La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Menu Precedente Corso per Immersioni con aria arricchita Sviluppo delle conoscenze Prima Presentazione Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Successiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Menu Precedente Corso per Immersioni con aria arricchita Sviluppo delle conoscenze Prima Presentazione Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Successiva."— Transcript della presentazione:

1 Menu Precedente Corso per Immersioni con aria arricchita Sviluppo delle conoscenze Prima Presentazione Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Successiva

2 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -2 Benvenuti Introduzione Obiettivi del corso Panoramica del corso Certificazione Logistica del corso Amministrazione

3 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -3 Introduzione Presentazione dello staff Introduzione Interessi subacquei Interessi non subacquei Presentazione dei candidati Introduzione Interessi subacquei Perché si è interessati a frequentare il corso di immersioni con aria arricchita. Interessi non subacquei. Ripassi delle Conoscenze

4 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -4 Obiettivi del corso Quali sono gli obiettivi del corso? Abilitare gli allievi a: pianificare e ad effettuare immersioni senza decompressione usando principalmente miscele di aria arricchita nitrox che contengono dal 22 al 40% di ossigeno; ottenere e gestire lattrezzatura per le immersioni con aria arricchita; gestire ed evitare i possibili pericoli causati dalluso di aria arricchita; conoscere e sfruttare i vantaggi derivati dalle immersioni ricreative con aria arricchita.

5 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -5 Panoramica del corso Programma Rilascio di Responsabilità ed Espressa Assunzione del Rischio per aria arricchita Nitrox (dove è legalmente concesso) Linee di condotta Modalità di rimborso

6 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -6 Certificazione Dopo avere portato a termine con successo il corso, un individuo riceverà il brevetto PADI di specializzazione in Immersioni con aria arricchita. Un individuo sarà qualificato a pianificare ed effettuare immersioni senza decompressione con aria arricchita rispettando i limiti imposti dalluso dellossigeno appresi durante il corso. Un individuo sarà qualificato a acquistare o noleggiare bombole, erogatori ed altra attrezzatura per aria arricchita.

7 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -7 Logistica del corso Requisiti richiesti alla classe Costi del corso Attrezzatura e materiale didattico Requisiti per il corso

8 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -8 Amministrazione Rilascio di Responsabilità ed Espressa Assunzione del Rischio per lAria Arricchita Nitrox (dove è legalmente concesso) Modulistica Dichiarazione di Comprensione degli Standard e delle Procedure per lImmersione Sicura Dichiarazione Medica PADI (Formulario Medico dellRSTC), certificato medico rilasciato e sottoscritto da un medico se lindividuo ha risposto SI a una qualsiasi domanda della Dichiarazione Medica.

9 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze 1 -9 Panoramica della Prima Presentazione Vantaggi e svantaggi Equipaggiamento specifico per le immersioni con aria arricchita Esposizione allossigeno Analisi dellossigeno e modalità per ottenere una ricarica di aria arricchita Usare il computer subacqueo per aria arricchita Emergenze subacquee ed aria arricchita Applicazione Pratica Uno

10 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Vantaggi e svantaggi Definizione di aria arricchita Scopo principale Aria arricchita e i limiti di non decompressione Limiti di non decompressione e sicurezza Aria arricchita e narcosi Cinque aspetti

11 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Definizione di aria arricchita Cosè laria arricchita? Laria arricchita è una qualsiasi miscela azoto/ossigeno con più del 21% di ossigeno. Talvolta detta nitrox Si apprenderà luso di aria arricchita con una percentuale compresa tra il 22% e il 40% per le immersioni ricreative. Si accennerà anche alluso di miscele con una percentuale compresa tra il 41% e il 60% di ossigeno, che sono comunemente usate in alcuni circuiti semichiusi (rebreathers) per immersioni ricreative. LAria Arricchita Nitrox è identificata con la sigla EAN, seguita dalla percentuale indicante il suo contenuto di ossigeno.

