La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Carlo Carboni, Facoltà di Economia Giorgio Fuà di Ancona e Luiss di Roma Élite e classi dirigenti in Italia Roma, 22 gennaio 2009 Fonti: C. Carboni, Élite.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Carlo Carboni, Facoltà di Economia Giorgio Fuà di Ancona e Luiss di Roma Élite e classi dirigenti in Italia Roma, 22 gennaio 2009 Fonti: C. Carboni, Élite."— Transcript della presentazione:

1 Carlo Carboni, Facoltà di Economia Giorgio Fuà di Ancona e Luiss di Roma Élite e classi dirigenti in Italia Roma, 22 gennaio 2009 Fonti: C. Carboni, Élite e classi dirigenti in Italia (Laterza, 2007) AAVV, 1° Rapporto Luiss Generare classe dirigente (Lup-Il Sole 24 ore, 2007) C. Carboni, La società cinica. Le classi dirigenti nellepoca dellantipolitica (Laterza, 2008) AAVV, 2° Rapporto Luiss Generare classe dirigente (Lup-Il Sole 24 ore, 2008)

2 GLI ALTI CERCHI CONCENTRICI DEL POTERE IN ITALIA classi dirigenti funzionali elite traenti vantaggi posizionali organiz zazione Leaders Carisma notorietà

3 Tab. 1 Classi di età % nel 1998% nel 2004 Oltre i 70 anni18,823, anni27,4 30, anni31,724, anni15,914, anni5,33,8 Fino a 30 anni0,90,7 Dato mancante3,1 Totale100,0

4 Graf. 2 Permanenza nelle elite ( ) sulla base del ramo di attività

5 Personaggi potenti e celebri per sesso

6 Tab. 5. Leader 11 Paesi UE per grandi stati (4) e macroaree europee (3) per fascia detà e livello distruzione Fonte: LUISS, Generare Classe Dirigente, Rapporto/2008: nostre elaborazioni

7

8 TAB. : SECONDO LEI DOVE SI FORMANO LE CLASSI DIRIGENTI ITALIANE? AMBITI VALUTAZIONE (%)* Per niente o poco In parte Abbast anza o molto Non rispond e Università e scuole di alta formazione13,925,436,823,9 Associazioni di rappresentanza datoriali11,429,433,126,1 Sindacati22,628,324,924,2 Associazioni culturali, sociali e religiose43,317,99,829,0 Partiti politici e scuole di formazione politica10,214,153,122,6 Ordini professionali19,126,825,029,1 Fondazioni36,421,29,333,1 Formazione sul campo10,320,445,024,3 * I totali di riga sono pari a 100%.

9 – LE CLASSI DIRIGENTI IDEALI LE CARATTERISTICHE IDEALI CHE DOVREBBERO AVERE LE CLASSI DIRIGENTI DI UN PAESE * I totali di riga sono pari a 100%. CARATTERISTICHE VALUTAZIONE (%) Per niente o poco importante Importante Abbastanz a o molto importante N.R. Visione strategica 1,04,590,23,3 Competenza 0,73,792,72,9 Autonomia decisionale4,815,275,34,7 Capacità decisionale0,95,688,64,9 Autorevolezza e leadership3,611,380,34,9 Capacità di innovazione e creatività0,85,989,63,7 Tutela e promozione di interessi specifici/settoriali12,321,257,88,7 Capacità di far convergere interessi diversi1,36,988,14,7 Responsabilità pubblica e sociale1,55,088,74,8 Senso morale legalità, etica 1,34,789,84,3 Immagine positiva26,831,133,38,8 Ricchezza46,433,112,77,8 Relazioni importanti18,731,438,911,0 Fonte: Generare classe dirigente. Primo Rapporto 2007

