La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Area di progetto: Gruppo n°4 5^BE A.S. 2012/13 Componenti Gruppo: Pritoni Mattia (Software) Pritoni Mattia (Software) Papi Lorenzo (Hardware) Papi Lorenzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Area di progetto: Gruppo n°4 5^BE A.S. 2012/13 Componenti Gruppo: Pritoni Mattia (Software) Pritoni Mattia (Software) Papi Lorenzo (Hardware) Papi Lorenzo."— Transcript della presentazione:

1 1 Area di progetto: Gruppo n°4 5^BE A.S. 2012/13 Componenti Gruppo: Pritoni Mattia (Software) Pritoni Mattia (Software) Papi Lorenzo (Hardware) Papi Lorenzo (Hardware) Giovanardi Manuel (Documentazione) Giovanardi Manuel (Documentazione)

2 2 Macchina Radiocomandata Si vuole realizzare una macchina radiocomandata, la quale svolgerà manovre di svolta, avanzamento e retromarcia. Si vuole realizzare una macchina radiocomandata, la quale svolgerà manovre di svolta, avanzamento e retromarcia. Il dispositivo sarà capace di interagire con lambiente esterno grazie al microcontrollore 68HC11, quindi grazie ai dispositivi collegati ai porti dello stesso come input oppure output. Il dispositivo sarà capace di interagire con lambiente esterno grazie al microcontrollore 68HC11, quindi grazie ai dispositivi collegati ai porti dello stesso come input oppure output.

3 3 Struttura del dispositivo Blocchi funzionali: Blocchi funzionali: 1. Scheda CPU (68HC11) 1. Scheda CPU (68HC11) 2. Trasmettitore (TX) 2. Trasmettitore (TX) 3. Ricevitore (RX) 3. Ricevitore (RX) 4. Sensore Temperatura 4. Sensore Temperatura 5. Sensore Crepuscolare 5. Sensore Crepuscolare 6. Sensore Prossimità 6. Sensore Prossimità 7. Motore Sterzo 7. Motore Sterzo 8. Motore Trazione 8. Motore Trazione 9. Display (cristalli liquidi) 9. Display (cristalli liquidi) 10. Luci anteriori (di posizione) 10. Luci anteriori (di posizione) 11. Luci anteriori (abbaglianti) 11. Luci anteriori (abbaglianti) 12. Luci posteriori (di posizione) 12. Luci posteriori (di posizione) 13. Luci posteriori (freno) 13. Luci posteriori (freno) 14. Clacson 14. Clacson

4 4 Schema a blocchi

5 5 Componenti principali del dispositivo Motori elettrici Motori elettrici Sensore di prossimità Sensore di prossimità Sensore crepuscolare Sensore crepuscolare (fotoresistenza) (fotoresistenza) Sensore temperatura Sensore temperatura Microcontrollore HC11 Microcontrollore HC11

6 6 Sensore di prossimità (6) Sensore di prossimità (6) Posto posteriormente permette di rilevare la distanza rimanente da un ostacolo (con un range 10÷60cm). Posto posteriormente permette di rilevare la distanza rimanente da un ostacolo (con un range 10÷60cm). Il dato rilevato viene inviato al micro, che lo converte e lo visualizza sul display (es. D=15cm). Il dato rilevato viene inviato al micro, che lo converte e lo visualizza sul display (es. D=15cm). Luscita del sensore è una tensione analogica proporzionale alla distanza delloggetto, questa varia da un massimo di 2,5V per un oggetto a 10 cm ad un minino di 0,4V per un oggetto posto a 60 cm. Luscita del sensore è una tensione analogica proporzionale alla distanza delloggetto, questa varia da un massimo di 2,5V per un oggetto a 10 cm ad un minino di 0,4V per un oggetto posto a 60 cm.

7 7 Sensore crepuscolare (5) Questo blocco funzionale si basa sul principio di funzionamento di una fotoresistenza. La fotoresistenza è un componente elettronico la cui resistenza è inversamente proporzionale alla quantità di luce che lo colpisce. Il suo valore in ohm diminuisce mano a mano che aumenta lintensità della luce che la colpisce.elettronicoresistenzaproporzionaleluceohm Fotoresistenza Esempio di crepuscolare Fotoresistenza

8 8 Radiocomando (2) E il blocco funzionale che permette di pilotare a distanza tutte le funzioni della macchina. E il blocco funzionale che permette di pilotare a distanza tutte le funzioni della macchina. E dotato di: due pulsanti per avanzamento e retromarcia; due pulsanti per svolta dx e sx; un pulsante per comandare il clacson; un pulsante per comandare le luci ed infine un interruttore (in posizione centrale) per attivare il radiocomando. E dotato di: due pulsanti per avanzamento e retromarcia; due pulsanti per svolta dx e sx; un pulsante per comandare il clacson; un pulsante per comandare le luci ed infine un interruttore (in posizione centrale) per attivare il radiocomando. E dotato di modulo radio per trasmettere i segnali al ricevitore posto allinterno della macchina. E dotato di modulo radio per trasmettere i segnali al ricevitore posto allinterno della macchina.

9 9


Scaricare ppt "1 Area di progetto: Gruppo n°4 5^BE A.S. 2012/13 Componenti Gruppo: Pritoni Mattia (Software) Pritoni Mattia (Software) Papi Lorenzo (Hardware) Papi Lorenzo."

Presentazioni simili


Annunci Google