La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Fisica Ambientale A.A. 2012-2013 Introduzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Fisica Ambientale A.A. 2012-2013 Introduzione."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Fisica Ambientale A.A Introduzione

2 La Tempesta (Giorgione)

3 Il De Rerum Natura di Giorgione, il teatro di Giovanni Bellini e lo sguardo della Gioconda Sergio Doplicher, Fausta Ferro-Luzzi Editore Aracne 2011 Saggistica /217 Lucrezio De Rerum Natura Libro I versi 1-9 Legge lUmana Compagnia

4 De Rerum Natura- Lucrezio Libro I versi 1-9 Madre degli Eneadi, gioia piena di uomini e dei alma Venere, sotto gli astri che scorrono in cielo popoli il mare ricco di navi, e la terra che arreca le messi: attraverso te infatti ogni stirpe di viventi è concepita, e scorge, nata, la luce del sole: te, o dea, te fuggono i venti, e le nubi del cielo il tuo giungere: per te la terra creatrice sparge il suolo di fiori, per te sorride la piana del mare e, tornato sereno, brilla il cielo di luce uniforme

5 De Rerum Natura Libro I e così non al nulla ritornano tutte le cose, ma ognuna per dissolvimento ritorna ai corpi della materia muoiono infine le piogge, ove il padre etere nel grembo della terra madre le ha precipitate; ma lucenti sorgono messi e i rami verdeggiano agli alberi che essi stessi crescono e di frutti si caricano;

6 De Rerum Natura Libro I da qui si alimenta poi la specie sia nostra che delle fiere da qui liete città di bimbi vediamo fiorire e dovunque selve frondose di nuovi uccelli canore; da qui stanche greggi simpinguano per pascoli lieti depongono i corpi e candido latteo umore sgorga dalle gonfie mammelle; da qui nuova prole con membra malferme giocosa fra tenera erba s'allegra, dal puro latte inebriata la mente novella. Dunque non muoion del tutto le cose che appaiono mentre altra cosa dallaltra riforma natura né alcuna cosa lascia generarsi se non aiutata dalla morte di unaltra

7 Venere (Giorgione)

8 I Tre Filosofi (Giorgione)

9 Allegoria Sacra ( Bellini)

10 De Rerum Natura I ….in quanto i terribili atti di guerra domina, Marte, potente nellarmi, lui che spesso sul tuo grembo sabbandona, colpito da ferita damore che dura per sempre; e così, reclinato il collo ben fatto, guarda in alto e sazia damore sguardi desiosi a te, o dea, rivolgendo, così riverso, e alla tua bocca ne è sospeso il respiro. Quando, o dea, egli riposa sul tuo santo corpo, volgiti sopra di lui, e dolci parole dalla tua bocca fa sgorgare, e domanda, o inclita, per i Romani pace serena;

11 Visione di S. Agostino -Carpaccio

12

13 De Rerum Natura II, 7-13 ( ma niente è più dolce che i beni premuniti tenere dalla dottrina dei saggi alti templi sereni, onde guardare tu possa gli altri ed in giro vedere vagare ed a caso cercar la via della vita, competere dingegno, contendere per nobiltà, notte e giorno sforzandosi con straordinaria fatica demergere

14 Programma del Corso Reti Neurali Artificiali Introduzione, Dimensione di Immersione, algoritmi di apprendimento, metodo gradiente, ricottura simulata, reti classificatorie, Teoria dei valori estremi Applicazione agli equilibri ambientali, alle altezza donda, alle maree, tifoni e tsunami

15 Testi e reperibilità del docente Brunello Tirozzi, Dipartimento di Fisica, Web: Neural Networks and Sea Time Series, B. Tirozzi et al, Editore Birkhauser 2005 Modelli di Matematici di Reti Neurali, Cedam 1995


Scaricare ppt "Corso di Fisica Ambientale A.A. 2012-2013 Introduzione."

Presentazioni simili


Annunci Google