10 – LE CLASSI DIRIGENTI ITALIANE DI OGGI LE CARATTERISTICHE DELLE CLASSI DIRIGENTI ITALIANE DI OGGI * I totali di riga sono pari a 100%. CARATTERISTICHE VALUTAZIONE (%) Per niente o poco importanteImportante Abbastanza o molto importante N.R. Visione strategica 42,7 39,614,03,7 Competenza 31,542,023,03,5 Autonomia decisionale 32,732,020,05,3 Capacità decisionale 44,734,116,25,0 Autorevolezza e leadership 36,133,324,26,4 Capacità di innovazione e creatività 46,330,417,26,1 Rappresentanza interessi specifici/settoriali 25,336,129,88,8 Capacità di far convergere interessi diversi 45,034,013,17,9 Responsabilità pubblica e sociale 50,930,812,55,8 Senso morale legalità, etica 58,026,111,44,5 Immagine positiva 33,931,025,49,7 Ricchezza 8,316,068,07,7 Relazioni importanti 10,324,854,210,7 Fonte: Generare classe dirigente. Primo Rapporto 2007

11 LOpinione della popolazione italiana su chi conta effettivamente e su chi dovrebbe contare nelle classi dirigenti italiane punteggi medi (valutazione compresa da 1 min. a 5 max) GruppiQuanto effettivamente contano Quanto dovrebbero contare Differenza Cariche istituzionali dello Stato 3,994,52+ 0,53 Imprenditori e manager di medie-grandi imprese 3,974,09+ 0,12 Vertici di banche e assicurazioni 3,883,36- 0,52 Politici e cariche elettive nazionali/europee 3,874,48+ 0,61 Dirigenti di assoc.i rappresentanza degli interessi datoriali 3,693,82+ 0,13 Esponenti dei mass media, giornalisti e opinionisti 3,612,99- 0,62 Politici e cariche elettive locali 3,604,29+ 0,69 Dirigenti di assoc. rappresentanza degli interessi dei lavoratori 3,173,63+ 0,46 Gerarchia della Chiesa cattolica 3,062,50- 0,56 Personaggi dello sport e dello spettacolo 3,022,08- 0,94 Professori, ricercatori e personaggi della cultura 2,733,73+ 1,00 Responsabili di associazioni sociali evolontariato 2,463,03+ 0,57 Fonte: 1°Rapporto Luiss, Generare Classe dirigente, Roma 2007

12 Fig.: Quanto contano e quanto dovrebbero effettivamente contare i gruppi professionali della classe dirigente (opinioni popolazione; Valori %)

13 LOpinione dei dirigenti su chi conta effettivamente e su chi dovrebbe contare nelle classi dirigenti italiane punteggi medi (valutazione compresa da 1 min. a 5 max) Gruppi Quanto effettivamente contano Quanto dovrebbero contare Differenza Vertici di banche e istituzioni finanziarie4,273,09-1,18 Esponenti dei mass media, giornalisti e opinionisti4,072,87-1,20 Principali cariche istituzionali dello Stato4,054,15+0,10 Gerarchia della Chiesa Cattolica 3,772,44-1,33 Dirigenti asso. Rappresentanza degli interessi dei lavoratori 3,752,80-0,95 Politici e cariche elettive nazionali ed europee3,693,62-0,07 Imprenditori e manager di medie-grandi imprese3,643,52-0,12 Dirigenti asso. Rappresentanza di interessi datoriali3,643,08-0,56 Vertici della massoneria 3,501,48-1,67 Personaggi dello sport e dello spettacolo 3,511,84-2,02 Politici e cariche elettive locali3,423,36-0,06 Dirigenti di ordini professionali3,342,20-1,14 Gruppi professionali3,132,46-0,67 Professori, ricercatori e personaggi della cultura 2,493,54+1,05 Responsabili di associazioni con finalità sociali e di volontariato 2,123,02+0,90 Fonte: 1°Rapporto Luiss, Generare Classe dirigente, Roma 2007

14 Fig.: Quanto contano e quanto dovrebbero effettivamente contare i gruppi professionali della classe dirigente (opinioni del campione di classe dirigente; Valori medi; 1 min-5 max)

