La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AVVISO MIUR Prot. n. AOODGAI/4462 DEL 31/03/2011 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. AOODGAI/10716.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AVVISO MIUR Prot. n. AOODGAI/4462 DEL 31/03/2011 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. AOODGAI/10716."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AVVISO MIUR Prot. n. AOODGAI/4462 DEL 31/03/2011 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. AOODGAI/10716 DEL 28/09/2011 Annualità 2011/12 ELENCO DELLE AZIONI DEL PON Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. Finanziato con il FSE (Fondo Sociale Europeo)

2 OBIETTIVO: C - Migliorare i livelli di conoscenza dei giovani. AZIONE: 1 - Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave. CODICE: FSE – Tempi di attuazione: Marzo - Giugno CORSI ATTIVATI: 11 Durata dei corsi: 30 ORE per ogni corso di Inglese e di Matematica e 50 ORE per i corsi di Italiano.

3 N. 2 CORSI - Titolo del Progetto: Litaliano efficace 2 (Approfondimento della lingua italiana con percorsi laboratoriali espressivi). Percorsi con lausilio della musica, del teatro, della tecnologia per giornalini scolastici o produzione di elaborati linguistici. Durata del corso: 50 ORE Destinatari: 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). Tempo Normale (16 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) e 1 incontro di 2h nei giorni di Lunedì e Giovedì). Tempo Pieno (13 incontri in orario antimeridiano di 4h (9,00 – 13,00) il sabato mattina. Attivato nelle classi seconde dei 4 Plessi ( ALUNNI CLASSI SECONDE A TEMPO NORMALE) Autorizzati dalle famiglie e (Plesso Padre Pio) individuati dai docenti. ( ALUNNI CLASSI SECONDE A TEMPO PIENO) Autorizzati dalle famiglie e (Plesso Collodi) individuati dai docenti.

4 IL CORSO LITALIANO EFFICACE 2 PREVEDE: 4 ESPERTI (Esterni/Interni) da 25 ore ciascuno - LAUREA IN ITALIANO O MATERIE UMANISTICHE - ALTRI TITOLI; - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERIENZE DIDATTICHE NELLA SCUOLA PRIMARIA - PROGETTO; - ESPERIENZE DI PROGETTI LABORATORIALI; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 4 TUTOR (Interni) da 25 ore ciascuno - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

5 N. 5 CORSI – Titolo del progetto I Speak English (Approfondimento della lingua inglese con percorsi laboratoriali - linguistici ed espressivi). Durata del corso: 30 ORE Destinatari 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). Tempo Normale (10 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) nei giorni di Lunedì e Giovedì). Tempo Pieno (10 incontri in orario antimeridiano di 3h (9,00 – 12,00) il sabato mattina. Attivato nelle classi terze dei 4 Plessi ( ALUNNI CLASSI TERZE (Plesso Collodi) Alunni del Collodi e del Padre Pio A TEMPO NORMALE) Autorizzati dalle famiglie e (Plesso Padre Pio) Alunni del Padre Pio individuati dai docenti. (Plesso Pitta) Alunni del Pitta e del Torelli ( ALUNNI CLASSI TERZE (Plesso Collodi) Alunni del Collodi e del Pitta A TEMPO PIENO) Autorizzati dalle famiglie e (Plesso Torelli) Alunni del Torelli e del Pitta individuati dai docenti.

6 IL CORSO I SPEAK ENGLISH PREVEDE: 5 ESPERTI (Esterni/Interni) - Uno per ogni Corso - - LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA INGLESE - ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERTO NELLA METODOLODIA E NELLA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA – PROGETTO (Precedenza docente madrelingua); - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 5 TUTOR (Interni) - Uno per ogni Corso - 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

7 N. 4 CORSI - Titolo del progetto VIVA LA MATEMATICA (Approfondimento della matematica con percorsi laboratoriali logici- scientifici - tecnologici). Durata del corso: 30 ORE Destinatari : 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). (10 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) – nei giorni di Lunedì e Giovedì). Attivato nelle classi quarte dei 4 Plessi ( ALUNNI CLASSI QUARTE ) - (Plesso Collodi) Autorizzati dalle famiglie e - (Plesso Torelli) individuati dai docenti - (Plesso Pitta) - (Plesso Padre Pio)

