La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto."— Transcript della presentazione:

1 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello WINDOWS COMMUNICATION FOUNDATION Fabio Cozzolino DotNetSide

2 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Agenda Overview – SOA – LABC di WCF – I Behaviors WCF 4.0 REST – SOA vs REST WCF Tips & Tricks

3 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello SOA Tenets Boundaries are Explicit Services are Autonomous Services Shares Schema and Contracts, not Classes or Types Compatibility is Policy-Based

4 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Cosè WCF? Un framework unificato per lo sviluppo di applicazioni distribuite su piattaforma Windows Rappresenta come Microsoft pensa SOA (Service-Oriented Architecture) … ma non solo

5 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Caratteristiche di WCF Comunicazioni basate sul concetto di messaggio Interoperabilità Indipendenza dal protocollo di trasporto e dalla formattazione del messaggio Indipendenza dallhosting Servizi infrastrutturali pluggabili (sicurezza, transazioni, ecc…) E un framework con unarchitettura altamente estendibile

6 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Overview di WCF: LABC Un servizio WCF si basa su: – Un Address: DOVE – Un Binding: COME – Un Contract: COSA Linsieme costituisce lEndpoint del servizio

7 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello EndPoint Address, Binding, Contract Consumer Provider Contract (cosa) Contract (cosa) Binding (come) Binding (come) Address (dove) Address (dove) C C B B A A A A B B C C Messaggio A A B B C C A A B B C C Behaviours

8 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Address Identifica lindirizzo del servizio specificando: – URL net.tcp://localhost:10101/myservice.svc … – Headers (opzionale) E unistanza di EndpointAddress

9 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Binding COME comunichiamo con il servizio – il protocollo utilizzato (http, tcp, msmq, etc..) – le modalità di formattazione del messaggio (encoding) – le impostazioni di sicurezza (ws-security) – gli eventuali standard da utilizzare (ws-trust, ws- reliablemessaging, ws-atomic transaction,SOAP) – Ma anche sessioni e transazioni Esistono binding predefiniti ma possiamo crearne anche di personalizzati

10 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Contract Identifica le informazioni scambiate dal servizio Esistono tre tipi di contratto: – Service contract (WSDL) – Message contract (SOAP) – Data contract (Xml Schema)

11 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Behaviors Servizi infrastrutturali che modellano il comportamento del servizio Attivabili nel codice e dal.config – Utile per le operazioni più delicate (sessioni, transazioni, instancing, identity) – Per le politiche da adottare nello scambio dei messaggi (credenziali, throttling, auditing, serializzazione, affidabilità, ecc…) Possiamo creare behavior personalizzati: – Implementando le interfacce System.ServiceModel.IServiceBehavior – System.ServiceModel.IEndpointBehavior – System.ServiceModel.IContractBehavior – System.ServiceModel.IOperationBehavior

12 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello WCF Hosting Self-hosting – Qualsiasi altra applicazione (Console,WinForms, etc..) – Posso utilizzare tutti i protocolli previsti da WCF Internet Information Services – IIS 6 solo http – IIS 7 con Windows Activation Services: net.tcp, net.msmq, etc...

13 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello DEMO Implementazione di un servizio in WCF

14 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Windows Communication Foundation 4.0 Configuration-free services Service Discovery with WS-Discovery Routing Service Event Tracing for Windows

15 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Endpoint Configuration in 3.x vdir2 Web. config Echo. svc A A B B C C Service vdir2 vdir1

16 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Default Endpoints Echo. svc A A B B C C Service SchemeBinding …… vdir2 Echo. svc vdir2 vdir1

17 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Web. config Default Bindings A A B B C C Service vdir2 Echo. svc vdir2 vdir1

18 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Web. config Default Behaviors A A B B C C Bv Service vdir2 Echo. svc vdir2 vdir1 Web. config Bv

19 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello ROUTING SERVICE IN WCF 4.0

