La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CET – Centro Educativo Territoriale. LE ORIGINI DEL CASATO Cav. Prof. Lorenzo Quartieri (1765-1834) Precettore nel 1794 di S.M. Leopoldo II di Toscana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CET – Centro Educativo Territoriale. LE ORIGINI DEL CASATO Cav. Prof. Lorenzo Quartieri (1765-1834) Precettore nel 1794 di S.M. Leopoldo II di Toscana."— Transcript della presentazione:

1 CET – Centro Educativo Territoriale

2 LE ORIGINI DEL CASATO Cav. Prof. Lorenzo Quartieri ( ) Precettore nel 1794 di S.M. Leopoldo II di Toscana Titolare di cattedra di diritto civile presso luniversità di Pisa

3 Nicolò Quartieri ( ) Sposa Teresa dAcchiardi e ha tre figli Ferdinando, Elisabetta e Virginia Tra i soci fondatori della Banca Lecco e Guidoni LA POLITICA nominato deputato al Parlamento e Segretario dellUfficio di Presidenza della Camera Nel 1873 e dal 1875 al 1902 eletto Presidente della Provincia di Massa Dal il Re Vittorio Emanuele lo nomina Senatore del Regno Dà il proprio contributo alla realizzazione di: Strada Ferrata Parma – La Spezia propone una variante che passa per Bagnone sotto il Monte Orsaro (Progetto Ing. Querni) La bretella di collegamento tra la Val dEnza e la Cisa attraverso Tavernelle /Taponecco/Apella /Collesino /Mochignano Bagnone /Villafranca in Lunigiana Collegamento con la valle del Taverone Nel 1906 Bagnone appone a suo ricordo una lapide commemorativa sul Palazzo Comunale

4 Il senatore Nicolò, a destra il figlio Ferdinando e il nipote Lorenzo, a sinistra il nipote Giovanni

5 Nicolò con i figli Ferdinando, Elisabetta e Virginia

6 Lapposizione della lapide commemorativa (1906)

7 I testi delle dediche in memoria di Nicolò, Ferdinando e Lorenzo

8 FERDINANDO QUARTIERI ( ) Sposa Maria Noceti e ha tre figli Lorenzo Giovanni e Teresa La politica Dal 1905 al 1928 Eletto Presidente della Provinciale di Massa Dal 1921 al 1936 Nominato Senatore del Regno da Vittorio Emanuele III Si impegna per la realizzazione del collegamento tra la Lunigiana e il passo del Lagastrello Lindustriale Fa parte della Società Prodotti Esplodenti ( SPEA) E amministratore delegato e poi Presidente della So. Bocconi e Bonzani ( ) Nel 1906 crea la SIPE con gli stabilimenti di Spilamberto, Forte dei Marmi, Cengio Attività Presidente della Commissione per la definizione dei confini territoriali tra Italia e Jugoslavia, tra Carnaro, Fiume e Porto Baros. Accordi di Nettuno per i quali avrà la cittadinanza di Fiume e nel 1925 la Presidenza della Società di raffinazione olii minerali di Fiume Nel 1919 viene inviato negli Stati Uniti dAmerica in qualità di Presidente della Commissione Commerciale Viene insignito della medaglia doro degli industriali e commercianti

9

10 I figli Lorenzo Giovanni e Teresa

11 Ferdinando e le nipoti Maria Teresa e Maria Luisa

12 La famiglia sullauto depoca

13 Ferdinando Quartieri con il Principe di Piemonte Umberto di Savoia ( 1930)

14 Ferdinando Quartieri è nominato senatore del Regno (1932)

15 Ferdinando Quartieri in Egitto

16

17

18 Ferdinando Quartieri modifica la struttura urbanistica del capoluogo Negli anni trenta del 900 inizia la riorganizzazione urbanistica di Bagnone Restauro della cappella di Santa Maria (1928) Apertura dellasilo infantile dedicato a Lorenzo, il figlio caduto in guerra (1932) Modifiche allingresso del borgo di Bagnone Creazione di nuova piazza (Piazza del Mercato) Nuova cinta muraria (1930) Monumento ai Caduti dedicato anche al figlio Lorenzo al quale la Comunità dedica anche il viale daccesso al paese (1930) Costruzione delledificio del dopolavoro e creazione della scuola di avviamento professionale

