La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Schema esemplificativo dei tre ordini architettonici Da: G. Cricco-F.P. Di Teodoro, Itinerario nellarte, vol. I-Dalla Preistoria allaetà gotica, Bologna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Schema esemplificativo dei tre ordini architettonici Da: G. Cricco-F.P. Di Teodoro, Itinerario nellarte, vol. I-Dalla Preistoria allaetà gotica, Bologna."— Transcript della presentazione:

1 Schema esemplificativo dei tre ordini architettonici Da: G. Cricco-F.P. Di Teodoro, Itinerario nellarte, vol. I-Dalla Preistoria allaetà gotica, Bologna 1996.

2

3 George Hersey, Il significato nascosto dellarchitettura classica, Milano, Mondadori, 2001.

4 Giuliano da Sangallo, Captelli Lanalogia antropomorfica Capitello (lat. Caput) come testa Francesco di Giorgio Martini, capitelli Torino, Bibl. Reale, cod Saluzziano 148, f15r

5 Eretteo, Acropoli, Atene

6 Francesco di Giorgio Torino, Bibl. Reale, cod Saluzziano 148, f14v Callimaco e la nascita del capitello corinzio da Vitruvio, De Architectura LArchitettura Generale di Vitruvio Ridotta in Compendio dal Sig. Perrault, Albrizzi, Venezia 1747, Tav. X, dett

7 Sebastiano Serlio, Porta con erme, Libro Extraordinario (1551)

8 Michelangelo, scozie con becco nelle basi per la Sagrestia Nuova in S. Lorenzo, Firenze

9 Capitello dorico del Teatro di Marcello, Roma. Da. J. Barozzi da Vignola, Gli ordini darchitettura civile… incisi nuovamente con ogni diligenza da Giuseppe Zanetti, Venezia Il Teatro di Marcello, Roma in una foto depoca

10 F. Di Giorgio, Cod. Saluzziano 148, f. 3rLeonardo da Vinci, Luomo vitruviano (il canone delle proporzioni secondo Vitruvio). Venezia, Gallerie dellAccademia

11 F. Di Giorgio, Cod. Saluzziano 148, f. 21r Poiché il corpo delluomo è così composto per natura che nella testa il volto dal mento alla sommità della fronte e allinizio inferiore dei capelli costituisce la decima parte, così pure il palmo della mano dal polso allestremità del dito medio altrettanto, la testa dal mento alla sommità del cranio lottava, dalla sommità del petto con la parte più bassa del collo alle radici inferiori dei capelli la sesta, dal petto alla sommità del capo la quarta. E della stessa altezza del volto la parte dal limite inferiore del mento a quello delle narici è la terza, il naso dal limite inferiore delle narici al tratto intermedio della linea delle sopracciglia altrettanto. Da tale linea allinizio inferiore della chioma la fronte è resa pure la terza parte. (Vitruvio, De architectura, III, 1, 2)

12 Cesare Nappi, Palladium eruditum Bologna, Biblioteca Universitaria

13 Cesariano S. Serlio

14 Vignola, base attica e sul retro base ionica

15 Acanthus SpinosusAcanthus Mollis

16 Capitello dorico del Teatro di Marcello, Roma e intercolumnio dorico. Da. J. Barozzi da Vignola, Gli ordini darchitettura civile…. Alcuni architetti antichi sostennero che non era opportuno si facessero sacri templi in ordine dorico, perché in essi si ottenevano rapporti modulari difettosi e disdicevoli. … Ma tuttavia non perché siano senza grazia la configurazione o lordine o il decoro della forma, ma in quanto la distribuzione è ostacolata e avversa alla disposizione modulare nella realizzazione dei triglifi e nella ripartizione dei lacunari. E infatti è necessario che i triglifi siano posti in corrispondenza delle linee assiali delle colonne, e che le metope che sono poste tra i triglifi siano tanto lunghe quanto alte. E di contro sulle colonne angolari i triglifi sono posti nelle parti estreme e non in corrispondenza delle linee assiali. Così le metope che sono poste adiacenti ai triglifi angolari, non risultano quadrate ma oblunghe di una metà della larghezza del triglifo. Ciò però che si operi sia nelle lunghezze delle metope sia nelle contrazioni degli intercolumni, è difettoso. E perciò gli antichi parvero evitare nei sacri templi il principio del sistema modulare dorico. (…) Collocati così i triglifi, le metope che si trovano tra i triglifi siano tanto alte quanto lunghe, così pure agli angoli estremi siano imposte semimetope, su una larghezza di mezzo modulo. (Vitruvio, De architectura, IV, 3, 1-2, 5).

17 G. Antonio Rusconi, Dellarchitettura, Venezia 1590

18 Tempio dorico a Segesta

19

20 Da. J. Barozzi da Vignola, Gli ordini darchitettura civile… incisi nuovamente con ogni diligenza da Giuseppe Zanetti, Venezia Ordine ToscanoOrdine Dorico

21 Da. J. Barozzi da Vignola, Gli ordini darchitettura civile… incisi nuovamente con ogni diligenza da Giuseppe Zanetti, Venezia Ordine IonicoOrdine Corinzio

22 Da. J. Barozzi da Vignola, Gli ordini darchitettura civile… incisi nuovamente con ogni diligenza da Giuseppe Zanetti, Venezia I Cinque ordini del Vignola, dimensionati secondo laltezza Ordine Composito

23 - Fig. 1. Toro (lat.torus) - Figg Ovolo o echino (lat. echinus) - Fig. 7. Guscia o cavetto (cymathium) - Fig Gola dritta - Fig. 11. Gola rovescia - Fig. 12. Scozia Da. Giuseppe Vannini, Elementi di architettura civile per uso degli alunni dellimperiale e reale Accademia delle Belle Arti di Firenze, Firenze, G. Pagani, 1818.


Scaricare ppt "Schema esemplificativo dei tre ordini architettonici Da: G. Cricco-F.P. Di Teodoro, Itinerario nellarte, vol. I-Dalla Preistoria allaetà gotica, Bologna."

Presentazioni simili


Annunci Google