La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prigionieri di guerra alleati. Alcuni dati 72 campi di concentramento per prisonners of war (POW) in Italia, più 12 ospedali militari e 7 campi di internamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prigionieri di guerra alleati. Alcuni dati 72 campi di concentramento per prisonners of war (POW) in Italia, più 12 ospedali militari e 7 campi di internamento."— Transcript della presentazione:

1 Prigionieri di guerra alleati

2 Alcuni dati 72 campi di concentramento per prisonners of war (POW) in Italia, più 12 ospedali militari e 7 campi di internamento per civili di nazionalità alleata militari alleati detenuti nei campi italiani (statistica del War office britannico, agosto 1943)

3 dopo l8 settembre almeno prigionieri di guerra si allontanano dai campi; più della metà non si fa raggiungere; nel Piemonte orientale almeno 5000 ex prigionieri, in prevalenza inglesi ma anche australiani, neozelandesi, sudafricani;

4 fine marzo 44: 1000 prigionieri in Piemonte, 400 tra le province di Novara e Vercelli, 100 con i partigiani fine agosto 44: 800 prigionieri in Piemonte (5000 nel nord Italia) ottobre 44: 150 prigionieri tra Monferrato e canadese; 250 tra Biella e la Sesia

5 PG106 Sede a Vercelli, di fronte ai giardini della stazione, affidato al 63^ Reggimento di fanteria attivo dal marzo 43 aprile 43 : 1682 prigionieri; sottocampi in varie tenute della provincia (da 50 a 200 prigionieri ciascuno)

6 Tenuta CarpenetoBianzè Tenuta PomeranaLignana Cascina OschienaCrova Tenuta ViancinoCrova Tenuta VeneriaLignana Tenuta CastelmerlinoLivorno Ferraris CastellApertoleLivorno Ferraris Tenuta PalestroOlcenengo Tenuta CastelloneOlcenengo Cascina VallasinoOlcenengo Tenuta LachelleRonsecco Tenuta SelveSalasco Elenco (incompleto) dei sottocampi dipendenti dal campo PG106 di Vercelli - da Prigionieri di guerra di Giorgio Nascimbene, ed. Società operaia di mutuo soccorso di Villata, 2004 Elenco (incompleto) dei sottocampi dipendenti dal campo PG106 di Vercelli da Prigionieri di guerra di Giorgio Nascimbene

7 Cascina ImperoSalussola (BI) Cascina BaracconeSalussola (BI) Cascina ArroSalussola (BI) Tenuta PetivaSan Germano Frazione VettignéSanthià Tenuta FogliettaTronzano Cascina RiccardaTronzano Capannoni di via Alberti (ex fabbrica Rondò) Vercelli Cascina Coltellino (reg. Isola)Vercelli Tenuta San Benedetto di MuleggioVercelli Cascina DallodiVercelli Tenuta LangoscaVillarboit Castello di VinzaglioVinzaglio (NO)

8

9 Aree di fuga Pianura: presenza concentrata nei primi tre mesi (settembre-novembre) Collina: periodi di soggiorno assistito più lunghi Montagna: transito verso la Svizzera, fenomeno concentrato particolarmente in Piemonte

10 Agenti che organizzano la fuga Settembre 43, antifascisti riemersi a luglio,membri del basso clero, proprietari, industriali, professionisti Organizzazione del dr. Ferdinando Ormea (Desana, Asigliano, Caresana), Val Vigezzo (Torino-Novara- Domodossola) Organizzazione di John Peck (Vercelli, Luino-Ponte Tressa) – Monte Moro Cln milanese, dr Bacciagaluppi, uomo di fiducia di Parri

11 gennaio 44 si fondono le azioni John Peck-Cln milanese febbraio: arrestati dalla Gestapo sia Peck che Bacciagaluppi; organizzazione nelle mani di Umberto Giaume di Trino Vercellese ottobre 44 ferret mission, la missione del furetto, porta verso la Francia almeno il 20 % dei prigionieri presenti all8 settembre rimasero fino al maggio 45

12 Vercelli occupata dai tedeschi a partire dal 10 settembre 43 GNR attiva con arresti di favoreggiatori e prigionieri, grazie alla rete di fiduciari episodio più sanguinoso il 5 maggio 44, ponte della Babbiera (triverese), 63^ btg M uccide 6 prigionieri alleati

13 Direttrici di fuga Biellese: Noveis Valsesia(Scopello-Alagna) Bocchetto Sessera Valsesia (Rassa- Alagna) Serra Valle dAosta Valsesia

14

15 Direttrici di fuga Via dei ghiacci Col dOlen Capanna Gnifetti Col del Lys Ghiacciaio del Grenz Gornergrand Zermatt

16 Direttrici di fuga dalla Valsesia (318 passaggi secondo fonti partigiane, 450 secondo fonti alleate Passo della Dorchetta (Rimella), 1818 m. Passo di Baranca (Fobello), 1824 m. Passo del Turlo (Alagna), 2738 m. Verso Valle Anzasca (Macugnaga), passo del Monte Moro 2868 m Saas Fee (CH), 1500 m. circa

17

18

19 I passi di Baranca e Dorchetta

20 Il passo del monte Moro


Scaricare ppt "Prigionieri di guerra alleati. Alcuni dati 72 campi di concentramento per prisonners of war (POW) in Italia, più 12 ospedali militari e 7 campi di internamento."

Presentazioni simili


Annunci Google