La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

APPLE: MACINTOSH 1. S OMMARIO Storia: Apple, Macintosh Sistema operativo: il Mac Le caratteristiche principali del Mac Le caratteristiche principali del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "APPLE: MACINTOSH 1. S OMMARIO Storia: Apple, Macintosh Sistema operativo: il Mac Le caratteristiche principali del Mac Le caratteristiche principali del."— Transcript della presentazione:

1 APPLE: MACINTOSH 1

2 S OMMARIO Storia: Apple, Macintosh Sistema operativo: il Mac Le caratteristiche principali del Mac Le caratteristiche principali del Mac Nascita Descrizione Curiosità I modelli dal 1998 al 2006 Steve Jobs 2

3 STORIA: A PPLE, M ACINTOSH 3

4 INFORMAZIONI GENERALI: Sede principale: Cupertino Anno di fondazione: 1 Aprile 1976 Soci fondatori: Steve Jobs, Steve Wozniak, Ronald Wayne È unazienda informatica statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali; essa è una delle maggiori aziende al mondo insieme alla sua rivale Microsoft. È nota in tutto il mondo dagli anni ottanta grazie alla vasta gamma dei computer Macintosh, al lettore musicale digitale iPod, al negozio di musica online iTunes Store, alliPhone e al tablet iPad. Nel corso del tempo Apple ha introdotto nella società numerose innovazioni nel campo dellalta tecnologia e del design applicate ai prodotti informatici. STORIA: DAL 1975 AD OGGI 1975: Steve Wozniak, impiegato di 26 anni, sognava di costruire un computer con le proprie mani, ne aveva disegnati molti su carta e aveva ideato dei compilatori scritti in Fortran e in Basic, ma questo fu impedito dalla mancanza di fondi. Nel 1976 Wozniak e il suo amico Allen Baum riuscirono ad ottenere un circuito integrato a poco prezzo, il 60502, con il quale idearono il primo Apple, dotato di tastiera, di un televisore come videoterminale e di un programma di boot (chiamato monitor), che consentiva linserimento di caratteri esadecimali, controllava un segmento di memoria e lanciava programmi da un indirizzo specifico. 4

5 1976: il progetto iniziato da Wozniak venne ultimato con lintervento di Steve Jobs: i due battezzarono il loro primo computer Apple I e fondarono la Apple computer Company, la cui prima sede era il garage di Jobs. 1977: viene annunciato la nascita di Apple II con la capacità di espandere la memoria fino a 48kb. 1978: Jobs decide di comprare i brevetti e le idee della Xerox (azienda informatica), che costituiranno la base dei computer odierni. 1980: la Apple rilascia un nuovo computer: Apple III con la RAM fino a 256Kbe un Hard disk esterno, ma non ebbe molto successo soprattutto per il prezzo troppo elevato. 22 gennaio 1984: Apple mette in onda lo spot 1984 presentando al mondo il Macintosh. Il primo Macintosh della storia, il 128k, venne messo in vendita il 24 gennaio dello stesso anno al prezzo di 2459$. Le versioni successive furono: Macintosh plus (1986), Macintosh SE (1987), Macintosh IIx, Macintosh portatile (1989), Macintosh LC (1990), PowerBook (1991), Macintosh Quadra (1991), Macintosh LC II (1992), Macintosh LC III e III+, serie Power Macintosh (1994), iMac (1998), iBook SE (2000). 5

