La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 ANIMA Dal latino ănima Dal greco ánemos vento, soffio e lo stesso senso di spiritus, in greco pnêuma, aria, soffio, respiro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 ANIMA Dal latino ănima Dal greco ánemos vento, soffio e lo stesso senso di spiritus, in greco pnêuma, aria, soffio, respiro."— Transcript della presentazione:

1 1 ANIMA Dal latino ănima Dal greco ánemos vento, soffio e lo stesso senso di spiritus, in greco pnêuma, aria, soffio, respiro

2 2 ANIMA Attività cosciente delluomo Principio di vita

3 3 CORPO Entità estesa e percepibile con i sensi

4 4 RAPPORTO CORPO/ANIMA Relazione di ascendenza orfico – pitagorica: dualismo anima e corpo (religioni antiche quali lorfismo, religioni babilonese, egiziana e iranica; Platone, Origene, Agostino) Corpo e anima = elementi separabili di ununica sostanza (Aristotele). Corpo materia potenzialità strumento dellanima (Tommaso dAquino) Anima forma attualità

5 5 Rivoluzione scientifica e tecnologica. Filosofia moderna CARTESIO – dualismo cartesiano Corpo e anima sostanze di natura diversa Res extensa corpo principi materiali Res cogitans anima pura coscienza

6 6 Come collegare eventi corporei e incorporei ? Malebranche Dio Leibniz armonia prestabilita Spinoza un solo e identico individuo dHolbach materialismo illuministico Marx pensieri e sentimenti diretta emanazione dei comportamenti materiali Nietzsche corpo principio di verità Schopenhauer corpo = volontà Bergson corpo (strumento dellagire pratico) governato dallanima Husserl corpo riduzioni fenomenologiche

7 7 ETICA (êthos) Condotta delluomo Comportamento Scelte Costume

8 8 Etica nella storia Vanno distinte diverse epoche di sviluppo dellumanità, cui corrispondono diverse metafisiche e anche diverse concezioni etiche. I sistemi valoriali che individui e gruppi di individui assumono come principi direttivi delle loro scelte non sono altro che espressioni di un determinato momento storico, politico, sociale e religioso. Questi sistemi valoriali individuano nella storia una linea di sviluppo e un progresso morale dellumanità.

9 9 Aristotele Azioni umane Fini Fine ultimo Beni Bene supremo Felicità

10 10 Aristotele polis costume tradizioni esistenti istituzioni politiche disposizioni naturali delluomo

11 11 ETICA DELLA TARDA ANTICHITA Individuo Comunità ecclesiale, salvezza, grazia, dono di Dio (SantAgostino)

12 12 SAN TOMMASO riprende limpostazione aristotelica

13 13 ETICA MODERNA Chiesa e impero sempre più lontani Nuovo modo di vedere lindividuo Libertà Scoperta di culture diverse

14 14 CRISI DELLETICA MARX – NIETZSCHE - FREUD ETICA = DOTTRINA DEL DIALOGO SOCIALE MORALITA DELLAZIONE = ATTENZIONE ALLALTRO TOLLERANZA E DEMOCRAZIA

15 15 BENE E qualcosa di agibile e praticabile da parte delluomo (Aristotele)

16 16 MALE Anima del mondo male (Platone) Pensiero cristiano: male peccato colpa volontaria

17 17 SENSO DEL DOLORE Condivisione fraterna del dolore Interrogativi sulluomo, sulla propria vita, sulla propria fede Dolore interiore Dolore esteriore Percorso spirituale

18 18 La persona di fede cristiano- cattolica La Genesi Adamo (libertà) Gesù Cristo La resurrezione La partecipazione di Dio alla sofferenza delluomo La vita eterna

19 19 IL DILEMMA DI EPICURO 1 – Dio intende eliminare il male ma non può Dio non sarebbe onnipotente 2 – Dio può eliminare il male ma non vuole Dio non sarebbe buono, cioè moralmente perfetto 3 – Dio né vuole né può eliminare il male Dio non sarebbe né onnipotente né buono 4 – Dio può e vuole eliminare il male domanda: da dove viene il male e perché Dio non lo elimina?

20 20 LA MEDICINA E UNARTE La dimensione etica nei corsi di laurea e nelle professioni sanitarie Siamo tutti uguali di fronte alla sofferenza e alla morte?

21 21 LA CURA ED IL PRENDERSI CURA

22 22 LA PERSONA IN FASE TERMINALE Il confine del vivere insieme Lisolamento dellincurabile Senso di angoscia – senso di appartenenza Inguaribile, non incurabile …… Approccio olistico della persona Principi dellautonomia Indeterminazione del tempo

23 23 LA COMPASSIONE (ESPERIRE CON) 1. Empatia silenzio 2. Dal silenzio alla parola

24 24 MEDICINA PALLIATIVA A difendere la qualità della vita che rimane Per non essere lasciati soli Per salvaguardare la speranza umana

25 25 IL MITO DI CURA Mentre Cura stava attraversando un certo fiume, vide del fango argilloso. Lo raccolse pensosa e cominciò a dargli forma. Ora, mentre stava riflettendo su ciò che aveva fatto, si avvicinò Giove. Cura gli chiese di dare lo spirito di vita a ciò che aveva fatto e Giove acconsentì volentieri. Ma quando Cura pretese di imporre il suo nome a ciò che aveva fatto, Giove glielo proibì e volle che fosse imposto il proprio nome. Mentre Cura e Giove disputavano sul nome, intervenne anche Terra, reclamando che a ciò che era stato fatto fosse imposto il proprio nome, perché essa, la Terra, gli aveva dato il proprio corpo. I disputanti elessero Saturno, il Tempo, a giudice, il quale comunicò ai contendenti la seguente decisione: Tu Giove che hai dato lo spirito, al momento della morte, riceverai lo spirito; Tu Terra, che hai dato il corpo, riceverai il corpo. Ma poiché fu Cura che per prima diede forma a questo essere, finché esso vive, lo custodisca la Cura. Per quanto concerne la controversia sul nome, si chiami homo poiché è stato tratto da humus.

26 26 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "1 ANIMA Dal latino ănima Dal greco ánemos vento, soffio e lo stesso senso di spiritus, in greco pnêuma, aria, soffio, respiro."

Presentazioni simili


Annunci Google