La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PERCORSI DI CURA E RIABILITAZIONE: formula vuota o buona pratica clinica? Esperienze a confronto Reggio Emilia 19/04/2010 PERCORSO DI CURA NELLA SLA Elvira.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PERCORSI DI CURA E RIABILITAZIONE: formula vuota o buona pratica clinica? Esperienze a confronto Reggio Emilia 19/04/2010 PERCORSO DI CURA NELLA SLA Elvira."— Transcript della presentazione:

1 PERCORSI DI CURA E RIABILITAZIONE: formula vuota o buona pratica clinica? Esperienze a confronto Reggio Emilia 19/04/2010 PERCORSO DI CURA NELLA SLA Elvira Morrone Coordinamento gruppo SLA SIMFER ER

2 Idea nata circa 2 anni fa in una riunione del gruppo SIMFER regionale Professionisti con esperienze di lavoro diverse, ospedale e territorio, motivati a condividere e confrontarsi sulla presa in carico dei pz affetti da SLA e dei loro familiari Molte differenze ma attitudine allascolto ed al lavoro di gruppo PERCORSO DI CURA NELLA SLA

3 Questa proposta di percorso NON vuole sostituirsi ai percorsi gia esistenti Omologare la presa in carico di questi pz e delle loro famiglie per consentire a tutti il percorso adeguato nella rete dei servizi in tutte le tappe della malattia, dalla diagnosi fino alla fase della gravissima disabilita e dellexitus (ospedale/territorio/domicilio ) PERCORSO DI CURA NELLA SLA

4 Metodologia Bisogni del paziente Lavoro in Team Logica di programmazione Collaborazione Ascolto reciproco Controllo PERCORSO DI CURA NELLA SLA

5 Non un percorso ideale ma utilizzabile dai pazienti e dalle loro famiglie in modo lineare, facilitato, efficace, efficiente, appropriato, garantito.

6 I NUOVI LEA La centralita del territorio nei Percorsi di Cura in Medicina Riabilitativa Ferrara novembre 2009 PERCORSO DI CURA NELLA SLA proposta per un progetto di lavoro Gruppo SIMFER Emilia-Romagna Laura Amadori AUSL BO, Tiziana Faccioli AUSL FE, Roberto Antenucci AUSL PC, Elvira Morrone AUSL RESIMFER

7 MODELLO PROPONIBILE Nel futuro prevediamo la revisione del progetto includendo altre figure professionali rappresentative di tutte le provincie, fra cui medici specialisti di altre discipline (neurologia, pneumologia, nutrizionisti ), fisioterapisti, infermieri, logopedisti, OSS, assistenti sociali, psicologi…

8 LE PROSSIME TAPPE Organizzare INCONTRI FORMATIVI per e con le varie figure professionali e INFORMATIVI per i pazienti e le loro famiglie Costituire un GRUPPO DI MIGLIORAMENTO CONTINUO, utilizzando le conoscenze e le esperienze che derivano dalle migliori organizzazioni sanitarie (benchmarking) al fine di ottimizzare, in accordo allevidenza scientifica, la pratica clinica corrente Realizzare periodici AUDIT per valutare il livello di applicabilità delle LINEE GUIDA

9 PERCORSO DI CURA NELLA SLA Il ruolo del neurologo: dr Fabrizio Salvi Il ruolo del MMG: dr.ssa Lucia Cecchini Il ruolo dello Psicologo: dr.ssa Nila Rossi Il ruolo del fisiatra: dr Roberto Antenucci Il ruolo del pneumologo: dr.ssa Alessia Fabiano Il ruolo del fisiatra territoriale e del medico di organizzazione: dr.ssa Stefania Degli Esposti, dr.ssa Stefania Moscardelli


Scaricare ppt "PERCORSI DI CURA E RIABILITAZIONE: formula vuota o buona pratica clinica? Esperienze a confronto Reggio Emilia 19/04/2010 PERCORSO DI CURA NELLA SLA Elvira."

Presentazioni simili


Annunci Google