La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Seconda Guerra Mondiale 1 Pp 244-248. La questione di Danzica 1939: Dopo aver forzato la mano su Renania, Austria, Sudeti, Boemia, Moravia Hitler reclama.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Seconda Guerra Mondiale 1 Pp 244-248. La questione di Danzica 1939: Dopo aver forzato la mano su Renania, Austria, Sudeti, Boemia, Moravia Hitler reclama."— Transcript della presentazione:

1 La Seconda Guerra Mondiale 1 Pp

2 La questione di Danzica 1939: Dopo aver forzato la mano su Renania, Austria, Sudeti, Boemia, Moravia Hitler reclama anche il «corridoio di Danzica», quella sottile striscia di terra che separa la Germania Occ. da quella Orientale Ciò equivale ad una dichiarazione di guerra, Hitler lo sa!

3 Il patto Ribbentrop - Molotov Stalin è preoccupato dallaggressività nazista e teme che gli stati europei non lo sosterranno: stipula un patto di non-aggressione con la Germania: 23/8/1939 Clausola segreta: la spartizione della Polonia tra Stalin e Hitler e occupazione repubbliche baltiche per Stalin: uno choc per le sinistre occidentali!

4 Inizia la guerra 1 settembre 1939: la Germania occupa la Polonia da Ovest senza dichiararle nemmeno guerra! 3 settembre 1939: Francia e Inghilterra dichiarano guerra a Hitler; USA e Giappone neutrali. metà settembre 1939: la Russia si prende lEst polacco e le rep. Baltiche In meno di un mese la Polonia è prostrata! Potenza militare tedesca e russa…

5 La guerra in Scandinavia Nov. 1939: URSS, dalle rep. Baltiche si espande in Finlandia Aprile 1940: anche Hitler occupa Danimarca e Norvegia: fuga del re norvegese e coverno collaborazionista

6 La sconfitta della Francia Dal sett F+GB Germania : nessun attacco Maggio 1940: La Francia rafforza la Linea Maginot, ma Hitler invade Belgio e Olanda e fa passare le sue corazzate dal Lussemburgo e sconfigge la Francia: fuga degli inglesi a Dunquerque, sulla Manica. Ha trionfato il blitzkrieg! 22 giugno 1940: firma ARMISTIZIO franco-tedesco

7 La Francia di Vichy Dopo larmistizio franco-tedesco: La FRANCIA E DIVISA IN DUE: 1.NORD E COSTA ATLANTICA: TUTTO SOTTO IL CONTROLLO NAZISTA 2.CENTRO- SUD : GOVERNO COLLABORAZIONISTA DEL MARESCIALLO PÉTAIN : REGIME DI VICHY MA SI COSTITUISCE UN GOVERNO DELLA FRANCIA LIBERA IN ESILIO: IL GENERALE CHARLES DE GAULLE DA RADIO LONDRA INCITA LA RESISTENZA FRANCESE CONTRO HITLER

8 LItalia in guerra In base agli accordi del Patto dAcciaio, lItalia avrebbe dovuto entrare in guerra con Hitler, ma, arretrata e povera nei mezzi militari, sceglie la NON BELLIGERANZA NEL 1939 SOLO DOPO LE VITTORIE TEDESCHE MUSSOLINI DECIDE LINTERVENTO: 10 GIUGNO 1940: LITALIA DICHIARA GUERRA A FRANCIA E INGHILTERRA


Scaricare ppt "La Seconda Guerra Mondiale 1 Pp 244-248. La questione di Danzica 1939: Dopo aver forzato la mano su Renania, Austria, Sudeti, Boemia, Moravia Hitler reclama."

Presentazioni simili


Annunci Google