La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AGRITURISMO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AGRITURISMO."— Transcript della presentazione:

1 IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AGRITURISMO N. 13 TI TROVI IN

2 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Agriturismo AGRITURISMOAGRITURISMO Definizione La Legge 20 febbraio 2006, n. 96 definisce le attività agrituristiche come attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli di cui all'articolo 2135 del codice civile, anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l'utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali. Possono essere addetti allo svolgimento dell'attività agrituristica l'imprenditore agricolo e i suoi familiari, nonché i lavoratori dipendenti a tempo determinato, indeterminato e parziale. Gli addetti di cui al periodo precedente sono considerati lavoratori agricoli ai fini della vigente disciplina previdenziale, assicurativa e fiscale. Il ricorso a soggetti esterni e' consentito esclusivamente per lo svolgimento di attività e servizi complementari. Per attività agrituristica si intende: - dare ospitalità in alloggi o in spazi aperti destinati alla sosta di campeggiatori; - somministrare pasti e bevande costituiti prevalentemente da prodotti propri e da prodotti di aziende agricole della zona, ivi compresi i prodotti a carattere alcolico e superalcolico, con preferenza per i prodotti tipici e caratterizzati dai marchi DOP, IGP, IGT, DOC e DOCG o compresi nell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali; - organizzare degustazioni di prodotti aziendali, ivi inclusa la mescita di vini, alla quale si applica la legge 27 luglio 1999, n. 268; - organizzare, anche all'esterno dei beni fondiari nella disponibilità dell'impresa, attività ricreative, culturali, didattiche, di pratica sportiva, nonché escursionistiche e di ippoturismo, anche per mezzo di convenzioni con gli enti locali, finalizzate alla valorizzazione del territorio e del patrimonio rurale. Sono considerati di propria produzione i cibi e le bevande prodotti, lavorati e trasformati nell'azienda agricola nonché quelli ricavati da materie prime dell'azienda agricola e ottenuti attraverso lavorazioni esterne. Ai fini del riconoscimento delle diverse qualifiche di imprenditore agricolo, nonché della priorità nell'erogazione dei contributi e, comunque, ad ogni altro fine che non sia di carattere fiscale, il reddito proveniente dall'attività agrituristica e' considerato reddito agricolo.

3 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Agriturismo Requisiti e Adempimenti per lavvio dellattività agrituristica Per lavvio di unattività agrituristica è necessario il possesso di uno specifico certificato di abilitazione, rilasciato dalla Regione, la quale si riserva il diritto di organizzare, attraverso enti di formazione del settore agricolo ed in collaborazione con le associazioni agrituristiche, appositi corsi di formazione. Una volta ottenuto il suddetto certificato, salvo ulteriori disposizioni regionali, è necessario presentare domanda di autorizzazione presso il comune nel cui territorio si intende ubicare l'azienda agricola, allegando apposita documentazione indicante: - la descrizione dettagliata delle attività proposte; - l'indicazione delle caratteristiche dell'azienda, degli edifici e delle aree preposte alluso agrituristico; - l'indicazione delle capacità ricettive e dei periodi previsti per le attività stagionali; - la determinazione delle tariffe massime per l'ospitalità che si intendono adottare per l'anno in corso,eventualmente rapportate per diversi periodi di attività (Alta e Bassa stagione). Vanno allegati alla domanda di autorizzazione: - autocertificazione comprovante l'iscrizione nell'elenco degli operatori agrituristici. - copia del libretto sanitario rilasciato ai fini dell'esercizio di attività agrituristiche; - parere favorevole dell'autorità sanitaria competente relativo ai locali da adibire all'attività; - copia della concessione edilizia, ove necessaria, corredata della relativa documentazione; - certificato di iscrizione all'elenco degli operatori agrituristici. Sono inoltre necessari: - Domanda di attribuzione del numero di partita iva - Domanda di iscrizione nell'elenco regionale degli operatori agrituristici; - Domanda di iscrizione nel Registro delle Imprese, sezione imprenditori agricoli o piccoli imprenditori e coltivatori diretti; - denuncia di inizio attività al Repertorio Economico Amministrativo (REA); - Iscrizione nella gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali presso l'Inps; - Iscrizione all'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro presso l'Inail; - Rispetto delle direttive regionali e provinciali.

4 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Agriturismo Sono esclusi dallesercizio dellattività agrituristica i soggetti che hanno riportato nell'ultimo triennio, con sentenza passata in giudicato, condanna per uno dei delitti previsti dagli articoli 442, 444, 513, 515 e 517 del codice penale, o per uno dei delitti in materia di igiene e di sanità o di frode nella preparazione degli alimenti previsti da leggi speciali e coloro che sono sottoposti a misure di prevenzione ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, e successive modificazioni, o sono stati dichiarati delinquenti abituali. Un altro obbligo per limprenditore dellattività agrituristica è definito all' art. 109 del Testo Unico sulle leggi della pubblica sicurezza e consiste nellobbligo della tenuta del registro degli alloggiati attraverso il quale gli albergatori e tutti coloro che danno alloggio per mercede notificano giornalmente all'autorità locale di pubblica sicurezza l'arrivo e la partenza delle persone alloggiate nei propri esercizi ricettivi. Riferimenti Normativi Nazionali - L. 20 febbraio 2006, n Disciplina dell'agriturismo Riferimenti Normativi Regionali LAZIO: L.R. 2 novembre 2006, n. 14 Codice Attività ATECO Attività di alloggio connesse alle aziende agricole Attività di ristorazione connessa con le aziende agricole

5 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Agriturismo Prassi · Circolare Inps n. 34 del 7 febbraio 2002 · Circolare Inps n. 186 del 1° dicembre 2003 · C.M. n. 1/E del 19 gennaio 2007, paragrafo 16 · C.M. n.4/T Agenzia del Territorio del 16 maggio 2006, paragrafo · C.M. n. 15/E del 20 aprile 2005, paragrafo 10 · C.M. n. 44/E del 15 novembre 2004, paragrafo 6 · C.M. n. 48/E del 7 giugno 2002, paragrafo 5.1 · C.M. n. 101/E del 19 maggio 2000, paragrafo 9.2 · C.M. n. 141/E del 4 giugno 1998 · C.M. n. 76/ del 23 dicembre 1992 · R.M. n. 7/4420 del 7 luglio 1982


Scaricare ppt "IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AGRITURISMO."

Presentazioni simili


Annunci Google