La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PIANO DI ZONA 2011-2015 PIANO DI ZONA 2011-2015 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PIANO DI ZONA 2011-2015 PIANO DI ZONA 2011-2015 1."— Transcript della presentazione:

1 PIANO DI ZONA PIANO DI ZONA

2 PROGETTI AREA MINORI 1. Progetto Affido rinforzato Propone di rendere possibile laffidamento familiare di preadolescenti e adolescenti, in alternativa allinserimento in comunità residenziale. Previsione di spesa ANNO ,00 2. Progetto Reti di famiglie Lo scopo è di creare solidarietà tra famiglie attraverso la trasmissione e lo scambio di esperienze. Previsione di spesa ANNO ,00 2 N. NUCLEI FAM. ULSS SENSIBILIZZATE1.250 II LIVELLO DI SENSIBILIZZAZIONE250 FAM. IN RETE213 FAM. ATTIVE NELL'ACCOGLIENZA102 NUMERO DI MINORI COINVOLTI186

3 INSERIMENTO MINORI COMUNITA RESIDENZIALE COMUNITA' DIURNA AFFIDO FAMILIARE Residenziale Diurno1211 RETI DI FAMIGLIE

4 AREA MINORI 4 TIPOvoceanno 2009anno 2010anno 2011 anno 2012 preventivo comunità n. minori costo sociale , , , ,61 costo sanitario , , , ,12 affido n. minori costo sociale , , , ,53 costo sanitario 0,00 totale generale n. minori costo sociale , , , ,14 costo sanitario , , , ,12

5 I CONSULTORI FAMILIARI 5 Interventi Soggetto responsabile della gestione AnnoSociale ComuniSanitario RegioneTotale Attività per ladozione nazionale ed internazionale di minori (Èquipe Adozioni) Ulss , , ,88 Attività per laffidamento dei minori (Centro Affido) Ulss , , ,02 Attività di tutela minori Ulss , , ,89 Attività di mediazione familiare (Separazioni/divorzi) Ulss , , ,71 Attività di sostegno alla genitorialità. Coppia/ Famiglia Formazione future coppie Ulss , , ,32 Adolescenti, educazione allaffettività e alla sessualità, (Consultorio giovani) Ulss , , ,33 Prestazioni ostetrico/ginecologiche Ulss , ,85 Percorso nascita, progetto madre-bambino Ulss , , ,24 Segreteria (accoglienza utenti) Ulss , , ,65 Altre tematiche Ulss , , ,95

6 COMUNITA DIURNE 6 DenominazioneTipologia Titolare giuridico Comune Capacità Ricettiva Totale Anno Sociale comunale (preventivo) Girora' Comunità Diurna Per Minori/ Adolescenti Società Cooperativa Sociale "Kirikù" Crocetta Del Montello ,18 L'isola Che C'e (lattività è cessata al 30,09,2012) Comunità Diurna Per Minori/ Adolescenti Comunità Murialdo (Associazione) Giavera Del Montello ,91 Antares Comunità Diurna Per Minori/ Adolescenti Comunità Murialdo (Associazione) Montebelluna ,91 Il Furetto Comunità Diurna Per Minori/ Adolescenti Società Cooperativa Sociale Sonda Riese Pio X ,24

7 COMUNITA RESIDENZIALI 7 DenominazioneTipologia Titolare giuridico Comune Capacità Ricettiva Totale Anno Sociale comunale (preventivo) Il Pettirosso Comunità Familiare Fondazione La Grande Casa Onlus Castelfranco Veneto ,36 Casa Famiglia Comunità Di Capodarco Veneto Comunità Familiare Associazione Comunità Di Capodarco Veneto Onlus Cavaso Del Tomba ,14 "Giuseppe Olivotti" S.C.S. Comunità Per Minori/ Adolescenti Società Cooperativa Sociale "Giuseppe Olivotti" Riese Pio X ,21 Comunità Chiara Crespi Comunità Familiare Associazione Casa del Fanciullo San Zenone degli Ezzelini ,00 Comunità Casa Don Vittorio Comunità Familiare Associazione Casa del Fanciullo Milies di Segusino 52012