12 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Scopo principale Qual è lo scopo principale per usare aria arricchita? Lo scopo principale per cui viene utilizzata aria arricchita è quello di estendere i limiti di non decompressione oltre quelli consentiti dalluso di aria compressa normale. Ciò è possibile perché con laria arricchita si sostituisce parte dellazoto che si respira sottacqua con lossigeno, così si assorbe meno azoto di quanto se ne assorbirebbe nella medesima situazione respirando aria compressa.

13 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Aria arricchita e limiti di non decompressione Come luso di aria arricchita influisce sui limiti di non decompressione? Si hanno limiti di non decompressione più per una data profondità che non usando aria compressa normale. Di quanto tempo in più si possa disporre dipende dalla percentuale di ossigeno contenuta. Continua… ProfonditaAria Limite di non Deco EANx32 Limite di non Deco EANx36 Limite di non Deco 18 metri56 minuti 95 minuti125 minuti 22 metri37 minuti 60 minuti 70 minuti

14 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Aria arricchita e limiti di non decompressione Come luso di aria arricchita influisce sui limiti di non decompressione? In base ai test effettuati i limiti di non decompressione dellaria arricchita sono considerati attendibili quanto quelli stabiliti dalla Tabella per laria compressa. Luso di aria arricchita riduce lesposizione allazoto, ma aumenta quella allossigeno, che ha i suoi limiti. Nelle immersioni singole, probabilmente, si notera che il tempo di non decompressione con aria arricchita è più vantaggioso nellintervallo tra i 18 ed i 30 metri di profondità.

15 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Aria arricchita e limiti di non decompressione Come luso di aria arricchita rispettando i limiti di non decompressione influisce sulla sicurezza? Poiché il corpo umano assorbe meno azoto quando si usa aria arricchita, si può dedurre che usare aria arricchita entro i limiti di non decompressione dellaria accresce in modo notevole la sicurezza. Questo probabilmente non è vero. Il livello di incidenza della malattia da decompressione (MDD) è già così basso che è inverosimile pensare che semplicemente diminuendo la percentuale di azoto nella miscela di gas si possa produrre anche una riduzione significativa del rischio.

16 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Aria arricchita e narcosi Come luso di aria arricchita può causare la narcosi durante unimmersione? Non si sono registrate differenze rilevanti sullincidenza della narcosi in immersioni svolte usando aria arricchita o aria. Le immersioni con luso di aria arricchita devono quindi essere pianificate tenendo conto della narcosi come si farebbe usando aria.

17 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Cinque aspetti Quali sono i cinque aspetti presenti nelle immersioni con aria arricchita e non presenti in quelle con aria? Potenziale tossicità dellossigeno Attrezzatura speciale Disponibilità Miscele di gas e gestione Pianificazione più complessa dellimmersione

18 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Equipaggiamento specifico per le immersioni con aria arricchita Aspetto principale Linee guida principali per lattrezzatura subacquea Bombole per aria arricchita Codici colore, etichette e adesivi Ricarica delle bombole con aria arricchita Accuratezza della miscela Potenziali pericoli Servizio standard per ossigeno Tecnici specializzati nella miscelazione Miscele di aria arricchita comunemente usate

19 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Aspetto principale Qual è il primo aspetto da considerare per luso di aria arricchita e dellattrezzatura subacquea? Bisogna prestare grande cura perché è incombente il pericolo di incendio quando lattrezzatura viene a contatto con una miscela di gas con un elevato contenuto di ossigeno. Lossigeno puro e una miscela contenente unelevata percentuale di ossigeno possono scatenare molto rapidamente lincendio dei materiali. Lelevato contenuto di ossigeno può inoltre causare un rapido deterioramento dellattrezzatura.