8 IL CORSO VIVA LA MATEMATICA PREVEDE: 4 ESPERTI (Esterni/Interni) - Uno per ogni Corso - - LAUREA IN MATEMATICA - ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERTO NELLA METODOLODIA E NELLA DIDATTICA NELLA SCUOLA PRIMARIA CON ESPERIENZE NELLO SPECIFICO AMBITO DISCIPLINARE – PROGETTO; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 4 TUTOR (Interni) - Uno per ogni Corso - 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

9 Caratteristiche del Progetto : Il progetto è caratterizzato da azioni di formazione - di rinforzo e potenziamento degli studenti, con particolare riguardo alle abilità di studio e agli approfondimenti delle materie curriculari, prefiggendosi, in particolare, il raggiungimento dei seguenti obiettivi: Migliorare le competenze di Italiano attraverso percorsi laboratoriali secondo i vari linguaggi espressivi; Rendere l'apprendimento della matematica attraente, offrendo agli alunni motivazioni interessanti e giocose con lausilio anche delle tecnologie; Potenziare lapprendimento della lingua Inglese attraverso percorsi laboratoriali anche con esperti madrelingua.

10 IL PERCORSO FORMATIVO C1 PREVEDE: Linserimento di 3 alunni diversamente abili: - n. 2 alunni classi seconde (Corso di Italiano – Plesso Collodi e Padre Pio). - n. 1 alunno classi quarte (Corso di Matematica – Plesso Collodi). Gli alunni diversamente abili autorizzati dalle famiglie saranno seguiti da 3 insegnanti Tutor interni in possesso degli stessi requisiti dei Tutor daula con aggiunta del titolo specifico. Il compenso per ciascun docente sarà, come previsto dalla norma, di 516,46.

11 LIntero Piano Integrato prevede 2 Figure specifiche individuate nellambito del personale docente di ruolo della scuola: - Facilitatore/Animatore - Referente per la Valutazione. Il Facilitatore/Animatore coopera con il DS ed il Gruppo operativo del Piano di Istituto curando che tutte le attività rispettino la temporizzazione prefissata garantendone la fattibilità. Cura, inoltre, che tutti i dati inseriti nel sistema di Gestione dei Piani siano coerenti e completi. Il Referente per la valutazione coordina le attività valutative riguardanti lIntero Piano, con il compito di verificare, sia in itinere che ex-post, landamento e gli esiti degli interventi, interfacciandosi costantemente con lAutorità di Gestione e gli altri soggetti coinvolti nella valutazione del Programma. Titoli richiesti - Titoli specifici e pertinenti con le finalità richieste dal Piano Integrato; - Competenze informatiche; - Esperienze sullutilizzo del software on-line sulla gestione e monitoraggio di tutto il Piano; - Precedenti esperienze in progetti PON Scuola; - Capacità relazionali e organizzative. Per la complessità del Piano che prevede 14 Moduli formativi, necessitano n. 2 o più docenti con buone capacità relazionali per coordinare le attività dei Tutor, degli Esperti e dei corsisti e di n. 1 o più docenti interni per azioni di pubblicità interna ed esterna..

12 Ogni Corso potrà richiedere il materiale di facile consumo, concordato con lesperto, che dividerà con le altre classi e con gli Uffici di Segreteria. La consegna avverrà tramite i Tutor. Tutti i pagamenti (dando priorità agli esterni e alle Ditte fornitrici) avverranno dietro effettiva disponibilità da parte dellIstituto dei Fondi Comunitari o Nazionali di riferimento del presente bando.


Scaricare ppt "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AVVISO MIUR Prot. n. AOODGAI/4462 DEL 31/03/2011 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. AOODGAI/10716."

Presentazioni simili


Annunci Google