La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Page 1. Pagina 1 Il Fenomeno delle frodi assicurative Problematiche Dati del mercato italiano Benefici attesi dal controllo sulle frodi La Soluzione Kirey.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Page 1. Pagina 1 Il Fenomeno delle frodi assicurative Problematiche Dati del mercato italiano Benefici attesi dal controllo sulle frodi La Soluzione Kirey."— Transcript della presentazione:

1 Page 1

2 Pagina 1 Il Fenomeno delle frodi assicurative Problematiche Dati del mercato italiano Benefici attesi dal controllo sulle frodi La Soluzione Kirey Modello predittivo Indicatori predittivi Architettura applicativa Componenti funzionali Ipotesi progettuale Referenze

3 Da sottostima del fenomeno a critical point Scarsa presenza di procedure atte allindividuazione dei casi sospetti Mancanza di procedure e metodologie volte alla gestione strutturata delle frodi Elevata incidenza del fenomeno in aree geografiche a rischio e eccessiva dispersione nelle altre Assenza di una visione olistica e univoca da parte della Direzione Centrale Fenomeno gestito prevalentemente dalle singole strutture periferiche territoriali Obiettivo Soluzione Kirey Individuare un modello di riconoscimento della presenza dei sinistri fraudolenti per integrare la procedura di gestione delle frodi mediante azioni orientate ad un rischio stimato Pagina 2

4 Numero Sinistri Fraudolenti per Ramo Risarcimenti per Sinistri Fraudolenti (M) Incidenza Frodi per Ramo su Sinistri Risarcimenti e Premi I dati esposti non tengono conto del sommerso che può ritenersi pari, per assunzione delle principali Compagnie, al 100% dellaccertato Fonte: ISVAP indagine criminalità 2010 Pagina 3

5 Lanalisi a livello territoriale evidenza che in alcune aree dellItalia meridionale e insulare il fenomeno mostra livelli sensibilmente superiori alla media nazionale Frequenza e impatto economico appare in riduzione rispetto al 2009, tranne che nelle regioni evidenziate Fonte: ISVAP indagine criminalità 2010 Pagina 4

6 Ridurre i costi operativi migliorando lefficienza del processo liquidativo: concentrare le indagini solo sui sinistri con un profilo di rischio frode alto e snellire il processo per i sinistri con un profilo di rischio frode basso Ciò permette di generare valore nellarea sinistri, consentendo di abbattere i pagamenti per i sinistri fraudolenti Individuare tempestivamente preventivi o polizze collegati a persone o veicoli con un profilo di rischio frode alto oppure segnalati Ciò permette di ridurre la potenziale esposizione della Compagnia e di adottare approcci preventivi già nella fase di assunzione delle polizze (disdetta automatica a scadenza, non assunzione del rischio, limitazione delle garanzie,…) Pagina 5

7 Riduzione del rischio operativo e del rischio di assunzione a cui è sottoposta la Compagnia: Adottando una più efficace ed efficiente gestione delle frodi Attuando misure di prevenzione in fase assuntiva utilizzando le informazioni contenute nel Sistema Antifrode relativamente allincidenza di sinistri con un alto profilo di rischio frode per area geografica, prodotto e assicurato Monitorando la rete di vendita analizzando per ciascun Intermediario il profilo di rischio associato ai sinistri Monitorando i liquidatori in base al profilo di rischio associato ai sinistri da loro gestiti Pagina 6

8 Adozione di un approccio di controllo continuo del rischio, in conformità alle disposizioni in materia di controlli interni e gestione dei rischi richieste dallISVAP, predisponendo un sistema di internal auditing atto a rilevare e quantificare il rischio frodi Semplificazione delle comunicazioni e delle attività di collaborazione con le forze dellordine relativamente ai sinistri sospetti Pagina 7

9 La soluzione anti-frode di Kirey è uno strumento di supporto allindividuazione di possibili comportamenti fraudolenti relativamente a: Sinistri Proposte/Polizze (nuova release 2012) La soluzione prevede uninterfaccia verso i Sistemi Informativi della Compagnia, attraverso cui veicolare le segnalazioni per i liquidatori e gli assuntori E presente un modulo gestionale a supporto delle attività di investigazione su posizioni sospette Progettato per analizzare in modo specifico le frodi in ambito Auto (RC e CVT) ma estendibile a tutti i rami Danni Pagina 8

