La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSOPIV SEZIONE DI FERRARA NEWSLETTER NR. 03 ANNO 2011 PICCOLI PIV CRESCONO Eh si, cari PIVamici ed amici del PIV, proprio cosi, giusto per parafrasare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSOPIV SEZIONE DI FERRARA NEWSLETTER NR. 03 ANNO 2011 PICCOLI PIV CRESCONO Eh si, cari PIVamici ed amici del PIV, proprio cosi, giusto per parafrasare."— Transcript della presentazione:

1 ASSOPIV SEZIONE DI FERRARA NEWSLETTER NR. 03 ANNO 2011 PICCOLI PIV CRESCONO Eh si, cari PIVamici ed amici del PIV, proprio cosi, giusto per parafrasare il noto PIVlacrimevole romanzo Piccole donne, anche I piccoli PIV crescono, ed ad un certo punto lasciano il PIVuovo ed iniziano il loro PIVviaggio nel grande PIV, e noi, che li abbiamo visti nascere e crescere, non sappiamo se esserne orgogliosi, o PIVdisperarci per la perdita. E quindi con immenso orgoglio che il PIVConsiglio Nazionale annuncia che il PIV VIP socio Alessandro Farinelli, detto lAlessandro, conseguita labilitazione lo scorso maggio, e stato ufficialmente insignito del titolo di Sommelier lo scorso 16 set c.a., presso la Berlucchi spa in quel di Corte Franca (BS), Franciacorta. Ma bando ai sentimentalismi, e veniamo al resoconto della giornata.

2 Ligi al dovere e secondo le istruzioni ricevute dal noto esponente AIS, Dott. Prof. Esordia, il Nostro (PIV VIP Alessandro Farinelli, NDR) passava a prendere il VIPPIV Gabriele Terzi, unico PIV accompagnatore, ad unora del PIV, le 0700 a.m.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E cosi, mentre tutto il mondo iniziava in quel momento a risvegliarsi, i nostri eroi erano in viaggio macinando Km su Km, saltando perfino la colazione, e non permettendo a se stessi nemmeno il conforto di un borghesissimo caffe, nellintento, peraltro riuscitissimo di arrivare allappuntamento a Bologna al Boscolo Hotel per primi, onde poter esclamare soddisfatti: ciao Mama, sono arivato uno!!!. Ovviamente, il resto della banda dellAIS (Anonima Intrallazzante Soceta) della Delegazione di Bologna, si presentava con molto comodo, e cosi riuscivamo a partire solamente alla 0830, con solo mezzora di ritardo sullorario preventivato, come nelle migliori tradizioni AIS, notoriamente dedita al culto della puntualita.

3 Dopo un viaggio tranquillo, durante il quale la spasmodica esigenza di caffeina, onde riuscire a tenere gli occhi aperti, era efficacemente vanificata dalla ferrea volonta littoria e dallo sprezzo del pericolo dimostrati dai nostri PIV VIP (I Nostri prima della partenza si erano fortificati con una rilettura del film cult Fascisti su Marte), finalmente la Delegazione bolognese atterrava, ops scusate, arrivava a Corte Franca da Berlucchi. Di seguito una panoramica di immagini del PIV VIP lAlessandro mentre: Cerca di effettuare il remouage con limposizione delle mani (ha appena Inventato la figura del PIV Guru)

4 Durante il pranzo al Relais Berlucchi, avendo il Dott. Prof. Emerito Esordia dichiarato che: poiche non mi avete avvisato che sareste stati solo in due, Vi tocchera consumare anche le porzioni degli assenti, ci venivano servite ben 3 porzioni a testa. Ma, mentre il Piv Vip lAlessandro borghesemente si lamenteva della quantita di cibo che doveva ingurgitare (con verifica finale da parte della Vice Delegata Cacciari), il VIP PIV Terzi, nella sua qualita di membro anziano del PIV nonche personcina timida ed educata allantica, romanamente obbediva, abbassando la testa e soffrendo in perfetto silenzio spazzolava il tutto, e per dare uno schiaffo morale ai bolognesi consumava anche il bis, al grido mo socch, ve lo faccio vedere io, ve lo faccio!!!!. Da perfetto PIV, cerca di librarsi in Volo, con la sola forza della mente, sulla scia dei vapori alcolici che qualcuno gli ha detto essere piu leggeri dellaria Estasiato da cotanta abbondanza PIValcolica, ringraziare il Grande PIV al grido: sii, io credo!!!!

5 Alla cerimonia di investitura, il PIV VIP lAlessandro, forte dei calici di spumante della varie tipologie, trangugiato ops volevo dire degustato, si presentava sul palco indossando la tessera PIV, ma, aggredito dal Delegato e dalla Vice Delegata AIS Bologna che gli intimavano di togliere subito quel cartoncino verde, cedeva e togliendosi la tessera, in perfetto stile PIV, si giustificava dicendo: ma, non lo so, mi hanno fatto uno scherzo. Purtuttavia, essendo stato aggredito dal VIP PIV Terzi AAARGHHH, ANATREMA SU DI TE, CHE IL GRANDE PIV MI SIA TESTIMONE….. per questa sua defiance, una volta tornato sul palco per la foto di Gruppo, schivando i Capi Delegazione, esibiva nuovamente con orgoglio la propria tessera di PIV VIP, cosi come le foto dimostrano. E BRAVO il nostro PIV VIP!!!!!

6 Lunico altro episodio degno di nota si e verificato sul pullman al ritorno, quando il neo Sommelier, ormai uno degli UNTI del Signore, e forte della fresca nomina che gli ha dato quella OHH! OHH! carica, ha cercato di interloquire con il fax di Cinti, cantina che ingenuamente, pensavamo di visitare al ritorno. Sfortunatamente, dopo un primo positivo approcio in cui il fax ha risposto al maldestro trillio emesso dal PIV VIP lAlessandro, Mentre, con la rara furbizia di un PIV VIP ormai esperto, cerca la propria tessera sfuggendo allo sguardo daquila di Esordia Il PIV e ormai entrato nella storia della Delegazione di Bologna Il Nostro, ormai appagato, si congratula co se stesso con maschia fierezza

7 VUOI SAPERNE DI PIU? Il resoconto completo della PIVinvestitura sara disponibile sullECO del PIV del 24 c.m.. LECO del PIV, cosi come la Rivista del PIV (Newslwtters) fa parte delle PIV Edizioni. Tutti i diritti riservati. con una domanda per lui inintelleggibile, il Nostro desisteva, nonostante limpegno profuso ed i numerosi tentativi (di cui la TIM sentitamente ringrazia). Il resto del viaggio e stato dedicato alla diesamina dei seguenti fondamentali problemi esistenziali: - cause della scarsa padronanza della trillo lingua in uso nel mondo dei fax da parte del Nostro - variabilita dei toni in uso e posiibilita di ricrearli mediante azione liguo-palatale - esistenza del trillo primordiale. Il PIV VIP fax comunicante al lavoro Il rientro a Bologna ovviamente, e nel perfetto stile AIS, e stato ritardato di ben 1,5 ore, a causa della decisione di attraversare la citta anziche prendere la tangenziale, e cosi siamo arrivati alle 2030 invece delle preventivate 1830.


Scaricare ppt "ASSOPIV SEZIONE DI FERRARA NEWSLETTER NR. 03 ANNO 2011 PICCOLI PIV CRESCONO Eh si, cari PIVamici ed amici del PIV, proprio cosi, giusto per parafrasare."

Presentazioni simili


Annunci Google