La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alessandra Risso Project Cicle Management Il ciclo di vita del progetto europeo Etica e metodologia della progettazione europea.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alessandra Risso Project Cicle Management Il ciclo di vita del progetto europeo Etica e metodologia della progettazione europea."— Transcript della presentazione:

1 Alessandra Risso Project Cicle Management Il ciclo di vita del progetto europeo Etica e metodologia della progettazione europea

2 La progettazione europea come: avventura (incertezza del risultato) processo (ciclo di vita e fasi) metodologia (competenze specifiche, strategia di rete, partnership, progettazione per obiettivi e risultati di processo, approccio universalistico, lavoro in teams adeguatamente rappresentativi)

3 cultura (partecipazione, partnership come agenda comune di cambiamento) etica (valori e principi volti a creare e consolidare relazioni e legami, orientati al supporto reciproco al cambiamento ed alla solidarietà)

4 Le sei fasi del ciclo di vita del progetto ( il Manual Project Cycle Management) La programmazione Lidentificazione La stima Il finanziamento Limplementazione La valutazione

5 La programmazione individuazione principi condivisibili con U.E. definizione linee guida interne focalizzazione priorità interne prima elaborazione di piani strategici per lutilizzo dei fondi europei scelta dei partners (locali ed europei) condivisione del percorso con i partners

6 Lidentificazione analisi del piano strategico interno individuazione interna di bisogni, aree problematiche e di interesse condivisione del percorso con i partners

7 La stima esplorazione dellidea progettuale, con attenzione agli elementi chiave, agli indicatori di qualità, ai fattori di rischio e di successo (rappresentatività,organizzazione e gestione efficace,team competente e motivato,equilibrio costi/benefici,beneficiari identificati in base al genere ed al gruppo socio-economico,orientamento ai problemi reali del target,pianificazione attenta ed esperta…),ai punti di vista dei partners sviluppo dettagliato dellidea progettuale stima della rilevanza dei problemi e della fattibilità del progetto

8 stima della pertinenza dei problemi, scelti come oggetto della progettazione stima della fattibilità del progetto (risorse tecniche, organizzative, gestionali, finanziarie, umane) individuazione di beneficiari e contraenti prima definizione di indicatori di risultati attesi e di impatto condivisione del percorso con i partners decisione di presentare o meno la proposta progettuale

9 Il finanziamento discussione e condivisione della proposta progettuale con partners, committenti/clienti interni ed esterni decisione su finanziamento del progetto (modi e tempi) elaborazione budget accordo formale tra i partners (impegno sul budget)

10 Limplementazione applicazione del progetto nei contesti individuati (locale ed europeo) analisi e monitoraggio dellandamento del progetto da parte di tutti i partners utilizzo eventuali strumenti ed indicatori di processo (es.meeting) orientamento sulleventuale chiusura o sviluppo del progetto

11 La valutazione accertamento sistematico ed il più possibile obiettivo di un progetto in via di sviluppo o concluso in merito al disegno iniziale, allattuazione ed ai risultati(possibili valutazioni di medio termine, finali o ex- post) determinazione dellattinenza e del raggiungimento degli obiettivi, in termini di efficienza, efficacia, impatto e sostenibilità possibile decisione di concludere, rettificare o continuare il progetto attraverso la presentazione di ulteriori proposte progettuali

12 Principi metodologici nel ciclo di vita del progetto europeo approccio metodologico di logical framework, o percorso logico, dallanalisi del problema (bisogni,target,contesto,obiettivi,strategie) alla pianificazione delle azioni per lindividuazione di soluzioni adeguate produzione di documenti di buona qualità in ogni fase, per garantire costante informazione e coinvolgimento dei partners nel processo decisionale e di progettazione accordi nellattuazione dei progetti (in senso relazionale, organizzativo,finanziario, tecnico, valutativo)

13 formulazione e focalizzazione chiara della proposta progettuale rispetto ai vantaggi sostenibili per i gruppi target individuati inserimento di punti chiave di qualità già allinizio del percorso progettuale (partecipazione diffusa, supporto alle politiche,tecnologia appropriata,attenzione ad aspetti socio-culturali,capacità istituzionali e manageriali,fattibilità economico-finanziaria) rispetto per gli obiettivi più importanti della C.E.(diritti umani,riduzione povertà, pari opportunità,ambiente e sviluppo sostenibile)

14 orientamento della progettazione a suddetti obiettivi attinenza e compatibilità degli obiettivi sopracitati con il livello locale e trasnazionale dei partners importanza dellazione progettuale per la strategia comunitaria, oltre che per i problemi del target e dei beneficiari fattibilità dei progetti (obiettivi realisticamente raggiungibili dai contraenti) sostenibilità dei vantaggi ottenuti dai progetti

15 Principi etici nel ciclo di vita del progetto la motivazione (professionale, personale, culturale) la mission (istituzionale, personale, sociale) gli obiettivi (organizzativi, operativi, politici, culturali, sociali) letica della progettazione tra mandato istituzionale e promozione del cambiamento reciproco significato e valore della dimensione comunitaria della progettazione progettazione come solidarietà

16 Griglia per lesercitazione lettura ed analisi di un bando costituzione di un gruppo unico eventuale suddivisione dei compiti in base alle fasi del processo

17 scelta di un problema o area problematica analisi delle fasi, evidenziando ruoli, funzioni, compiti, fattori di rischio e di successo individuazione di una parola chiave per definire la strategia progettuale evidenziazione del peso della dimensione relazionale (in %) nellesperienza di progettazione

18 Griglia per la verifica adesione del gruppo al compito assegnato rispetto dei tempi organicità e chiarezza nellanalisi e nellesposizione risultati ottenuti/risultati attesi contributi creativi

19


Scaricare ppt "Alessandra Risso Project Cicle Management Il ciclo di vita del progetto europeo Etica e metodologia della progettazione europea."

Presentazioni simili


Annunci Google