La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Corso di Studi in Scienze Biologiche partirà dal prossimo anno accademico 2009/10 con i nuovi ordinamenti didattici, in attuazione del DM 270/04. Il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Corso di Studi in Scienze Biologiche partirà dal prossimo anno accademico 2009/10 con i nuovi ordinamenti didattici, in attuazione del DM 270/04. Il."— Transcript della presentazione:

1 Il Corso di Studi in Scienze Biologiche partirà dal prossimo anno accademico 2009/10 con i nuovi ordinamenti didattici, in attuazione del DM 270/04. Il nuovo Corso, che manterrà il nome di Scienze Biologiche, sarà una trasformazione del pre-esistente, a cui verranno applicate le modifiche richieste dalla legge. COSA CAMBIERA CON LATTUAZIONE DEL DM/270 Le principali novità introdotte dal nuovo ordinamento universitario: - riduzione del numero di esami ad un massimo di 20 per le lauree triennali, e ad un massimo 12 per le lauree magistrali; - maggiore separazione della laurea triennale (180 CFU) e della laurea magistrale (120 CFU); - riduzione nel complesso del numero di corsi di studio; …CON QUALI FINALITA I correttivi apportati dalla nuova legge intendono: - incrementare il numero dei laureati e ridurre gli abbandoni; - favorire la mobilità degli studenti e il processo di internazionalizzazione; - migliorare lefficacia, la qualità e la coerenza dei Corsi di Studio. LENTRATA IN VIGORE DELLA RIFORMA DEGLI ORDINAMENTI DIDATTICI (DM 270/04)

2 Questo lascia maggiore libertà nella scelta della Laurea magistrale, ma è importante ricordare che: 1. Non è più consentito iscriversi alla Laurea magistrale con debiti formativi 2. Obbligatoria una verifica in ingresso (del curriculum e della preparazione personale) Situazione attuale Con la riforma DM CFU Laurea triennale 180 CFU Laurea magistrale Laurea triennale 180 CFU 120 CFU Laurea magistrale Con lapplicazione del D.M. 270 la laurea magistrale viene totalmente separata dalla laurea triennale REQUISITI DI AMMISSIONE

3 Il nuovo Corso di Studi in Scienze Biologiche intende superare alcune criticità emerse in passato: Il primo anno ed il 1° semestre del secondo anno sono costituiti da corsi di base obbligatori, dal 2° semestre del secondo anno è possibile scegliere il proprio indirizzo. Da questo momento i corsi di base comuni vengono integrati da moduli caratteristici per i curricula. Un curriculum maggiormente professionalizzante prevede la sostituzione di questi moduli con attività di stage. COME SARA STRUTTURATO IL NUOVO PERCORSO FORMATIVO DELLA LAUREA PROBLEMI (DM 509/99)SOLUZIONI (DM 270/04) frammentazione delle materie in tanti corsi corsi di base di maggior ampiezza 4 brevi periodi didattici con poco tempo per preparare gli esami organizzazione in semestri 5 curricula al terzo anno con molti corsi mutuati riduzione nel numero dei curricula a 3, anche tenendo conto della riduzione nel numero delle lauree magistrali

4 La situazione con il DM 509/99 (attuale ordinamento) LM Biologia vegetale LM Conserv. Diversità animale LM Scienze Biomolecolari LM Biologia sanitaria LM Neuro- biologia Curricula: Ecologico-vegetale Ecologico-zoologico Ecologico-umano Biomolecolare Bioindustriale 32 esami 2 anni comuni 5 curricula al 3° anno LM Biologia Amb. Lavoro LT Scienze Biologiche La situazione con il D.M. 270/04 (nuovo ordinamento) Curricula: Ecologico-ambientale Biomolecolare-cellulare Tecnico-analitico 20 esami 3 curricula scelti già al 2° anno LT Scienze Biologiche LM-6 Biologia dellAmbiente LM-6 Biol. Cellulare e Molecolare LM-61 Scienze Alimenti e Nutrizione Umana Interfacoltà (Fac. Medicina) Interfacoltà (Fac. Agraria) Trasformazione dei 6 attuali corsi di laurea magistrale Nuove proposte ! LM-6/LM-7 Biotecnologie vegetali

5 1° ANNO 2° ANNO 3° ANNO Conoscenze di Base Moduli Di Curriculum Moduli e Corsi di Curriculum Moduli Di Curriculum Moduli e Corsi di Curriculum Biomolecolare-Cellulare Curriculum Ecologico-Ambientale Accesso alla LM Curriculum Tecnico-Analitico Corsi di Curriculum e Stage Organizzazione generale del Corso di laurea

