La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Extreme Energy Events La scienza nelle scuole

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Extreme Energy Events La scienza nelle scuole"— Transcript della presentazione:

1 Extreme Energy Events La scienza nelle scuole

2 Il progetto EEE ha come obiettivo il coinvolgimento dei giovani in unesperienza scientifica che prevede la costruzione e linstallazione, nelle loro scuole, di rivelatori in grado di osservare i raggi cosmici. I Raggi Cosmici sono particelle subatomiche con energie molto varie, eV. Apparentemente molto lontane da noi, in realtà si devono a loro molte mutazioni genetiche e variazioni climatiche; inoltre costituiscono la cenere del Big Bang e consentono lo studio delluniverso.

3 Cosa sono i Raggi Cosmici? Sono una delle principali componenti dellUniverso e la maggiore fonte di materiale extra-terrestre. Si presentano sotto forma di radiazione molto penetranti (particelle subatomiche cariche molto energetiche). La loro rivelazione ci può fornire informazioni sullUniverso e sugli oggetti che lo popolano

4 Da dove vengono i Raggi Cosmici ? Alle basse energie: Il nostro Sole (eruzioni solari) Alle medie ed alte energie: Esplosioni di Supernova ??? Ad altissime energie: Buchi neri super massicci gamma-ray bursts ??? oggetti sconosciuti dellUniverso ??? Lidentificazione delle sorgenti di R.C. è legata alla loro energia

5 Energia Quantità

6 Quanti Raggi Cosmici ci raggiungono? I raggi cosmici bombardano continuamente la Terra da ogni direzione. Fuori dallatmosfera terrestre su ogni metro quadrato piovono circa particelle ogni secondo !!! Latmosfera terrestre assorbe la maggior parte dei raggi cosmici.

7 I Raggi Cosmici e latmosfera Quando un Raggio Cosmico raggiunge latmosfera terrestre a)la particella primaria collide con i nuclei dellaria provocando una b)cascata di particelle secondarie di energia più bassa, che a loro volta c)subiscono ulteriori collisioni producendo uno sciame di miliardi e più di particelle che raggiungono il suolo terrestre in unarea la cui estensione può essere anche di diversi km 2.

8 Cerchiamo le coincidenze La correlazione degli eventi misurati da telescopi differenti si fa off- line utilizzando la tecnologia GPS che con una precisione di circa 100 ns individua eventi contemporanei Lenergia e la direzione del raggio cosmico primario vengono determinate tramite il conteggio e la ricostruzione della direzione della componente muonica Due o più muoni rivelati da stazioni distanti provengono dallo stesso sciame se: sono contemporanei (entro un certo intervallo di tempo che dipende dalla distanza relativa delle stazioni, O(1 s)) hanno una piccola divergenza angolare (O(1°))

9 Ricostruzione della traccia Il punto di impatto viene individuato: dal numero della strip (x) dalla differenza del tempo di arrivo del segnale alle estremità delle strip (y) Conoscendo I tre punti d impatto è possibile ricostruire la traiettoria

10 Il rivelatore MRPC di EEE

11 Liceo B.Touschek – Grottaferrata (RM) First EEE site 2006 May 30

12 EEE project 2005 : inizia la costruzione per 7 scuole in 7 città 2006 : 21 scuole in 7 città 2009 : completata costruzione per altre 11 scuole 100 scuole in lista dattesa

13 Raw data: dati grezzi provenienti dal telescopio

14 Gli istogrammi I dati sperimentali spesso non rispettano le nostre aspettative, a causa di alcuni fattori (es: accettanza geometrica;…)

15 Fitting

16

17

18 Layer 1 Layer 3

19

20


Scaricare ppt "Extreme Energy Events La scienza nelle scuole"

Presentazioni simili


Annunci Google