15 I GRUPPI GUIDA TAB. : A SUO GIUDIZIO, QUALI GRUPPI TRA I SEGUENTI DOVRANNO SVOLGERE UNA FUNZIONE DI GUIDA PER USCIRE DALLA CRISI? GRUPPI/CATEGORIE VALUTAZIONE (%) Per niente o poco In parte Abbastanza o molto Non risponde Cariche istituzionali dello Stato2,36,8 84,3 6,6 Politici e cariche elettive nazionali/europee3,77,5 82,0 6,8 Politici e cariche elettive locali5,312,7 74,6 7,4 Imprenditori e manager di medie-grandi imprese4,416,272,47,0 Associazioni di rappresentanza degli interessi datoriali7,526,157,68,8 Professori, ricercatori e personaggi della cultura14,622,853,49,2 Associazioni di rappresentanza degli interessi dei lavoratori13,826,251,48,6 Vertici di banche e assicurazioni20,326,244,49,1 Esponenti dei mass media, giornalisti e opinionisti30,032,030,08,0 Responsabili di associazioni sociali31,425,330,412,9 Religiosi50,519,620,39,6 Personaggi dello sport e dello spettacolo65,015,010,59,5 * I totali di riga sono pari a 100%.

16 TAB. : SECONDO LEI, LE DIFFICOLTÀ DEL NOSTRO PAESE, SONO ATTRIBUIBILI SOPRATTUTTO A QUALI GRUPPI DELLE CLASSI DIRIGENTI? GRUPPI/CATEGORIE VALUTAZIONE (%)* Per niente o poco In parte Abbastanza o molto Non risponde Politici e cariche elettive nazionali/europee 3,613,3 78,5 4,6 Cariche istituzionali dello Stato 6,115,6 73,8 4,5 Politici e cariche elettive locali 7,017,4 70,4 5,2 Vertici di banche e assicurazioni10,023,060,07,0 Associazioni di rappresentanza degli interessi datoriali12,036,144,87,1 Imprenditori e manager di medie-grandi imprese16,432,046,15,5 Associazioni di rappresentanza degli interessi dei lavoratori18,332,643,55,6 Esponenti dei mass media, giornalisti e opinionisti30,331,932,35,5 Religiosi54,320,118,17,5 Personaggi dello sport e dello spettacolo55,621,415,77,3 Professori, ricercatori e personaggi della cultura58,722,412,66,3 Responsabili di associazioni sociali60,820,67,411,2 * I totali di riga sono pari a 100%.

17 AMBITIOPINIONI POPOLAZIO NE Molto+Abbastanza riconosciuto e apprezzato OPINIONI CLASSE DIRIGENTE Molto+Abbastanza riconosciuto e apprezzato OPINIONI POPOLAZIO NE Poco+Per nulla riconosciuto e apprezzato OPINIONI CLASSE DIRIGENTE Poco+Per nulla riconosciuto e apprezzato OPINIONI POPOLAZIO NE Non saprei dare un giudizio OPINIONI CLASSE DIRIGENTE Non saprei dare un giudizio PMI51,281,6 29,713,319,15,1 Professioni49,974,7 30,721,519,43,8 Scuola elemen.49,653,5 34,236,716,29,8 Scuola media inf.49,151,235,240,115,78,7 Scuola superiore46,457,537,736,115,96,4 Università43,549,537,344,119,26,4 Cultura43,560,737,132,919,46,4 Grande impresa41,571,736,220,422,37,9 Ricerca38,742,441,747,819,69,8 Finanza/Banche38,358,234,030,827,711,0 Lavoro dip.36,144,849,653,114,32,1 Classe dirigente34,452,240,342,125,35,7 Mass-media32,634,944,455,823,09,3 Magistratura31,136,742,148,926,814,4 Ass. sindacali27,931,043,156,529,012,5 Ass. datoriali24,545,236,539,339,015,5 P.A.24,018,056,377,819,74,2 Politica22.916,054,278,722,95,3 RICONOSCIMENTO E VALORIZZAZIONE DEL MERITO NEI PRINCIPALI AMBITI PROFESSIONALI (VAL. %)