20 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Linee guida principali per lequipaggiamento subacqueo Quali sono i requisiti richiesti e le regole da seguire per usare lattrezzatura subacquea (oltre alla bombola) con aria arricchita con più del 40% di ossigeno? Comunemente per le immersioni con aria arricchita si richiede che gli erogatori, il GAV, il manometro e la fonte daria alternativa possano essere usati con miscele di aria arricchita con percentuale di ossigeno fino al 40%. Le miscele di gas contenenti una percentuale di ossigeno superiore al 40% richiedono che lattrezzatura presenti specifici requisiti per luso con lossigeno. Continua…

21 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Linee guida principali per lequipaggiamento subacqueo Ulteriori linee guida Durante la manutenzione generalmente si consiglia di usare lubrificanti, o-ring ed altri materiali ossigeno-compatibili. Lattrezzatura dovrebbe essere controllata almeno ogni anno, preferibilmente da un tecnico subacqueo specializzato nel lavorare su attrezzature per aria arricchita. Lattrezzatura deve essere risciacquata solo con acqua dolce. Lattrezzatura deve essere ispezionata e rilavata (se necessario) se è venuta a contatto con sostanze diverse dallacqua. Seguire le raccomandazioni del costruttore. Le raccomandazioni possono cambiare, bisogna aggiornarsi e seguire le raccomandazioni correnti.

22 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Bombole per laria arricchita Perché limmersione con aria arricchita richiede unapposita bombola? Per due ragioni: per la sicurezza: è importante che nessuno confonda accidentalmente una bombola contenente aria arricchita con una bombola contenente aria; per il metodo di ricarica: quello della miscelazione a pressione parziale richiede di immettere ossigeno puro nella bombola; la bombola e la rubinetteria devono rispondere agli standard di pulizia per lossigeno-compatibilita

23 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Codici colore, etichette e adesivi Quali tipi di colore, di adesivi (decalcomanie) e di etichette dovrebbero comparire su una bombola per aria arricchita? Codici colore. Le bombole di colore giallo devono avere attorno al collo una banda verde di 10 centimetri con scritto in giallo o in bianco Aria Arricchita, Aria Arricchita Nitrox, Nitrox o una dicitura simile. Le bombole di colore diverso dal giallo devono avere attorno al collo una banda di 15 centimetri, mentre i bordi, di 2,5 centimetri e il fondo devono essere gialli con allinterno, nel centro, una fascia di 10 centimetri di colore verde, contenente in colore giallo o bianco le scritte Aria Arricchita, Aria Arricchita Nitrox, Nitrox o unespressione simile. Continua…

24 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Ricarica delle bombole con laria arricchita Adesivi ed etichette Adesivi Le bombole per aria arricchita dovrebbero riportare ladesivo (decalcomania) con scritto la data dellispezione visiva annuale esattamente come le bombole standard. La bombola dovrebbe anche riportare un adesivo (decalcomania) che informa se (la bombola) risponde o meno agli standard di pulizia ossigeno-compatibile e/o per la miscelazione a pressione parziale. Contenuto di unetichetta o di un adesivo Ladesivo/etichetta dovrebbe, come minimo, riferire la percentuale di ossigeno presente nella miscela che la bombola contiene, la data di ricarica, la profondità massima consentita usando quel tipo di miscela ed il nome della persona che ne ha analizzato il contenuto. Considerazioni specifiche relative allambiente locale.

25 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Accuratezza della miscela Quali sono i due principali problemi da vagliare per la ricarica delle bombole per aria arricchita? Pericolo di incendio/esplosione Le tracce di lubrificanti possono accumularsi nel tempo in una bombola per aria compressa, accentuando il livello di rischio o di incendio o di esplosione se la bombola viene riempita con il metodo a pressione parziale e/o esposta a percentuali elevate di ossigeno. Precisione nella preparazione della miscela Se la percentuale di ossigeno varia di oltre l1% da quella desiderata, lesposizione allossigeno, la massima profondità operativa per limmersione ed i limiti di non decompressione subiranno variazioni. Continua…

26 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Accuratezza della miscela In che modo possono essere evitate? Per gestire questi problemi la bombola per aria arricchita dovrebbe essere solamente riempita presso stazioni di ricarica affidabili ed autorizzate a fornire aria arricchita.

