La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Scuola secondaria di 1° grado Domenico Savio Potenza Classe III B Myriam Romaniello III B.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Scuola secondaria di 1° grado Domenico Savio Potenza Classe III B Myriam Romaniello III B."— Transcript della presentazione:

1 1 Scuola secondaria di 1° grado Domenico Savio Potenza Classe III B Myriam Romaniello III B

2 2 Le donne nella storia di Myriam Romaniello Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B

3 3 Docenti: Prof.ssa Maria Crichigno Prof.ssa Isabella De Carlo Prof.ssa Myriam De Luca Prof.ssa Maria De Marca Prof.ssa Patrizia Di Giulio Prof.ssa Antonietta Iannuzziello Prof.ssa Maria Pascale Prof.ssa Eugenia Tedesco Prof.ssa Filomena Urga Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B

4 4 Le donne hanno contribuito in modo straordinario allo sviluppo della civiltà umana ma sono sempre state discriminate. Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Le donne devono essere brave il doppio di un uomo per essere considerate la metà.

5 5 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B

6 6 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne nella storia La Monaca di Monza Sposa per forza La ribellione di Rosa Parks I have a dream Art. 3 della Costituzione italiana Le donne nella Grande Guerra La moda durante la Grande Guerra Le donne e la scienza Le donne e la musica Le donne nellarte La Cina Ginnastica artistica Inquinamento, effetto serra e piogge acide Myriam Romaniello III B

7 7 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Monaca di Monza Myriam Romaniello III B >

8 8 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Alessandro Manzoni Myriam Romaniello III B Uno dei personaggi più importanti de I Promessi Sposi è Gertrude: la Monaca di Monza LAutore, Alessandro Manzoni, si è ispirato ad un personaggio realmente esistito. >

9 9 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Marianna de Leyva Myriam Romaniello III B >

10 10 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B La Monaca di Monza era la figlia di Virginia Maria Marino, una ricchissima vedova che aveva sposato in seconde nozze il conte di Monza, Martino. Alla morte della madre Marianna aveva solo un anno. Dalla madre aveva ereditato un immenso patrimonio. >

11 11 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Il padre voleva impossessarsi del patrimonio della figlia, perciò la costrinse a farsi monaca. Per Marianna fu una scelta obbligata perché tutti, per ordine del conte, la incoraggiavano a diventare monaca. Le raccontavano meraviglie della vita monastica, le regalavano bamboline vestite da monaca e se lei azzardava a parlare del suo desiderio di volersi sposare tutti si mostravano contrariati. >

12 12 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Il conte riuscì a spuntarla e Marianna, alletà di 16 anni, divenne monaca. Era figlia di un nobile e, in convento, tutti la chiamavano La Signora. >

13 13 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Era prigioniera, ma la sua era una prigionia dorata. Aveva molti privilegi e dalle sue stanze si poteva vedere il giardino di una casa vicina. >

14 14 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Era la casa di Giampaolo Ossio, (Egidio nei Promessi Sposi). Era un avventuriero e non si fece scrupoli a sedurre Marianna. Dalla loro relazione nacque prima un bambino nato morto e, poi, una bambina che fu chiamata Francesca Alma. >

15 15 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Due monache e un farmacista volevano ricattare la Signora: minacciavano di svelare i segreti del convento. Ossio fece uccidere il farmacista e le suore, ma una delle due sopravvisse abbastanza per denunciare lomicida e rivelare il segreto della Signora. >

16 16 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Marianna fu processata e condannata. Fu murata in una minuscola cella senza finestre. Rimase rinchiusa in quel sepolcro per 14 anni finché il cardinal Borromeo non la fece liberare. Ossio, invece, fu assassinato da alcuni dei suoi complici. >

17 17 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Quale sarebbe stato il destino di Marianna se fosse nata maschio? >

18 18 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Sposa per forza Myriam Romaniello III B > (da un racconto di Marco Varvello)