8 AREA ANZIANI Montebelluna Castelfranco V.to Visite effettuate nellanno Attività Centro Decadimento Cognitivo anno 2011 Attività Servizio interdistrettuale di cure Domiciliari (ADI)* ANNO pazienti *Esclusa ADI programmata svolta dai medici di medicina generale 8

9 IMPEGNATIVE DI RESIDENZIALITA 9 Impegnative di residenzialità per anziani del territorio dellULSS n. 8 utilizzate nel 2010 programmazione (DGR 190/2011) 1° livello ° livello 222 Totale 1° e 2° livello SAPA 10 SVP 1012 centro diurno 44117

10 I CENTRI DI SERVIZIO Centro di Servizi Sede operativaTitolarità Giuridica e Ente Gestore Capacità ricettiva al Denominazione ComuneIndirizzoRagione Sociale Natura giuridica ACCREDITATI Residen- ziale Diurno n.a. Centro Residenziale Per Anziani "D. Sartor" Castelfranco Veneto Via Ospedale,12 Centro Residenziale Per Anziani "D. Sartor" Ipab Accreditata tutta la struttura25030 Casa di Soggiorno "Prealpina" S.R.L. Cavaso del Tomba Via S. Antonio, 4 Casa di Soggiorno Prealpina SRL s.r.l. Accreditata tutta la struttura1310 Casa di soggiorno "G. e A. Binotto" Cavaso del Tomba Via Roma, 28 Comune di Cavaso del Tomba Comune 520 Casa di Riposo "Villa Fiorita" CornudaVia G.Zilio,2Casa di Riposo "Villa Fiorita"Ipab In fase di autorizzazione380 Casa di Riposo "Aita" Crespano del Grappa Via 4 Novembre, 30Casa di Riposo "Aita"Ipab Accreditata tutta la struttura1300 Casa di Riposo per Anziani "Villa Belvedere" Crocetta del Montello Via Pontello, 9 Casa di Riposo per Anziani "Villa Belvedere" Ipab In fase di autorizzazione1330 Casa di Riposo "Umberto I" MontebellunaVia Ospedale, 54Casa di Riposo Umberto IIpab Accreditata tutta la struttura1125 Opere Pie dOnigo Pederobba Via Roma, 65 Opere Pie d'onigoIpab Accreditata tutta la struttura19515 Via Al Donatore di Sangue, 1 Fondazione Casa di Riposo e Pensionato per Anziani PossagnoVia Fratelli Forcellini, 1 Fonsazione Casa di Riposo e Pensionato per Anziani Fonda- zione 600 casa di riposo "Villa Pasinetti" TrevignanoVia Tre Forni, 2Casa di riposo Villa Pasinettis.r.l. 46 Istituti di Sogg. per Anziani "San Gregorio" Valdobbiadene Via Roma, 38 - Geronazzo Istituti di Sogg. per Anziani S. Gregorio Ipab In fase di autorizzazione nuova struttura 2460 Via Roma 79 - Villa Dei Lauri Via Dei Capuccini 2 - Meneghetti O.I.C. Centro Residenziale per Anziani "Mons. L. Crico" VedelagoVia G. Toniolo, 1 Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus Fonda- zione Accreditata tutta la struttura1200 Casa di Riposo e Opere Pie Riunite VidorVia I. Banfi, 25 Casa di Riposo e Opere Pie Riunite Ipab Accreditata tutta la struttura430 Casa di Riposo "Guizzo Marseille" Volpago del Montello Via Santa Croce, 2 Casa di Riposo "Guizzo Marseille" I.P.A.B. Ipab Solo autorizzazione allesercizio Totale

11 PROGETTI AREA ANZIANI 1. Progetto cure palliative Realizzato presso i Centri di Servizio con lo scopo di garantire una consulenza medico-palliativistica e se necessario anche infermieristica a favore di ospiti affetti da malattia oncologica in fase avanzata. 2. Progetto di monitoraggio geriatrico Realizzato presso i Centri di Servizio per pazienti affetti da demenza con turbe del comportamento. 11