20 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Routing Service Dispatching dei messaggi basato su filtri Protocol and security bridging Mapping delle eccezioni Ho a disposizione un set predefinito di filtri: Filter OnMessageFilter ActionActionMessageFilter Address headerAddressMessageFilter Address header – longest prefix matchingAddressPrefixMessageFilter Endpoint NameEndpointNameMessageFilter No Filter – matches everythingMatchAllMessageFilter Logical And of two filtersStrictAndMessageFilter XPath expressionXPathMessageFilter Custom

21 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Message Routing Client Hospital Service Routing Service Routing Service Lab Service Action = Action =

22 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Protocol Bridging Client Service Routing Service Routing Service BasicHttpNet.Tcp SOAP 1.1SOAP 1.2

23 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Security Client Service Routing Service Routing Service

24 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Error Handling Client Backup Lab Service Routing Service Routing Service Lab Service Lab Service MessageFilterEndpointAlternate Endpoints action == LabServiceBackupLabService

25 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello WS-DISCOVERY IN WCF 4.0

26 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Discovery Consente la pubblicazione di un endpoint di un servizio e la ricerca utilizzando criteri ben definiti – Trova servizi disponibili – Riduce la configurazione – Semplice modifica della location – Applicazioni dinamiche WS-Discovery – e uno standard interoperabile per la definizione del protocollo – Ad-hoc Discovery – Managed Discovery

27 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Ad-hoc Discovery Hello

28 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Ad-hoc Discovery Probe ProbeMatch

29 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Ad-hoc Discovery Bye

30 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Managed Discovery Probe HelloProbe Hello ProbeMatch Jurgen

31 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Discovery Message Parts Types – Lista di xs:QName – Contratti richiesti dal client o comunque supportati dal servizio destinatario Scopes – Lista di xs:anyURI – Scopes richiesti dal client o previsti dal servizio destinatario EndpointReference – wsa:EndpointReference – EndpointReference del servizio destinatario

32 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello DEMO WCF 4.0

33 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello What is REST? Representional State Transfer E principalmente uno stile architetturale, non una specifica Importanza alla risorsa (Content+Capabilities) Utilizzo di tecnologie esistenti: – HTTP Http Methods e Status Codes = Uniform Interface – Domain-neutral data-oriented formats XML, JSON, Atom/Atom Publishing Le risorse vengono identificate attraverso lutilizzo di URI – Esempio:

34 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello HTTP Methods MethodDescrizione GET Recupera una risorsa E in sola lettura Cacheable PUT Aggiorna una risorsa Utilizzato anche per creare le risorse se il client ne conosce lindirizzo remoto Idempotent DELETE Cancella la risorsa specificata Idempotent POST Crea una nuova risorsa Unsafe

35 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello REST in WCF: WebGet e WebInvoke Due nuovi attributi per definire le operation di WCF Definizione del metodo HTTP da utilizzare – WebGet permette operazioni in sola lettura – WebInvoke consente di modificare lo stato delle nostre risorse Definizione della URI collegata alla operation: UriTemplate Definizione del formato della richiesta e della risposta – Attualmente supporta XML e JSON

36 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello REST in WCF: UriTemplate Consente di definire la struttura dellURI e dei parametri NellURI definiamo anche dei placeholder che rappresentano i parametri del nostro metodo:

37 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello REST in WCF: WebHttpBinding Nuovo binding specifico per REST Supporta esclusivamente il protocollo HTTP Sicurezza solo a livello di trasporto (HTTPS) Supporto per i seguenti formati: – XML – JSON – Binary

38 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello REST in WCF: WebServiceHost Estende il ServiceHost Aggiunge le funzionalità necessarie per lesecuzione di servizi REST – Configurazione automatica del WebHttpBinding e del WebHttpBehavior WebOperationContext – Accesso al contesto HTTP

39 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Improvements in WCF 4.0 Gestione della cache con AspNetCacheProfile Generazione della pagina di Help

40 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello DEMO Developing REST services with WCF

41 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello GRAZIE

42 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Un grazie di cuore a tutti gli sponsor!

43 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello GRAZIE PER LATTENZIONE La vostra opinione per noi è fondamentale: compilate il modulo di feedback!


Scaricare ppt "Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto."

Presentazioni simili


Annunci Google