La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI INTERVENTI TERRITORIALI NELLASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI SLA: LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO Mauro Pichezzi Viva la Vita onlus.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI INTERVENTI TERRITORIALI NELLASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI SLA: LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO Mauro Pichezzi Viva la Vita onlus."— Transcript della presentazione:

1 GLI INTERVENTI TERRITORIALI NELLASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI SLA: LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO Mauro Pichezzi Viva la Vita onlus

2 IL LABORATORIO DEL LAZIO LUCI ED OMBRE Nella sanità, ogni euro speso male è un euro tolto a chi sta male

3 I L LABORATORIO DEL L AZIO Con Determinazione del Direttore n del 23 maggio 2006, la Regione Lazio istituisce il Gruppo di Lavoro sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica Nel marzo 2008 il Gruppo di Lavoro sulla SLA firma il: Percorso assistenziale alle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica nella Regione Lazio Il Percorso è in sperimentazione su due ASL del Lazio per verificarne lappropriatezza e la fattibilità. Supplemento ordinario n. 161 al BURL n. 47 del 20 dicembre 2008 ASL RM A ASL RM C

4 I L LABORATORIO DEL L AZIO 07/02/2009 Bando per la formazione regionale di assistenti familiari per i malati di SLA 31/10/2006 DGR 761/06 sui sistemi di comunicazione per la SLA Determina n del 16 novembre 2006 Formazione di circa 120 assistenti familiari

5 LE OMBRE Dissesto economico della Sanità regionale Difformità assistenziali sul territorio (sanitarie e sociali) Centri di riferimento ospedalieri carenti nel personale e nelle infrastrutture Posti letti di sollievo insufficienti Assenza di una politica regionale coordinata per la gestione delle risorse

6 LE LUCI Eccellenza di alcune realtà territoriali Fine anni 90: le prime assistenze domiciliari ad alta intensità Percorso di erogazione dei comunicatori Formazione di assistenti familiari Sviluppo di Centri SLA Sperimentazione del protocollo assistenziale regionale Sperimentazione della Telemedicina e di BCI (Brain Computer Interface)

7 PROSPETTIVE REGIONALI Adozione uniforme del modello assistenziale regionale Istituzione del Registro degli assistenti familiari Riconfigurazione dei centri di riferimento ospedalieri Accreditamento dei soggetti qualificati per lHome Care Istituzione di adeguate strutture per le cure intermedie

8 PROSPETTIVE NAZIONALI Centri per la SLA negli ospedali pubblici Assistenza sociale diffusa sul territorio Nuovi LEA e nomenclatore tariffario Integrazione sociosanitaria Introduzione delle figure non sanitarie nellassistenza domiciliare (D.M. 29/4/2010)

9 GLI INTERVENTI TERRITORIALI NELLASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI SLA: LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO Mauro Pichezzi Viva la Vita onlus


Scaricare ppt "GLI INTERVENTI TERRITORIALI NELLASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI SLA: LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO Mauro Pichezzi Viva la Vita onlus."

Presentazioni simili


Annunci Google