La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pag. 1 Area Commerciale Privati Accordo con Confesercenti per la clientela Small Business OFFERTA SETTORE MODA AREA COMMERCIALE PRIVATI – Servizio Small.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pag. 1 Area Commerciale Privati Accordo con Confesercenti per la clientela Small Business OFFERTA SETTORE MODA AREA COMMERCIALE PRIVATI – Servizio Small."— Transcript della presentazione:

1 Pag. 1 Area Commerciale Privati Accordo con Confesercenti per la clientela Small Business OFFERTA SETTORE MODA AREA COMMERCIALE PRIVATI – Servizio Small business Roma 25 ottobre 2010

2 Pag. 2 di 19 Area Commerciale Privati Scopo del documento Scopo del presente documento è presentare una prima proposta di offerta commerciale dedicata agli Associati Confesercenti operanti nel Settore MODA. Tale offerta copre una parte delle azioni per il lancio delle attività previste nellaccordo quadro siglato il 7 ottobre 2009.

3 Pag. 3 di 19 Area Commerciale Privati Il perimetro di riferimento Il Gruppo Montepaschi intrattiene con Confesercenti una relazione storica. La stessa ha prodotto, nel 2005, la firma di una convenzione che prevedeva unarticolata serie di attività. Ad inizio 2009 è stata avviata unattività di revisione dellaccordo che ha portato alla sigla di un accordo quadro (firmato il 7 ottobre dal D.G. di Confesercenti dr. Capanna e dal Vice D.G. del Gruppo Montepaschi, dr. Romito). Gli attuali partner attivi verso il Gruppo sono: Sono in corso contatti con: AssoTabaccai ConfesercentiCommerfin CosvigF.I.F. AssoturismoFISMO

4 Pag. 4 di 19 Area Commerciale Privati Obiettivo delle attività di relazione MPS A seguito di una ristrutturazione del Servizio è parso opportuno rilanciare lattività di contatto con le principali Associazioni di categoria. Sin dal marzo 2009 si è proceduto, quindi, a riallacciare i rapporti con i rispettivi interlocutori, per individuare i possibili sviluppi della relazione. Proprio questi rinnovati contatti ci hanno indotto a superare il rapporto esistente, basato sulla semplice convenzione che regola il trattamento economico degli associati, per puntare ad una effettiva relazione. Il passaggio fondamentale è, quindi: Da convenzione RELAZIONE Obiettivo di questa relazione è sviluppare: una efficace lettura dei bisogni delle imprese associate; la definizione di progetti comuni; la relazione fra le rispettive Reti, associativa e bancaria. Gli effetti attesi sono: Lincremento di dati di banca reale Lo sviluppo di impieghi correttamente inquadrati La prevenzione del possibile deterioramento del credito

5 Pag. 5 di 19 Area Commerciale Privati Il modello relazionale che abbiamo varato punta alla valorizzazione di: un rapporto di confronto strategico centralizzato; la creazione di una stabile relazione periferica: il punto di contatto viene individuato nelle DTR (attualmente 108) e le rispettive sedi provinciali delle associazioni. Si concretizza, per così dire, una manovra a tenaglia che permette di stabilire una relazione fluida e diffusa e di riempirla di contenuti. Schema di relazione Gruppo MPS Servizio SB Associazioni: Resp. Credito DTR FILIALI Sedi Prov.li Sedi Locali

6 Pag. 6 di 19 Area Commerciale Privati Sviluppi comuni L attività con le Associazioni di categoria si basa su un tavolo tecnico condotto dallo scrivente Servizio, volto a sviluppare lanalisi dei bisogni ed individuare: Forme di sostegno ai programmi dinvestimento Investimenti per la sicurezza ed il rispetto dellambiente Plafond creditizi per gli impieghi commerciali Azioni di prevenzione del deterioramento del credito Strumenti di pagamento Previdenza e protezione assicurativa Interventi settoriali e per distretti Canali di relazione ed attività di referral

7 Pag. 7 di 19 Area Commerciale Privati Le assumption commerciali Lattività di revisione degli accordi ei di sviluppo dei progetti si basa su alcuni assunti di natura commerciale: misurabilità delle iniziative comuni: landamento dellaccordo deve essere monitorabile ai fini del contributo al business e della rispondenza delle iniziative in termini di risultati (es. monitoraggi periodici, plafond specifici, obiettivi determinati laddove possibile) sviluppo banca reale a maggior valore aggiunto: le iniziative mirano ad uno sviluppo maggiore rispetto alla semplice apertura del rapporto (es. abbinamento Pos, polizze vita e danni, canali remoti, carte co-branded) sviluppo impieghi di qualità: lo sviluppo degli accordi si basa su alcuni punti specifici: rating minimo C3: i rinnovi convenzioni non prevedono condizioni specifiche al di sotto del rating C3; ricorso a garanzia pubblica: si punta a privilegiare il ricorso più fluido a garanzie pubbliche (Fondo centrale di garanzia MCC, ISMEA, fondi regionali); forme tecniche adeguate: gli accordi mirano ad uno sviluppo principalmente su forme a MLT e, comunque, adeguate ai bisogni dinvestimento; prevenzione deterioramento credito: lazione congiunta permette di disciplinare e promuovere il ricorso a misure di tutela (es. Avviso comune ABI)