10 Ad ogni sinistro è associato uno score, calcolato come la somma dei punteggi degli indicatori rilevati in fase di screening sul sinistro. Lo score rappresenta il profilo di rischio del sinistro: più alto è lo score e più alta è la probabilità che il sinistro sia fraudolento. Impiego di un cruscotto di indicatori, definiti in base allesperienza sui clienti e alla bibliografia di riferimento, in grado di individuare la presenza o assenza di comportamenti anomali nel Sinistro. Ogni indicatore contribuisce a discriminare una potenziale frode da un evento regolare tramite un punteggio variabile da 1 a N ( N per rischio maggiore). Indicatori Predittivi Valutazione del profilo di rischio AMBER RED GREEN Score 0 Sinistro con frode: Nel caso di score complessivo del sinistro superiore ad una prefissata soglia Sinistro da valutare : Nel caso di score complessivo del sinistro superiore ad una prefissata soglia, con ( < ) Sinistro regolare : Nel caso di score complessivo del sinistro inferiore ad una prefissata soglia Pagina 9

11 Categoria Contratto: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dal confronto tra informazioni sul sinistro e dati del contratto colpito dal sinistro Categoria rischio assicurato: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dallesame del rischio oggetto del sinistro Categoria veicolo assicurato: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dallesame del veicolo oggetto del sinistro Categoria circostanze del sinistro: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dallesame dettagliato delle informazioni e degli eventi riscontrati sul sinistro Categoria varie: indicatori relativi ad anomalie diverse specifiche di Compagnia o segnalazioni da fonti diverse (ISVAP, ANIA, Forze dellOrdine,…) Pagina 10

12 Categoria Documentazione: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dalla documentazione raccolta o mancante in fase di quotazione del rischio Categoria sinistro: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dal confronto delle informazioni acquisite in fase di quotazione del rischio e il motore antifrode sinistri Categoria rischio assicurato: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dallesame del rischio oggetto di quotazione Categoria veicolo assicurato: indicatori relativi ad anomalie rilevabili dallesame del veicolo oggetto di quotazione Categoria varie: indicatori relativi ad anomalie diverse specifiche di Compagnia o segnalazioni da fonti diverse (ISVAP, ANIA, Forze dellOrdine,…) Pagina 11

13 Pagina 12

14 Modulo che analizza in modo periodico e automatico, a ogni caricamento (con una frequenza minima giornaliera) le informazioni acquisite valutando il rischio di frode associato ai sinistri sulla base del sistema predittivo configurato Configurabile in modalità automatica, per essere in grado di interagire ad ogni richiesta estemporanea (WebService), proveniente dallesterno Motore Antifrode Sinistri Pagina 13 Modulo che analizza in modo automatico, a ogni richiesta estemporanea (WebService), il rischio di frode associato ai contratti/preventivi sulla base del sistema predittivo configurato Motore Antifrode Preassuntivo Modulo gestionale per lespletamento delle attività operative di indagine sul sinistro da parte delloperatore. Attraverso un interfaccia semplice e completamente configurabile è possibile tenere traccia di tutti i passi dellindagine svolta. E anche possible lintegrazione con il sistema aziendale. I dati raccolti sono usati a fini statistici. Dossier Frodi

15 Comprende le statistiche relative a sinistri/ contratti analizzati suddivisi per livello di anomalia riscontrato Le statistiche sono consultabili on-line e possono essere esportate ed archiviate in formato Excel. Oltre alle statistiche esistono diverse estrazioni (files in formato csv o testo) a fronte di ogni analisi del Motore Antifrode Reportistica Pagina 14 Comprende: Modulo amministrativo per limpostazione e la configurazione dei parametri dei Motori Antifrode Modulo importazione per lacquisizione delle informazioni provenienti dai sistemi informativi di Compagnia Modulo esportazione per la comunicazione verso i sistemi informativi di Compagnia dei sinistri valutati come fraudolenti o sospetti nella fase di screening e dei contratti/preventivi sospetti Modulo schedulazione per la gestione della schedulazione e monitoraggio delle attività dei processi batch di importazione dati dai sistemi informativi di Compagnia Servizio

16 Ramo Polizza Categoria Sinistro Prodotto Livello Anomalia Evento Danno Centro Liquidazione Pagina 15

17 Pagina 16

18 Ramo Polizza Tipologia Sinistro Provincia Avvenimento Pagina 17

19 Indicatori Punteggio Sinistri Provincia Residenza Pagina 17

20 Drill down/up Lutente può navigare attraverso diversi livelli di sintesi delle informazioni passando da un alto livello di aggregazione dei dati ad uno più basso (Drill down) e viceversa (Drill up) Lutente può navigare i report passando da quelli di analisi statistica a quelli di analisi di dettaglio richiamando il singolo sinistro dallelenco Per ciascun sinistro lutente può inoltre analizzare i dati di dettaglio e gli indicatori di anomalia, rilevati sul sinistro, che concorrono alla definizione del profilo di rischio frode associato al sinistro down up Statistica - Dettaglio Pagina 18