6 DISTRIBUZIONE DEI CORSI NEGLI ANNI * Crediti formativi universitari (CFU) corrispondono a 8 ore di lezione + 17 di studio personale. La laurea triennale è costruita su un totale di 180 crediti, 60 per ogni anno. CONOSCENZE DI BASE COMUNI 1° ANNO Nome del corsoCrediti* Chimica generale e inorganica6 Citologia e Istologia animale12 Matematica e Fisica9 Chimica organica6 Zoologia ed evoluzione biologica9 Biologia e biodiversità vegetale9 Ecologia6 Lingua inglese3 Curriculum Biomolecolare-Cellulare Curriculum Ecologico- Ambientale Curriculum Tecnico- Analitico 2° ANNO CONOSCENZE INTEGRATIVE DEL 2° ANNO Crediti Biochimica9--- Igiene generale e Qualità9--- Biologia molecolare6Biologia cellulare -3 Genetica6Genetica umanaEvoluzione molecolare-3 Microbiologia6ImmunologiaMicologia-3 Anatomia comparata e Bioetica 9 Biologia dello sviluppo--3 Fisiologia generale9--- 3° ANNO CONOSCENZE INTEGRATIVE DEL 3° ANNO Elaborazione informatica dei dati sperimentali8--- Fisiologia vegetale6-Ecofisiologia vegetale-3 Laboratorio BiomolecolareEcologia applicata Igiene applicata e Deontologia 9 Corso a scelta 8 8 Crediti liberi 12 Stage obbligatorio9 Elaborato finale (3CFU) Elaborato finale (8CFU)

7 Laboratorio Bio-molecolare: Strutturistica di base di macromolecole Bioinformatica introduttiva Metodi ed applicazioni del DNA ricombinante9 2 corsi a scelta tra: Laboratorio di Biologia Cellulare e Patologia8 Laboratorio di Metodologie Biochimiche e Microbiologiche8 Laboratorio di Biochimica e Igiene degli Alimenti8 Laboratorio di Biologia Vegetale Applicata8 I corsi di curriculum del 3° anno Curriculum biomolecolare-cellulareCurriculum ecologico-ambientale Ecologia applicata9 2 corsi di a scelta tra: Antropologia e Basi di Ergonomia8 Laboratorio di Igiene Ambientale e Tossicologia Generale8 Zoologia Evolutiva con Laboratorio8 Curriculum tecnico-analitico Igiene applicata e Deontologia professionale7 2 corsi a scelta tra le opzioni degli altri curricula8+8

8 NellA.A. 2009/2010, il Corso di Laurea in Scienze biologiche attiverà i primi due anni del nuovo ordinamento DM270/04. Al momento delliscrizione al 2° anno, gli studenti attualmente iscritti al 1° anno possono scegliere di passare al nuovo ordinamento! I vantaggi di optare per il nuovo ordinamento DM270/04: - Numero di esami ridotto rispetto al vecchio ordinamento (al 2° anno, 7 esami contro 13) - Percorso tarato sulle nuove Lauree magistrali, che partono già nel Più attività di laboratorio al 3° anno - Minor numero di curricula e maggiore chiarezza negli obiettivi - Un orario che evita sovrapposizioni tra i corsi - Minor tempo dedicato allelaborato finale - Lo stage diventa facoltativo (ma può essere scelto nei crediti liberi) - Maggiore certezza dellofferta formativa (per chi rimane nellattuale ordinamento ci sono norme transitorie che a regime scompariranno)

9 Cosa comporta il passaggio dal primo anno dellattuale ordinamento al secondo anno del nuovo ordinamento? - Tutti gli esami già in carico didattico vengono riconosciuti - Devono essere integrati due soli esami del primo anno: Modulo di Evoluzione biologica (3 CFU) – A integrazione di Zoologia Modulo di Statistica (4 CFU) – A integrazione di Informatica … e chi volesse rimanere nellattuale ordinamento? - è possibile decidere di continuare gli studi rimanendo nellattuale ordinamento DM509/99. Per questi studenti, verrà stilata dal CCS una tabella di equivalenze tra i corsi del DM509/99 e i corsi del nuovo ordinamento, attivati da Scienze biologiche o mutuati da corsi di laurea affini. Se sei iscritto al 1° anno di Scienze biologiche, ti conviene optare per il nuovo ordinamento DM 270 per non rischiare di perdere un treno importante!


Scaricare ppt "Il Corso di Studi in Scienze Biologiche partirà dal prossimo anno accademico 2009/10 con i nuovi ordinamenti didattici, in attuazione del DM 270/04. Il."

Presentazioni simili


Annunci Google