La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Associazione utenti Italiani aleph Paolo Tealdi Politecnico di Torino La preparazione, il kit di migrazione, il controllo, installazione e personalizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Associazione utenti Italiani aleph Paolo Tealdi Politecnico di Torino La preparazione, il kit di migrazione, il controllo, installazione e personalizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Associazione utenti Italiani aleph Paolo Tealdi Politecnico di Torino La preparazione, il kit di migrazione, il controllo, installazione e personalizzazione del client

2 01/04/2005Paolo Tealdi Passi della migrazione Passi della migrazione Scelta dellhardware server Scelta dellhardware server Configurazione hardware client Configurazione hardware client La migrazione di prova con il kit La migrazione di prova con il kit Configurazione dei client Configurazione dei client Controlli sulla migrazione Controlli sulla migrazione La messa in produzione La messa in produzione La migrazione

3 01/04/2005Paolo Tealdi Passi della migrazione - 1 Organizzazione Organizzazione Pianificazione Periodo acquisti HW server e client scelta e organizzazione corsi Installaz. server, migrazione di prova Installaz. server, migrazione di prova Inst. hardware server Partecipazione corsi Atlantis Migrazione dati e tabelle (Atlantis) con il kit di migrazione Configurazione, installazione e test client GUI

4 01/04/2005Paolo Tealdi Passi della migrazione - 2 Controllo Controllo Controllo dei dati migrati Controllo delle funzionalità esistenti Controllo e configurazione dellOPAC web (rifatto) Organizzazione corsi ai bibliotecari Organizzazione corsi ai bibliotecari Pianificazione dei corsi organizzazione e gestione corsi Messa in produzione del sistema Messa in produzione del sistema

5 01/04/2005Paolo Tealdi Scelta HW server Hardware esistente. Hardware esistente. Sufficiente spazio disco, memoria e processore per poter gestire due sistemi Hardware nuovo Hardware nuovo Processori : stesso numero e 3 volte più potenti Duplicata memoria, duplicato spazio disco Maggiore necessità di spazio disco (*2) e di memoria (*1,5) Prendere a paragone il sistema attuale e mantenere un buon margine

6 01/04/2005Paolo Tealdi Scelta HW client Configurazione minima client Configurazione minima client Processore. Critico se si necessitano stampe veloci, ad es. ricevuta prestiti (sottosistema stampa XML molto oneroso) Monitor. Le specifiche Atlantis richiedono 17. Critico in molte situazioni. 1024x768 caratteri piccoli funziona 1024x768 caratteri piccoli funziona 1280x1024 caratteri grandi funziona 1280x1024 caratteri grandi funziona 1152x864 caratteri grandi con qualche problema 1152x864 caratteri grandi con qualche problema Aumento di font crea problemi in molte scritte interne ad Aleph. Aumento di font crea problemi in molte scritte interne ad Aleph. Valutazione delle postazioni critiche. Meglio almeno un 17 LCD.

7 01/04/2005Paolo Tealdi Migrazione di prova (Atlantis) Migrazione Atlantis Migrazione Atlantis Installazione software su server origine Installazione software su server destinazione Estrazione dati e tabelle da server origine Immissione dati e tabelle server destinazione Veloce controllo funzionalità da parte di Atlantis Consegna del sistema e messa a disposizione del client aleph

8 01/04/2005Paolo Tealdi Migrazione Atlantis - risultati Risultati Risultati La migrazione è durata circa un mese cosiderando le vacanze di Natale e con problemi hardware Alcune tabelle con errori di migrazione (tab16,tab??) Alcune tabelle con errori di configurazione (aleph_start) Risultato abbastanza soddisfacente Risente meccanismo automatico di migrazione Alcuni default per nuove funzioni comportano malfunzionamenti Manca un elenco completo delle funzionalità che necessitano di ulteriori configurazioni (Es. Basi dati Z39.50)

9 01/04/2005Paolo Tealdi Controlli effettuati Tre gruppi di controllo Tre gruppi di controllo Gruppo A. Consistenza dei dati e risposta degli indici Gruppo B. Funzionalità, coerenza e configurazione del web Gruppo C. Controllo delle funzionalità del client e corsi di formazione ai bibliotecari Gruppo library manager Gruppo library manager A supporto dei tre gruppi : risoluzione dei problemi presentati Configurazione del client GUI Valutazione delle nuove funzionalità ed eventuale loro configurazione Configurazione dellOPAC web

