La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laboratorio di Problemi Rosetta Zan Dipartimento di Matematica, Pisa Scienze della Formazione, Polo di Livorno a.a. 2010-11 Incontro 4:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laboratorio di Problemi Rosetta Zan Dipartimento di Matematica, Pisa Scienze della Formazione, Polo di Livorno a.a. 2010-11 Incontro 4:"— Transcript della presentazione:

1 Laboratorio di Problemi Rosetta Zan Dipartimento di Matematica, Pisa Scienze della Formazione, Polo di Livorno a.a Incontro 4: Lanalisi narrativa del testo di un problema

2 1. Cè una storia? C'è un evento che si svolge nel tempo? C'è (almeno) un protagonista animato (reale o fantastico)? Il protagonista ha uno scopo esplicito? NO: livello 0 prosegui… Non cè storia SI

3 2. Il testo è ben strutturato dal punto di vista narrativo? Nel contesto narrativo, lo scopo è verosimile? Le informazioni e i dettagli narrativi sono verosimili (secondo il senso comune) nel contesto dato? NO: livello 1 prosegui… Storia mal strutturata SI

4 3. Cè collegamento fra domanda e storia? Nella domanda si chiede come può fare il protagonista a raggiungere il suo scopo? NO: livello 2 prosegui… Non cè collegamento fra storia e domanda SI

5 4. Il collegamento fra domanda e storia è diretto? Lo scopo del protagonista scaturisce in modo naturale dal contesto descritto (o invece è introdotto artificiosamente, cioè consiste nel dover superare una prova, una gara, … posta da altri personaggi della storia)? NO: livello 3 prosegui… La storia è collegata alla domanda, ma lo scopo del protagonista è imposto da altri nella storia, cioè è artificioso. SI

6 5. Nella storia il raggiungimento dello scopo si presenta problematico? La storia descrive un problema del protagonista? NO: livello 4 LIVELLO 5 La storia è collegata alla domanda, ma il raggiungimento dello scopo del protagonista non è problematico SI La domanda del problema scaturisce dal contesto in modo naturale (tanto da essere inutile perché immaginata ancor prima di essere letta) ?

7 1. Cè una storia? 2. Il testo è ben strutturato dal punto di vista narrativo? 3. Cè collegamento fra domanda e storia? 4. Il collegamento fra domanda e storia è diretto? 5. Il raggiungimento dello scopo si presenta problematico? sì no

8 Un esempio La griglia può essere utilizzata per la riformulazione

9 Per il compleanno di Baffino, uno dei gattini gialli, sono venuti tanti amici. Nel cortile del castello ci sono 40 gattini in festa. Strega Pasticcia fa avanti e indietro dalla cucina portando frittelle di alici e succo di erba gatta. Quanti sono i tavoli? Ha preparato tavoli rotondi, coperti di tovaglie fatte di mortadella. Intorno a ogni tavolo cè posto per 5 gattini. C'è un evento che si svolge nel tempo? C'è (almeno) un protagonista animato? Il protagonista ha uno scopo? NO LIVELLO 0 IL COMPLEANNO (lista A, n.2) sì

10 Per il compleanno di Baffino, uno dei gattini gialli, sono venuti tanti amici. Nel cortile del castello ci sono 40 gattini in festa. Strega Pasticcia fa avanti e indietro dalla cucina portando frittelle di alici e succo di erba gatta. Quanti sono i tavoli? Ha preparato tavoli rotondi, coperti di tovaglie fatte di mortadella. Intorno a ogni tavolo cè posto per 5 gattini. LIVELLO 0 Per il compleanno di Baffino, uno dei gattini gialli, la strega Pasticca vuole invitare 40 gattini. Strega Pasticcia prepara frittelle di alici e succo di erba gatta. Ha dei tavoli rotondi, e li vuole coprire di tovaglie fatte di mortadella. Intorno a ogni tavolo cè posto per 5 gattini. La strega deve decidere quanti tavoli deve preparare. SCOPO LIVELLO 2 Puoi aiutarla?


Scaricare ppt "Laboratorio di Problemi Rosetta Zan Dipartimento di Matematica, Pisa Scienze della Formazione, Polo di Livorno a.a. 2010-11 Incontro 4:"

Presentazioni simili


Annunci Google