21 Drill down/up Lutente può navigare attraverso diversi livelli di sintesi delle informazioni passando da un alto livello di aggregazione dei dati ad uno più basso (Drill down) e viceversa (Drill up) Lutente può navigare i report passando da quelli di analisi statistica a quelli di analisi di dettaglio richiamando il singolo sinistro dallelenco Per ciascun sinistro lutente può inoltre analizzare i dati di dettaglio e gli indicatori di anomalia, rilevati sul sinistro, che concorrono alla definizione del profilo di rischio frode associato al sinistro down up Statistica - Dettaglio Pagina 18

22 Drill down/up Lutente può navigare attraverso diversi livelli di sintesi delle informazioni passando da un alto livello di aggregazione dei dati ad uno più basso (Drill down) e viceversa (Drill up) Lutente può navigare i report passando da quelli di analisi statistica a quelli di analisi di dettaglio richiamando il singolo sinistro dallelenco Per ciascun sinistro lutente può inoltre analizzare i dati di dettaglio e gli indicatori di anomalia, rilevati sul sinistro, che concorrono alla definizione del profilo di rischio frode associato al sinistro down up Statistica - Dettaglio Pagina 18

23 Drill down/up Lutente può navigare attraverso diversi livelli di sintesi delle informazioni passando da un alto livello di aggregazione dei dati ad uno più basso (Drill down) e viceversa (Drill up) Lutente può navigare i report passando da quelli di analisi statistica a quelli di analisi di dettaglio richiamando il singolo sinistro dallelenco Per ciascun sinistro lutente può inoltre analizzare i dati di dettaglio e gli indicatori di anomalia, rilevati sul sinistro, che concorrono alla definizione del profilo di rischio frode associato al sinistro down up Statistica - Dettaglio Pagina 18

24 Drill down/up Lutente può navigare attraverso diversi livelli di sintesi delle informazioni passando da un alto livello di aggregazione dei dati ad uno più basso (Drill down) e viceversa (Drill up) Lutente può navigare i report passando da quelli di analisi statistica a quelli di analisi di dettaglio richiamando il singolo sinistro dallelenco Per ciascun sinistro lutente può inoltre analizzare i dati di dettaglio e gli indicatori di anomalia, rilevati sul sinistro, che concorrono alla definizione del profilo di rischio frode associato al sinistro down up Statistica - Dettaglio Pagina 18

25 Riduzione dei Costi Generazione di valore nellarea sinistri abbattendo i pagamenti per i sinistri fraudolenti Riduzione dei costi operativi migliorando lefficienza del processo liquidativo ed assuntivo, concentrando le indagini solo sui Sinistri con un profilo di rischio frode alto e snellendo il processo per i Sinistri con un profilo di rischio frode basso Riduzione dei Rischi Riduzione del rischio operativo adottando una più efficace ed efficiente gestione delle frodi Riduzione del rischio assuntivo attuando misure di prevenzione in fase assuntiva utilizzando le informazioni contenute nel Sistema Antifrode, relativamente allincidenza di Sinistri con un alto profilo di rischio frode per Area Geografica, Ramo, Prodotto, ecc.. Conformità alle Normative ISVAP Adozione di un approccio di controllo continuo del rischio, in conformità alle disposizioni in materia di controlli interni e gestione dei rischi richieste dallISVAP, predisponendo un sistema di internal auditing atto a rilevare e quantificare il rischio frodi Pagina 23

26 Motore Antifrode Sinistri Gestione Scatola nera Black Box Gestione Grey List e White List Motore Antifrode Preassuntivo Rilascio motore preassuntivo Gestione Grey List e White List Dossier Frodi Gestione dossier con sistema specializzato di workflow, per la definizione dei diversi flussi di lavoro e delle condizioni specifiche associate alle transizioni da uno stato a un altro Reportistica Reportistica personalizzabile dallutente Estrazioni configurabili dallutente Pagina 24


Scaricare ppt "Page 1. Pagina 1 Il Fenomeno delle frodi assicurative Problematiche Dati del mercato italiano Benefici attesi dal controllo sulle frodi La Soluzione Kirey."

Presentazioni simili


Annunci Google