La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Confartigianato Federimprese Bologna1 Accordo di Programma per il recupero dei residui da costruzione e demolizione nella provincia di Bologna Luglio 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Confartigianato Federimprese Bologna1 Accordo di Programma per il recupero dei residui da costruzione e demolizione nella provincia di Bologna Luglio 2003."— Transcript della presentazione:

1 Confartigianato Federimprese Bologna1 Accordo di Programma per il recupero dei residui da costruzione e demolizione nella provincia di Bologna Luglio 2003 Relatori: Attilio Farina, Giampaolo Mengoli

2 Confartigianato Federimprese Bologna2 OGGI Produzione dei rifiuti Chiunque effettua il trasporto di rifiuti senza il prescritto formulario ovvero indica nel formulario stesso dati incompleti o inesatti è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da lire tre milioni a lire diciotto milioni. RISCHIO DI SANZIONI Trasporto a recupero o smaltimento con formulario di identificazione previsto dal Decreto Ronchi Se da altri documenti (che limpresa edile non ha) si deduce il dato corretto si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da lire cinquecentomila a lire tremilioni

3 Confartigianato Federimprese Bologna3 PERCHE LACCORDO Negli ultimi anni si assiste ad una progressiva presa di coscienza in campo ambientale, Lambiente non è più in grado di accogliere le ingenti quantità di rifiuti prodotti e che gli inerti naturali di cava costituiscono una risorsa pregiata ed esauribile risparmio di risorse naturali non rinnovabili Lo smaltimento diventa sempre più gravoso a causa dellaumento degli oneri per il conferimento Le attività di costruzione e demolizione devono essere finalizzate ad una riduzione della quantità dei rifiuti avviati in discarica e al miglioramento della qualità dei materiali riciclati Perché sappiamo che oltre il 90% dei formulari di trasporto, quando ci sono, contengono errori formali ed espongono le aziende a pesanti sanzioni ED AUMENTERANNO I CONTROLLI SUI TRASPORTI Perché i centri di recupero smetteranno di ritirare i rifiuti senza formulario dei rifiuti

4 Confartigianato Federimprese Bologna4 SCOPO DELLACCORDO Una corretta ed efficace gestione dei residui NON PERICOLOSI da costruzione e demolizione nella Provincia di Bologna, formulato sulla base della responsabilità condivisa di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nel ciclo di gestione di detti rifiuti, attraverso il quale garantire un elevato livello di tutela ambientale e raggiungere le seguenti finalità specifiche: conoscenza del flusso dei rifiuti da C & D; riduzione delle quantità di rifiuti prodotti; il riutilizzo, riciclaggio e recupero della massima quantità possibile di rifiuti; riduzione della quantità dei rifiuti avviati in discarica; corretto smaltimento della frazione residua non altrimenti valorizzabile; prevenzione e repressione dell'abbandono dei rifiuti; miglioramento della qualità dei materiali inerti riciclati.

5 Confartigianato Federimprese Bologna5 Lutilizzo del tal quale non è possibile ai sensi delle norme vigenti. Lutilizzo dei rifiuti inerti direttamente nel cantiere di produzione può avvenire esclusivamente per la realizzazione di opere previste nel progetto autorizzato. Il materiale dovrà essere preventivamente trattato ed avere assunto le caratteristiche prestazionali prescritte dal progettista e dal Direttore dei lavori che dovrà altresì certificarne il corretto utilizzo. Lutilizzo di detti rifiuti in cantieri diversi da quello di produzione è vietato. Recupero riciclo smaltimento

6 Confartigianato Federimprese Bologna6 Che cosa deve fare limpresa? Demolizione selettiva provvede per quanto possibile verificare la presenza di tettoie in eternit e/o di altro materiale contenente amianto; smontaggio delle parti delledificio, aventi ancora un valore duso e quindi destinati al reimpiego/riuso; raccolta separata dei rifiuti pericolosi o di quei rifiuti che richiedono particolari cautele nel rispetto delle specifiche normative di legge (lastre e tubazioni in eternit, vernici e altre sostanze pericolose); raccolta differenziata dei rifiuti speciali non inerti recuperabili in appositi distinti contenitori (legno, plastica, metalli ferrosi e non, vetro, carta e cartone, ecc.); suddivisione, là dove utile e possibile, dei rifiuti inerti in: rifiuti inerti costituiti da laterizi e da rifiuti inerti costituiti da calcestruzzo. raccolta distinta degli altri rifiuti destinati allo smaltimento.

7 Confartigianato Federimprese Bologna7 Allora che vantaggi ci sono? Deposito temporaneo a servizio di più imprese Confartigianato ha sottoscritto laccordo di programma con la Provincia ed ha fatto unapposita delibera; Confartigianato ha sottoscritto convenzioni con centri di recupero per creare una zona in cui conferire i rifiuti da C&D dei propri associati; Gli associati, partecipano ad una serata informativa, scelgono un centro di recupero e compilano il modello di preadesione; Lo consegnano allufficio di zona, sottoscrivono la delibera appositamente approvata di Confartigianato e la varia modulistica; Poi vanno al centro di recupero scelto e fanno firmare lapposito modello. DAL 1 OTTOBRE 2003, IN PROVINCIA DI BOLOGNA, SI POSSONO TRASPORTARE IN PROPRIO RIFIUTI NON PERICOLOSOSI DAL CANTIERE AL CENTRO DI RACCOLTA.

