La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Castellana Grotte, 21/09/20131 PAOLO COLUCCIA Filosofo, Pedagogista ed Osservatore sociale indipendente *****

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Castellana Grotte, 21/09/20131 PAOLO COLUCCIA Filosofo, Pedagogista ed Osservatore sociale indipendente *****"— Transcript della presentazione:

1 Castellana Grotte, 21/09/20131 PAOLO COLUCCIA Filosofo, Pedagogista ed Osservatore sociale indipendente ***** Tel Internet:

2 Castellana Grotte, 21/09/20132

3 3 LA FILOSOFIA DELLA BANCA DEL TEMPO… … si basa sulla Reciprocità generalizzata (si dà a qualcuno e si riceve da qualcun altro) sulla Simmetria (produzione dellinformazione, parità nei rapporti, pareggio dei conti) sullo Scambio sociale (relazione di ego verso alter, solidarietà del noi, comunicazione/azione-comune) *** Le società hanno progredito nella misura in cui esse stesse, i loro sottogruppi e, infine, i loro individui, hanno saputo rendere stabili i loro rapporti, donare, ricevere e, infine, ricambiare (Marcel Mauss)

4 Castellana Grotte, 21/09/20134 COME NASCE UNA BANCA DEL TEMPO Metti insieme persone, consegna loro un pezzo di carta e una penna e chiedi loro di scrivere ciò che sanno fare, ciò che vogliono dare e ciò che vorrebbero ricevere. Aggrega le offerte e le richieste… (Paolo Coluccia, La Banca del tempo, 2001) GLI STRUMENTI ESSENZIALI: 1)LAtto costitutivo, lo Statuto, il Regolamento 2)Il Gruppo di Amministrazione, il Coordinatore 3)La Scheda di adesione, il Bollettino offerte-richieste 4)LUnità di conto, lAssegno-tempo 5)La Scheda di contabilità, il Software, lAssicurazione

5 Castellana Grotte, 21/09/20135 DOMANDA DISCRIZIONE BANCA DEL TEMPO DI ______________ Cognome e Nome ___________________ Num. tel. ______ Indirizzo ____________ Cosa offro _________________________ Cosa chiedo _______________________ »Data _________ Firma ____________________

6 Castellana Grotte, 21/09/20136 BOLLETTINO CERCA-TROVA OFFERTE: »PULIZIE IN CASA »MANUTENZIONE AIUOLE E GIARDINI »TAGLIO, CUCITO, MAGLIA »PITTURA PARETI E PORTE »RIPARAZIONI RICHIESTE »CORSO DI CHITARRA »PREPARAZIONE CROSTATE E DOLCI »DOG-SITTER »AIUTO PER LO STUDIO »PASSAGGIO IN AUTO

7 Castellana Grotte, 21/09/20137 ASSEGNO-TEMPO (a tre tagliandi) BANCA DEL TEMPO Socio _____________________________ N° di iscrizione _________________ Ricevo numero ore _________ Per__________________________ Dal socio______________________ N° di iscrizione _______ Firma ________________________ Data _____________ (copia per il ricevente) BANCA DEL TEMPO Socio _____________________________ N° di iscrizione _________________ Ricevo numero ore _________ Per__________________________ Dal socio______________________ N° di iscrizione _______ Firma ________________________ Data _____________ (copia per il donante) BANCA DEL TEMPO Socio _____________________________ N° di iscrizione _________________ Ricevo numero ore _________ Per__________________________ Dal socio______________________ N° di iscrizione _______ Firma ________________________ Data _____________ (copia per la BdT)

8 Castellana Grotte, 21/09/20138 LETSystem * * LETSystem * Date _____________________ Credit ___________________ Debit ____________________ For _____________________ Account n° _________ * L E T S y s t e m * PLEASE PRINT CLEARLY Date _____________ Credit to __________________________________ Account n° ____ Sum _________________________________________ Debit to ___________________________________ Account n° ____ For nature of transaction __________________________________________ Signed_____________________________________ Assegno del L E T S y s t e m (a due tagliandi)

9 Castellana Grotte, 21/09/20139 SCHEDA DI CONTABILITA S OCIO___________________________NUMERO DI CONTO ____ Recapito: Via ___________________________________ n.____ CAP ________ Comune residenza __________ Prov. ______ Numero di telefono _____________ Unità di conto del sistema: granelli (10 granelli = 1 ora) N° | Data | Azione di reciprocità | Socio/n. conto | Cred. | Deb. |Saldo ___|_____|____________________|_____________|______|_____|_____| Totale azioni date ________ Totale azioni ricevute ________

10 Castellana Grotte, 21/09/201310

11 Castellana Grotte, 21/09/ LE ESPERIENZE DI SCAMBIO NON MONETARIO NEL MONDO CANADA-INGHILTERRA-IRLANDA-OLANDA (Lets-system, Mental- lets – motto: Lasciatecelo fare!) FRANCIA (Sel, Rers, Troc-temps, Route-de-sel: rete di ospitalità) GERMANIA (Tauschringe, Talentsystem, Zeitbörse – motto: Vai anche senza marchi!) BELGIO (Sel e Lets: sistema di scambio di talenti e servizi) SPAGNA-PORTOGALLO (Lets e Banche del tempo) ITHACA-NEW YORK (Ithaca-Hours – Le ore di Ithaca) ARGENTINA e America latina (Clubs de trueque – Red de trueque – motto: Il futuro non sta scritto!) AUSTRALIA (Blue Mountain – famiglie e gruppi) SENEGAL (Dakar: Sec – Sisthèmes déchange communautaire) GIAPPONE (sistemi di scambio con moneta sociale)