27 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Accuratezza della miscela Perché si richiedono solo miscelatori qualificati e di buona reputazione per ricaricare le bombole per aria arricchita? I tecnici specializzati e qualificati nella miscelazione: dispongono di un equipaggiamento adeguato; hanno seguito un addestramento specifico; hanno appreso le procedure operative ed i sistemi di registrazione necessari per ottenere una ricarica.

28 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Potenziali pericoli Qual è il potenziale pericolo derivato da un utilizzo improprio delle ricariche per aria arricchita? Preparare miscele di aria arricchita senza seguire le adeguate procedure di ricarica può essere pericoloso poiché accresce il rischio di incendio/ esplosione. Non si deve mai ricaricare con aria compressa standard una bombola per aria arricchita che sia stata pulita per lossigeno-compatibilita perché esiste il rischio di incendio/esplosione.

29 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Servizio standard per lossigeno Come ci si dovrebbe comportare se una bombola per aria arricchita (o lattrezzatura di servizio per lossigeno) venisse usata come se contenesse normale aria compressa? La bombola deve essere manutenzionata e pulita secondo gli standard richiesti per lossigeno- compatibilita prima di essere nuovamente esposta a percentuali di ossigeno superiori al 40%. Non effettuare questa operazione comporta il pericolo di esplosione o di incendio.

30 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Tecnici specializzati nella miscelazione Come si identificano i tecnici specializzati nella miscelazione e i centri di ricarica per aria arricchita qualificati? Bisogna verificare i seguenti aspetti. Qualità della miscela di gas. Loperatore addetto alla miscelazione di aria arricchita dovrebbe saper eseguire e mostrare unanalisi corretta dellaria che usa. Adeguate procedure, marchi della bombola, analisi e gestione delle registrazioni. Una dimenticanza in tal senso e segno che loperatore non è qualificato o preparato in modo adeguato per produrre aria arricchita per immersione. Documentazione. Certificazione come tecnico specializzato nella miscelazione (ad esempio DSAT Gas Blender).

31 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Miscele di aria arricchita comunemente usate Quali sono le due miscele di aria arricchita più comunemente usate? Due miscele standard: EANx32, anche nota come NOAA Nitrox I EANx36, anche nota come NOAA Nitrox II Questo corso abilita gli allievi ad usare miscele di aria arricchita con una percentuale di ossigeno compresa tra il 22% e il 40%, fino al 60% con i circuiti semichiusi ricreativi.

32 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Esposizione allossigeno Pressione parziale dellossigeno Esposizione e tempo di immersione Limiti della pressione parziale Tossicità dellossigeno Sintomi della tossicità dell ossigeno Primo soccorso per la tossicità dellossigeno Tossicità dellossigeno a livello polmonare Gestione dellesposizione allossigeno

33 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Pressione parziale dellossigeno Che cosa significa lespressione pressione parziale dellossigeno? La concentrazione (pressione) di ossigeno che si respira con la miscela di aria arricchita alle varie profondità costituisce la pressione dellossigeno e poiché fa riferimento alla pressione esercitata dalla quantità di ossigeno contenuta nella miscela di gas e non da quella dellazoto, prende il nome di pressione parziale dellossigeno. Solitamente espressa in atmosfere è talvolta abbreviata bar/bar. Continua…

34 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Calcolare la pressione parziale Più ci si immerge profondi e maggiore è la percentuale di ossigeno contenuto nella miscela di aria arricchita, più elevata sarà la pressione parziale dellossigeno. Matematicamente la pressione parziale di ossigeno si calcola moltiplicando la percentuale di ossigeno contenuta nellaria arricchita per le atmosfere (ata) assolute. Per esempio: se ci si immerge ad una profondità di 10 metri usando EANx40, quale sarà la pressione parziale? A 10 metri, la pressione parziale è di due atmosfere. 40 % di ossigeno X 2 bar = 0,80 bar di pressione parziale di ossigeno.