8 Confartigianato Federimprese Bologna8 Centri convenzionati Deposito temporaneo a servizio di più imprese CAR MOTEM CASTIGLIA CAVE NORD

9 Confartigianato Federimprese Bologna9 Solo questi? Deposito temporaneo a servizio di più imprese Confartigianato può convenzionare anche altri centri di raccolta, di interesse dei propri associati (indicarli nel modello di preadesione); I consorzi di imprese possono identificare zone idonee per creare depositi temporanei, autorizzati ai sensi dellart. 33 del DL 22/97, che potranno essere raggiunte dalle aziende consorziate senza formulario; Probabilmente nasceranno ulteriori centri di recupero o depositi temporanei degli inerti sul territorio; Aumenteranno i controlli sul territorio da parte degli organi preposti; Questa semplificazione è lideale anche per le micro imprese, che trasportano pochissimi rifiuti.

10 Confartigianato Federimprese Bologna10 In sintesi Documentazione da tenere sul mezzo Delibera, appositamente approvata, della Confartigianato di elezione a deposito temporaneo per i propri associati; Convenzione di Confartigianato con il centro di recupero scelto; Sottoscrizione dellazienda associata dellaccordo di programma e della delibera di Confartigianato; Modulo di adesione dellazienda associata al centro di recupero prescelto, controfirmato dal centro di raccolta.

11 Confartigianato Federimprese Bologna11 In sintesi Documentazione da tenere in archivio Il formulario deve essere compilato prima della partenza, si circola solo con tre copie. Il destinatario firma le tre copie ed il produttore conserva la copia mittente, trasportatore e verifica a destino per 5 anni; I formulari devono essere esibiti a richiesta degli organi di controllo; Con laccordo di programma si circolerà senza un vero e proprio documento accompagnatorio; A destino rilasciano una ricevuta compilata da loro e controfirmata dal mittente; La ricevuta deve essere conservata per 5 anni ed esibita a richiesta degli organi di controllo.

12 Confartigianato Federimprese Bologna12 E poi? Deposito temporaneo a servizio di più cantieri della STESSA IMPRESA Unimpresa ha la possibilità, nel rispetto delle normative urbanistiche, di creare un deposito temporaneo raggiungibile dai propri cantieri senza necessità di formulario di identificazione; Il limite volumetrico di questi depositi è massimo di 20 mc; Non si possono riutilizzare gli inerti senza idoneo trattamento in cantieri diversi da quelli di produzione; Gli impianti mobili di macinazione devono essere autorizzati dalla Provincia. Le aziende che hanno queste necessità sono pregate di rivolgersi direttamente allufficio ambiente.

13 Confartigianato Federimprese Bologna13 ESLUSIONI LACCORDO DI PROGRAMMA NON VALE FUORI DALLA PROVINCIA DI BOLOGNA; PER I RIFIUTI NON IN ELENCO DEL MODULO DI PREADESIONE; PER I RIFIUTI PERICOLOSI; PER IL TRASPORTO EFFETTUATO MEDIANTE VETTORI; PER IL TRASPORTO EFFETTUATO DAL DESTINATARIO.

14 Confartigianato Federimprese Bologna14 Elenco dei rifiuti dellaccordo Laccordo si applica a tutti i rifiuti derivanti dalla attività di costruzione e demolizione specificatamente regolamentati, in particolare: rifiuti non pericolosi delle operazioni di costruzione e demolizione (escluso il terreno proveniente da siti contaminati) aventi codice ; rifiuti non pericolosi di imballaggio che possono essere prodotti nelle normali attività di una impresa di costruzione e demolizione; altri rifiuti, anche pericolosi, che saranno aggiunti man mano una volta individuate le modalità tecniche della loro gestione da parte del Comitato Tecnico (ad es. il cemento amianto); rifiuti inerti domestici; tutti i rifiuti inerti derivanti da attività produttive che possono essere recuperati nella produzione di materiali da costruzione di cui allallegato 1, suballegato 1 del D.M i rifiuti di imballaggi.

15 Confartigianato Federimprese Bologna15 Codici rifiuti dellaccordo Codicedescrizione cemento mattoni mattonelle e ceramiche miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche legno e imballaggi in legno vetro e imballaggi in vetro plastica e imballaggi in plastica carta e cartone e imballaggi in carta e cartone imballaggi in materiali misti imballaggi in materia tessile miscele bituminose metalli non ferrosi metalli ferrosi metalli misti cavi materiali da costruzione a base di gesso rifiuti misti dalla attività di costruzione e demolizione

16 Confartigianato Federimprese Bologna16 RIVOLGERSI ALLUFFICIO DI ZONA COPIA DELIBERA CONFARTIGIANATO COPIA CONVENZIONE CONFARTIGIANATO CON CENTRO DI RACCOLTA SOTTOSCRIZIONE DELLACCORDO DI PROGRAMMA E DELLA DELIBERA CONFARTIGIANATO MODULO DA FAR FIRMARE AL CENTRO DI RACCOLTA A RICHIESTA FLOPPY DISK CON ACCORDO DI PROGRAMMA E DIRETTIVE TECNICHE IN FORMATO PDF PER NON ASSOCIATI 150 EURO + IVA PER LE AZIENDE ASSOCIATE 75 EURO + IVA CON CONTRATTO AMBIENTE 50 EURO + IVA


Scaricare ppt "Confartigianato Federimprese Bologna1 Accordo di Programma per il recupero dei residui da costruzione e demolizione nella provincia di Bologna Luglio 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google