La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMAZIONE - LICEO DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DPR N. 89/2008: LICEO; ALLEGATO A: PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; INDICAZIONI NAZIONALI PER.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMAZIONE - LICEO DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DPR N. 89/2008: LICEO; ALLEGATO A: PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; INDICAZIONI NAZIONALI PER."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMAZIONE - LICEO DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DPR N. 89/2008: LICEO; ALLEGATO A: PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; INDICAZIONI NAZIONALI PER I LICEI;

2 PROGRAMMAZIONE – IST. TECNICI DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DPR N. 88/2008: ISTITUTI TECNICI; ALLEGATO A: PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; ALLEGATO C: INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARIO, RISULTATI DI APPRENDIMENTO; LINEE GUIDA PER GLI ISTITUTI TECNICI;

3 DPR N. 89/2008: LICEO ART. 2 - COMMA 2 I PERCORSI LICEALI FORNISCONO ALLO STUDENTE GLI STRUMENTI CULTURALI E METODOLOGICI PER UNA COMPRENSIONE APPROFONDITA DELLA REALTÀ, AFFINCHÉ EGLI SI PONGA, CON ATTEGGIAMENTO RAZIONALE, CREATIVO, PROGETTUALE E CRITICO, DI FRONTE ALLE SITUAZIONI, AI FENOMENI E AI PROBLEMI, ED ACQUISISCA CONOSCENZE, ABILITÀ E COMPETENZE COERENTI CON LE CAPACITÀ E LE SCELTE PERSONALI E ADEGUATE AL PROSEGUIMENTO DEGLI STUDI DI ORDINE SUPERIORE, ALLINSERIMENTO NELLA VITA SOCIALE E NEL MONDO DEL LAVORO.

4 DPR N. 89/2008: LICEO ART. 2 - COMMA 4 LE FINALITÀ DEL PRIMO BIENNIO, VOLTE A GARANTIRE IL RAGGIUNGIMENTO DI UNA SOGLIA EQUIVALENTE DI CONOSCENZE, ABILITÀ E COMPETENZE AL TERMINE DELLOBBLIGO DI ISTRUZIONE NELLINTERO SISTEMA FORMATIVO, SONO PERSEGUITE ANCHE ATTRAVERSO LA VERIFICA E LEVENTUALE INTEGRAZIONE DELLE CONOSCENZE, ABILITÀ E COMPETENZE RAGGIUNTE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

5 DPR N. 89/2008: LICEO ART. 2 - COMMA 4 IL SECONDO BIENNIO È FINALIZZATO ALLAPPROFONDIMENTO E ALLO SVILUPPO DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ E ALLA MATURAZIONE DELLE COMPETENZE CARATTERIZZANTI LE SINGOLE ARTICOLAZIONI DEL SISTEMA LICEALE. NEL QUINTO ANNO SI PERSEGUE LA PIENA REALIZZAZIONE DEL PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE DELINEATO NELLALLEGATO A, IL COMPLETO RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO E SI CONSOLIDA IL PERCORSO DI ORIENTAMENTO AGLI STUDI SUCCESSIVI E ALLINSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO.

6 ALL. A- PECUP - LICEO COME RAGGIUNGERE I RISULTATI: LO STUDIO DELLE DISCIPLINE; LA PRATICA DEI METODI DI INDAGINE; LESERCIZIO DI LETTURA, ANALISI, TRADUZIONE DI TESTI LETTERARI, FILOSOFICI, STORICI, SCIENTIFICI, SAGGISTICI E DI INTERPRETAZIONE DI OPERE DARTE; LUSO COSTANTE DEL LABORATORIO PER LINSEGNAMENTO DELLE DISCIPLINE SCIENTIFICHE; LA PRATICA DELLARGOMENTAZIONE E DEL CONFRONTO; LA CURA DI UNA MODALITÀ ESPOSITIVA SCRITTA ED ORALE CORRETTA, PERTINENTE, EFFICACE E PERSONALE; LUSO DEGLI STRUMENTI MULTIMEDIALI A SUPPORTO DELLO STUDIO E DELLA RICERCA.

7 RISULTATI DI APRENDIMENTO AREA METODOLOGICA; AREA LOGICO-ARGOMENTATIVA; AREA LINGUISTICA E COMUNICATIVA; AREA STORICO UMANISTICA; AREA SCIENTIFICA, MATEMATICA E TECNOLOGICA; RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEI DISTINTI PERCORSI LICEALI.

8 INDICAZIONI NAZIONALI LLICEO - SCIENZE APPLICATE LE INDICAZIONI NAZIONALI DEGLI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO PER I LICEI RAPPRESENTANO LA DECLINAZIONE DISCIPLINARE DEL PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE A CONCLUSIONE DEI PERCORSI LICEALI. IL PROFILO E LE INDICAZIONI COSTITUISCONO, DUNQUE, LINTELAIATURA SULLA QUALE LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DISEGNANO IL PROPRIO PIANO DELLOFFERTA FORMATIVA, I DOCENTI COSTRUISCONO I PROPRI PERCORSI DIDATTICI.

