La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura dellins. Maria C. Massimino. Vivere la legalità per assicurare larmonia della propria comunità. Usare le tecnologie più avanzate per unire gli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura dellins. Maria C. Massimino. Vivere la legalità per assicurare larmonia della propria comunità. Usare le tecnologie più avanzate per unire gli."— Transcript della presentazione:

1 A cura dellins. Maria C. Massimino

2 Vivere la legalità per assicurare larmonia della propria comunità. Usare le tecnologie più avanzate per unire gli uomini ed i popoli, passando dalla globalizzazione ad una comunione di civiltà e culture. Vivere da cittadino attivo e responsabile per contribuire alla costruzione di un mondo unito. Tratti dal Progetto Fraternità e pace per lunità dei popoli

3 Oltre 4000 studenti, appartenenti alle scuole di ogni ordine e grado di tutta la Sicilia, hanno invaso il PalaCatania per partecipare alla trasmissione Insieme, durante la quale è stato presentato un Progetto di Educazione alla Legalità ed alla Convivenza Civile in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia. Tra gli altri cerano anche alcuni alunni dellI.C.S. di TRECASTAGNI.

4 TUTTI GLI ALUNNI HANNO VOLUTO SCRIVERE UN PIZZINO DELLA LEGALITÀ PER AFFERMARE LA LORO INTOLLERANZA VERSO IL SISTEMA MAFIOSO.

5

6 La mafia non è la strada da seguire !!! Se ci uniamo la sconfiggeremo !!!! Fabrizio e Francesco V A La mafia non è la strada da seguire !!! Se ci uniamo la sconfiggeremo !!!! Fabrizio e Francesco V A

7 La mafia è brutta perchè uccide. Alberto e Alfio – V A

8 Avete mai immaginato un mondo senza morti ingiuste, ricatti, scomparse... Allora dite NO alla mafia: seguite la via della legalità!!! Miriam e Valeria – V A

9 LA LEGALITA' E UNA VITA SENZA DOLORE, SOFFERENZA, MINACCE. LA MAFIA E' UNA VITA CON MINACCE, SOFFERENZA, DOLORE. Luigi e Massimo – V B

10 W LA LEGALITA NOI NON PRENDIAMO ORDINI DAI PIZZINI E DALLA MAFIA!!!!! NON FACCIAMOCI INGANNARE DALLA FALSA PUBBLICITA'!!! Vanessa e Yole – V C

11 Non dobbiamo farci corrompere dalle falsità....!!! Per cui dobbiamo opporci ai pizzini della mafia... Vi invitiamo a farlo con noi, perché insieme saremo più forti !!!! W LA LEGALITÀ Michela e Sara V A Non dobbiamo farci corrompere dalle falsità....!!! Per cui dobbiamo opporci ai pizzini della mafia... Vi invitiamo a farlo con noi, perché insieme saremo più forti !!!! W LA LEGALITÀ Michela e Sara V A

12 Nascondersi,avere timore, fare i cosiddetti favori in cambio dei nostri diritti... non pensiamo sia questa la vita che vogliamo! Allora : abbassiamo la mafia,e alziamo la pace! E tutto sarà migliore! Giorgia e Rosita – V A

13 Ecco il nostro cartellone con i pizzini della legalità scritti al computer dagli alunni.

14 … per produrre questi lavori, infatti, tutti gli alunni hanno imparato a utilizzare la videoscrittura…

15 Secondo voi, bambini, da cosa nasce l illegalità ? POI LA MAESTRA HA CHIESTO:

16 Dopo aver discusso varie ipotesi, tutti sono arrivati alla conclusione che l illegalità nasce dalle PICCOLE INFRAZIONI commesse ogni giorno con superficialità da adulti e bambini.

17 Ecco alcuni esempi di piccole infrazioni che alimentano lillegalità

18 QUESTO E IL CARTELLONE …

19 … E QUESTE SONO LE NOSTREPICCOLE INFRAZIONI CHE ALIMENTANO LILLEGALITA…

20 DIRE BRUTTE PAROLE Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

21 INSULTARE I COMPAGNI E I LORO FAMILIARI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

22 PARLARE MALE DEGLI ALTRI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

23 RISPONDERE INEDUCATAMENTE AI RICHIAMI DELLE INSEGNANTI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

24 ARRIVARE SPESSO IN RITARDO Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

25 SCIUPARE GLI OGGETTI ALTRUI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

26 NON ESEGUIRE I COMPITI ASSEGNATI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

27 DISTURBARE LE LEZIONI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

28 LITIGARE CON I COMPAGNI Piccole infrazioni che alimentano lillegalità

29 Ma …

30 Ma cè un rimedio a tutto questo!...

31 Bisogna imparare a coltivare piccole speranze e sforzarsi di realizzarle …

32 ECCO LE NOSRE PICCOLE SPERANZE…

33 Spero di saper comprendere le difficoltà della mia compagna e di poterla aiutare Elisa V C Spero di essere capace di non rispondere alle provocazioni Gaetano V D

34 Mi sforzerò di fare la pace con gli alunni della V A Giuseppe V B

35 Spero di imparare le regole della VITA! TUTTI GLI ALUNNI

36 Purtroppo i giudici possono agire solo in parte nella lotta alla mafia. Se la mafia è un istituzione antistato che attira consensi perché ritenuta più efficiente dello Stato, è compito della scuola rovesciare questo processo perverso, formando giovani alla cultura dello Stato e delle istituzioni. Paolo Borsellino IL PENSIERO DI PAOLO BORSELLINO SULLEDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ

37 Guardando alla particolare situazione siciliana Chiara Lubich indica nel dialogo e nella collaborazione tra le forze positive della città, la strada su cui tutti possono incontrarsi e lavorare per far emergere la cultura della vita, dellamore, della legalità e soppiantare in modo graduale lanticultura dellillegalità e della morte. IL PENSIERO DI CHIARA LUBICH SULLEDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ

38 Tanti cari auguri di buon lavoro a tutti noi e voi del mondo dellEducazione!


Scaricare ppt "A cura dellins. Maria C. Massimino. Vivere la legalità per assicurare larmonia della propria comunità. Usare le tecnologie più avanzate per unire gli."

Presentazioni simili


Annunci Google