La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

8Competenze chiave di cittadinanza europea COMPETENZE CHIAVE EUROPEE (Raccomandazione del Parlamaneto Europeo 18 dicembre 2006) Competenze chiave per la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "8Competenze chiave di cittadinanza europea COMPETENZE CHIAVE EUROPEE (Raccomandazione del Parlamaneto Europeo 18 dicembre 2006) Competenze chiave per la."— Transcript della presentazione:

1 8Competenze chiave di cittadinanza europea COMPETENZE CHIAVE EUROPEE (Raccomandazione del Parlamaneto Europeo 18 dicembre 2006) Competenze chiave per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, linclusione sociale e loccupazione Competenza: comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro, di studio, nello sviluppo professionale e personale. Le competenze sono definite come la capacità di mobilitare conoscenze, abilità, capacità personali in termini di responsabilita e autonomia COMPETENZA = SAPERE AGITO 1 Comunicazione nella madrelingua 2 Comunicazione nelle lingue straniere 3 Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia 4 Competenza digitale 5 Imparare ad imparare 6 Competenze sociali e civiche 7 Spirito di iniziativa e intraprendenza 8 Consapevolezza ed espressione culturale.

2 Nelle 8 competenze chiave europee possono facilmente essere ricomprese le 8 COMPETENZE DI CITTADINANZA PREVISTE DAL DECRETO SULLOBBLIGO DISTRUZIONE ( D.M. 22/08/07 ) IMPARARE AD IMPARARE PROGETTARE COMUNICARE COLLABORARE E PARTECIPARE AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE RISOLVERE PROBLEMI INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI ACQUISIRE ED INTERPRETARE LINFORMAZIONE Ecco quello che tutti devono sapere acquisire e sapere oggi (a sedici anni) per entrare da protagonisti nella vita domani 1. IMPARARE AD IMPARARE: ogni giovane deve acquisire un proprio metodo di studio e di lavoro. (Oggi molti di loro si disperdono perché non riescono ad acquisirlo). 2. PROGETTARE: ogni giovane deve essere capace di utilizzare le conoscenze apprese per darsi obiettivi significativi e realistici. Questo richiede la capacità di individuare priorità, valutare i vincoli e le possibilità esistenti, definire strategie di azione, fare progetti e verificarne i risultati. (Oggi molti di loro vivono senza la consapevolezza della realtà e delle loro potenzialità). 3. COMUNICARE: ogni giovane deve poter comprendere messaggi di genere e complessità diversi nella varie forme comunicative e deve poter comunicare in modo efficace utilizzando i diversi linguaggi. (Oggi i giovani hanno molte difficoltà a leggere, comprendere e a scrivere anche testi semplici in lingua italiana). 4. COLLABORARE E PARTECIPARE: ogni giovane deve saper interagire con gli altri comprendendone i diversi punti di vista. (Oggi i giovani assumono troppo spesso atteggiamenti conflittuali e individualistici, perché non riconoscono il valore della diversità e delloperare insieme agli altri). 5. AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE: ogni giovane deve saper riconoscere il valore delle regole e della responsabilità personale. (Oggi spesso i giovani agiscono in gruppo per non rispettare le regole e per non assumersi responsabilità). 6. RISOLVERE PROBLEMI: ogni giovane deve saper affrontare situazioni problematiche e saper contribuire a risolverle. (Oggi i giovani tendono, spesso, ad accantonare e a rinviare i problemi per la situazione di malessere esistenziale che vivono nellincertezza del futuro). 7. INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI : ogni giovane deve possedere strumenti che gli permettano di affrontare la complessità del vivere nella società globale del nostro tempo. (Oggi molti giovani non possiedono questi strumenti). 8. ACQUISIRE ED INTERPRETARE LINFORMAZIONE: ogni giovane deve poter acquisire ed interpretare criticamente l'informazione ricevuta valutandone lattendibilità e lutilità, distinguendo fatti e opinioni. (Oggi molti giovani sono destinatari passivi di una massa enorme di messaggi perché sono sprovvisti di strumenti per valutarli).

3 Facendo discendere il curricolo dalle otto competenze chiave si supera il disciplinarismo poiché diventa evidente che ogni disciplina concorre a costruire le competenze chiave e ogni competenza chiave si avvale di saperi disciplinari differenti. - tutte le competenze chiave sono competenze per la cittadinanza; - tutte sono trasversali ai saperi; - tutte, in quanto competenze, mobilitano le capacità personali e sociali, le attitudini, gli atteggiamenti, le capacità metodologiche

4 1.COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA 2.COMUNICAZIONE NELLA LINGUA STRANIERA COMPETENZE EUROPEE COMPETENZE DI CITTADINANZA - COMUNICARE - COLLABORARE E PARTECIPARE - IMPARARE A IMPARARE - AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE La padronanza della lingua deve essere in funzione comunicativa= sviluppare negli allievi la padronanza della lingua per - linterazione comunicativa orale -la comprensione della lingua scritta - la produzione di testi scritti adeguati ai diversi scopi e contesti comunicativi ASSE DEI LINGUAGGI: lingua madre lingua straniera linguaggi non verbali

