La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire."— Transcript della presentazione:

1

2 La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l'adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale e adeguata protezione. La legge stabilisce il limite minimo di età per il lavoro salariato. La Repubblica tutela il lavoro dei minori con speciali norme e garantisce ad essi, a parità di lavoro, il diritto alla parità di retribuzione. (Articolo 37 della Costituzione Italiana)

3

4 Le suffragette si battono per ottenere il suffragio femminile.suffragio femminile 1791, durante la Rivoluzione francese, la letterata Olympe de Gouges pubblica la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina.Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina Mary Wollstonecraft pubblica la Rivendicazione dei diritti della donna.Rivendicazione dei diritti della donna Il Codice civile napoleonico ribadisce linferiorità giuridica della donna.Codice civile napoleonico Seconda metà dellOttocento, si diffonde lindustrializzazione e listruzione obbligatoria.industrializzazione 8 marzo 1908 le operaie dell'industria tessile Cotton scioperano per protestare contro le terribili condizioni di lavoro.operaie

5 « Uomo, sei capace dessere giusto ? E una donna che ti pone la domanda; tu non la priverai almeno di questo diritto. Dimmi? Chi ti ha concesso la suprema autorità di opprimere il mio sesso?» (Dichiarazione dei dritti della donna e della cittadina, Olympe de Gouges)

6 «Istruite fin dall'infanzia che la bellezza è lo scettro della donna, il loro spirito prende la forma del loro corpo e viene chiuso in questo scrigno dorato, ed essa non fa che decorare la sua prigione.» (A Vindication of the Rights of Woman, Mary Wollstoncraft)

7 « Il marito è in dovere di proteggere la moglie, la moglie di obbedire al marito. » (CAPO VI, Dei diritti e dei rispettivi doveri dei conjugi tratto dal Codice napoleonico)

8 Donne al lavoro in uno stabilimento di New Lanark, in Scozia.

9 Nel tuo corpo ti porti, come nessun altro, il segreto della vita! Nella tua storia la macchia dell'indifferenza, della discriminazione, dell'oppressione… Eliomar Ribeiro de Souza

10 1893Nuova Zelanda Australia, Finlandia, Norvegia, Islanda, Danimarca Urss, Canada, Gran Bretagna, Austria, Germania, Olanda,Usa, Svezia 1931Portogallo, Spagna Giappone, Italia, Francia, Belgio, paesi socialisti dellEst europeoItalia Grecia, gran parte dei paesi delle ex colonie 1971Svizzera

11 1889 nasce il primo sindacato femminile che difende i diritti delle tessitrici legge Carcano Ernestina Prola ottiene la patente per la guida automobilistica le donne italiane ottengono il diritto di voto.diritto di voto 1951 Angela Cingolani è la prima donna sottosegretario d'Italia Tina Anselmi assume la carica di Ministro del Lavoro Leonilde Jotti è eletta presidente della Camera dei Deputati italiana Lucrezia Cornaro è la prima professoressa universitaria.

12 « Vestiva un abito color vinaccia e i capelli lucenti, fluenti e sciolti sulle spalle, che le conferivano un aspetto d'angelo. Vista sull'alto banco della presidenza, dove salì con i più giovani colleghi a costituire l'ufficio provvisorio, ingentiliva l'austerità di quegli scanni. »

13

14 1831 Inghilterra/ 1841 Francia: è fissato il limite di 10 ore lavorative per donne e bambini al di sotto dei 10 anni.10 ore lavorative 1859 legge Sarda vieta di impiegare i bambini sotto i 10 anni nel lavoro minerario.legge Sarda 1866 prima legge italiana sul lavoro minorile.legge italiana 1903 Mary Harris Jones organizza una marcia di bambini operai delle fabbriche e delle miniere di Kensington, in Pennsylvania.marcia di bambini

15 Il ragazzo non può essere ritenuto un uomo in miniatura. Non si possono ignorare le sue esigenze connesse ad un organismo in accrescimento.

16 I bambini costavano meno di un terzo del salario di un adulto e le famiglie lo accettavano per arginare lievemente la miseria.

17 E la prima legge anteriore allUnità dItalia a tutelare il lavoro minorile.

18 «Vogliamo giocare!» «Vogliamo andare a scuola!»

19 Donna Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni… Però ciò che è importante non cambia; la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito è a colla di qualsiasi tela di ragno. Dietro ogni linea di arrivo c`e` una linea di partenza. Dietro ogni successo c`e` un'altra delusione. Fino a quando sei viva, sentiti viva. Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo. Non vivere di foto ingiallite… Insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c`e` in te. Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto. Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce. Quando non potrai camminare veloce, cammina. Quando non potrai camminare, usa il bastone. Però non trattenerti mai! Madre Teresa di Calcutta

20 Lavoro svolto dalle alunne della classe 4 sc. B del LiceoSan Giuseppe Calasanzio Carcare Accusani Irene Bremo Silvia Calcagno Alice Dallò Arianna Dealberti Lorenza Ferraro Alessia Ferrecchi Benedetta Giribone Clizia Mannari Marina Oddone Giulia


Scaricare ppt "La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire."

Presentazioni simili


Annunci Google