6 1985: Steve Wozniak lascia Apple Computer, Inc. dopo i contrasti tra Sculley, amministratore delegato della Apple, e la società entra in un periodo di profonda crisi. In seguito John Sculley firma un contratto con Microsoft in cui Apple permetteva luso di alcuni elementi grafici dellinterfaccia del Macintosh alla società di Bill Gates, e in cambio Microsoft, avrebbe sviluppato Word ed Excel per il Macintosh. Ancora oggi, Microsoft continua ad utilizzare alcuni elementi e funzioni dellinterfaccia di Mac OS X. 1994: il consiglio di amministrazione di Apple, trovandosi in grave crisi, acquista NeXT con l'intenzione di utilizzare NEXTSTEP (il sistema operativo sviluppato da NeXT) come base per le future versioni del sistema operativo Mac OS. 1997: esce anche una macchina "commemorativa", il 20th Anniversary Macintosh, per celebrare i venti anni della Apple. L'azienda annuncia un accordo con Microsoft in base al quale quest'ultima avrebbe acquistato un pacchetto azionario Apple impegnandosi a realizzare versioni di Internet Explorer ed Office per Mac. 2000: Apple presenta Mac OS X, il sistema operativo basato su NeXTStep. Questo sistema coniuga la sicurezza e stabilità di un sistema Unix con la semplicità e eleganza tipica dei prodotti Apple. 2001: Apple annuncia lapertura di una linea di propri negozi: Apple Store. Inoltre viene presentato liPod, un lettore di musica digitale portatile, basato su un mini hard- disk e dotato di unelevata capacità di memorizzazione: il primo modello è in grado di contenere 5-6 GB di canzoni, lultimo ha una capacità di 160 GB. 2007: Steve Jobs presenta liPhone, un apparecchio che rappresenta la sintesi di un cellulare, un iPod e un computer palmare. 2010: viene presentato un tablet, chiamato iPad. 6

7 S ISTEMA O PERATIVO : IL M AC 7

8 MAC OS Mac OS è il sistema operativo dedicato della Apple per i computer Macintosh a partire dal Il nome è l'acronimo di Macintosh Operating System. Mac OS fu il primo sistema operativo ad utilizzare con successo un'interfaccia grafica. Mac OS viene utilizzato particolarmente nell'editoria, nella grafica pubblicitaria, negli studi di registrazione musicali e per i piccoli uffici o per uso personale. Il Mac OS può essere distinto in due famiglie di sistemi operativi. Il Mac OS Classic, cioè il sistema operativo montato sul primo modello di Macintosh nel 1984 fino al L'attuale Mac OS X, è basato su piattaforma Unix, commercializzato a partire dal

9 MAC OS CLASSIC Questo tipo di sistema operativo é basato sui processori CISC Motorola della serie e, a partire dal 1998, anche sui PowerPC. Mac OS fu utilizzato per la prima volta nel 1984, all'uscita del primo modello Macintosh. Oltre all'interfaccia utente completamente grafica, fin dalla prima versione, prevedeva l'utilizzo standard di un mouse, un drive per dischetti da 3.5 pollici ed una interfaccia SCSI per le periferiche. La maggior parte del sistema operativo era su ROM. 9

10 MAC OS X Il Mac OS versione 10, denominato Mac OS X, è stato completamente riscritto rispetto al Mac OS. Nonostante ciò, mantiene una buona retro compatibilità con le vecchie applicazioni grazie alla possibilità di caricare il Mac OS Classic all'interno di un apposito task. Mac OS X è basato su piattaforma Unix, implementato per IBM G3, Motorola G4 e IBM G5. Esiste una versione di Mac OS X ottimizzata per l'uso sui server: Mac OS X Server. 10

11 LE CARATTERISTICHE DEL MAC 11

12 LA NASCITA : Il primo mac nacque nel 1979, quando Jef Raskin ottenne la direzione di Annie (poi rinominata Macintosh). Raskin voleva creare un computer piccolo ed economico, usando il microprocessore Motorola Nel 1980 Steve Jobs iniziò ad interessarsi al Macintosh. Egli costrinse il team a passare al Motorola 68000, microprocessore più potente rispetto a quello precedentemente usato, necessario per poter supportare un'interfaccia grafica. A questo punto ci fu uno scontro tra Raskin, che voleva un prodotto economico, e Jobs, che voleva la qualità. Nel 1981 Michael Scott risolse la questione affidando la divisione Macintosh a Jobs. Durante la progettazione del Mac, Jobs lavorò molto per migliorarne il design, impegnandosi anche nei dettagli. 12