8 Pag. 8 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre 2009 Laccordo quadro sottoscritto il 7 ottobre 2009 si propone di: Avviare un processo di confronto e di azione comune volta a sviluppare una serie di soluzioni a favore delle imprese commerciali, con due obiettivi prioritari: 1.Il superamento della attuale congiuntura ed il relativo riequilibrio finanziario, con particolare riguardo al ripristino della liquidità aziendale; 2.La ripresa degli investimenti per lo sviluppo dellattività, linnovazione e la creazione di nuove imprese. Lazione comune sarà progettata da un tavolo congiunto fra le due parti, cui viene conferito lincarico di individuare le soluzioni progettuali che faranno parte del percorso comune. Vengono definiti 5 ambiti dazione iniziali.

9 Pag. 9 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre Accesso al credito Attività di sostegno alle imprese per favorire laccesso al credito: a)Misure anticrisi per le imprese: (Pacchetto Combatti la crisi): Offerta alla clientela associata dei prodotti che compongono il pacchetto sviluppato dal Gruppo per affrontare la crisi economica corrente nonché delle soluzioni facenti parti del c.d. Avviso comune dellA.B.I. cui il Gruppo aderisce; b) Valorizzazione del sistema Confidi: sviluppo organico della relazione fra il sistema Confidi e la Rete filiali del Gruppo bancario, al fine di valorizzare il patrimonio dinformazioni di cui dispongono e facilitare il ricorso alle garanzie da essi prestate (dirette, controgaranzie e co-garanzie), con risorse riservate per il supporto informativo, formativo e di governance dei Consorzi stessi. c) Accesso alla garanzia del Fondo centrale per il sostegno alle imprese: sviluppo dellaccordo siglato fra Banca MPS e Co.Svi.G. che prevede un percorso distruttoria concordato per facilitare la fruizione di questa importante forma di garanzia. d) Azioni di tutoraggio e di sostegno alle start up (tutor del credito e business angels) attraverso le quali offrire consulenza sistematica secondo le fasi della vita dimpresa.

10 Pag. 10 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre _ Valorizzazione settoriale : Programmi dedicati a specifici settori economici e tipologie dimpresa, a partire da: a)Turismo: accesso a specifici fondi dedicati al settore, sia attraverso la fruizione del plafond che il Gruppo ha messo a disposizione di un apposito accordo con il Ministero del Turismo (Progetto Italia – tramite Confidi) sia con creazione di pacchetti sviluppati con finalità specifica e garanzie del Fondo centrale di sostegno alle imprese. b) Imprenditoria femminile: creazione di specifici pacchetti volta al sostegno dellimprenditoria femminile, con specifico riguardo alla conciliazione delle esigenze di conciliare la figura di imprenditrice e di madre. c) Imprenditoria giovanile: creazione di pacchetti finanziari con forme garantire dal Fondo centrale di sostegno alle imprese. d) Franchising: sviluppo accordo stipulato fra Banca MPS e F.I.F. (Federazione Italiana Franchising) per il sostegno a franchisor e franchisee. e) Specifici settori merceologici: creazione di pacchetti dedicati a specifici settori merceologici; f) Sostegno allexport: fruizione dei fondi derivanti dallaccordo fra il Gruppo MONTEPASCHI e la S.A.C.E. g) Efficienza energetica e ambiente: sostegno agli investimenti finalizzati al risparmio energetico ed allimpatto ambientale.

11 Pag. 11 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre 2009 a)Carta di credito co-branding: emissione di una carta di credito (nelle versioni revolving e charge, carta individuale e business) a logo congiunto, per la diffusione di strumenti di pagamento fra gli associati; b) Sviluppo Pos: diffusione del collocamento dei Pos di Gruppo, per la diffusione degli incassi alternativi al contante; c) Normativa europea: sviluppo di azioni rivolte alla efficienza del sistema dei pagamenti, secondo le previsioni della direttiva comunitaria PSD (Payment system directive). 3 - Sistemi di pagamento:

12 Pag. 12 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre 2009 a)Small business act: programma da elaborare sulla scorta delle enunciazione contenute nella comunicazione della Commissione europea emanata il ….giugno 2008, definita generalmente Small business act che indicano una serie di azioni per il sostegno alle PMI, con particolare riguardo alle c.d. microimprese (fino a 9 dipendenti). A favore di queste imprese saranno definiti plafond per un accesso al credito con prodotti dedicati e con tempi di risposta abbreviati. b) Sviluppo di programmi relativi ai precedenti tre ambiti (accesso al credito, valorizzazione settoriale e sistemi di pagamento) su misura rispetto alle esigenze della microimpresa. 4 - Microimpresa

13 Pag. 13 di 19 SERVIZIO SMALL BUSINESS–ASSOCIAZIONI di CATEGORIA Descrizione dellAccordo quadro del 7 ottobre 2009 Sviluppo di un piano di promozione ed informazione dei termini dellaccordo e dei piani operativi che ne scaturiranno, sia presso la Rete territoriale Confesercenti che delle Banche del Gruppo MONTEPASCHI, con lo scopo di facilitare lutilizzo presso gli Associati dei prodotti e servizi che saranno messi a disposizione e monitorare lefficacia delle azioni. 5 - Piano promozionale e informativo:

14 Pag. 14 Area Commerciale Privati L attività con le Associazioni di categoria si basa sulla capacità della Banca di ascoltare le esigenze degli associati e di tradurle in offerte e servizi selezionati e mirati concordati con Confesercenti. PRODOTTI INSERITI NELLOFFERTA

15 Pag. 15 Area Commerciale Privati LE OPERAZIONI SIA A BREVE TERMINE CHE A M/L TERMINE VERRANO REGOLATE AI TASSI CONCORDATI NELLACCORDO NAZIONALE CON CONFESERCENTI (cfr allegato). LE CONDIZIONI SARANNO OGGETTO DI RINEGOZIAZIONE IN DIPENDENZA DELLANDAMENTO DEI MERCATI FINANZIARI. TIPOLOGIE E IMPORTO DI AFFIDAMENTO CHE NON TROVASSERO CORRISPONDENZA NELLOFFERTA RIENTRANO NELLA CORRENTE ATTIVITA DI AFFIDAMENTO DELLA BANCA. DISCLAIMER

16 Pag. 16 Area Commerciale Privati EsigenzaProdottoCaratteristiche salienti Strumenti di gestione cassa e di pagamento Conto Commercio Offerta integrata per le imprese operanti nel settore del commercio di beni e servizi finalizzata alla gestione ottimale della cassa e degli incassi e pagamenti. Viene commercializzato in due versioni, standard che comprende il servizio pos MPSHOP, lInternet Banking e una Carta di Credito Aziendale, e light inclusivo di n. 100 operazioni gratuite annue oltre a tutte quelle telematiche (originate dal POS). Il pacchetto comprende anche i due conti tecnici di gestione degli anticipi sotto specificati, aperti senza ulteriori spese di conto. Ottimizzare gli incassi, aumentare gli importi di spesa, aumentare la sicurezza e ridurre la cIrcolazione del contante MPSHOP Servizio Pos innovativo e di max sicurezza che comprende: installazione, noleggio e manutenzione di apparecchio POS modello standard gratuite se collegato al Conto Commercio, altrimenti canone agevolato. S ERVIZIO T AX F REE 2 IN 1 Possibilità di effettuare le operazioni di Tax Free non più espletando una pratica cartacea a carico dellesercente, bensì utilizzando i nostri terminali POS stand alone Prefinanziamenti a breve termine commisurati al valore degli introiti effettuati nellanno precedente anticipo flussi POS. Credito rotativo finalizzato alle anticipazioni degli incassi attesi mediante l'utilizzo dei teminali Pos. I rientri della concessione avvengono mediante gli accrediti effettuati tramite Pos conseguenti alle vendite di beni e/o servizi alla clientela che utilizza carte di credito o debito quali strumenti di pagamento. Utilizzo canali innovativi Paschi In aziendaServizio di Corporate Banking utilizzabile via Internet: la banca a distanza per le imprese che consente unoperatività anche Multibanca e non richiede installazione di applicativi, né aggiornamenti. Per i primi tre mesi il canone di abbonamento è gratuito. In seguito, se non collegato ad un Conto commercio, il costo mensile sarà comunque agevolato. Anticipi su fatture commerciali Canalizzazione del pagamento e notifica al debitore della cessione del credito Operazioni con durata massima 6 mesi e comunque commisurata alle pattuizioni indicate in fattura, regolate a tasso indicizzato Conti e Servizi