12 PROGETTI AREA ANZIANI 3. Progetto Malattia di Alzheimer: in viaggio..verso casa Anziani con demenza seguiti a domicilio con la collaborazione dei MMG, ULSS 8, Associazione IRIS, CdS D.Sartor, Coop. GAP, con lobiettivo di mantenerli nel proprio contesto familiare, sviluppando progetti individuali. Sono stati finora approvati 81 progetti individuali a favore di altrettanti nuclei familiari, di cui 49 conclusi e 31 in corso. 4. Progetto Centri Sollievo Consiste nellattivazione di una rete orientata al sollievo delle persone affette da morbo di Alzheimer e da altre demenze e delle loro famiglie, resa possibile grazie alle associazioni di volontari con il sostegno delle Amministrazioni Comunali che mettono a disposizione le sedi e dellAzienda ULSS con la consulenza dei medici del CDC e del servizio Cure Domiciliari. Sono operativi 20 centri che accolgono pazienti di 30 Comuni. 12

13 AREA DISABILITA Utenti in carico anno 2011 Posti disponibili Utenti transitati Definitivi Temporanei 18 Centri diurni Comunità alloggio RSA GAPP874 Servizio disabilità adulta Servizio neuropsichiatria infantile

14 CENTRI DIURNI Tipologia Ubicazione Soggetto gestore Posti sociosanitari anno 2010 Incremento posti Posti sociosanitari Comune Centro Educativo Occupazionale Diurno Asoloscs Vita e Lavoro24630 Fonteda individuare020 Castelfranco V.scs Vita e Lavoro24630 Castelfranco V.Atlantis- Ati Con..tatto250 Montebellunascs Vita e Lavoro24327 Montebellunascs Solidarietà22325 Giavera del M.OAMI onlus18220 Valdobbiadenescs ALI220 Vidorscs La Rete - Rti con V&L20525 Pederobbascs Vita e Lavoro24630 subtotale Centro Educativo Riabilitativo Diurno Castelfranco V.1-Atlantis- Ati Con..tatto300 Castelfranco V.2-Atlantis- Ati Con..tatto300 Fonteda individuare010 Montebellunascs Il Girasole300 subtotale Centro di Lavoro Guidato Castelcuccoscs Vallorgana25530 Castelfranco V.scs Vita e Lavoro25530 Montebellunascs La Rosa Canina25530 subtotale Centro Gravi Cerebro Lesioni Acquisite PederobbaIPAB Opere Pie di Onigo240 subtotale240 Centro Disabili Motori Castelfranco V.Atlantis- Ati Con..tatto200 subtotale200 Struttura di valutazione intermedia Montebellunaazienda ULSS n subtotale100 Totale

15 STRUTTURE RESIDENZIALI Tipologia Ubicazione Soggetto gestore Posti sociali 2010 Posti socio sanitari anno 2010 Incre- mento posti Posti sociali Posti socio sanitari Comune Gruppo appartamento Castelcuccoscs Vallorgana4 4 Montebellunascs Vita e Lavoro6 6 subtotale10 0 Comunità alloggio Vidor scs La Rete - Rti con V&L 200 Volpago del M.scs Vita e Lavoro 200 Giavera del M.OAMI onlus subtotale Residenza sanitaria assistenziale Pederobba IPAB Opere Pie di Onigo 280 Castelfranco V. Atlantis - Ati Con..tatto 240 Castelfranco V.IPAB D. Sartor 020 subtotale Totale

16 AZIONI INNOVATIVE 16 Intervento Soggetto/i responsabile /i della gestione AnnoPosti Copertura finanziaria Utenti Regione Sociale Regione Sanitario Comuni Totale Comunità educative diurne per minori con autismo DIS 1 e DIS 2 Società Cooperativa Sociale Sonda ,00 0, , , ,00 Centro Diurno per adulti con autismo DIS 1 Società Cooperativa Sociale Agorà , ,00 0, ,00 Gruppo appartamen to per disabili con autismo per i week end Società Cooperativa Sociale Agorà ,87 0, , ,87 Progetto innovativo disabilità acquisite Ulss 8 - Opere Pie di Onigo IPAB utenti 0, , , ,87