10 01/04/2005Paolo Tealdi Library manager Ripristino funzionalità esistenti Ripristino funzionalità esistenti Caricamento batch dei dati relativi agli studenti Stampe dei foglietti di prestito (in fase di ultimazione) Estrazione di dati per applicativi sviluppati da noi Configurazione degli utenti bibliotecari / proxy Studio delle funzionalità nuove Studio delle funzionalità nuove Autenticazione esterna sul server RADIUS di ateneo Creazione tabella Z00R con I dati bibliografici

11 01/04/2005Paolo Tealdi Controlli - gruppo web Novità Novità Completamente rifatto, frameless e con pochi pop-up Aggiunte funzionalità di scaffale elettronico Controlli Controlli Uniformità di grafica Funzionalità (qualche problema, scaffale elettronico) Proposte di configurazione per menù Controllo e integrazione degli help contestuali e generale

12 01/04/2005Paolo Tealdi Controlli - gruppo dati Controlli sui dati Controlli sui dati Bibliografici : estrazione di record a campione (più grossi, più piccoli, con maggior numero di copie collegate, con maggior numero di biblioteche) suddivisi per tipologia (FMT) e distribuiti sul catalogo Amministrativi : controllo a campione delle copie e controllo dei piani di pubblicazione relativi ai periodici (problemi) Non utilizziamo la gestione delle acquisizioni Controlli sulle ricerche / indicizzazione Controlli sulle ricerche / indicizzazione Alcuni problemi di indicizzazione sono stati risolti (aggiornamento dei dati di copia tramite Z30, ricerche con caratteri particolari, /, - … ) Novità sulle tabelle tab_word_breaking e tab_filing Test ancora in corso

13 01/04/2005Paolo Tealdi Controlli - gruppo GUI Metodologia Metodologia Gruppo più critico. Effettua il controllo della GUI assieme allorganizzazione dei corsi. La metodologia di analisi del programma ha comportato il controllo della struttura di ciascun modulo Per ogni modulo si sono verificate le funzionalità già implementate sulla 14 e si sono studiate le nuove offerte dalla 16 Per ogni funzionalità si è verificato il funzionamento e valutato leventuale malfunzionamento Risultati Risultati Problemi maggiori dal punto di vista della grafica e dellimpostazione della GUI in generale Qualche problema marginale di funzionalità (almeno sui moduli testati, ACQ non è stato controllato approfonditamente)

14 01/04/2005Paolo Tealdi Configurazione client Problemi Problemi Limpostazione grafica ci ha creato e ci crea problemi Ha generato confusione negli utenti : troppe informazioni nella pagina Il primo package creato con le nostre modifiche aveva dei malfunzionamenti casuali che sono scomparsi creando un secondo pacchetto Sottosistema di stampa : positivo ma molto oneroso per il sistema Alcune diciture non molto comprensibili Fatti positivi Fatti positivi Riorganizzazione e diminuzione dei moduli Web staff incluso nel sistema Riorganizzati e diminuiti i file di configurazione.ini È possibile creare più versioni differenti di distribuzione tramite CHECKVER

15 01/04/2005Paolo Tealdi Messa in produzione Generalità Generalità Necessità di una settimana di lavoro Non ha correlazione diretta con altri passi, è preferibile però effettuarla a ridosso dei corsi ai bibliotecari Momenti Momenti Lunedì : chiusura del sistema 14.1 ed estrazione dei dati (le tabelle non si migrano più, le modifiche di configurazione relative alle tabelle devono essere effettuate su entrambi i sistemi Martedì : migrazione dei dati. La biblioteca può lavorare ai prestiti e sullOPAC sulla 14.1 Mercoledì : indicizzazione e controllo dei dati migrati da parte di Atlantis Giovedì : Consegna del sistema nuovo e controllo da parte della biblioteca Venerdì : chiusura della 14.1 e migrazione dei dati dei prestiti (transazioni, utenti) Lunedì successivo : partenza sul sistema 16.02


Scaricare ppt "Associazione utenti Italiani aleph Paolo Tealdi Politecnico di Torino La preparazione, il kit di migrazione, il controllo, installazione e personalizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google