La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO CLASSI 2^ B – 3^ ALLA SCOPERTA DEL MIO TERRITORIO Conoscere caratteristiche, leggende, del proprio ambiente di vita Scuola Primaria di S.Antonio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO CLASSI 2^ B – 3^ ALLA SCOPERTA DEL MIO TERRITORIO Conoscere caratteristiche, leggende, del proprio ambiente di vita Scuola Primaria di S.Antonio."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO CLASSI 2^ B – 3^ ALLA SCOPERTA DEL MIO TERRITORIO Conoscere caratteristiche, leggende, del proprio ambiente di vita Scuola Primaria di S.Antonio Valfurva Anno scolastico 2007 – 2008

2

3 IL GHIACCIAIO DEI FORNI È STATO FIN DAI TEMPI ANTICHI UNA GRANDE ATTRAZIONE PER GLI AMANTI DELLA MONTAGNA

4 ANCHE NOI ABBIAMO VOLUTO FARE UN ESCURSIONE LUNGO LA VALLE DEI FORNI …

5 PROPRIO COME VERI ALPINISTI!

6 PER CONOSCERE DAL VIVO LAMBIENTE MONTANO ED I SUOI ELEMENTI PRINCIPALI

7 TUTTO ATTORNO A NOI È UNA SCOPERTA…

8 OSSERVIAMO CON STUPORE… MERAVIGLIA…

9 … LA FLORA DEI NOSTRI MONTI … Come la stella alpina, lastro, lanemone dalta montagna

10 Alcuni di noi ricordano ai compagni di non cogliere questi fiori perchè sono protetti…

11 … LINCANTO DEL LAGO DELLE ROSOLE

12 LE STRETTE GOLE DEI TORRENTI

13 LA MAESTOSITÀ DELLE MONTAGNE …

14 … LE CIME INNEVATE

15 … LA SERACCATA CON I CREPACCI che ci fa ricordare …

16 … LA LEGGENDA DELLE GUGLIE DEI FORNI I montanari della Valfurva, poiché il Frodolfo minacciava di sommergere le loro case, si recarono presso il GHIACCIAIO dei FORNI per invocare laiuto dello Spirito del Ghiacciaio.

17 Siccome in quel momento lo Spirito stava riposando, i montanari furono accolti dalla Reginetta che promise di aiutarli.

18 La reginetta, pronipote dello Spirito del Ghiacciaio, per salvare dal pericolo gli abitanti della Valfurva, offrì al Sole la propria vita.

19 Le ancelle, trovata morta la loro reginetta, si trafissero e morirono di dolore accanto a lei.

20 Silfi, silfidi e folletti dei morti, chiamati dallo Spirito del Ghiacciaio, disperato per laccaduto, celebrarono i funerali della Reginetta e delle sue ancelle.

21 Il giorno dopo, sulle loro tombe si vide ergersi una selva di lunghi steli ghiacciati, i quali, poiché sembravano braccia imploranti verso il cielo, furono chiamati GUGLIE dei FORNI.

22 Esse, forse, impediscono ancor oggi al Frodolfo di distruggere i villaggi della Valfurva.

23 Purtroppo le guglie sono ormai scomparse a seguito del fenomeno di arretramento dei ghiacciai che si sta registrando in tutto il mondo.

24 Sembrerebbe dunque che la leggenda sia vera e che lalluvione del 1987, la quale colpì la Valfurva insieme allintera Valtellina, sia dovuta alla scomparsa di tali guglie, a cui spetterebbe la protezione della valle dalle inondazioni.

25 DALLA VALE DEI FORNI ALLA VALLE DEL GAVIA

26 PER LA LEGGENDA DEL LAGO BIANCO E DEL LAGO NERO

27 NEI TEMPI ANTICHI Ai piedi delle cime, vicino al passo Gavia, vivevano due ragazzi molto amici. Ai loro divertimenti si univa Pinotta, una ragazza invidiosa dellallegria dei due compagni.

28 Un giorno, Pinotta lasciata in disparte dai due montanari che avevano deciso di compiere unescursione, andò da suo padre, il mago Viz, per chiedergli di aiutarla a vendicarsi: questi scatenò un terribile uragano.

29 Una tempesta di neve, grandine, ghiaccio, colpì i due ragazzi; un vortice li avvolse trasformandoli in due blocchi, in due statue di ghiaccio.

30 I genitori dei ragazzi, disperati, chiesero aiuto ai maghi, alle fate, alle ninfee, a tutti gli abitatori della montagna. Lo Spirito dei boschi suggerì di chiedere aiuto allo Spirito delle acque.

31 I genitori raggiunsero lo Spirito delle acque, questi scagliò dellacqua sulle due statue che cominciarono a sciogliersi, piansero a lungo, tanto da formare due conche lacustri: il lago Bianco e il lago Nero e ne divennero gli abitatori: ancora oggi è possibile cogliere il dialogo sommesso tra i due laghi.

32 Realizzato dagli alunni di classe 3^ della scuola primaria di S.Antonio Valfurva anno scolastico 2007 – 2008

33 FINE LUCA DIEGO CRISTIAN MATTEO ELIA DAMIANO LEONARDO ALESSANDRO GLORIA GIORGIA P. ALICE GIORGIA B CATERINA MELANIE SHARON SERENA MICHELA MONICA LAURA JENNI FRANCESCO AARON


Scaricare ppt "PROGETTO CLASSI 2^ B – 3^ ALLA SCOPERTA DEL MIO TERRITORIO Conoscere caratteristiche, leggende, del proprio ambiente di vita Scuola Primaria di S.Antonio."

Presentazioni simili


Annunci Google