9 DPR N. 88/2008: IST. TECNICI ART. 2 - COMMA 1 LIDENTITÀ DEGLI ISTITUTI TECNICI SI CARATTERIZZA PER UNA SOLIDA BASE CULTURALE DI CARATTERE SCIENTIFICO E TECNOLOGICO IN LINEA CON LE INDICAZIONI DELLUNIONE EUROPEA, COSTRUITA ATTRAVERSO LO STUDIO, LAPPROFONDIMENTO E LAPPLICAZIONE DI LINGUAGGI E METODOLOGIE DI CARATTERE GENERALE E SPECIFICO …. CON LOBIETTIVO DI FAR ACQUISIRE AGLI STUDENTI … SAPERI E COMPETENZE NECESSARI PER UN RAPIDO INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO E PER LACCESSO ALLUNIVERSITÀ E ALLISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE.

10 DPR N. 88/2008: IST. TECNICI ART. 5 - COMMA 2-E I PERCORSI SI REALIZZANO ATTRAVERSO METODOLOGIE FINALIZZATE A SVILUPPARE COMPETENZE BASATE SULLA DIDATTICA DI LABORATORIO, LANALISI E LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI, IL LAVORO PER PROGETTI; SONO ORIENTATI ALLA GESTIONE DI PROCESSI IN CONTESTI ORGANIZZATI E ALLUSO DI MODELLI E LINGUAGGI SPECIFICI; SONO STRUTTURATI IN MODO DA FAVORIRE UN COLLEGAMENTO ORGANICO CON IL MONDO DEL LAVORO E DELLE PROFESSIONI; STAGE, TIROCINI E ALTERNANZA SCUOLA LAVORO SONO STRUMENTI DIDATTICI PER LA REALIZZAZIONE DEI PERCORSI DI STUDIO.

11 DPR N. 88/2008: IST. TECNICI ART. 6 - COMMA 3 LE PROVE PER LA VALUTAZIONE PERIODICA E FINALE SONO DEFINITE IN MODO DA ACCERTARE, IN PARTICOLARE, LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI UTILIZZARE I SAPERI E LE COMPETENZE ACQUISITI NEL CORSO DEGLI STUDI ANCHE IN CONTESTI APPLICATIVI.

12 ALL. A – PECUP IST. TECNICI PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE; ESAMINA I RISULTATI DI APPRENDIMENTO COMUNI A TUTTI I PERCORSI E PER QUELLI DEL SETTORE TECNOLOGICO; STRUMENTI ORGANIZZATIVI E METODOLOGICI.

13 ALLEGATO C INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE TECNOLOGICO; RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE TECNOLOGICO E QUELLI SPECIFICI DI OGNI INDIRIZZO

14 LINEE GUIDA – IST. TECNICI IDENTITA DEGLI ISTITUTI TECNICI IN UN QUADRO DI RIFERIMENTO DELLUNIONE EUROPEA; PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; MOTIVARE GLI STUDENTI A COSTRUIRE IL PROPRIO PROGETTO DI VITA E DI LAVORO; INSEGNARE PER SVILUPPARE COMPETENZE; OPERARE PER PROGETTI; VALUTARE LE COMPETENZE SVILUPPATE E RELATIVE PROBLEMATICHE; ORIENTAMENTI PER LA FORMAZIONE DEL CURRICOLO; INTEGRAZIONE DELLE SCIENZE CON INDICAZIONI METODOLOGICHE; PER OGNI DISCIPLINA: COMPETENZE, ABILITA E CONOSCENZE; GLOSSARIO: PER UNIFORMARE ALCUNE DEFINIZIONI PIU IMPORTANTI.

15 PROGRAMMAZIONE PROPOSTA DI SCHEMA ELENCO DELLE UNITA DIDATTICHE; PERO OGNI UdA INDICARE : COMPETENZE, ABILITA, CONOSCENZA, DISCIPLINA CONCORRENTE; PER OGNI UdA INDICARE : QUALI DISCIPLINE CONCORRONO AL RAGGIUNGIMENTO DI DETERMINATE CONOSCENZE E ABILITA E LA METODOLOGIA DIDATTICA ADOTTATA; ARTICOLAZIONE DETTAGLIATA DELLE UdA CON INDICAZIONE DELLE STRATEGIE ADOTTATE; MODALITA DI ACCERTAMENTO DI ABILITA E CONOSCENZE.

16 PROGRAMMAZIONE PROPOSTA DI SCHEMA

17

18

19

20


Scaricare ppt "PROGRAMMAZIONE - LICEO DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DPR N. 89/2008: LICEO; ALLEGATO A: PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE; INDICAZIONI NAZIONALI PER."

Presentazioni simili


Annunci Google