La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BIBBIA E MORALE Radici bibliche dellagire cristiano Terzo criterio specifico: LA PROGRESSIONE (nn. 120-125) gruppo 5.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BIBBIA E MORALE Radici bibliche dellagire cristiano Terzo criterio specifico: LA PROGRESSIONE (nn. 120-125) gruppo 5."— Transcript della presentazione:

1 BIBBIA E MORALE Radici bibliche dellagire cristiano Terzo criterio specifico: LA PROGRESSIONE (nn ) gruppo 5

2 A. Ripresentazione del criterio Significato: affinamento della coscienza riguardo a certe questioni morali presenti sia nel Primo che nel Secondo Testamento Il criterio della progressione invita i credenti a cercare nellapprofondimento di ogni questione morale, la massima conformità alla «giustizia superiore» del Regno, come Gesù ne ha tracciato i contorni (Mt 5,20) (BeM, 120)

3 A. Ripresentazione del criterio La morale biblica ha un carattere graduale e storico (3 esempi) Conversione: segno esperienziale del criterio della progressione

4 B. Il conflitto con il prossimo: un esempio di progressione biblica Gn 4,23-24/Es 21,23-25 (legge del taglione – vendetta) Tendenza a superare listintiva, incontrollata e privata ricerca di vendetta Mt 5,38-42 superamento della catena delle retribuzioni con perdono ed amore verso i nemici

5 C. Alcune applicazioni del criterio in San Paolo Superamento del conflitto con il prossimo: Guardatevi dal rendere male per male ad alcuno; ma cercate sempre il bene tra voi e con tutti (1Ts 5,15) Non lasciarti vincere dal male, ma vinci con il bene il male (Rm 12,21) La carità è magnanima…non si adira, non tiene conto del male ricevuto…tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta (1Cor 13) Passaggio dalla legge del peccato alla legge dello Spirito (Rm 8): affinamento della coscienza e conformità alla giustizia superiore del Regno

6 C. Alcune applicazioni del criterio in San Paolo Conversione: - personale ed interiore (fede e battesimo) per mezzo del battesimo dunque siamo stati sepolti insieme a Lui nella morte affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova (Rm 6,4) - ecclesiale (universalità della salvezza) non cè giudeo né greco; non cè schiavo né libero; non cè maschio e femmina; perché tutti voi siete uno in Cristo Gesù (Gal 3,28)

7 D. Considerazioni Applicative Da un punto di vista più pratico, la nostra riflessione sulla progressione e laffinamento della coscienza morale può aiutare i pastori e i diversi operatori nel campo delleducazione alla fede a valutare bene lo stadio in cui le persone o i gruppi sono giunti nel loro cammino (BeM n. 125)

8 D. Considerazioni Applicative Proposta: a. Conoscere il contesto b. Verificare la storicità delle scelte evangeliche già attuate c. Lasciarsi interpellare dalla radicalità delletica cristiana sia sul piano sociale che personale, alla luce della Parola di Dio, per attuare gradualmente e progressivamente scelte nuove

9 Lavoro a cura di: Shiny John David James Kujur Gianpaolo Lacerenza Lazaro Elias Lizano Alvaro M. Lugo Espinola Giuseppe Marino. GRAZIE DELLASCOLTO… E BUONA PROGRESSIONE NELLA VITA!!!!


Scaricare ppt "BIBBIA E MORALE Radici bibliche dellagire cristiano Terzo criterio specifico: LA PROGRESSIONE (nn. 120-125) gruppo 5."

Presentazioni simili


Annunci Google