13 DESCRIZIONE : Il primo mac era di color beige ed era fornito anche di una rientranza nella parte superiore del case, che poteva essere utilizzata come maniglia per il trasporto del computer. Era stato progettato come un dispositivo autosufficiente e completo; era fornito di 128 KByte di memoria RAM e dotato di connettori solo per collegare la tastiera, il mouse, la stampante, il modem, il floppy disk esterno e un altoparlante. Il computer comprendeva un alloggiamento per floppy disk da 400 KByte e non supportava nessun hard disk. All'epoca un singolo floppy disk era più che sufficiente per contenere: l'intero sistema operativo, le applicazioni più comuni e i file creati dall'utente. L'unità "computer + monitor" originale comprendeva un monitor monocromatico da 9 pollici. La tastiera non era dotata di tastierino numerico separato e non aveva i tasti freccia e il mouse aveva un solo tasto. Il Macintosh non era dotato di alcuna ventola di raffreddamento ed era quindi un computer molto silenzioso; la mancanza della ventola di raffreddamento però provocò danni a numerosi computer. 13

14 I MODELLI DAL 1998 AL

15 L'iMac quando venne presentato il 7 maggio 1998 stupì gli operatori del settore. Per la prima volta un computer dedicato al grande pubblico metteva tra i suoi primari obiettivi l'estetica. Quello che differenziava l'iMac dai precedenti computer Apple infatti non era tanto la tecnologia inclusa nel computer quanto l'esterno del computer: il primo iMac, riprendendo l'ispirazione del proprio capostipite, il Macintosh 128K del 1984, inglobava in un unico elemento il monitor, la CPU ed il drive, ma questa volta il computer si distingueva per le linee curve e la scocca realizzata con plastiche trasparenti e colorate. Questa attenzione per l'estetica accompagnava anche gli accessori che seguivano lo stile dell'unità base, come il mouse perfettamente circolare. Un altro punto focale del progetto iMac era la semplicità. Il computer era stato progettato tenendo conto dell'ergonomia e alcuni elementi come la porta seriale, e il floppy disk vennero eliminati dato che erano ritenuti anacronistici. Al loro posto venne introdotto lo standard USB, che consentiva prestazioni migliori e molti meno problemi di configurazione per l'utente. I vari modelli dell'iMac che si susseguirono nel tempo stupirono per l'estetica e per le soluzioni a volte radicali adottate da Apple.

16 Modello iMac Anno/mese di introduzione Versione/i Mac OS Colore Velocità del processore Caratteristiche distintive iMac (Rev A) Mac OS 8.1Bondi Blue233MHz Vassoio di caricamento CD- ROM, 2MB di VRAM. iMac (Rev A) Mac OS 8.5Bondi Blue233MHz Vassoio di caricamento CD- ROM, controller Rage Pro Graphics, 6MB di VRAM. iMac (iMac 5 colori) Mac OS Blueberry, Strawberry, Tangerine, Lime, Grape 266MHz Vassoio di caricamento CD- ROM, controller grafico Rage Pro Turbo. iMac (iMac 5 colori) Mac OS Mac OS 8.6 Blueberry, Strawberry, Tangerine, Lime, Grape 333MHzVassoio di caricamento CD- ROM. 16

17 Modello iMac Anno/mese di introduzione Versione/i Mac OS Colore Velocità del processore Caratteristiche distintive iMac (caricamento automatico) Mac OS 8.6 Mac OS 9.0 Mac OS Mac OS Blueberry350MHz Unità CD-ROM con caricatore automatico, disco rigido da 6GB. iMac DV (caricamento automatico) Mac OS 8.6 Mac OS 9.0 Mac OS Mac OS Blueberry, Strawberry, Tangerine, Lime, Grape 400MHz Unità DVD-ROM con caricatore automatico, disco rigido da 10GB. iMac DV Edizione Speciale (caricamento automatico) Mac OS 8.6 Mac OS 9.0 Mac OS Mac OS Graphite400MHz Unità DVD-ROM con caricatore automatico, disco rigido da 13GB. iMac (estate 2000) Mac OS v2Indigo350MHzCaricatore automatico CD- ROM, disco rigido da 7GB. 17