17 PROGETTI AREA DISABILITA 1. Progetto innovativo disabilità acquisite Il progetto innovativo relativo ad attività terapeutiche riabilitative integrative del centro diurno rivolto a persone con gravi cerebrolesioni acquisite, erogato presso lI.P.A.B Opere Pie dOnigo. Nel corso del 2011 le persone interessate sono state Progetto Liberare la storia per riscrivere la vita Il progetto è rivolto a persone con disabilità che manifestano difficoltà ad accettare la propria condizione. Nel corso del 2011 sono state coinvolte 14 nuove persone con disabilità. 17

18 PROGETTI AREA DISABILITA 3. Progetto trasferimento persone inserite al Gris Nel corso del 2011 è stato realizzato il progetto di trasferimento dei 16 utenti della nostra ULSS inseriti presso lIstituto Gris di Mogliano nella nuova struttura RSA Prisma di Castelfranco Veneto. 4. Progetti individuali disabili Nel corso del 2011 sono stati presentati n. 437 progetti, suddivisi in: N. 354 progetti di Aiuto Personale N. 48 progetti di autonomia personale N. 35 progetti di Vita Indipendente 18

19 PROGETTI AREA DISABILITA 5. Percorsi di integrazione lavorativa Incrementati i percorsi di integrazione sociale in ambiente lavorativo. Tirocini attualmente attivi Centro Diurno di Fonte E prevista lattivazione del centro diurno di Fonte con una capacità ricettiva di 30 posti, di cui 20 posti CEOD e 10 posti CERD. 7. Ceod di Pederobba Realizzata la nuova sede del Ceod di Pederobba, i lavoro sono iniziati il 28 ottobre 2011 e la struttura è stata inaugurata il 26 maggio

20 PROGETTI AREA DISABILITA 8. KALEIDO Comunità educativa diurna per minori con autismo. La comunità è attiva da ottobre 2011, sita ad Altivole e gestita dalla scs Sonda con una capacità ricettiva di 10 utenti. 9. CASA GIALLA Gruppo appartamento protetto per disabili con autismo per i week-end gestito dalla scs Agorà, sito a Loria con la possibilità di accogliere fino ad 8 utenti. 20

21 AREA DIPENDENZE Utenti seguiti dal servizio alcologia Anno 2011 anno 2010 anno 2011 Consistenza (persone/famiglie seguite nell'anno) Incidenze (nuove persone/famiglie) Nuovi inseriti in comunità residenziale alcologia Nuovi inseriti in Centro Semiresidenziale30 44 N. Club presenti nel territorio40 (325 famiglie) 39 (305 famiglie) N. Gruppi AA e Alanon presenti nel territorio

22 AREA DIPENDENZE Utenti seguiti dal servizio tossicodipendenze Anno 2011 AnnoDrogaAzzardoAlcol Sola famiglia CertificatiNicotina Persone in carico // // / /

23 SERVIZI RESIDENZIALI E SEMIRESIDENZIALI 23 Strutture Soggetto/i responsabile/i della gestione AnnoPostiRisorse sanitarie Servizio semiresidenziale Comunità Semiresidenziale Altivole Azienda ULSS n. 8 - Coop sociale Sonda ,00 Servizi residenziali comunità terapeutica residenziale di tipo C Castelfranco Veneto Azienda ULSS n. 8 - Coop sociale Sonda ,00 AZIONI INNOVATIVE Servizi Soggetto/i responsabile/i della gestione Anno Fonte di finanziamento Risorse Sociale Regionale Progetto GAP-NET (rete di servizi per lassistenza al gioco dazzardo patologico) Ulss Fondo Sociale Regionale ,00 Corso di sensibilizzazione ai problemi alcol-correlati e complessi Ulss 82012ACAT ,00

