La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OBBLIGO SCOLASTICO ASSI CULTURALI. Raccomandazioni del Parlamento europeo 18 dicembre 2006 lesito del percorso scolastico deve essere per tutti lacquisizione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OBBLIGO SCOLASTICO ASSI CULTURALI. Raccomandazioni del Parlamento europeo 18 dicembre 2006 lesito del percorso scolastico deve essere per tutti lacquisizione."— Transcript della presentazione:

1 OBBLIGO SCOLASTICO ASSI CULTURALI

2 Raccomandazioni del Parlamento europeo 18 dicembre 2006 lesito del percorso scolastico deve essere per tutti lacquisizione di competenze necessarie alla vita adulta: COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA

3 Competenze chiave 1. comunicazione nella lingua materna, 2. comunicazione nelle lingue straniere, 3. competenza matematica, 4. competenza di base in scienza e tecnologia, 5. competenza digitale, 6. imparare ad imparare, 7. competenze sociali e civiche, 8. spirito di iniziativa e imprenditorialità, 9. consapevolezza ed espressione culturale

4 Il nuovo obbligo di istruzione (D.M. n. 139 del 22 agosto 2007) e Linee guida (27 dicembre 2007) Imparare ad imparare; Progettare; Comunicare; Collaborare e partecipare; Agire in modo autonomo e responsabile; Risolvere problemi; Individuare collegamenti e relazioni; Acquisire ed interpretare linformazione.

5 ASSI CULTURALI Il tessuto per la costruzione di percorsi di apprendimento orientati allacquisizione delle competenze chiave che preparino i giovani alla vita adulta è costituito dai quattro assi culturali:

6 IL CURRICOLO tutto quello che a scuola si impara e si fa (curricolO) è finalizzato ad una crescita reale della persona che apprende, fino allautonomia in ciascun campo. Non si parla di materie scolastiche o di discipline, bensì di assi culturali, che costituiscono un tessuto integrato di saperi diversi, già ricondotti dalla frammentazione alla sostanziale unitarietà dei loro oggetti.

7 asse dei linguaggi prevede come primo obiettivo la padronanza della lingua italiana, come capacità di gestire la comunicazione orale, di leggere, comprendere e interpretare testi di vario tipo e di produrre lavori scritti con molteplici finalità. Riguarda inoltre la conoscenza di almeno una lingua straniera; la capacità di fruire del patrimonio artistico e letterario; lutilizzo delle tecnologie della comunicazione e dellinformazione.

8 asse matematico riguarda la capacità di - utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, - confrontare e analizzare figure geometriche, - individuare e risolvere problemi - analizzare dati e interpretarli, sviluppando deduzioni e ragionamenti.

9 asse scientifico-tecnologico riguarda metodi, concetti e atteggiamenti per porsi domande, osservare e comprendere il mondo naturale e quello delle attività umane e contribuire al loro sviluppo nel rispetto dellambiente e della persona. In questo campo assumono particolare rilievo lapprendimento incentrato sullesperienza e lattività di laboratorio.

10 asse storico-sociale Riguarda la capacità di percepire gli eventi storici a livello locale, nazionale, europeo e mondiale, cogliendone le connessioni con i fenomeni sociali ed economici lesercizio della partecipazione responsabile alla vita sociale nel rispetto dei valori dellinclusione e dellintegrazione.

11 le competenze di base a conclusione dellobbligo di istruzione (16 anni) padronanza della lingua italiana - Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire linterazione comunicativa verbale in vari contesti - Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo - Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi

12 le Linee guida (27 dicembre 2007) intendono sostenere limpegno e lesperienza reale delle comunità scolastiche in un compito che comporta: - una profonda revisione metodologica e organizzativa della didattica - un rinnovato profilo della professionalità docente.

13 innalzamento dellobbligo strumento utile per sostenere il pieno sviluppo culturale e sociale delle persone contrastare e prevenire la dispersione scolastica consentire il successo formativo di tutti

14 il Collegio dei docenti deve avviare una riflessione su/ 1 lindividuazione di strategie appropriate per linterazione disciplinare, al fine di superare la frammentazione dei saperi; lapprofondimento degli aspetti fondanti i quattro assi culturali dei linguaggi che costituiscono la trama su cui si definiscono le competenze chiave per la cittadinanza attiva lorganizzazione dei processi didattici in termini di apprendimento per competenze, da articolare in coerenza con il POF

15 il Collegio dei docenti deve avviare una riflessione su/ 2 lutilizzazione della flessibilità curricolare e organizzativa, anche attraverso ripartizioni funzionali allinterno del Collegio dei docenti stesso, come dipartimenti, Commissioni e gruppi di lavoro.

16 la formazione in servizio per condividere il senso della prospettiva educativa fondata sul curricolo per competenze e assi culturali Favorire linnovazione didattico-metodologica adeguare i criteri e le modalità di valutazione


Scaricare ppt "OBBLIGO SCOLASTICO ASSI CULTURALI. Raccomandazioni del Parlamento europeo 18 dicembre 2006 lesito del percorso scolastico deve essere per tutti lacquisizione."

Presentazioni simili


Annunci Google