19 19 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Salima è una ragazza di diciassette anni, nata e cresciuta in Inghilterra. Myriam Romaniello III B I suoi genitori sono pakistani e desiderano tornare in Pakistan per una breve vacanza. Faranno visita ai parenti e al vecchio nonno. Sembra una festa! >

20 20 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Ma non è così! Myriam Romaniello III B Salima dovrà sposarsi. Il matrimonio è stato combinato da suo padre Dovrà sposarsi. Non sta a lei decidere della sua vita. >

21 21 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Salima si ribella e organizza la sua fuga. Ha guadagnato la sua libertà ed ha perso la sua famiglia. >

22 22 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La ribellione di Rosa Parks Myriam Romaniello III B >

23 23 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Rosa Parks Myriam Romaniello III B Rosa Louise McCauley Tuskegee (Alabama), 4 febbraio 1913 – Detroit (Michigan), 24 ottobre 2005 Era una sarta che lavorava in un grande magazzino di Montgomery Il 1° dicembre 1955, prese lautobus per tornare a casa e si andò a sedere nellunico posto libero che però era riservato ai bianchi. >

24 24 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Poco dopo salirono sull'autobus alcuni passeggeri bianchi, al che il conducente le ordinò di alzarsi e andare nella parte riservata ai neri. Lautobus dove avvenne la ribellione di Rosa Parks >

25 25 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Lei, però, si rifiutò di lasciare il posto. Era stanca e non voleva farsi il viaggio in piedi. Allora il conducente fermò lautobus e chiamò la polizia. Rosa Parks fu arrestata per condotta impropria e per aver violato le norme cittadine. >

26 26 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Quella stessa notte ci furono molte proteste e iniziò il boicottaggio dei mezzi pubblici della città. La segregazione sui mezzi pubblici, in Alabama, finì dopo 381 giorni di proteste. Lanno dopo (1956) la Corte Suprema degli Stati Uniti d'America decretò, all'unanimità, che la segregazione sui pullman pubblici dell'Alabama era incostituzionale. >

27 27 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Era diventata un simbolo per tutti i neri dAmerica e nel 1999 le fu conferita la medaglia d'oro al merito del Congresso Americano. Rosa Parks è morta a Detroit, nel 2005, dove si era trasferita poiché a Montgomery nessuno le aveva più dato un lavoro. >

28 28 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza I have a dream Myriam Romaniello III B >

29 29 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B I say to you today, my friends, so even though we face the difficulties of today and tomorrow, I still have a dream. It is a dream deeply rooted in the American dream. > Io dico a voi oggi, amici miei, quindi anche se affrontiamo le difficoltà di oggi e di domani, ho ancora un sogno. E 'un sogno profondamente radicato nel sogno americano.

30 30 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza I have a dream that one day this nation will rise up and live out the true meaning of its creed: We hold these truths to be self-evident: that all men are created equal. Myriam Romaniello III B I have a dream è il discorso che fu pronunciato da Martin Luther King a Washington il 28 Agosto 1963 e rappresenta la sintesi del suo pensiero. > Ho un sogno che un giorno questa nazione si lever à in piedi e vivr à fino in fondo il senso delle sue convinzioni: "Noi riteniamo queste verit à di per se stesse evidenti: che tutti gli uomini sono creati uguali"

31 31 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Martin Luther King Myriam Romaniello III B Martin Luther King (Michael King) nacque ad Atlanta (Georgia) il 15 gennaio 1929 Leader dei diritti civili, nel 1964, all'età di trentacinque anni, fu insignito del Premio Nobel per la pace. >

32 32 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Alletà di 39 anni fu assassinato a Memphis (Tennessee). Era il 4 aprile >

33 33 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Costituzione italiana Art. 3 Myriam Romaniello III B >

34 34 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Il 27 dicembre 1947, il Presidente della Repubblica, Enrico De Nicola, promulga la Costituzione italiana. Myriam Romaniello III B Questi diritti sono considerati diritti naturali cioè, non creati dalle leggi dallo Stato ma considerati propri di ogni persona. Nessuno può negare questi diritti agli altri uomini. La Costituzione italiana riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo. >