12 Castellana Grotte, 21/09/ LE BANCHE DEL TEMPO IN ITALIA *** LA BANCA DEL TEMPO ORGANIZZATA, FINANZIATA E GESTITA DAL COMUNE (60%) LA BANCA DEL TEMPO CHE NASCE ALLINTERNO DI UNASSOCIAZIONE, DI UNA COOPERATIVA, DI UNORGANIZZAZIONE SINDACALE (30%) LA BANCA DEL TEMPO SISTEMA AUTONOMO, AUTOFINANZIATO E AUTOGESTITO, CHE NASCE SU INIZIATIVA DI ALCUNI INDIVIDUI (10%)

13 Castellana Grotte, 21/09/ UN PRINCIPIO FONDAMENTALE ACCOMUNA TUTTE LE BANCHE DEL TEMPO La volontà di alcune persone che interagiscono mediante la pratica della reciprocità indiretta, per il raggiungimento di un beneficio sociale ed economico e per la crescità della comunità N.B. Nelle esperienze in cui manca questa base comune diventa molto difficile mettere in pratica una Banca del tempo

14 Castellana Grotte, 21/09/ LEGGE 8 MARZO 2000, n. 53 Art. 27 (Banche dei tempi) 1. Per favorire lo scambio di servizi di vicinato, per facilitare lutilizzo dei servizi della città e il rapporto con le pubbliche amministrazioni, per favorire lestensione della solidarietà nelle comunità locali e per incentivare le iniziative di singoli e gruppi di cittadini, associazioni, organizzazioni ed enti che intendano scambiare parte del proprio tempo per impieghi di reciproca solidarietà e interesse, gli enti locali possono sostenere e promuovere la costituzione di associazioni denominate banche dei tempi. 2. Gli enti locali, per favorire e sostenere le banche dei tempi, possono disporre a loro favore lutilizzo di locali e di servizi e organizzare attività di promozione, formazione e informazione. Possono altresì aderire alle banche dei tempi e stipulare con esse accordi che prevedano scambi di tempo da destinare a prestazioni di mutuo aiuto a favore di singoli cittadini o della comunità locale. Tali prestazioni devono essere compatibili con gli scopi statutari delle banche dei tempi e non devono costituire modalità di esercizio delle attività istituzionali degli enti locali.

15 Castellana Grotte, 21/09/ ASSEM (Associazione per lo sviluppo sociale ed economico di Martano) Dal LETS al SRI (Sistema di Reciprocità Indiretta). Unità di conto fittizia: il mistós (soldo). Dallo scambio al dono libero. Riconoscenza e libertà: lattestazione di dono. Risultati previsti: 1) sistema di scambio non monetario; 2) rete tra associazioni; 3) una comunità interattiva e partecipativa; 4) presenza di gruppi tematici; costituzione di un fondo di partecipazione allo sviluppo locale. Risultati ottenuti dal 1996 al 2000: 1) sistema di scambio non monetario; 2) gruppi tematici. Difficoltà e problematiche.

16 Castellana Grotte, 21/09/ LA BDT: UNINNOVAZIONE SOCIALE Lo Spazio comune (tra spazio dazione pubblico e spazio dazione privato) Uno Scenario possibile (un equilibrio instabile) Le Reti sociali (intervento, azione, ricerca, coinvolgimento) Tre Nozioni sociologiche (reliance, deliance, liance nel pensiero di Marcel Bolle de Bal )

17 Castellana Grotte, 21/09/ VERSO UNA NUOVA RICERCA SOCIALE Schema A. G. I. L. A = Adaptation = Organizzazione = ad es. scambio, parità ecc. G = Goal = Obbiettivo = ad es. soddisfazione bisogni, relazioni ecc. I = Integration = Norma = ad es. accordi interni ed esterni ecc. L = Latency = Valori = cultura, norme generali, risorse umane ecc.

18 Castellana Grotte, 21/09/ A come Amicizia incontro con alter rapporto ego, alter, nous. G come Gioia insieme è meglio, ben-essere, ben vivere. I come Impegno Concretezza, azione, immaginazione. L come Lealtà Dignità, rispetto, simmetria. NUOVO SCHEMA A.G.I.L.

19 Castellana Grotte, 21/09/201319

20 Castellana Grotte, 21/09/201320

21 Castellana Grotte, 21/09/ Laboratorio concettuale e propedeutico TEMPO, LAVORO E SOLIDARIETÀ conduzione di Paolo Coluccia via Castrignano, 51 – Martano (LE) tel. mob Verso la costruzione di un nuovo paradigma socio-economico e culturale Scopi: come dare senso al proprio tempo, al proprio lavoro e alla propria vita con un semplice... pezzo di carta! Definizioni concettuali: Tempo – il tempo non è denaro, ma è lessenza fondamentale della nostra vita. Lavoro – non liberi dal lavoro, ma liberi di lavorare e liberi nel lavoro. Solidarietà – solidarietà non significa essere buoni o filantropi, ma estinguere un debito (don Milani). Laboratorio Sperimentazione e pratiche dacquisizione concettuale di collaborazione solidale mediante un sistema di scambio reciproco di tempo (trasferimento indiretto di beni, servizi e saperi). Durata: 3 ore. Numero partecipanti: minimo 10, massimo 50. Strumenti: qualche foglio di carta, penne o matite, stick di colla, un pennarello.


Scaricare ppt "Castellana Grotte, 21/09/20131 PAOLO COLUCCIA Filosofo, Pedagogista ed Osservatore sociale indipendente *****"

Presentazioni simili


Annunci Google