35 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Esposizione e tempo di immersione Come lesposizione e laumento della pressione parziale di ossigeno, modificano il tempo dimmersione disponibile? Lelevata pressione parziale di ossigeno di cui ci si serve usando aria arricchita deve essere mantenuta entro i limiti per evitare che si manifesti la tossicità dellossigeno che potrebbe costituire un problema serio. Più alta è la pressione parziale, meno tempo si può rimanere esposti in sicurezza. Bisogna calcolare lesposizione allossigeno. I limiti stabiliti per lesposizione allossigeno non dipendono dalla profondità, ma unicamente dalla pressione parziale. Nelle immersioni in cui si usa una miscela con una percentuale di ossigeno elevata, lesposizione allossigeno può essere un problema. Bisogna controllare lesposizione allossigeno e rimanere entro i limiti stabiliti.

36 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Limiti della pressione parziale dellossigeno Qual è il limite massimo della pressione parziale di ossigeno? Il limite massimo della pressione parziale di ossigeno per le immersioni con aria arricchita è di 1,4 bar perché permette al subacqueo di rimanere entro i limiti stabiliti per lesposizione allossigeno nella subacquea ricreativa. Appena la pressione parziale di ossigeno supera lintervallo tra 1,3 e 1,4 bar, lossigeno può iniziare ad agire come lazoto, formando le bolle. Se si pianifica unimmersione ad una profondità a cui la pressione parziale è superiore al 1,4 bar, o si cambia la miscela di aria arricchita scegliendone una contenente una percentuale di ossigeno inferiore o si opta per unimmersione a minor profondità.

37 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Limiti della pressione parziale dellossigeno Qual è il limite contingente della pressione parziale di ossigeno? Il limite contingente della pressione parziale di ossigeno è di 1,6 bar. Bisogna evitare di pianificare immersioni con una pressione parziale così elevata, non ci sono margini di errore. La pressione parziale compresa tra 1,4 e 1,6 bar dovrebbe essere presa in considerazione solo come margine di errore. Superare i limiti di sicurezza consentiti per lossigeno causa la possibilità di incorrere nella tossicità dellossigeno.

38 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Tossicità dellossigeno Quali sono i limiti della pressione parziale massima e contingente dellossigeno? Superare i limiti consentiti per luso dellossigeno provoca la tossicità a livello del sistema nervoso centrale (CNS). La tossicità a livello del CNS provoca al subacqueo convulsioni. Le convulsioni, pur non essendo solitamente pericolose in se stesse, sottacqua possono far perdere al subacqueo lerogatore facendolo annegare. Questo è il principale e più serio effetto derivato dalleccedere i limiti dellossigeno: un incidente fatale.

39 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Sintomi della tossicità dellossigeno Quali sei segni e sintomi possono precedere le convulsioni causate dalla tossicità dellossigeno? I segnali ed i sintomi di pericolo sono: Visione disturbata, compresa visione a tunnel; Fischi nelle Orecchie; Nausea; Contrazioni e spasmi muscolari, specialmente al volto; Irritabilità, irrequietezza, euforia od ansietà; Vertigini. Alcuni subacquei ricordano questi avvertimenti con lacronimo VONCIV – Visione, Orecchie, Nausea, Contrazioni, Irritabilità e Vertigini.

40 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Primo soccorso per la tossicità dellossigeno Cosa si dovrebbe fare se si verificassero i sintomi della tossicità dellossigeno? Se sottacqua si avverte anche uno solo di questi sintomi, bisogna risalire e terminare immediatamente limmersione. Rimanere ben entro i limiti concede un margine di errore e riduce i rischi. Un esercizio pesante predispone alla tossicità dellossigeno a livello del CNS. Si raccomanda sempre ai subacquei di non usare decongestionanti quando si immergono; alcuni medicinali sono eccitanti del CNS e possono predisporre alla tossicità dellossigeno a livello del CNS. Respirare discontinuamente contribuisce allaumento del biossido di carbonio nel corpo e predispone alla tossicità dellossigeno a livello del CNS.