19 Rifacimento chiesa Santa Maria (1928) Stile francescano

20 Costruzione della piazza del Mercato, oggi piazza Roma e mura sul torrente Bagnone (anni Trenta)

21 Particolare degli archi della muratura a sostegno della costruenda piazza

22 Il Monumento ai caduti in costruzione

23 Il Sen. Quartieri e il maestro scalpellino cav. Pretari con le maestranze

24 Il Monumento ai Caduti Vedute prospettiche

25 Il Monumento ai Caduti Vedute prospettiche

26 Inaugurazione del Monumento (1929)

27 Il Sen. Ferdinando Quartieri allinaugurazione della nuova piazza del Mercato, oggi Piazza Roma, a Bagnone

28 Vedute di Bagnone (anni Trenta)

29

30 Il Dopolavoro, con teatro e scuola di avviamento professionale

31 Il complesso del Dopolavoro prima della costruzione del Teatro

32

33

34

35

36 Pannelli in arenaria del Dopolavoro celebrativi del lavoro agricolo, opera dello scalpellino Pretari Francesco su disegno di Augusto Magli

37

38

39 Cerimonia di inaugurazione del Monumento ai caduti (1929)

40

41

42

43

44 Inaugurazione del monumento al Sen. Ferdinando Quartieri (1940)

45

46 Le iniziative del Dopolavoro (1936)

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60 Intitolazione a Ferdinando Quartieri del ponte sul Magra da parte della comunità di Tresana 1906

61 Cittadinananza onoraria della città di Fiume al Sen. Ferdinando Quartieri (1926)

62 Ringraziamento delle donne bagnonesi al Sen. Ferdinando per la prima fonte dacqua pubblica in Bagnone (1913)

63 In memoria del Sen. Ferdinando Quartieri che donò ledificio dellAsilo al Comune (1970)

64 Lorenzo Quartieri ( )

65 Lorenzo Quartieri medaglia dargento al valore della grande guerra ( )

66 Conferimento delle note di merito a Lorenzo Quartieri caduto sullIsonzo (1916)

67 Giovanni Quartieri ( )

68 Si sposa con Lidia Scarzella di Millesimo (SV) e ha due figlie, Maria Luisa e Maria Teresa Industriale a capo della SIPe con gli stabilimenti di Cengio (SV), Ferrania (SV), Forte dei Marmi, Linate (Mi), Gallicano (Lu) esercita la sua attività in un difficile periodo di crisi economica e sociale tra la recessione americana del 1929, la guerra di Etiopia, le sanzioni economiche del 1936 e lentrata in guerra dellItalia nel 1940 A Bagnone ling. Giovanni prosegue dellopera di valorizzazione dellAvviamento professionale, donando i terreni su cui costruire lIstituto Professionale di Stato per lindustria e lArtigianato promozione e sostegno della neo nata lAssociazione dei Barsan nel 1977 la cui sede viene posta al dopolavoro Nel 1978 dona ledificio dellasilo al Comune Sostiene sempre la locale Filarmonica di Santa Cecilia, ed è Presidente dellopera parrocchiale

69

70 La Villa Quartieri dopo i restauri

71 Saluto di Bagnone a Mons. Rosa nominato vescovo di Bagnoregio

72

73

74

75

76

77

78

79

80

81

82

83

84

85 La nascita dellassociazione dei Barsan (1970)

86

87 Dedica allIng. Giovanni Quartieri degli operai ed impiegati del polverificio di Gallicano 1938

88


Scaricare ppt "CET – Centro Educativo Territoriale. LE ORIGINI DEL CASATO Cav. Prof. Lorenzo Quartieri (1765-1834) Precettore nel 1794 di S.M. Leopoldo II di Toscana."

Presentazioni simili


Annunci Google