La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Limplementazione di un servizio di prenotazione web: lesperienza di Cup 2000 Roma 31/01/2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Limplementazione di un servizio di prenotazione web: lesperienza di Cup 2000 Roma 31/01/2003."— Transcript della presentazione:

1 Limplementazione di un servizio di prenotazione web: lesperienza di Cup 2000 Roma 31/01/2003

2 Lo stato attuale: lintegrazione tra Portale e Call Center Roma 31/01/2003

3 Prime disponibilità: servizio web informativo anonimo che permette allutente di informarsi in tempo reale sulle disponibilità delle prestazioni ricercate. E un motore di ricerca che permette la consultazione su tutto il Cup Metropolitano Bolognese: 2300 prestazioni 3500 agende offerta: SSN, LPI, Privato Roma 31/01/2003

4 Prime disponibilità: Ricerca della prestazione medica Roma 31/01/2003

5 Prime disponibilità: conferma della prestazione Roma 31/01/2003

6 Prime disponibilità: precisazioni relative a medico-luogo-contratto Roma 31/01/2003

7 Prime disponibilità: precisazioni relative a medico-luogo-contratto Tabella dinamica per la scelta dellarea di erogazione Roma 31/01/2003

8 Prime disponibilità: precisazioni relative a medico-luogo-contratto tabella dinamica per le modalità di erogazione Roma 31/01/2003

9 Prime disponibilità: risultati della ricerca Roma 31/01/2003

10 Prime disponibilità: informazioni sulla Unità Erogante Attesa Indirizzo Comune Orario di apertura Sabato lavorativo Età min, Età max Avvertenze Come prenotare Rete CUP M Farmacie CALL CENTER Call me web Roma 31/01/2003

11 Call me Web linterazione simultanea attraverso la voce e il web tecnologia VoIP per la comunicazione dellutente con il Call Center la connessione vocale viene instaurata sulla medesima linea con cui gli utenti si connettono a Internet è sufficiente microfono e cuffie/casse è integrato nelle pagine web del Call Center e del servizio Prime disponibilità Roma 31/01/2003

12 Call me Web integrato nel servizio Prime disponibilità Roma 31/01/2003

13 Gli sviluppi futuri: la prenotazione web Sistemi di prenotazione differenziati per le diverse categorie di utenza: Domestica: dedicato ai cittadini per la prenotazione e la disdetta on-line. Include funzionalità limitate, sia in termini di quantità di prestazioni prenotabili (contemporaneamente o in un intervallo definito di tempo), sia nella possibilità di operare solo a nome dellutente che ha effettuato il log-in. Professionale: dedicato agli operatori con competenze nel campo sanitario, ma non necessariamente con competenze informatiche. Unisce la semplicità dutilizzo del Web con le funzionalità avanzate di un sistema di prenotazione tradizionale. Le esigenze di sicurezza sono molto elevate, soprattutto per quanto riguarda lautenticazione degli utenti. Roma 31/01/2003

14 Prenotazione web domestica: tabella dei risultati Roma 31/01/2003

15 Prenotazione web domestica: sintesi dati selezionati Roma 31/01/2003

16 Prenotazione web domestica: login utente codice personale password Roma 31/01/2003

17 Prenotazione web domestica: inserimento dati impegnativa Data e Codice Roma 31/01/2003

18 Prenotazione web domestica: elenco date disponibili selezione data o visualizzazione delle prossime date Roma 29/01/2003

19 Prenotazione web domestica: elenco orari disponibili selezione orario Roma 31/01/2003

20 La Sicurezza nella Prenotazione WEB Roma 31/01/2003

21 Problematiche Principali Roma 31/01/2003

22 I dati sanitari sono dati sensibili: la legge obbliga ad adottare tutte le possibili precauzioni per evitare lintercettazione dei dati e laccesso non autorizzato ai database. Roma 31/01/2003

23 E fondamentale unautenticazione forte di colui che prenota, al fine di evitare azioni di disturbo (riempimento indiscriminato delle agende, prenotazioni senza impegnativa, prenotazioni a vuoto non annullate, …). Roma 31/01/2003

