La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riflettiamo un po insieme……... Dipendenza da internet: nasce la prima clinica dedicata negli Stati Uniti Dipendenza da Facebook. Arriva il business.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riflettiamo un po insieme……... Dipendenza da internet: nasce la prima clinica dedicata negli Stati Uniti Dipendenza da Facebook. Arriva il business."— Transcript della presentazione:

1 Riflettiamo un po insieme……..

2

3

4 Dipendenza da internet: nasce la prima clinica dedicata negli Stati Uniti Dipendenza da Facebook. Arriva il business delle cliniche. Nuovo allarme della dipendenza da social network. Comunità di adolescenti pentiti che provano a disintossicarsi. Pronto il nuovo business? Nuovo allarme che arriva da oltreoceano sulla dipendenza da social network ed in particolare da Facebook, cosa facile visto che oramai è il social network principale nel mondo con i suoi 350 milioni di utenti e spiccioli. Sono nati cosi gruppi di sostegno per la disintossicazione da Facebook, dove gli adolescenti si confessano e denunciano la loro schiavitù derivata dai social network. Alcune cliniche stanno già mettendo dei programmi per arginare il fenomeno, come quello della droga e dellalcol, con permanenza per qualche settimana in luoghi privi di computer, sostegno farmacologico e psicologico. Non certo a basso costo. Ormai, stando alla Nielsen, il 54 per cento dei giovani frequenta abitualmente Facebook: erano appena il 28 per cento a ottobre dello scorso anno.

5 DIPENDENZE DA INTERNET A soffrirne di più sono gli adolescenti dai 13 ai 20 anni. Si tratta molto spesso di soggetti intelligenti e razionalmente più maturi di altri, tendenti allisolamento e con evidenti alterazioni nellambito dellemotività. In Europa, secondo un sondaggio europeo di YouGov del 2008, condotto su 5148 individui online, il 77% ha dichiarato di doversi assolutamente collegare ad internet tutti i giorni. In Italia l'uso di internet e di tecnologie della comunicazione (televisione, telefonino, consolle...) da parte degli adolescenti ha un peso consistente, come riportato da un sondaggio della Società Italiana di Pediatria del 2009 e da un sondaggio ISTAT del Dal sondaggio del 2009 effettuato dalla Società Italiana di Pediatria è emerso, infatti, che il 50,7% (42,4% nel 2008) dei ragazzi tra i 12 ed i 14 anni si collega ad internet tutti i giorni, il 49,9% di questi rimane collegato da 1 a 3 ore, mentre il 16,4% per più di 3 ore. Gli iscritti a Facebook, sempre in questa fascia detà sono il 50,9%. Per quanto riguarda, invece gli adolescenti tra i 15 ed i 19 anni, secondo unindagine ISTAT del 2008, ben il 77% di loro si collega abitualmente ad internet, percentuale che cala leggermente al 71% tra i giovani dai 20 ai 24 anni e cala ancor più sensibilmente, rimanendo comunque significativa, tra gli adulti dai 35 ai 44 anni tra i quali solo il 53,8% si collega abitualmente alla rete. Per trovare un uso più moderato di internet dobbiamo saltare alla fascia detà tra i 60 ed i 64 anni, ossia il 18%. l dato riguardante il Centro Italia è risultante dalla media dei dati tra: Lazio 22,7%, Marche 21,2%, Toscana 20,6% e Umbria 23%, che si pone quindi al primo posto per quantità di utenti attivi nel giorno medio. Secondo uno studio delluniversità di Perugia, almeno due iscritti a Facebook su 10 ne sono dipendenti mentre su 10 persone quattro possono sviluppare abusi o dipendenza da internet, la maggior parte delle volte inconsapevolmente. Sono sempre più frequenti i casi di impiegati interdetti dalla Rete perché connessi soprattutto ai social network come Facebook e Twitter. E sei aziende su 10 in Italia hanno introdotto limitazioni alla rete internet aziendale. Nell adolescenza le dipendenze più frequenti sono relative ai giochi di ruolo ed ai social networks.

6

7

8 Con questo messaggio ti invio la sensazione di appoggiare le tue labbra alle mie Ti odio per un solo motivo, perché ti desidero troppo Ho preso matita e foglio per disegnare il tuo viso, ma la matita si è fermata dicendomi che non può disegnare il paradiso

9

10

11

12

13

14 A M I C I ?? ….o semplici conoscenti.??

15 Un vero amico è sempre pronto per te.

16 QUAL E IL TRUCCO PER INSTAURARE RAPPORTI UMANI SINCERI E DURATURI? Il futuro Beato Giovanni Paolo II diceva che per costruire una comunità il suo semplice trucco era: 1.PRANZARE INSIEME 2.PREGARE INSIEME 3.PARLARE INSIEME REGOLA Delle 3 P


Scaricare ppt "Riflettiamo un po insieme……... Dipendenza da internet: nasce la prima clinica dedicata negli Stati Uniti Dipendenza da Facebook. Arriva il business."

Presentazioni simili


Annunci Google