La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La collaborazione fra Istituzione e azienda privataquando le necessità incontrano le soluzioni, condividendo il comune obiettivo di salvaguardia del patrimonio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La collaborazione fra Istituzione e azienda privataquando le necessità incontrano le soluzioni, condividendo il comune obiettivo di salvaguardia del patrimonio."— Transcript della presentazione:

1 La collaborazione fra Istituzione e azienda privataquando le necessità incontrano le soluzioni, condividendo il comune obiettivo di salvaguardia del patrimonio Bresciani srl – Milano Relatore: Vittorio Bresciani 14 Marzo 2013 Milano, Palazzo ex Stelline, Sala Bramante

2 EMERGENZA BIBLIOTECHE Progetto di pronto intervento sul patrimonio emero-bibliografico incendiato e alluvionato di proprietà della Società Letteraria di Verona

3 DEPOSITI SOCIETA LETTERARIA DI VERONA Nella notte tra il 1 ed il 2 dicembre 2004, uno spaventoso incendio di origine dolosa ha distrutto più di 70 mila libri e riviste di proprietà della Società Letteraria di Verona conservati nel Padiglione 24 nell'area dei Magazzini Generali di Verona. LA SITUAZIONE DOPO LINTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

4 PRONTO INTERVENTO Nellarco di pochissimi giorni è stato allestito un laboratorio per il primo soccorso conservativo dei circa volumi alluvionati. Sono state incaricate quattro restauratrici professioniste che hanno immediatamente steso un protocollo dintervento, concordato con i responsabili del laboratorio di restauro della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

5 COLLABORAZIONE Su segnalazione dei tecnici della Biblioteca Centrale di Firenze abbiamo immediatamente messo a disposizione una pressa sottovuoto, indispensabile per bloccare il proliferare delle muffe e per accelerare il processo di asciugatura per osmosi.

6 PROGETTO EMERGENZA BENI CULTURALI: SALVATAGGIO BENI LIBRARI ED ARCHIVISTICI Dal 2009 su richiesta dei tecnici del progetto della Regione Lombardia, abbiamo sviluppato delle soluzioni tecniche relative al primo intervento, mettendo a punto dei KIT DI PRIMA EMERGENZA successivamente utilizzati dai gruppi di operatori coinvolti nelle esercitazioni pratiche

7 KIT DI PRIMA EMERGENZA ESERCITAZIONE PER IL RECUPERO DEI BENI CULTURALI BRUCIATI E BAGNATI Bergamo, Biblioteca Civica e Archivi Storici A. Mai Sabato 8 Ottobre 2011 ore 9-13

8 STUDIO E REALIZZAZIONE DI KIT DI PRIMA EMERGENZA ESPRESSAMENTE MESSI A PUNTO PER LIMPIEGO IN ARCHIVI, BIBLIOTECHE ED ARCHIVI

9 ESERCITAZIONE PER IL RECUPERO DEI BENI CULTURALI BRUCIATI E BAGNATI Bergamo, Biblioteca Civica e Archivi Storici A. Mai Sabato 8 Ottobre 2011 ore 9-13

10 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI SCATOLE PER LIBRI DOCUMENTI

11 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI BUSTE PER NEGATIVI E POSITIVI FOTOGRAFICI

12 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI SCATOLE PER DOCUMENTI E FOTOGRAFIE

13 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI Sistema di conservazione per materiale cartaceo Archivial-Vacuum

14 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI Dispositivi per il sottovuoto automatici o semiautomatici a campana o senza Sacchetti in film polibarriera a tenuta di umidità ed ossigeno Archivial-Vacuum

15 ESEMPI DI CONSERVAZIONE IN ATMOSFERA INERTE DEI MATERIALI ARCHIVISTICI E/O DISINFESTAZIONE Latmosfera inerte viene impiegata soprattutto per la disinfestazione dei materiali organici ma è una soluzione ottimale per la conservazione per lunghi periodi in ambienti non climatizzati ad alto rischio di infestazioni di varia natura (insetti, funghi, ecc)

16 SISTEMI PER DEPOSITI LIBRI E DOCUMENTI NORMATIVE INTERNAZIONALI ISO 9706:1994: informazione e documentazione - carta per documenti - requisiti per la stabilità ISO 11108:1996: informazione e documentazione - carta per i documenti di archivio ISO 11800:1998: informazione e documentazione - requisiti per materiali e modalità per le legature ISO 10181:1993: determinazione del numero Kappa ISO 10214:1991: fotografia – materiali dei procedimenti fotografici – contenitori per archiviazione ISO 14523:1999: fotografia – materiali dei procedimenti fotografici – Photographic Activity Test (P.A.T.) per tutti i tipi di contenitore ISO 18902:2001: materiali fotografici – sviluppo film, lastre, carte – contenitori darchivio e per la conservazione

17 RINGRAZIAMO DELLATTENZIONE ED INVITAMO I PARTECIPANTI AL NOSTRO STAND PER EVENTUALI APPROFONDIMENTI

18 Per ulteriori informazioni visitate il sito


Scaricare ppt "La collaborazione fra Istituzione e azienda privataquando le necessità incontrano le soluzioni, condividendo il comune obiettivo di salvaguardia del patrimonio."

Presentazioni simili


Annunci Google