18 Tab.– Italia, Paese in cui le "relazioni" prevalgono sulle regole (val. %) Opinioni % –Vero, contano purtroppo più le conoscenze che le norme 48,6 –Vero, le relazioni e gli interessi particolari contano più di quelli generali 17,0 –Vero, ma non mi sembra un problema particolarmente grave 6,4 –Falso, in Italia le regole ci sono e sono cogenti ma purtroppo non vengono fatte rispettare (superficialità/mancanza dei controlli) 12,7 –Falso, gli italiani hanno la tendenza ad ingigantire i problemi interni 3,9 –Falso, in Italia le regole ci sono e sono cogenti 1,8 –Non risponde 9,6 Totale 100,0 Fonte: LUISS, Generare Classe Dirigente, Rapporto/2008

19 Molto + Abbastanza d'accordo Poco o per nulla d'accordo Non saprei dare un giudizio Nel concreto in Italia le relazioni e le raccomandazioni contano più del Merito 80,610,29,2 Fonte: LUISS, Generare Classe Dirigente, Rapporto/2008, Indagine sulla popolazione

20 TAB. : A SUO GIUDIZIO, IN ITALIA COSA CONTA DI PIÙ PER ENTRARE A FARE PARTE DELLA CLASSE DIRIGENTE? VALUTAZIONE (%) QUALITÀ/ATTITUDINI Per niente o poco In parte Abbast anza o molto Non rispon de Motivazione e passione22,425,347,74,6 Conoscenza di persone influenti e raccomandazioni7,910,877,53,8 Competenza e esperienza18,028,249,04,8 Obbedienza e fedeltà23,327,041,87,9 Affidabilità e lealtà27,028,338,56,2 Senso di responsabilità pubblica e sociale34,027,832,26,0 Spregiudicatezza e ambizione7,816,371,44,5 Reddito16,329,845,88,1 Notorietà e visibilità14,026,551,08,5 Essere leader8,323,758,49,6 * I totali di riga sono pari a 100%.

21 Tab. – Caratteristiche di innovatività della Classe Dirigente nei diversi settori di appartenenza (val. %) Settori di appartenenza Classe dirigente innovatrice Classe dirigente conservatrice Non saprei dare un giudizio Totale –Piccola e/o media impresa35,532,432,1100,0 –Grande impresa33,136,330,6100,0 –Cultura29,637,532,9100,0 –Università e ricerca28,741,330,0100,0 –Mass-media27,341,331,4100,0 –Scuola26,946,826,3100,0 –Finanza/Banche26,740,932,4100,0 –Pubblica Amministrazione17,155,127,8100,0 –Ordini Professionali16,151,032,9100,0 –Magistratura16,050,833,2100,0 –Associazioni sindacali16,050,633,4100,0 –Associazioni datoriali15,839,344,9100,0 –Politica12,260,127,7100,0 Fonte: LUISS, Generare Classe Dirigente, Rapporto/2008

22 Tabella 2: Fiducia nelle istituzioni da parte delle popolazione in alcuni Paesi europei, anni , valori percentuali. Francia GermaniaItaliaPoloniaSpagnaSveziaRegno UnitoUE 2007Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % UE UE Unione Europea Consiglio UE Commis. UE Banca CE Parlamento UE Parlamento nazionale Governo nazionale Stampa Radio TV Internet nostre elaborazioni su dati Eurobarometro, n. 66 e 67, 2006, 2007 Tabella 2: Fiducia nelle istituzioni da parte delle popolazione in alcuni Paesi europei, anni , valori percentuali. Francia GermaniaItaliaPoloniaSpagnaSveziaRegno UnitoUE 2007Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % Var. % UE UE Unione Europea Consiglio UE Commis. UE Banca CE Parlamento UE Parlamento nazionale Governo nazionale Stampa Radio TV Internet

23


Scaricare ppt "Carlo Carboni, Facoltà di Economia Giorgio Fuà di Ancona e Luiss di Roma Élite e classi dirigenti in Italia Roma, 22 gennaio 2009 Fonti: C. Carboni, Élite."

Presentazioni simili


Annunci Google