24 E fondamentale laffidabilità del sistema, sia in termini di disponibilità (24 ore su 24, 7 giorni su 7), sia in termini di resistenza ad attacchi informatici (D.o.S., defacement, …). Roma 31/01/2003

25 E necessario implementare delle corrette politiche di sicurezza, che devono comprendere, oltre alle problematiche di natura informatica, anche quelle di natura organizzativa. Roma 31/01/2003

26 Possibili Soluzioni Roma 31/01/2003

27 Implementare una infrastruttura tecnologica sicura. In questo, il minimo indispensabile è il rispetto delle normative AIPA in merito di sicurezza dei sistemi. Roma 31/01/2003

28 Utilizzo di sistemi di crittografia per impedire lintercettazione dei dati. Roma 31/01/2003

29 Utilizzo di politiche di firewalling molto rigide per evitare il traffico non autorizzato. Roma 31/01/2003

30 Aggiornamento costante delle tecnologie, sia hardware che software, e revisione periodica delle politiche di sicurezza (living documents). Roma 31/01/2003

31 La soluzione ottimale sarebbe lutilizzare sempre la firma digitale, ma è anche possibile ipotizzare lutilizzo di diversi livelli di autenticazione a seconda delle tipologie di utente e del grado di libertà: Utente Professionale (farmacista, medico, infermiere di reparto, etc.) Utente Home Roma 31/01/2003

32 Utente Professionale Autenticazione tramite firma digitale, con possibilità di prenotare senza limitazioni anche per utenti diversi. Roma 31/01/2003

33 Utente Home (1) Autenticazione tramite username/password, con forti limitazioni nellutilizzo del sistema. In ogni caso, si dà la possibilità di prenotare solo per se stessi. Inoltre le limitazioni possono essere, per esempio, nel numero di prestazioni prenotabili contemporaneamente, in un intervallo di tempo definito tra due prenotazioni oppure nella tipologia di prestazioni prenotabili. Unaltra possibile limitazione è data dal controllo formale del codice dellimpegnativa (se previsto dalla normativa regionale). Roma 31/01/2003

34 Utente Home (2) È anche importante che lutilizzatore sia chiaramente informato delle implicazioni legali che può portare un utilizzo non corretto del sistema. La password deve rispondere a caratteristiche di complessità minime e non dovrebbe essere quindi liberamente scelta dallutente. Roma 31/01/2003

35 È comunque fondamentale responsabilizzare ogni utente che detiene i codici per laccesso al sistema. I codici devono poi essere distribuiti secondo procedure sicure, quindi con una identificazione diretta dellutilizzatore e con mezzi di distribuzione fidati (non ci si può affidare alla distribuzione diretta via web o , ed anche la comunicazione telefonica delle password dovrebbe essere evitata). Roma 31/01/2003

36 Il software deve essere progettato in modo che durante la transazione non vengano mai inviati contemporaneamente dati sanitari e dati anagrafici dellutente. Roma 31/01/2003

37 Per poter gestire gli eventuali incidenti, è comunque sempre necessario effettuare un logging completo delle operazioni effettuate sul sistema. Il log a sua volta deve essere accuratamente protetto, in quanto costituisce in sé dato sensibile. Roma 31/01/2003

38 La legge prevede che in caso di trattamento di dati personali non sia sufficiente applicare le misure minime previste, ma sia necessario effettuare tutte le operazioni possibili e teoriche per rendere sicuro il sistema (inversione del principio di presunzione di innocenza). Pertanto è necessario prestare particolare attenzione agli aspetti di sicurezza del sistema, in quanto, in caso incidente, si dovrà dimostrare di avere fatto tutto il possibile per cautelarsi. STOP Roma 31/01/2003

