La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Miti e riti di Finanza Aziendale UN MITO UN RITO UNA LETTURA PER LA SERA UN SUGGERIMENTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Miti e riti di Finanza Aziendale UN MITO UN RITO UNA LETTURA PER LA SERA UN SUGGERIMENTO."— Transcript della presentazione:

1 Miti e riti di Finanza Aziendale UN MITO UN RITO UNA LETTURA PER LA SERA UN SUGGERIMENTO

2 Mito 1: le pmi italiane sono sottocapitalizzate Nel decennio : 8 miliardi ogni anno di nuovi investimenti 6 miliardi finanziati dai flussi di cassa correnti 2 da fondi esterni netti

3 Copyright © 2007 Pearson Addison- Wesley. All rights reserved Figura 15.5 Finanziamento esterno netto e spese in conto capitale per le imprese statunitensi, 1975–2005

4 Mediobanca-Unioncamere e Bach Le medie imprese industriali italiane ed europee Le medie imprese industriali italiane (edizione 2011): Indagine completa in formato PDF Tavole in formato PRNIndagine completa in formato PDF Tavole in formato PRN [PDF Mb] [PRN - file ZIP - 298Kb] Les bases de données BACH et BACH-ESD contiennent des informations agrégées et harmonisées sur les comptes annuels des entreprises non financières d'une dizaine de pays européens.

5 italian-companies Dati cumulativi di societa' italiane Indagine annuale sull'aggregato delle principali società italiane (agosto 2011) Indagine annuale su 2030 principali società italiane che rappresentano il 50% del fatturato delle imprese manifatturiere con più di 20 addetti. Sono compresi anche dati delle principali società operanti nei settori dei Servizi pubblici, dei Trasporti e della Distribuzione. Vengono elaborati dati aggregati sui conti economici, sugli stati patrimoniali e su altre principali grandezze (investimenti, aumenti di capitale, dividendi, esportazioni, forza lavoro, ecc.). Gli aggregati sono disponibili per proprietà (imprese pubbliche e private, società a controllo estero), dimensione (medie imprese) e settore di attività. Gli esercizi considerati sono quelli dal 2001 al Per 980 società vengono fornite le statistiche storiche con dati dal L'introduzione commenta alcuni principali aspetti. L'indagine è disponibile gratuitamente sia in formato cartaceo (modulo d'ordine) che telematico (donwload).

6 Rapporto Corporate EFIGE (citato da mania e panara) In generale, per aumentare il ricorso al finanziamento esterno durante il 2009 le imprese hanno utilizzato, nella maggior parte dei casi, credito a medio-lungo termine da parte delle banche (79,5%), seguito dal credito a breve (49,6%) e dal leasing o factoring (30,5%). Lallargamento della compagine o delle quote societarie attraverso nuovi contributi in termine di capitale è stato scelto dal 12% circa delle imprese: è da notare che a livello europeo questa possibilità è stata utilizzata da una quota di imprese maggiore (16,4%), in particolare in Francia (29,6%) e Germania (33,7%).

7 Affari e Finanza, 27 febbraio, R. Mania e M. Panara*

8 Un rito: della regressione multipla 1)Una su due di quelle che incontrate è fatta rozzamente; per di più i ricercatori mimetizzano – più o meno consapevolmente - le zone di errore 2)Un esempio. Due famosi ricercatori: Fama e French nel 2001, The Equity premium, da SSRN

9

10 Un suggerimento Sforzatevi di modellare i problemi: si apprende molto da questi tentativi. Un modello (logico prima che di calcolo) esplicita le ipotesi e le relazioni tra le variabili ( dellarchitetto…..) Un modello, prima che per scegliere, serve per esplorare il problema sottostante

11 Un modello è adattabile a Da semplice a meno semplice b Dirige la selezione delle fonti di informazione c Durante la costruzione si esplorano vie diverse… NO a black box !!!!

12

13


Scaricare ppt "Miti e riti di Finanza Aziendale UN MITO UN RITO UNA LETTURA PER LA SERA UN SUGGERIMENTO."

Presentazioni simili


Annunci Google