18 Modello iMac Anno/mese di introduzione Versione/i Mac OS Colore Velocità del processore Caratteristiche distintive iMac DV (estate 2000) Mac OS v2Indigo, Ruby400MHz Caricatore automatico CD- ROM, disco rigido da 10GB. iMac DV+ (estate 2000) Mac OS v2 Indigo, Ruby, Sage 450MHz Caricatore automatico DVD- ROM, disco rigido da 20GB. iMac DV Edizione Speciale (estate 2000) Mac OS v2Snow, Graphite500MHz Caricatore automatico DVD- ROM, disco rigido da 30GB. iMac (inizio 2001) Mac OS 9.1Indigo400MHzCaricatore automatico CD- ROM, disco rigido da 10GB. 18

19 Modello iMac Anno/mese di introduzione Versione/i Mac OS Colore Velocità del processore Caratteristiche distintive iMac (inizio 2001) Mac OS 9.1 Indigo, Blue Dalmatian, Flower Power 500MHz Caricatore automatico CD- RW, disco rigido da 20GB. iMac (estate 2001) Mac OS 9.1, Mac OS X Indigo, Snow500MHz Caricatore automatico CD- RW, disco rigido da 20GB. iMac (estate 2001) Mac OS 9.1, Mac OS X Snow, Graphite600MHz Caricatore automatico CD- RW, disco rigido da 40GB. iMac Edizione Speciale (estate 2001) Mac OS 9.1, Mac OS X Snow, Graphite700MHzCaricatore automatico CD- RW, disco rigido da 60GB. 19

20 Modello iMac Anno/mese di introduzione Versione/i Mac OS Colore Velocità del processore Caratteristich e distintive iMac (estate 2001) Mac OS 9.1, Mac OS X Snow, Graphite 600MHz Caricatore automatico CD-RW, disco rigido da 40GB. iMac Edizione Speciale (estate 2001) Mac OS 9.1, Mac OS X Snow, Graphite 700MHzCaricatore automatico CD-RW, disco rigido da 60GB. 20

21 CURIOSITA: Steve Jobs, per "obbligare" gli utenti a usare il mouse, non mise i tasti freccia sulla tastiera. Jobs suggerì il nome perché aveva lavorato in una fabbrica di mele. Il logo, invece, fu disegnato nel 1977 da Rob Janoff che per avere l'ispirazione andò al supermercato e acquistò un sacchetto di mele. Tornato a casa, le tagliò, le dispose sul tavolo e iniziò a osservarle. Dalle mele tagliate Janoff estrasse una semplice mela monocromatica con un morso. Il logo venne presentato a Jobs ma questo richiese un logo con più colore. Perché la i davanti a molti nomi dei prodotti Apple? Quando Steve Jobs presentò il primo iMac, quella i davanti al nome del prodotto aveva il significato di Internet. Nel complesso si trattava quindi del primo internet Macintosh prodotto da Apple. AlliMac ha seguito poi liBook per giungere ai più recenti iPhone, iPod e iPad. Il significato di partenza è rimasto quindi invariato (tutti i dispositivi citati erano e sono in grado di connettersi alla rete Internet) anche se con il passare degli anni la i davanti al nome del prodotto è diventata più un simbolo distintivo di Apple che una vera e propria esigenza, specialmente vista la diffusione di Internet negli ultimi anni. L'iMac, grazie alla sua semplicità d'uso, è entrato nel Guinness dei Primati per il manuale d'istruzioni più corto. Difatti, queste invitavano esclusivamente a connettere il computer alla rete elettrica e ad accenderlo tramite l'apposito tasto. 21

22 L EVOLUZIONE DEI LOGHI 22

23 LA VITA DI STEVE JOBS 23

24 S TEVE J OBS Steven Paul Jobs, noto come Steve Jobs, nato a San Francisco il 24 febbraio 1955 e morto a Palo Alto il 5 ottobre 2011, è stato un imprenditore, informatico e inventore statunitense. È il Cofondatore di Apple Inc., ne è stato amministratore delegato fino al 24 agosto 2011, quando si è dimesso per motivi di salute, così assumendo la carica di Presidente del consiglio di amministrazione. Ha fondato anche la società NeXT Computer. È stato amministratore delegato di Pixar Animation Studios. È noto per aver introdotto al grande pubblico il primo personal computer con il mouse (Apple Lisa) e per prodotti di successo come Macintosh, iMac, iPod, iPhone e iPad. È stato tra i primi a intuire la potenzialità del mouse e dell'interfaccia a icone presenti sullo Xerox Star creando il Macintosh. Ha iniziato a costruire i suoi primi lavori nel garage dei genitori quando aveva appena 20 anni. 24