41 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Tossicità dellossigeno a livello polmonare Cosè la tossicità dellossigeno a livello polmonare? Si può sentire parlare di tossicità polmonare dellossigeno, in riferimento agli effetti dellesposizione prolungata ad elevate pressioni parziali dellossigeno sui polmoni. Perché si sviluppi la tossicità dellossigeno sono necessarie parecchie ore di esposizione, ma questo evento è altamente improbabile che si verifichi entro i limiti di esposizione allossigeno che si applicano nello svolgimento di questo programma. I sintomi di questa patologia consistono in bruciori alla gola ed al petto, tosse e respiro corto. La tossicità dellossigeno a livello polmonare è un problema che riguarda le immersioni tecniche e commerciali. Se si avvertono sintomi di sospetta tossicità polmonare dellossigeno, non ci si deve immergere per alcuni giorni.

42 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Gestione dellesposizione allossigeno Come si gestisce lesposizione allossigeno, se si rispettano i limiti normalmente consentiti? Ci sono diversi facili modi per gestire lesposizione allossigeno. Inizialmente nella gestione dellesposizione allossigeno bisogna calcolare la profondità a cui la miscela di aria arricchita che si sta usando raggiunge l1,4 (massima profondità operativa) bar e non superarla. In seguito, in rapporto alla pressione parziale dellossigeno e al tempo di ciascuna immersione si deve calcolare lesposizione dellossigeno accumulata nelle immersioni ripetitive e restare entro i limiti. Senza dubbio il sistema più semplice e più comunemente utilizzato per calcolare lesposizione allossigeno consiste nellusare un computer subacqueo per aria arricchita. Nella Parte 2 dello Sviluppo delle conoscenze, si apprenderà luso della Tabella dellEsposizione allOssigeno DSAT per calcolare lesposizione allossigeno.

43 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Analisi dellossigeno e modalità per ottenere una ricarica di aria arricchita Verifica dellanalisi dellossigeno Analisi dellaria arricchita Precisione necessaria Verifica dellanalisi

44 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Verifica dellanalisi dellossigeno Chi deve verificare personalmente lanalisi del contenuto di ossigeno nella bombola per aria arricchita prima di usarla? Laria arricchita è analizzata dal tecnico specializzato nella miscelazione, dopo averla prodotta. Il subacqueo che userà la bombola contenente aria arricchita deve controllare personalmente lanalisi dellossigeno contenuto nella bombola. Non bisogna immergersi con una bombola contenente aria arricchita se non se ne è controllato personalmente il contenuto. Non ci sono eccezioni!

45 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Analisi dellaria arricchita Quali sono le procedure per compiere lanalisi dellaria arricchita? Generalmente bisogna effettuare i seguenti passaggi con tutti i tipi di analizzatore. Lanalizzatore va sempre calibrato. Il flusso allinterno dellanalizzatore deve essere lo stesso sia per laria arricchita sia per laria usata per la calibratura. Dopo la calibratura, far confluire laria arricchita nellanalizzatore alla medesima velocità. Se si nutrono dubbi sullaccuratezza dellanalizzatore bisogna controllare lo strumento con un altro o con altri che sono ritenuti precisi e/o con una miscela di cui si conosce il contenuto (consultare il costruttore, se necessario); non si deve usare un analizzatore sulla cui precisione si nutrono dei dubbi.

46 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Precisione necessaria Qual è la variazione massima consentita della percentuale di ossigeno contenuta nella miscela, cosa si dovrebbe fare se la variazione fosse maggiore? Il risultato dellanalisi dellaria arricchita deve essere entro 1% per cento del contenuto di ossigeno desiderato. Se la miscela è diversa da quella desiderata di oltre un punto percentuale, si devono: Ricalcolare i limiti di non decompressione e lesposizione allossigeno in base allattuale contenuto, o Ricaricare la bombola con la miscela desiderata.