39

40 Gli sviluppi futuri: le prescrizioni elettroniche MMG e PLS dopo aver compilato elettronicamente la prescrizione con il software in dotazione allo studio, la invieranno telematicamente (attraverso un bridging sw) alla propria azienda. Lazienda utilizzerà le prescrizioni relative alla specialistica ambulatoriale a livello di CUP per non dover ridigitare i dati (riduzione del 35% circa del tempo di prenotazione). Le prescrizioni farmaceutiche potranno essere utilizzate per la verifica dei consumi effettivi (prescrizioni cartacee inviate dalle farmacie), potranno alimentare anche una base dati regionale in forma anonima ai fini di previsioni tendenziali di spesa. MMG e dei PLS, avranno a disposizione per via telematica: elenco degli assistiti che hanno scelto il medico elenco delle prestazioni ambulatoriali prenotabili a Cup e relativa trascodifica il prontuario farmaceutico aziendale, con le scelte effettuate dalla commissione terapeutica locale in modo che sia possibile individuare facilmente i farmaci generici e comunque i farmaci che presentano un miglior rapporto costi-benefici. La possibilità di effettuare prenotazioni per gli esami urgenti con notifica immediata al medico dell'appuntamento e sarebbe a carico del paziente l'eventuale disdetta. Roma 31/01/2003

41 Le prescrizioni elettroniche - architettura Roma 31/01/2003 MMG/PLS Bridging sw studio MMG Assoc Bridging sw studio Centro RER Bridging sw studio Cittadino Browser CUP/Ausl Porta Appl. web server Intranet Internet

42 Roma 31/01/2003 Adattatore (bridging sw) al sistema locale del medico (i sw utilizzati sono 4-5) Modulo (uguale per tutti) di confezionamento e invio dei messaggi standard liberamente configurabile per la memorizzazione degli indirizzi (web services) a cui accedere Le prescrizioni elettroniche – sw MMG/PLS

43 Creazione di un sito web per la compilazione on-line (compilazione sicura) delle prescrizioni da parte dei medici non informatizzati Catalogo CUP on-line per prestazioni ambulatoriali Catalogo farmaceutico on-line Possibilità di vedere elenco prescrizioni effettuate Roma 31/01/2003 Le prescrizioni elettroniche per MMG non informatizzati

44 Roma 31/01/2003 Evoluzione della prenotazione on line Domestica tramite la prescrizione elettronica - Vantaggi Riduzione del tempo di prenotazione (minor numero di passaggi) Maggior facilità nel compimento della prenotazione Maggior garanzia e sicurezza per le Aziende e il Cup Riduzione degli errori in fase di prenotazione sia per i cittadini che per gli operatori

45 Roma 31/01/2003 Evoluzione della prenotazione on line Domestica tramite la prescrizione elettronica - FASI Autenticazione: username, password, codice prescrizione (Token) Scelta della struttura e unità erogante Scelta di una data disponibile Scelta dellorario disponibile in agenda Conferma e stampa del foglio di prenotazione

46 Roma 31/01/2003

47 ASL, AO, Cup2000, etc. DMZ Web Server Prima disponibilità PRA BRA Web Server Prenotazione Domestica DataBase Server FARMACIE CUP App. Layer Firewall First Layer Firewall FW HA Sanità Privata Farmacie Application Server Internet

48 Roma 31/01/2003 Ridondanza delle linee di trasmissione; Ridondanza degli apparati (firewall ad alta affidabilità, linee di collegamento tra i server); Reti separate per ambiti diversi (farmacie, sanità privata, ASL); DMZ con i server web prima disponibilità.

49 Roma 31/01/2003 Il First Layer Firewall separa internet dalla rete interna e permette di accedere esclusivamente alla DMZ; LApplication Layer Firewall separa la DMZ dalla rete interna e lascia passare solo le richieste dal Web server allApplication server; I firewall HA gestiscono le politiche di sicurezza tra i diversi ambiti della rete.

50 Roma 31/01/2003 E fondamentale leducazione dellutente alla sicurezza: gli utenti devono sapere che una parte della sicurezza dipende da loro e che sono perseguibili in caso di abusi volontari mirati al disturbo del servizio.

51 Roma 31/01/2003


Scaricare ppt "Limplementazione di un servizio di prenotazione web: lesperienza di Cup 2000 Roma 31/01/2003."

Presentazioni simili


Annunci Google