La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 1 PROCEDURE DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA : DIRETTIVA DI BASSA TENSIONE NOTA : presentazione realizzata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 1 PROCEDURE DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA : DIRETTIVA DI BASSA TENSIONE NOTA : presentazione realizzata."— Transcript della presentazione:

1 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 1 PROCEDURE DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA : DIRETTIVA DI BASSA TENSIONE NOTA : presentazione realizzata a scopo didattico

2 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 2 La direttiva di bassa tensione (LVD) LA PROCEDURA PREVEDE 3 ELEMENTI : -DOCUMENTAZIONE TECNICA -DICHIARAZIONE DI CONFORMITA -MARCATURA CE

3 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 3 La direttiva di bassa tensione (LVD) DOCUMENTAZIONE TECNICA : PRIMA CHE UN PRODOTTO SIA COMMERCIALIZZATO IL FABBRICANTE RIUNISCE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA CHE CONSENTE DI VALUTARE SE TALE MATERIALE ELETTRICO OTTEMPERI ALLE PRESCRIZIONI DELLE DIRETTIVE

4 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 4 La direttiva di bassa tensione (LVD) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA : IL FABBRICANTE O IL SUO MANDATARIO SONO TENUTI,E SONO GLI UNICI AUTORIZZATI A FARLO, A STILARE UNA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA PRIMA DI IMMETTERE IL PRODOTTO SUL MERCATO

5 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 5 La direttiva di bassa tensione (LVD) MARCATURA CE : PRIMA DELLA COMMERCIALIZZAZIONE,SUL MATERIALE ELETTRICO VA APPOSTA LA MARCATURA CE. SOLTANTO IL FABBRICANTE O IL SUO MANDATARIO STABILITO NELLA COMUNITA SONO AUTORIZZATI AD APPORRE TALE MARCATURA

6 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 6 La direttiva di bassa tensione (LVD) RESPONSABLITA DELLIMPORTATORE : A MENO CHE NON SIA IL MANDATARIO,LIMPORTATORE NON HA OBBLIGO DI FARE FILE TECNICO NE DI REDIGERE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E APPORRE MARCATURA CE ( QUANDO NE MANDATARIO NE FABBRICANTE HANNO SEDE IN EUROPA, LIMPORTATORE/MANDATARIO HA RESPONSABILITA PER GARANTIRE PRESCRIZIONI CONTENUTE NELLE DIRETTIVE )

7 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 7 La direttiva di bassa tensione (LVD) ELEMENTI DA INCLUDERE NELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA : PARTICOLARI DI PROGETTO PARTICOLARI RELATIVI ALLA FABBRICAZIONE PARTICOLARI RELATIVI AL FUNZIONAMENTO PARTICOLARI NECESSARI ALLA VALUTAZIONE DEL MATERIALE ALLA CONFORMITA ALLA DIRETTIVA

8 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 8 La direttiva di bassa tensione (LVD) COSA DEVE CONTENERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA -1 : -DESCRIZIONE GENERALE DEL PRODOTTO -DISEGNI RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE / FABBRICAZIONE ( SCHEMI, COMPONENTI,….) -DESCRIZIONI NECESSARIE A COMPRENDERE I DISEGNI, I DIAGRAMMI,…

9 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 9 La direttiva di bassa tensione (LVD) COSA DEVE CONTENERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA –2 : -ELENCO DELLE NORME UTILIZZATE COMPLETAMENTE O IN PARTE -OPPURE -SOLUZIONI IMPIEGATE PER SODDISFARE I REQUISITI DI SICUREZZA DELLE DIRETTIVE SE NON HA APPLICATO ALCUNA NORMA

10 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 10 La direttiva di bassa tensione (LVD) COSA DEVE CONTENERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA –3 : -RISULTATI DEI CALCOLI DI PROGETTAZIONE E DEI CONTROLLI PER LA VALIDAZIONE DEL PROGETTO -RAPPORTI RELATIVI AI COLLAUDI (RAPPORTI CONTENENTI I RISULTATI DELLE PROVE ESEGUITE INDIPENDENTEMENTE DAL FATTO CHE SIANO REDATTI DAL FABBRICATE O DA TERZI )

11 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 11 La direttiva di bassa tensione (LVD) CUSTODIA DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA IL FABBRICANTE O IL SUO MANDATARIO DEVONO TENERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA A DISPOSIZIONE DELLE AUTORITA NAZIONALI A FINI DI ISPEZIONE PER ALMENO 10 ANNI DALLULTIMA DATA IN CUI E STATO FABBRICATO IL PRODOTTO OGGETTO DEL FILE TECNICO

12 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 12 La direttiva di bassa tensione (LVD) CUSTODIA DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA E CONSENTITO L USO DI UN SUPPORTO ELETTRONICO,PURCHE DI FACILE ACCESSO DURANTE LISPEZIONE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA VA CONSERVATA SUL TERRITORIO DELLA COMUNITA EUROPEA

13 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 13 La direttiva di bassa tensione (LVD) CUSTODIA DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA NEL CASO IN CUI IL FABBRICANTE NON ABBIA SEDE NELLA COMUNITA NE DISPONGA DI UN MANDATARIO, QUESTO OBBLIGO GRAVA SULLIMPORTATORE O SULLA PERSONA RESPONSABILE DELLIMMISSIONE DEL PRODOTTO SUL MERCATO COMUNITARIO