47 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Verifica dellanalisi Quali marchi sulla bombola il subacqueo dovrebbe controllare per verificare se lanalisi della miscela è corretta? Dopo aver analizzato la miscela bisogna: Verificare che il nome del subacqueo, lanalisi della miscela di gas attualmente contenuta nella bombola e la massima profondità operativa a cui si può usare la miscela siano scritte correttamente sulladesivo o sulletichetta affissa sulla bombola; Firmare il Registro delle ricariche che solitamente contiene il numero della bombola, la miscela di gas, la profondità massima operativa a cui si può usare la miscela, il nome della persona che ha preparato la miscela e quello del subacqueo; Assicurarsi che la bombola non possa essere confusa con altre; Lasciare ladesivo o letichetta sulla bombola dopo limmersione.

48 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Usare il computer subacqueo per aria arricchita Vantaggi dei computer subacquei per aria arricchita Impostazione del computer subacqueo per aria arricchita Regole da seguire

49 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Vantaggi dei computer subacquei per aria arricchita Quali sono i tre vantaggi che si ottengono utilizzando il computer subacqueo per limmersione con aria arricchita? I tre vantaggi dei computer subacqueo per aria arricchita: Assommano i vantaggi derivanti dalluso di aria arricchita con quelli delle immersioni multilivello per consentire il maggior tempo di fondo senza sosta di decompressione; Sono o possono essere impostati per avvertire se accidentalmente si supera la profondità massima o quella contingente operativa della miscela di gas; Calcolano lesposizione allossigeno esattamente come fanno con il tempo di non decompressione e avvisano il subacqueo se si avvicina ad un limite.

50 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Impostazione del computer subacqueo per aria arricchita Come si imposta un computer subacqueo per le immersioni con aria arricchita? Come impostare il computer subacqueo varia a seconda del modello – Bisogna consultare le istruzioni fornite dal costruttore. Limpostazione dei dati varia da modello a modello, ma generalmente fa parte della funzione di accesso set, quindi si deve fare lo scrolling della percentuale della miscela fino a trovare il dato corretto e confermarlo. Se si dimentica di impostare i dati relativi alla miscela, molti computer subacquei andranno in funzione errore o in una funzione di errore che prevede una miscela di aria arricchita, composta da una percentuale del 79 % di azoto e del 50% di ossigeno (una miscela impossibile).

51 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Regole da seguire Quali quattro regole si devono rispettare nelle immersioni con il computer subacqueo per aria arricchita? Le quattro regole da seguire sono: Conoscere la profondità massima operativa della miscela scelta e rimanere ad una profondità inferiore osservando il display; Stare ben entro i limiti di non decompressione e di esposizione allossigeno, fare soste di sicurezza e seguire tutte le procedure conservative di sicurezza in immersione; Controllare i dati rilevati dal computer subacqueo con il PIR, con i PIR dellaria arricchita, con la Tabella della Profondità Equivalente in Aria e con la Tabella dellEsposizione allOssigeno; Disporre di un proprio computer subacqueo per compiere le immersioni con aria arricchita.

52 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Emergenze subacquee e laria arricchita Procedure demergenza sottacqua Primo soccorso per la malattia da decompressione

53 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Procedure demergenza sottacqua Come ci si dovrebbe comportare se un subacqueo accusa convulsioni sottacqua? Generalmente si raccomanda di gestire lemergenza come per un subacqueo non cosciente. Mantenere lerogatore del subacqueo nella bocca. Portare immediatamente il subacqueo verso la superficie e controllarne il respiro. Stabilire ampia galleggiabilità per il soccorritore e per la vittima. Chiamare il sistema di emergenza locale e cominciare in acqua la respirazione artificiale se la vittima non respira. Continua…

54 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Procedure demergenza sottacqua Come ci si dovrebbe comportare se un subacqueo accusa convulsioni sottacqua? Gestire lemergenza come per un subacqueo non cosciente. Una volta fuori dallacqua, bisogna controllare al subacqueo il polso ed il respiro e se sono assenti, incominciare/continuare le respirazione e/o la RCP. Se il subacqueo respira, si deve iniziare a prestare il primo soccorso per la MDD per precauzione. Anche se appare completamente ripreso, il subacqueo dovrebbe essere esaminato da un medico. Il problema primario è quello di portare il subacqueo in superficie per scongiurare lannegamento e così incominciare a praticargli il primo soccorso.