17 Pag. 17 Area Commerciale Privati EsigenzaProdottoCaratteristiche salienti Processi di ammodernamento e ampliamento produttivo dellazienda, innovazione e realizzazione di campionari Qualità e Innovazione Il "Finanziamento Qualità e Innovazione" offre risorse per sostenere i bisogni finanziari delle Piccole Imprese che intendono realizzare investimenti per favorire l'innovazione, la ricerca, lo sviluppo tecnologico e il miglioramento della qualità dell'azienda. Durata max. 6 anni per attività immateriali, a 10 per immobilizzazioni Prestiti per la ricapitalizzazione della società, per il ripristino del capitale circolante e per il consolidamento delle esposizioni Scalarating Investo Insieme Finanziamento a medio/lungo termine, finalizzato a migliorare l'assetto finanziario dell'azienda attraverso la trasformazione di parte del proprio indebitamento a breve, presso Banche del Gruppo, in indebitamento a medio/lungo termine. Il miglior effetto sul rating si ottiene se al consolidamento viene affiancato un processo di ricapitalizzazione aziendale che renda congrui gli apporti in capitale di rischio in relazione alla composizione dell'attivo, e aumenti la flessibilità e la reattività aziendale a fronte di alterne congiunture economiche e del comportamento / costo dei finanziatori terzi. Vengono quindi previste diverse modalità di impostazione del finanziamento: Versione Base: operazione di consolidamento passività stipulata tra l'azienda e la Banca Opzione "Scalarating - Insieme": alloperazione base può essere affiancata unoperazione di ricapitalizzazione sotto forma di accordo "partecipativo" coordinato tra la banca, la società e i soci, che preveda l'impegno della compagine sociale a ricapitalizzare pro quota l'azienda, anche sotto forma di versamento soci a fondo perduto o versamenti in conto futuro aumento di capitale, attraverso conferimenti annuali pari almeno al 50% della quota capitale del finanziamento Scalarating da rimborsare Opzione "Scalarating - Investo": In abbinamento o in alternativa all'opzione insieme, è prevista la possibilità di erogare un finanziamento diretto ai soci denominato "Investo", finalizzato alla ricapitalizzazione immediata dell'azienda. Finanziamenti

18 Pag. 18 Area Commerciale Privati * E in fase di studio la possibilità di inserire allinterno delle operazioni con garanzia MCC intermediate da Cosvig anche i finanziamenti con durata fino a 10 anni, il rilascio di fidejussioni (es per locazione immobili o mandato commerciale) e le operazioni di leasing. Finanziamenti

19 Pag. 19 Area Commerciale Privati PRODOTTI ASSICURATIVI EsigenzaProdottoCaratteristiche salienti Proteggere il patrimonio dellimpresa P OLIZZA ASSICURATIVA S CUDO PIÙ I MPRESA Polizza che copre anche i rischi specifici del negozio, come la vetrina e i furti, la rapina anche ai clienti. E attivabile in caso di proprietà del fondo e in abbinamento ai rischi scoppio e incendio. Proteggere la posizione finanziaria dellimpresa P OLIZZA ASSICURATIVA S IGILLO C ORPORATE Polizza infortuni destinata alla copertura di persone con ruolo chiave in azienda, abbinata a finanziamenti a medio/ lungo termine (e presto a tutte le esposizioni a breve ). La polizza consente di sostenere economicamente le aziende che potrebbero trovarsi in difficoltà per la morte da infortunio o un grave infortunio del titolare, di un socio e/o dell'amministratore. Con la somma liquidata dalla polizza infatti l'azienda potrà far fronte, in tutto od in parte, al pagamento del debito residuo del finanziamento (o alle esposizioni a BT). Proteggere le persone su cui si regge limpresa P OLIZZA ASSICURATIVA A SSICURA M ANAGER Polizza di assicurazione sulla vita per le aziende che intendano tutelarsi dal rischio di morte dei propri "uomini chiave". ("Key man" sono coloro che per specifici ed oggettivi profili professionali o di esperienza, rappresentano una risorsa difficilmente sostituibile per la gestione o lo sviluppo aziendale.) In caso di decesso dell'Assicurato nel corso della durata contrattuale, è previsto il pagamento a favore dell'Azienda del capitale assicurato prescelto dal Contraente (Azienda) tra e di. Proteggere limprenditore e la sua famiglia. Valore autonomiaPolizza LTC che offre una copertura assicurativa modulata in: una rendita vitalizia in caso di perdita di autosufficienza (incapacità a svolgere gli atti della vita quotidiana); un capitale predefinito in caso di premorienza pari ad ,00.

20 Pag. 20 Area Commerciale Privati ALLEGATO Condizioni Accordo Confesercenti

21 Pag. 21 di 19 Area Commerciale Privati

22 Pag. 22 di 19 Area Commerciale Privati

23 Pag. 23 di 19 Area Commerciale Privati

24 Pag. 24 di 19 Area Commerciale Privati


Scaricare ppt "Pag. 1 Area Commerciale Privati Accordo con Confesercenti per la clientela Small Business OFFERTA SETTORE MODA AREA COMMERCIALE PRIVATI – Servizio Small."

Presentazioni simili


Annunci Google