35 35 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B >

36 36 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne nella Grande Guerra Myriam Romaniello III B >

37 37 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B La Prima Guerra Mondiale lasciò in eredità alle nazioni un tragico bilancio: oltre di vittime. Furono chiamati alle armi tutti gli uomini di età compresa tra 16 e 60 anni. >

38 38 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Benedetto XV definì la guerra una inutile strage. Benedetto XV Giacomo Della Chiesa (papa dal 1914 al 1922) >

39 39 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne parteciparono alla Grande Guerra con il loro lavoro Myriam Romaniello III B >

40 40 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Così alle donne furono affidati tutti i compiti e i lavori che prima della guerra venivano svolti dagli uomini. Myriam Romaniello III B Le donne si scoprirono tranviere, ferroviere, portalettere, impiegate di banca e dell'amministrazione pubblica, operaie nelle fabbriche. >

41 41 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Il risultato di questo nuovo ruolo sociale femminile si manifestò anche in una ricerca di libertà: Myriam Romaniello III B Le donne volevano vivere sole, Erano cose che ora divenivano finalmente possibili anche se non sempre accettate senza riserve. uscire da sole assumersi da sole le loro responsabilità. >

42 42 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Non mancarono le reazioni a questi mutamenti. Myriam Romaniello III B Faceva scalpore vedere donne, italiane o straniere, ritratte mentre svolgevano attività di spazzino, tranviere, barbiere, direttore d'orchestra, boscaiolo, ecc. Apparivano insolite e creavano preoccupazioni nei benpensanti. La presenza di queste donne era percepita come un sovvertimento dell'ordine naturale e, in alcuni, come un vero e proprio attentato alla moralità. >

43 43 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B I perbenisti pensavano che solo donne di scarsa levatura morale potevano accettare lavori che le mettevano a stretto contatto con gli uomini. Altri temevano che le donne impegnate a guidare i tram li avrebbero fatto deragliare causando incidenti mortali. Suscitò molta disapprovazione il fatto che le tranviere, al capolinea, si accendessero spesso una sigaretta. >

44 44 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Nelle fabbriche, le nuove assunte venivano considerate oggetto di favoritismi interessati da parte dei dirigenti maschi. Nelle lettere di protesta indirizzate dal personale ai dirigenti delle fabbriche, si parlava spesso delle donne come disvergognate che vivevano nel lusso, approfittando della loro nuova condizione sociale ed economica. >

45 45 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B La condizione delle donne subì un notevole mutamento con la fine della guerra. Per dare lavoro ai reduci fu necessario licenziare le donne. Governò la casa, lavorò la lana Il tentativo era quello di far tornare le donne negli antichi schemi. >

46 46 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La moda durante la Grande Guerra Myriam Romaniello III B >

47 47 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Aux débuts de 900, l'industrie s'intéressa à la mode. La production de masse impose la création d'habits de travail aux coûts contenu mais, l'habit doit être confortable surtout. Pour la première fois dans l'histoire, la veste est également porté par les femmes et la mode féminine était proche de celui des hommes. >

48 48 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Coco Chanel Myriam Romaniello III B C'est la Grande Guerre qu'il impose à la vie de tous les jours changements. En France, Gabrielle Bonheur Chanel remarque comme Coco, elle commença son activité de styliste et en peu de temps il devint célèbre. Chanel transforme ainsi les jupes longues et étroites des ans précédents en jupes plus courtes et surtout plus larges que n'empêchaient pas les mouvements. >

49 49 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Avec la fin du conflit quelques maisons de mode proposèrent de nouveau à produire modèles riches et élaboré qui se refaisaient à la mode de premier de la guerre, mais il fut bien bientôt clair que les femmes n'étaient plus disposées à revenir aux modèles encombrants de début siècle et quelle heure ils voulaient habits confortables surtout. >

50 50 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne e la scienza Myriam Romaniello III B >