5 COMPETENZA EUROPEA 3. COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZE E TECNOLOGIA La matematica è, insieme alla lingua, uno dei due metalinguaggi con cui ci rapportiamo alla realtà, la misuriamo e la rappresentiamo. La matematica è trasversale rispetto a tutte le altre discipline proprio per la sua potenza nel misurare e rappresentare fenomeni - Possedere competenze matematiche significa aumentare le proprie possibilità di pensiero critico, la propria autonomia personale, la possibilità di assumere decisioni responsabili La competenza scientifica di base ci permette di leggere criticamente la realtà, di prendere decisioni, di assumere iniziative. - Padroneggiare il metodo scientifico orienta il pensiero, la riflessività, il modo di approcciarsi ai problemi COMPETENZE DI CITTADINANZA - IMPARARE A IMPARARE - PROGETTARE - RISOLVERE PROBLEMI - INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI ASSE MATEMATICO ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO

6 COMPETENZA EUROPEA 4. COMPETENZA DIGITALE COMPETENZE DI CITTADINANZA - COMUNICARE - ACQUISIRE E INTERPRETARE INFORMAZIONI - IMPARARE A IMPARARE - RISOLVERE PROBLEMI - AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE (netiquette) La competenza digitale non si esaurisce nellapprendimento dellinformatica (come la competenza comunicativa non si esaurisce nella padronanza della lingua). -Le nuove tecnologie possono essere utilizzate al servizio di tutti i saperi - la competenza digitale assume dignità di linguaggio a supporto della comunicazione, della ricerca, della soluzione di problemi -Utilizzare le tecnologie al servizio della comunità significa anche non violare le regole della netiquette, non agire come pirati della rete, o, ancora peggio, utilizzare la rete per commettere crimini. ASSE DEI LINGUAGGI

7 COMPETENZA EUROPEA 5. IMPARARE A IMPARARE - padronanza delle abilità di studio, di ricerca, di documentazione - confronto e selezione delle informazioni - organizzazione significativa delle conoscenze - possedere metodi per acquisire nuova conoscenza Competenza che si applica a tutte le discipline e interessa ogni campo del sapere COMPETENZE DI CITTADINANZA - IMPARARE A IMPARARE - ACQUISIRE E INTERPRETARE LE INFORMAZIONI - RISOLVERE PROBLEMI - INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI

8 COMPETENZA EUROPEA 6. COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE COMPETENZE DI CITTADINANZA -COLLABORARE E PARTECIPARE -AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE Lessenza della competenza è rappresentata da autonomia e responsabilità. Avere competenze sociali e civiche significa essere cittadini rispettosi di sé, degli altri, dellambiente; cittadini che hanno acquisito e fatto proprio il significato delle norme come patto sociale, il rispetto delle quali non è dovuto a sanzioni o controlli esterni ma alladesione personale. Compito della scuola: - dare il significato delle norme - costruire la consapevolezza della loro necessità per la corretta convivenza - contestualizzarle nella cultura e nella storia - fornire gli strumenti culturali per esercitarle Competenze sociali: -benessere personale/salute come risorsa per sé, per la famiglia, per lambiente sociale -tolleranza, comprensione punti di vista diversi, capacità di comprendere dimensioni multiculturali, comunicazione interculturale Competenza civica Conoscenza concetti di democrazia, giustizia,uguaglianza,cittadinanza,diritti civili Capacità di impegnarsi in modo efficace con gli altri ASSE STORICO SOCIALE

9 COMPETENZA EUROPEA 7.SPIRITO DI INIZIATIVA E IMPRENDITORIALITA COMPETENZE DI CITTADINANZA -PROGETTARE -RISOLVERE PROBLEMI Non significa che tutti dobbiamo possedere una partita IVA e dare vita ad unimpresa. Significa possedere competenze di base per -risolvere problemi -assumere decisioni ponderate -calcolare rischi, costi, benefici, opportunità -prendere iniziative organizzando le azioni in base alle priorità -ideare, gestire progetti -agire in modo flessibile in contesti mutevoli

10 8. CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE COMPETENZA EUROPEA -Consapevolezza dellimportanza dellespressione creativa di idee, esperienze ed emozioni in unampia varietà di mezzi di comunicazione: LETTERATURA, ARTI VISIVE, ARTI DELLO SPETTACOLO, MUSICA - la conoscenza culturale presuppone una consapevolezza del retaggio culturale locale, nazionale ed europeo e la sua collocazione nel mondo. - conoscenza di base delle principali opere culturali - Lottava competenza è lalveo del patrimonio umanistico. Qui trovano il proprio spazio la storia, la geografia (uso umano del territorio), la letteratura, le arti, il diritto, la comunicazione e lespressione non verbali. - questa competenza risponde alle grandi domande: Chi siamo? Da dove veniamo? Dove siamo? Dove stiamo andando? ASSE DEI LINGUAGGI ASSE STORICO SOCIALE

11 ASSE STORICO – SOCIALE Luomo vive e si muove nel tempo e nello spazio, stabilendo rapporti e vivendo relazioni con i propri simili. I principi regolatori, che si è dato, ed i cambiamenti intervenuti in tali rapporti sono il focus delle scienze sociali. - Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali. - Collocare lesperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dellambiente - Riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio economico per orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio.

12 ASSI CULTURALI ASSE DEI LINGUAGGI Premesso che tutte le discipline sono dei linguaggi, questo asse è articolato in: lingua italiana (o lingua madre) lingua straniera linguaggi non verbali. Competenze di base a conclusione dell obbligo di istruzione (1^ biennio) Padronanza della lingua italiana: Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire linterazione comunicativa verbale in vari contesti Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi Utilizzare una lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi. Utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del patrimonio artistico e letterario Utilizzare e produrre testi multimediali


Scaricare ppt "8Competenze chiave di cittadinanza europea COMPETENZE CHIAVE EUROPEE (Raccomandazione del Parlamaneto Europeo 18 dicembre 2006) Competenze chiave per la."

Presentazioni simili


Annunci Google