24 PROGETTI AREA DIPENDENZE 1. Progetto GAP-NET Rete di servizi per lassistenza al gioco dazzardo patologico. Finanziamento Regionale di ,00. Avviato nel Corso di sensibilizzazione ai problemi alcol-correlati e complessi Il corso si è svolto a Biadene di Montebelluna e lo hanno completato 68 persone. 3. Reinserimento socio-lavorativo Il SERT e il SERAT hanno un gruppo di operatori che si occupano di inserimento lavorativo di persone tossico e alcol-dipendenti. Nel 2011 sono state seguite presso il SERAT 17 persone di cui 4 sono state assunte. Gli utenti SERT che hanno avviato un tirocinio sono stati 9 di cui 8 assunti. 24

25 AREA SALUTE MENTALE Anno 2011 Utenti centri diurni221 Utenti CTRP46 Utenti comunità alloggio14 Utenti GAP17 Utenti RSA Fabris44 25 Pazienti in carico al DSM Di cui nuovi Ricoveri 270

26 RICONVERSIONE CTRP IL GELSO 26 Interventi Soggetto/i responsabile/i della gestione Anno Posti occupati Sanitario Retta alberghiera Risorse totali Comunità terapeutica residenziale protetta "Il gelso" Castelfranco Veneto dal 1/5/2013 Azienda ULSS n. 8 – Coop. sociale LIncontro ,16 0, ,16 Comunità alloggio Il Gelso 2 Castelfranco Veneto dal 1/5/2013 Azienda ULSS n. 8 – Coop. sociale LIncontro ,52 0, ,52 AZIONI INNOVATIVE Interventi Soggetto/i responsabile/i della gestione Anno Posti autorizzati Sanitario Retta alberghiera Risorse totali COD MONFUMO centro diurno L'Incontro Società Cooperativa Sociale ,98 0, ,98 Comunità alloggio Volpago del Montello Centro di servizi Guizzo Marseille di Volpago del Montello , , ,00

27 PROGETTI AREA SALUTE MENTALE 1. Centro Diurno di Monfumo Centro diurno per persone con disabilità psichica. E prevista lattivazione, si attende il decreto di autorizzazione allesercizio. 2. Comunità alloggio di Volpago del Montello Completata la realizzazione della struttura del CdS G. Marseille comunità alloggio a riabilitazione estensiva: attivata nel mese di maggio RSA FABRIS Trasformazione della RSA Fabris in 2 Comunità alloggio a riabilitazione estensiva da 20 posti ciascuna: in attesa di finanziamento regionale. 27

28 AREA MARGINALITA e INCLUSIONE SOCIALE Finanziamenti dei Comuni dellarea marginalità e inclusione sociale Anno

29 PROGETTI AREA MARGINALITA e INCLUSIONE SOCIALE 1. Progetto Sportello Casa Aisa Attività di supporto al reperimento alloggi, rivolto a persone straniere. 2. Progetto Agenzia sociale N.O.I. Supporto allinserimento lavorativo di persone disoccupate di lunga durata (di difficile inserimento lavorativo, prossime alla pensione o stranieri). 3. Progetto Campagna meno spreco più solidarietà Sostegno a persone in condizione di difficoltà economica tali da non riuscire a soddisfare le proprie esigenze alimentari. 29

30 AREA IMMIGRAZIONE Finanziamenti dei Comuni dellarea immigrazione Anno

31 1. Progetto INCONTRIAMOCI Servizio di mediazione culturale e sociale per minori delle scuole primarie e secondarie. Finanziamenti:Regione ,00 Comuni ,60 TOTALE ,60 2. Progetto Sportello Informa-Immigrati Rivolto a cittadini italiani e stranieri, realizzato in continuità in 6 sportelli per 27 Comuni, gestito dalla Coop Una Casa per lUomo. PROGETTI AREA IMMIGRAZIONE 31


Scaricare ppt "PIANO DI ZONA 2011-2015 PIANO DI ZONA 2011-2015 1."

Presentazioni simili


Annunci Google