55 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Primo soccorso per la malattia da decompressione Come ci si dovrebbe comportare se si sospetta che un subacqueo è stato colpito dalla malattia da decompressione durante unimmersione con aria arricchita? Bisogna somministrargli ossigeno ed il primo soccorso ed ottenere aiuto demergenza come si farebbe se il subacqueo si fosse immerso usando aria. Se è possibile, si devono comunicare al personale demergenza ed al centro iperbarico i dati dellimmersione, se il subacqueo stava usando aria arricchita ed il tipo di miscela. In un caso di emergenza per una MDD, se si esaurisce lossigeno di emergenza prima di aver affidato il paziente alle cure di un centro di assistenza medica, bisogna far respirare al paziente qualsiasi tipo di miscela di aria arricchita disponibile. Per maggiori informazioni ed esperienza seguire i programmi PADI Rescue Diver ed Emergency First Response. Applicazione Pratica Uno

56 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Applicazione Pratica Uno - Obiettivi Usare un analizzatore per ossigeno e rilevare la percentuale di ossigeno contenuta in una miscela di aria arricchita. Usare uno o più analizzatori e riduttori di pressione. Lanalizzatore deve avere incrementi dello 0,1 per cento o inferiore per essere usato per analizzare aria arricchita. Bisogna calibrare lanalizzatore con aria secca e mantenere lo stesso flusso sia durante la fase di calibratura sia durante lanalisi dellaria arricchita per assicurare la precisione dellanalisi. Bisogna fare pratica con sistemi e bombole diverse. Continua … Ritorna al Menu Precedente

57 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Applicazione Pratica Uno - Obiettivi Controllare il contenuto della bombola ed i dati riportati sulladesivo. Confermare i dati contenuti sulletichetta o sulladesivo. Usare la Tabella della Profondità Equivalente in Aria DSAT per determinare la profondità massima. Verificare che le bombole siano identificate correttamente con gli adesivi ed i colori appropriati, con lindicazione del nome del subacqueo e della profondità massima operativa consentita dalla miscela. Completare e firmare il registro delle ricariche. Ritorna al Menu Precedente

58 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Sommario della Presentazione Uno Vantaggi e svantaggi Equipaggiamento specifico per le immersioni con aria arricchita Esposizione allossigeno Analisi dellossigeno e modalità per ottenere una ricarica di aria arricchita Usare il computer subacqueo per aria arricchita Emergenze subacquee ed aria arricchita Applicazione Pratica Uno

59 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Immersione di Apprendimento Uno - Obiettivi Immergersi entro i limiti di non decompressione, della profondità massima operativa e dellesposizione allossigeno stabiliti dallIstruttore durante il briefing pre - immersione. Briefing oltre al Briefing del Dive Today Procedure pre-immersione Analisi dellaria arricchita Preparazione della bombola demergenza daria/aria arricchita a 5 metri, se necessario. Entrata adeguata per lambiente locale Discesa Continua… Ritorna al Menu Precedente

60 Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Precedente Successiva Aria Arricchita Sviluppo delle Conoscenze Immersione di Apprendimento Uno - Obiettivi Effettuare limmersione Immergersi entro i limiti di tempo e di profondità Risalita – Tappa di sicurezza a 5 metri Procedure post-immersione Debriefing Registrazione dellimmersione Ritorna al Menu Precedente

61 Menu Precedente Corso di Immersioni con aria arricchita Sviluppo delle conoscenze Prima Presentazione Menu del Ripasso delle Conoscenze


Scaricare ppt "Menu Precedente Corso per Immersioni con aria arricchita Sviluppo delle conoscenze Prima Presentazione Menu dello Sviluppo delle Conoscenze Successiva."

Presentazioni simili


Annunci Google