14 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 14 La direttiva di bassa tensione (LVD) CONSIDERAZIONI TECNICHE: PIU IL FILE TECNICO IDENTIFICA CHIARAMENTE IL PRODOTTO E APPORTA DEGLI ELEMENTI DI PROVA DI CONFORMITA ( RAPPORTI…) PIU SI RIDUCONO LE AMBIGUITA CON I SERVIZI DI CONTROLLO AL MOMENTO DELLE VERIFICHA SUL MERCATO IL FASCICOLO TECNICO DEVE ESSERE MESSO A DISPOSIZIONE IN TEMPI BREVI ( NELLORDINE DI 4-5 GIORNI). LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DEVE ESSERE DISPONIBILE IN TEMPI PIU BREVI

15 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 15 La direttiva di bassa tensione (LVD) CONSIDERAZIONI TECNICHE: PER UNA PRATICA GESTIONE DEL FILE TECNICO SI SUGGERISCE DI DIVIDERLO IN 2 PARTI 1)INSIEME DEI DATI TECNICI ESSENZIALI,UTILI PER I CONTROLLI DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA (nome fabbricante,norme, descrizione prodotto,….) 2)INSIEME DEI RAPPORTI DI PROVA,PROGETTI,SCHEMI, DISEGNI, …

16 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 16 La direttiva di bassa tensione (LVD) CONSIDERAZIONI TECNICHE: LINGUA DEL FILE TECNICO ? SE LE DIRETTIVE NON CONTENGONO DISPOSIZIONI SPECIFICHE, LE ESIGENZE DEGLI STATI MEMBRI DEVONO ESSERE RAGIONEVOLI,PUO ESSERE RICHIESTA LA PRIMA PARTE DEL FILE TECNICO NELLALINGUA UFFICIALE A MENO CHE NON SIA COMPRENSIBILE PER LE AUTORITA NAZIONALI IN UNALTRA LINGUA. SE NECESSARIA LA TRADUZIONE IL DETENTORE DEL FILE DOVRA AVERE A DISPOSIZIONE UN TEMPO SUPPLEMENTARE

17 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 17 La direttiva di bassa tensione (LVD) UBICAZIONE MARCATURA CE NO MARCHIO CE LA MARCATURA CE E APPOSTA SUL MATERIALE ELETTRICO IN QUESTIONE, O SE CIO NON E POSSIBILE, SULLIMBALLAGGIO,SULLE ISTRUZIONI PER LIMPIEGO O SULLA GARANZIA

18 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 18 La direttiva di bassa tensione (LVD) UBICAZIONE MARCATURA CE NOTA : LA MARCATURA CE VA APPOSTA SUL PRODOTTO,OVVERO QUALORA CIO RISULTI IMPOSSIBILE (circostanze tecnico/economiche ragionevoli alla luce del principio di proporzionalita) SULLIMBALLAGGIO,SULLE ISTRUZIONI PER UN CORRETTO USO E MANUTENZIONE O SULLA GARANZIA

19 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 19 La direttiva di bassa tensione (LVD) SIGNIFICATO E PRESCRIZIONI VISIBILE –LEGGIBILE-INDELEBILE VIETATA APPOSIZIONE DI MARCHI CHE POSSONO TRARRE IN INGANNO TERZI TUTTE LE DIRETTIVE SONO STATE APPLICATE

20 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 20 La direttiva di bassa tensione (LVD) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA NOME E INDIRIZZO DEL FABBRICANTE O MANDATARIO NELLA COMUNITA DESCRIZIONE DEL MATERIALE ELETTRICO RIFERIMENTO A NORMA ARMONIZZATE SPECIFICHE TECNICHE NEL CASO DI MANCATO UTILIZZO DELLE NORME ARMONIZZATE )

21 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 21 La direttiva di bassa tensione (LVD) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA IDENTIFICAZIONE DEL FIRMATARIO CHE HA IL POTERE DI IMPEGNARE IL FABBRICANTE O IL SUO MANDATARIO STABILITO NELLA COMUNITA LE ULTIME 2 CIFRE DELLANNO IN CUI SI E APPOSTA (PER LA PRIMA VOLTA ) LA MARCATURA CE NOTA : LA DICHIARAZIONE DEVE ESSERE REDATTA IN ALMENO UNA DELLE LINGUE UFFICIALI DELLA COMUNITA

22 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 22 MARCATURA CE: DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITA. Marcatura CE

23 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 23 Applicazione simultanea a più direttive Il prodotto può essere immesso sul mercato o messo in servizio solo se è conforme alle disposizioni di tutte le direttive applicabili e quando la valutazione della conformità viene eseguita secondo le modalità di tutte le direttive applicabili.

24 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 24 La direttiva di bassa tensione (LVD) Riferimenti normativi Per norme armonizzate si intendono EN o HD emanate dal CENELEC.

25 IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 25 DOMANDE E RISPOSTE ……. …. …


Scaricare ppt "IMQ :PROVE E CONTROLLI PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA 1 PROCEDURE DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA : DIRETTIVA DI BASSA TENSIONE NOTA : presentazione realizzata."

Presentazioni simili


Annunci Google