La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA COMUNICAZIONE TRA PROFESSIONISTI E TRA SERVIZI Luisa Scalabrini – AFD Domiciliare Scandiano Massimo Pedroni – MMG Scandiano Reggio Emilia, 21-22 Novembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA COMUNICAZIONE TRA PROFESSIONISTI E TRA SERVIZI Luisa Scalabrini – AFD Domiciliare Scandiano Massimo Pedroni – MMG Scandiano Reggio Emilia, 21-22 Novembre."— Transcript della presentazione:

1 LA COMUNICAZIONE TRA PROFESSIONISTI E TRA SERVIZI Luisa Scalabrini – AFD Domiciliare Scandiano Massimo Pedroni – MMG Scandiano Reggio Emilia, Novembre 2005

2 CURE PRIMARIE SISTEMA COMPLESSO

3 La comunicazione tra professionisti e tra servizi I tre assiomi della comunicazione Non si può non comunicare Tutto è comunicazione Noi comunichiamo ciò che il ricevente percepisce

4 La comunicazione tra professionisti e tra servizi La comunicazione deve essere: chiaracompletadocumentataimmediatadisponibile

5 La comunicazione tra professionisti e tra servizi Il professionista deve essere Motivato a costruire alleanza sul progetto di cura Motivato a costruire alleanza sul progetto di cura Nessun operatore è in grado di dare risposte competenti e precise a tutti i problemi dellutente Nessun operatore è in grado di dare risposte competenti e precise a tutti i problemi dellutente Disponibile al confronto con altri professionisti e al superamento dellautoreferenzialità Disponibile al confronto con altri professionisti e al superamento dellautoreferenzialità dotato di strumenti di comunicazione, tecnologici e informatici dotato di strumenti di comunicazione, tecnologici e informatici

6 La comunicazione tra professionisti e tra servizi Quali strumenti a disposizione? Per léquipe: contatto diretto contatto diretto telefono telefono fax fax cartella/Schede cartella/Schede riunioni riunioni Unità di Valutazione Unità di Valutazione formazione formazione informazione informazione Per la rete: mass-media mass-media internet internet incontri con la popolazione incontri con la popolazione materiale informativo materiale informativo URP, N. verde, audit civico URP, N. verde, audit civico

7 La comunicazione tra professionisti e tra servizi I MEZZI MECCANICI DI COMUNICAZIONE SONO MOLTO IMPORTANTI, MA SONO SOLTANTO STRUMENTI AUSILIARI. NULLA PUO SOSTITUIRE LINCONTRO PERSONALE FRA ESSERI UMANI I MEZZI MECCANICI DI COMUNICAZIONE SONO MOLTO IMPORTANTI, MA SONO SOLTANTO STRUMENTI AUSILIARI. NULLA PUO SOSTITUIRE LINCONTRO PERSONALE FRA ESSERI UMANI W.G. Werner

8 La comunicazione tra professionisti e tra servizi IL PROGETTO SOLE Massimo Pedroni – MMG Scandiano

9 La comunicazione tra professionisti e tra servizi SCARSA EFFICACIA PERCEPITA Informazioni scarse Informazioni scarse Complessità degli iter Complessità degli iter Ripetitività di richieste Ripetitività di richieste Dispersione delle competenze Dispersione delle competenze Mancanza di figure di riferimento Mancanza di figure di riferimento Lavoro settoriale Lavoro settoriale Difficoltà di accesso ai servizi Difficoltà di accesso ai servizi Utilizzo parziale dei servizi Utilizzo parziale dei servizi Frammentazioe delle cure Frammentazioe delle cure Uso incongruo di risorse Uso incongruo di risorse

10 La comunicazione tra professionisti e tra servizi CAMBIA LA PROPOSTA DI SALUTE LINEE GUIDA LINEE GUIDA ASSISTENZA DOMICILIARE ASSISTENZA DOMICILIARE RESIDENZE SANITARIE-ASSISTENZIALI RESIDENZE SANITARIE-ASSISTENZIALI ASSOCIAZIONISMO MEDICO ASSOCIAZIONISMO MEDICO INFORMATIZZAZIONE INFORMATIZZAZIONE INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE LINEE GUIDA LINEE GUIDA ASSISTENZA DOMICILIARE ASSISTENZA DOMICILIARE RESIDENZE SANITARIE-ASSISTENZIALI RESIDENZE SANITARIE-ASSISTENZIALI ASSOCIAZIONISMO MEDICO ASSOCIAZIONISMO MEDICO INFORMATIZZAZIONE INFORMATIZZAZIONE INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE

11 La comunicazione tra professionisti e tra servizi PROGETTO SOLE SANITA ON LINE Piano Telematico Regionale Piano Telematico Regionale Collega MMG, PLS, AUSL, Ospedali, CUP. Collega MMG, PLS, AUSL, Ospedali, CUP. Consenso informato al trattamento dei dati sensibili (per ora cartaceo) Consenso informato al trattamento dei dati sensibili (per ora cartaceo) Agevola la comunicazione tra operatori sanitari Agevola la comunicazione tra operatori sanitari Gestione integrata delle informazioni nei vari processi Gestione integrata delle informazioni nei vari processi Migliora lerogazione dei servizi Migliora lerogazione dei servizi Sfrutta un capitale umano e tecnologico già esistente Sfrutta un capitale umano e tecnologico già esistente

12 La comunicazione tra professionisti e tra servizi PROGETTO SOLE OBIETTIVI Gestione del ciclo prescrittivo (dalla prescrizione al referto) Gestione del ciclo prescrittivo (dalla prescrizione al referto) Implementazione dei servizi di comunicazione telematica nellambito dellassistenza domiciliare Implementazione dei servizi di comunicazione telematica nellambito dellassistenza domiciliare Indicizzazione regionale degli eventi clinici (IREC) Indicizzazione regionale degli eventi clinici (IREC) Gestione delle informazioni delle prescrizioni farmaceutiche Gestione delle informazioni delle prescrizioni farmaceutiche Gestione dei processi di continuità assistenziale Gestione dei processi di continuità assistenziale

13 La comunicazione tra professionisti e tra servizi PROGETTO SOLE VANTAGGI Miglior comunicazione tra i vari operatori sanitari Miglior comunicazione tra i vari operatori sanitari Lassistenza si orienta per processi/percorsi Lassistenza si orienta per processi/percorsi Maggior condivisione di linee guida Maggior condivisione di linee guida Riduzione della burocrazia Riduzione della burocrazia Disponibilità in tempo reale delle informazioni sanitarie e prestazioni fornite da altri operatori Disponibilità in tempo reale delle informazioni sanitarie e prestazioni fornite da altri operatori Standardizzazione delle interfacce operative Standardizzazione delle interfacce operative Razionalizzazione e omogeneizzazione dei sistemi informativi aziendali Razionalizzazione e omogeneizzazione dei sistemi informativi aziendali

14 La comunicazione tra professionisti e tra servizi PROGETTO SOLE OPPORTUNITA Miglior gestione dei casi complessi Miglior gestione dei casi complessi Conoscenza dei diversi ambiti professionali Conoscenza dei diversi ambiti professionali Suddivisione più adeguata dei carichi di lavoro Suddivisione più adeguata dei carichi di lavoro Riorganizzazione del lavoro per competenze Riorganizzazione del lavoro per competenze Sistema di monitoraggio di qualità Sistema di monitoraggio di qualità Valutazione dei costi effettivi dei vari interventi Valutazione dei costi effettivi dei vari interventi

15 La comunicazione tra professionisti e tra servizi PROGETTO SOLE... e MMG MMG INDIVIDUALE: con rapporto di fiducia intimo e unico col proprio assistito MMG INDIVIDUALE: con rapporto di fiducia intimo e unico col proprio assistito MMG CON DIMENSIONE ASSOCIATIVA: allinterno di una equipe territoriale MMG CON DIMENSIONE ASSOCIATIVA: allinterno di una equipe territoriale

16 La comunicazione tra professionisti e tra servizi


Scaricare ppt "LA COMUNICAZIONE TRA PROFESSIONISTI E TRA SERVIZI Luisa Scalabrini – AFD Domiciliare Scandiano Massimo Pedroni – MMG Scandiano Reggio Emilia, 21-22 Novembre."

Presentazioni simili


Annunci Google