51 51 I Nobel assegnati, dal 1901 ad oggi, sono oltre 540 ma solo 38 sono stati assegnati alle donne. La ragione di questo divario non risiede nellintelligenza ma nella discriminazione. Infatti, le teorie biologiche del XIX secolo discriminavano le donne impedendo laccesso allistruzione e alla ricerca scientifica. Queste teorie attribuivano alle donne un carattere emotivo e irrazionale ritenuto incompatibile con il lavoro scientifico. Si affermava che levoluzione aveva sviluppato nelle donne abilità e attitudini domestiche e pertanto troppa scienza avrebbe danneggiato la loro femminilità rendendole inadatte al ruolo di madri. Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B >

52 52 Marie Curie-Sklodowska nata a Varsavia nel 1867 Marie superò moltissime difficoltà e si laureò prima in fisica e poi in matematica. Sposò Pierre Curie nel 1895 da cui ebbe due figlie: Irene ed Ève. Anche Irene, come la madre, fu insignita del Premio Nobel. Marie Curie ha ottenuto due premi Nobel: per la fisica nel 1903 e per la chimica nel Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B >

53 53 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Rita Levi – Montalcini. Nata a Torino il 22 aprile del 1909, laureata in medicina nel Ha scoperto il fattore di crescita nervoso e, perciò, le fu assegnato il premio Nobel per la medicina. Le persecuzioni razziali, la costrinsero a lasciare il suo lavoro alluniversità perché è ebrea. >

54 54 «L'umanità è fatta di uomini e donne e deve essere rappresentata da entrambi i sessi» Rita Levi - Montalcini Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B >

55 55 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne e la musica Myriam Romaniello III B >

56 56 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Clara Josephine Wieck Schumann Myriam Romaniello III B Clara Josephine Wieck Schumann (Lipsia, 13 settembre 1819 – Francoforte sul Meno, 20 maggio 1896) moglie del compositore Robert Schumann è stata una pianista e compositrice tedesca molto apprezzata tra le più importanti dell'era romantica. Il padre accortosi del dono di Clara, decise di sottrarla alle distrazioni della scuola per farne una virtuosa del pianoforte. >

57 57 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Clara Josephine Wieck Schumann Incisione sulle banconote da 100 marchi Myriam Romaniello III B A 18 anni fu nominata virtuosa da camera dell'imperatore d'Austria. Pubblicò alcune sue opere già a dieci anni. Sinnamorò di Robert Schumann, allievo di suo padre, e lo sposò nel La Germania le ha reso omaggio incidendo il suo ritratto su una banconota da 100 marchi. Rimasta vedova si dedicò a diffondere le opere del marito. >

58 58 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Le donne nellarte Myriam Romaniello III B >

59 59 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Le donne sono i soggetti più rappresentati nellarte. Esse, infatti, danno connotazione alle opere darte. Lo sguardo maschile ad interpretarle, spesso, identifica la perfezione del corpo e dellanima con i particolari che venivano ritratti. Tra le donne che hanno interpretato con la loro arte il mondo femminile cè Frida Kahlo. >

60 60 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Frida Kahlo Myriam Romaniello III B >

61 61 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Frida Kahlo - autoritratto Myriam Romaniello III B Frida Kahlo, è stata una pittrice messicana. Nei suoi ritratti raffigurò molto spesso gli aspetti drammatici della sua vita, il maggiore dei quali fu il grave incidente di cui rimase vittima nel 1925 mentre viaggiava su un autobus. I postumi di quell'incidente condizionarono la sua salute per tutta la vita. Il rapporto ossessivo con il suo corpo martoriato caratterizzò la sua arte e la sua visione del corpo femminile non più distorto da uno sguardo maschile. >

62 62 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Forma di governo: Stato socialista Capo di stato: Hu Jintao Capo del governo: Wen Jiabao La Cina Nome completo: Repubblica Popolare Cinese (cinese semplificato) (cinese tradizionale) Zhōnghuá Rénmín Gònghéguó (pinyin) Capitale: Pechino ( ab. / 2006) Lingua Ufficiale: Cinese Mandarino Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

