La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Matteo Cristani Dipartimento di Informatica Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Università degli Studi di Verona Corso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Matteo Cristani Dipartimento di Informatica Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Università degli Studi di Verona Corso."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Matteo Cristani Dipartimento di Informatica Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Università degli Studi di Verona Corso di Informatica per Giurisprudenza

3 2 Testi ä Teoria ä M. Cristani: Introduzione allInformatica (editrice CEDAM) 2003 ä Lucidi delle lezioni (anche on-line) ä Dispensa integrativa

4 3 Modalità desame ä Frequentanti (70% delle firme di presenza) ä Prova scritta tipo B ä Non fanno lorale ä Non frequentanti ä Prova scritta tipo A (più difficile) ä Se lo scritto è meno di 24, devono fare lorale

5 4 Modulo 1: Sistemi informatici ä Introduzione allInformation Technology (2 ore) ä Storia del calcolatore; ä Componenti di un sistema di calcolo; ä Struttura Hardware di un calcolatore (2 ore) ä Calcolo binario ä Circuiti logici ä Architettura di Van Neumann ä Impatto dellInformatica sulla società contemporanea e riflessi sul diritto (1 ora) ä Esercitazione (1 ora) ä Riconoscimento dei tipi di dispositivo elettronico ä Passaggi cronologici della storia dellInformatica.

6 5 Modulo 2: Introduzione allInformatica teorica ä Teoria della computazione (2 ore) ä Grammatiche, linguaggi ed automi; ä Macchine a stati; ä Calcolabilità; ä Algoritmi e strutture dati (2 ore) ä Specifica di un algoritmo; ä Complessità strutturale ä Problem posing e problem solvine in ambito industriale (1 ora) ä Solubilità e solubilità pratica di problemi, aspetti legali; ä Esercitazione (1 ora) ä Riconoscimento di linguaggi; ä Funzionamento di una macchina a stati ä Sviluppo di algoritmi, confronto tra algoritmi e procedure giuridiche.

7 6 Modulo 3: Principi di Ingegneria del Software ä Software e sua classificazione (2 ore) ä Software orizzontale; ä Software verticale; ä Ciclo di produzione del software; ä Applicazioni industriali dellInformatica (2 ore) ä Produttività individuale ä Basi di dati; ä Sistemi informativi. ä Problematiche delle licenze software (1 ora) ä Concetto di codice sorgente ed eseguibile dal punto di vista giuridico; ä Esercitazione (1 ora) ä Riconoscimento del tipo di un software; ä Analisi di un progetto di sviluppo software

8 7 Modulo 4: Reti di calcolatori ä Sistemi operativi e loro architettura (2 ore) ä Schedulazione di processi; ä Organizzazione del disco rigido ä Internet (2 ore) ä Architettura di TCP/IP; ä Web, posta elettronica, ftp, peer-to-peer ä Accounting e sicurezza (1 ora) ä Problematiche degli accessi ä Aspetti legali dellaccesso allinformazione ä Esercitazione (1 ora) ä Schedulazione ä Memorie ä Costruzione di traces

9 8 Modulo 5: Rappresentazione dellInformazione ä Rappresentazione dellinformazione (2 ore) ä Codifiche binarie; ä Teoria del canale di Shannon; ä Codici alfanumerici; ä Sicurezza (2 ore) ä Crittografia a chiave simmetrica ed asimmetrica ä Steganografia e crittografia: breve storia dei sistemi di codifica dellinformazione; ä Virus, worm, trojan horses e la protezione di un sistema informatico. ä Problematiche della sicurezza (1 ora) ä Sicurezza ä Privatezza ä Firma digitale ä Esercitazione (1 ora) ä Costruzione di codici simmetrici ä Verifica di sistemi in chiave asimmetrica

10 9 Cè nellinformazione, comunicazione e intrattenimento Che cosè lInformatica?

11 10 Serve allo studio delle cose piccole e vicino a noi Che cosè lInformatica?

12 11 Ci aiuta a scoprire mondi lontani Che cosè lInformatica?

13 12 Una storia lunga un secolo! GodelTuring ……. Quantum DNA ALGOLPascalModelliP=NP?Cook JavaEmbeddedVerifica Global computing HCI Hilbert -calcolo -calcoloCCSMilner Church Knuth Algoritmi DijkstraProgramming Software engineering VLSI UNIX PC Calcolabilità von Neumann ENIAC Kleene Tarjan Algodistribuiti

14 13 Informatica e informazione

15 14 Breve storia dellInformatica ä Agenda ä Concetto di calcolo e sua storia ä Il calcolatore elettronico ed il suo sviluppo ä La nascita della moderna disciplina informatica ä Cenni alla corrente strutturazione della disciplina

16 15 La nascita del calcolo automatico ä Progenitori del calcolatore moderno ä Macchine per la tessitura meccanica ä Il Telaio Jacquard che effettuava la lavorazione basandosi su schede perforate

17 16 Prototipi ingegneristici (XIX sec.) ä La macchina analitica di Charles Babbage

18 17 Prototipi ingegneristici (XIX sec.) ä La Pascalina di … Pascal

19 18 Calcolatori elettromeccanici ä Mark1

20 19 Calcolatori elettromeccanici ä Il calcolatore elettromeccanico di Zuse

21 20 I primi calcolatori elettronici ä Colossus- progetto inglese degli anni 40 di cui non sono noti i risultati tecnici ä Molto contestato in letteratura …

22 21 I primi calcolatori elettronici ä Eniac: il primo calcolatore a valvole termoioniche ä Progetto della difesa americana accreditato di essere il primo calcolatore elettronico della storia

23 22 I circuiti elettronici: evoluzione 1) Termoioniche 2) Nuclei di ferrite 3) Transistor 4) Circuiti int. SSI 5) MSI 6) LSI 7) VLSI 8) ULSI (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8)

24 23 Sistemi e loro costo/uso ä Anni 40: Centinaia di milioni di euro – Utenti: Governi ä Anni 50-60: Milioni di euro – Utenti: Università e Militari ä Anni 70: Centinaia di migliaia di Euro – Utenti: Grandi aziende ä Anni 80: Migliaia di Euro – Utenti: Aziende ä Anni 90: Poche migliaia di Euro – Utenti: Tutti

25 24 Componenti di un calcolatore

26 25 Componenti di un calcolatore ä Inserimento dati e comandi ä Codifica numerica ä Caratteristiche dipendenti dal paese ä Forme ergonomiche ä Tastiere cordless ä Tastiera

27 26 Componenti di un calcolatore ä Visualizzazione dati ä Dispositivi catodici (VGA) ä Dispositivi LCD ä Touch Screen ä Video

28 27 Componenti di un calcolatore ä Comandi ä Controllo di flusso ä Mouse cordless ä Tipi di mouse ä Reverse ball ä Touch pad ä Penne ottiche ä Mouse

29 28 Componenti di un calcolatore ä Dischi magnetici ä Hard disk ä Floppy disk ä ZIP ä JAZ ä Dischi ottici ä CD-Rom ä CD-R ä CD-RW ä DVD-ROM ä DVD-R ä DVD-RW ä Dischi

30 29 Componenti di un calcolatore ä Stampanti a getto dinchiostro ä Stampanti laser ä Modelli portatili ä Modelli wireless ä Stampanti

31 30 Componenti di un calcolatore ä Elabora i dati ä Esegue i comandi ä Controlla il flusso del calcolatore ä CPU (Central Processing Unit)


Scaricare ppt "1 Matteo Cristani Dipartimento di Informatica Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Università degli Studi di Verona Corso."

Presentazioni simili


Annunci Google