25 Steve Jobs e Steve Wozniak fondarono la Apple Computer il 1º aprile del La prima sede della società fu il garage dei genitori, dove crearono il primo computer, l'Apple I, venduto all'Homebrew Computer Club. Nel 1977 Jobs e Wozniak lanciarono l'Apple II. Nellaprile del 1995 Jobs entrò in conflitto con John Sculley, amministratore delegato, e il 31 maggio gli vennero tolte le cariche di vice presidente e di direttore generale della Divisione Mac. A settembre comunicò le proprie dimissioni. Così Jobs decise di fondare una nuova compagnia, la NeXT Computer, con l'obiettivo di avviare una nuova rivoluzione tecnologica. Apple mosse una causa legale contro lex fondatore per bloccare la sua idea. Le due parti raggiunsero un accordo: Jobs accettò un ridimensionamento dei suoi obiettivi e concesse alla sua ex azienda il diritto di verificare ogni nuovo prodotto NeXT prima dell'uscita sul mercato. La NeXT produsse computer migliori e tecnologicamente più avanzati dei concorrenti, ma con prezzi più alti e non riuscì a imporsi sulla concorrenza. Nel 1996 la Apple Computer era in crisi. All'inizio la società pensò di acquistare la Be Inc. con il sistema operativo BeOS. In seguito, però, contattò Steve Jobs, che chiese in cambio che la Apple acquisisse la NeXT. Il NeXTSTEP, sistema operativo della NeXT, divenne la base di quello che fu il futuro OS di Apple, il Mac OS. 25

26 Nel 1997 Jobs assunse nuovamente la carica di CEO, ma senza stipendio. Nel tentativo di risollevare le sorti della società, Jobs negozia un accordo con Microsoft per lo sviluppo del sistema operativo della Apple, degli applicativi Microsoft Word e Microsoft Excel. Jobs lanciò l'iMac, modello di personal computer all-in-one, cioè comprendente schermo e le altre componenti nello stesso telaio del computer, nel 2001 fu lanciato il Mac OS X, basato sul NeXTSTEP, che utilizza un Kernel Unix. Nello stesso anno, Jobs apre il primo Apple Store. Jobs decise anche di lanciarsi nel settore della musica digitale con l'iPod e iTunes, un software attraverso cui è possibile ascoltare musica e acquistarla online. Nel 2007 Jobs fece chiamare la società Apple Inc. Il 29 giugno 2007 Apple iniziò a commercializzare l'iPhone. Dopo aver scoperto di avere un tumore al pancreas, Jobs decise di lasciare temporaneamente lincarico di amministrazione delegato a Tim Cook. Solo nel giugno del 2009 venne confermato il suo rientro. Però tornò sul palco solo il 9 settembre 2009 per presentare il rinnovo dell iPod. Il 27 gennaio 2010 Jobs, alla conferenza Apple a San Francisco, presentò il primo tablet computer. Il 24 agosto 2011 annunciò le sue dimissione definitive e Tim Cook divenne il nuovo amministratore delegato della Apple. Jobs morì il 5 ottobre Nel 2012 la Apple è la prima produttrice di cellulari negli Stati Uniti. 26

27 R EALIZZATA DA : 27

28 Anna A. Noemi B. Virginia P. Martina M. Alessandra T. con la collaborazione di google crome 28


Scaricare ppt "APPLE: MACINTOSH 1. S OMMARIO Storia: Apple, Macintosh Sistema operativo: il Mac Le caratteristiche principali del Mac Le caratteristiche principali del."

Presentazioni simili


Annunci Google