63 63 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Cina Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

64 64 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Tra il e il a.C. vissero tre figure leggendarie: Huang Di, limperatore che unificò la Cina; Lei Zu, sua moglie, che introdusse il baco da seta; Yu il Grande che introdusse l'uso delle armi di bronzo. La Cina è stata abitata dall'uomo fin da tempi antichissimi. Una delle statue nella tomba dellimperatore Qin Shi Huang In questo periodo nacquero i primi pittogrammi, che in seguito divennero gli ideogrammi della scrittura cinese. Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

65 65 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Cina (con una superficie di km²) è il terzo paese del mondo, ed il primo paese asiatico, per estensione e di conseguenza offre una grande varietà di climi e paesaggi. Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

66 66 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Cina è coperta di boschi per il 17,50% della sua superficie, per il 14,50% è coltivata, per 25,10% è incolta e per il rimanete 42,90% è pascolo. E il primo produttore mondiale di frumento (86,1 milioni di tonnellate), di riso (167,6 milioni di tonnellate) e di patate (66,8 milioni di tonnellate). Inoltre possiede oltre 1/3 degli allevamenti mondiali di suini, ed è ai primi posti per la pesca. Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

67 67 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Oggi in Cina sono presenti tutte le maggiori produzioni industriali, sia di base (acciaio, alluminio, petrolio, chimica industriale, cemento) che manifatturiere (mezzi di trasporto, elettronica di consumo, microelettronica, informatica, telefoni, giocattoli, armi, abbigliamento, chimica fine, lavorazione del legno, prodotti alimentari). Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

68 68 Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza La Cina è oggi uno dei giganti delleconomia mondiale. Myriam Romaniello III B Le donne nella storia >

69 69 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Inquinamento, effetto serra e piogge acide Myriam Romaniello III B >

70 70 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Inquinamento Myriam Romaniello III B Linquinamento atmosferico è prodotto da molte attività umane >

71 71 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Inquinamento Myriam Romaniello III B Le particelle inquinanti che non si mescolano con il vapore acqueo si depositano come pioggia secca sul suolo >

72 72 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Inquinamento Myriam Romaniello III B Gli inquinanti che si mescolano con il vapore acqueo danno origine alle piogge acide che possono cadere anche a molta distanza da dove hanno avuto origine. >

73 73 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Inquinamento Myriam Romaniello III B Le piogge acide danneggiano gravemente le foreste, i laghi, i fiumi e i terreni coltivati. >

74 74 Luomo inquina lambiente E lambiente restituisce acqua e cibo inquinato alluomo. 74 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B >

75 75 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - Potenza Ginnastica artistica Myriam Romaniello III B >

76 76 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B La ginnastica artistica è una disciplina della ginnastica ed uno sport olimpico. Nella ginnastica artistica gli atleti eseguono dei brevi esercizi (che durano approssimativamente dai 10 ai 90 secondi, a seconda dell'attrezzo), al termine dei quali una giuria assegna un punteggio che va da 0 a 10. >

77 77 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B La ginnastica artistica è uno degli sport più popolari per numero di spettatori alle Olimpiadi estive, anche se non ha un gran numero di praticanti, poiché richiede grandi doti di preparazione fisica e di abilità e molto allenamento. Gli attrezzi usati nella ginnastica maschile enfatizzano le doti di forza fisica, mentre quelli femminili mettono in evidenza le doti di agilità ed equilibrio. >

78 78 Le donne nella storia Scuola secondaria di 1° Grado Domenico Savio - PotenzaMyriam Romaniello III B Gli esercizi femminili sono 4: volteggio, parallele asimmetriche, trave corpo libero. Gli esercizi più spettacolari sono il corpo libero e le parallele asimmetriche. >


Scaricare ppt "1 Scuola secondaria di 1° grado Domenico Savio Potenza Classe III B Myriam Romaniello III B."

Presentazioni simili


Annunci Google