La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Iliade Il poema di Omero Classe IA – IB Docenti: Rosalinda Ferruccio Maria Luisa Miraglia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Iliade Il poema di Omero Classe IA – IB Docenti: Rosalinda Ferruccio Maria Luisa Miraglia."— Transcript della presentazione:

1 Iliade Il poema di Omero Classe IA – IB Docenti: Rosalinda Ferruccio Maria Luisa Miraglia

2 LIliade narra la guerra di Troia Quali sono i luoghi in cui si svolge la vicenda? Quali sono i luoghi in cui si svolge la vicenda? Sono veri o inventati? Sono veri o inventati? La guerra si svolse realmente? La guerra si svolse realmente? Quale fu la causa? Quale fu la causa?

3 La troade,regione dellAsia Minore è lo scenario in cui si svolgono i fatti : Per secoli gli studiosi hanno pensato che la Per secoli gli studiosi hanno pensato che la guerra di Troia fosse un invenzione poetica di Omero,ma non è andata così…..

4 Troia era una città dellAsia minore che occupava unarea strategica La città venne riscoperta nel 1871 da Heinrich Schliemann. La città venne riscoperta nel 1871 da Heinrich Schliemann.1871 Heinrich Schliemann1871 Heinrich Schliemann Il sito archeologico di Troia è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel Il sito archeologico di Troia è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel patrimonio dell'umanitàUNESCO 1998 patrimonio dell'umanitàUNESCO 1998

5 Heinrich Scliemann Divenne una delle figure più importanti per il mondo dell'archeologia per la rilevanza delle scoperte da lui compiute nel XIX secolo. Raggiunse la celebrità con la scoperta, dopo anni di ricerche e studi, della mitica città di Troia e del cosiddetto tesoro di Priamo Divenne una delle figure più importanti per il mondo dell'archeologia per la rilevanza delle scoperte da lui compiute nel XIX secolo. Raggiunse la celebrità con la scoperta, dopo anni di ricerche e studi, della mitica città di Troia e del cosiddetto tesoro di PriamoarcheologiaXIX secoloTroiaarcheologiaXIX secoloTroia

6 Troia dominava un territorio molto fertile e ricco Lagricoltura era fiorente,come il commercio dei prodotto agricoli,delle ceramiche e dei tessuti. Lagricoltura era fiorente,come il commercio dei prodotto agricoli,delle ceramiche e dei tessuti. La pesca suscitava linvidia dei popoli vicini La pesca suscitava linvidia dei popoli vicini I cavalli troiani erano famosi per la resistenza e la velocità I cavalli troiani erano famosi per la resistenza e la velocità Questi erano tre ottimi motivi perché Troia divenisse territorio di conquista per i greci !!! Questi erano tre ottimi motivi perché Troia divenisse territorio di conquista per i greci !!!

7 LIliade narra,quindi, un avvenimento storico ….. L' Iliade racconta gli avvenimenti del decimo e ultimo anno della lunghissima guerra tra Greci e Troiani. La narrazione, dopo il proemio contenente l'invocazione alla Musa, si apre sul campo greco, colpito da una terribile peste che rischia di decimare gli Achei, favorendo la vittoria dei Troiani. L' Iliade racconta gli avvenimenti del decimo e ultimo anno della lunghissima guerra tra Greci e Troiani. La narrazione, dopo il proemio contenente l'invocazione alla Musa, si apre sul campo greco, colpito da una terribile peste che rischia di decimare gli Achei, favorendo la vittoria dei Troiani. II lettore di oggi, come l'ascoltatore dei tempi antichi, è così introdotto nel bel mezzo di una vicenda che vedrà scontri tra eroi, interventi divini, pianti di padri e di vedove per i caduti. Tuttavia, egli non viene informato sui motivi per i quali si combatte. In realtà, gli antichi conoscevano l'antefatto di questi scontri fin dall'infanzia. Per conoscere la storia, bisogna fare un salto all'indietro nel tempo e salire in vetta all'Olimpo, il monte considerato la dimora degli dèi. II lettore di oggi, come l'ascoltatore dei tempi antichi, è così introdotto nel bel mezzo di una vicenda che vedrà scontri tra eroi, interventi divini, pianti di padri e di vedove per i caduti. Tuttavia, egli non viene informato sui motivi per i quali si combatte. In realtà, gli antichi conoscevano l'antefatto di questi scontri fin dall'infanzia. Per conoscere la storia, bisogna fare un salto all'indietro nel tempo e salire in vetta all'Olimpo, il monte considerato la dimora degli dèi. Continua tu………. Continua tu……….

8 I personaggi Achille: Figlio della Dea Teti e di Pelèo e valoroso guerriero acheo; Achille: Figlio della Dea Teti e di Pelèo e valoroso guerriero acheo; Achille Agamennone: Re di Argo e di Micene, fratello di Menelao, figlio di Atreo e marito di Klitemnestra, a lui apparteneva la famosa maschera doro,ritrovata da H.Schliellmann; Agamennone: Re di Argo e di Micene, fratello di Menelao, figlio di Atreo e marito di Klitemnestra, a lui apparteneva la famosa maschera doro,ritrovata da H.Schliellmann; Agamennone

9 I personaggi Menelao: Re di Sparta e marito di Elena, fratello di Agamennone; Menelao: Re di Sparta e marito di Elena, fratello di Agamennone; Menelao Paride: Principe Troiano figlio di Priamo e provocatore della guerra; Paride: Principe Troiano figlio di Priamo e provocatore della guerra; Paride

10 I personaggi Priamo: Re di Troia e padre di Ettore, Paride, Cassandra, Cebrione (non legittimo); Priamo: Re di Troia e padre di Ettore, Paride, Cassandra, Cebrione (non legittimo); Priamo Ulisse: Re di Itaca che sarà l'autore dell'inganno col quale i Greci conquistarono Troia; Ulisse: Re di Itaca che sarà l'autore dell'inganno col quale i Greci conquistarono Troia; Ulisse

11 I Personaggi Ettore:figlio di Priamo e più forte guerriero dei troiani, sa che difendere la sua patria è un dovere, anche a costo della vita. Ettore:figlio di Priamo e più forte guerriero dei troiani, sa che difendere la sua patria è un dovere, anche a costo della vita. Andromaca:moglie di Ettore,figlia del re di Tebe,ucciso da Achille Andromaca:moglie di Ettore,figlia del re di Tebe,ucciso da Achille

12 Incontro di Ettore e Andromaca Andromaca cerca di convincere Ettore a non scendere in battaglia dicendo che Andromaca cerca di convincere Ettore a non scendere in battaglia dicendo che Non ha pietà del figlio Non ha pietà del figlio Non ha pietà di Andromaca, perché diventerà vedova Non ha pietà di Andromaca, perché diventerà vedova È meglio, non avendo più Ettore, scendere sotto terra È meglio, non avendo più Ettore, scendere sotto terra Dopo la sua morte non proverà più gioia, ma solo dolore Dopo la sua morte non proverà più gioia, ma solo dolore Ettore è per lei padre, madre, fratello, giovane sposo, dal momento che ha perso tutti i suoi parenti Ettore è per lei padre, madre, fratello, giovane sposo, dal momento che ha perso tutti i suoi parenti Non ha pietà di suo figlio che diventerà orfano Non ha pietà di suo figlio che diventerà orfano

13 Lincontro di Ettore e Andromaca Nelle parole di Ettore in risposta ad Andromaca le espressioni da cui emergono i motivi che lo spingono al dovere e alla battaglia sono: Nelle parole di Ettore in risposta ad Andromaca le espressioni da cui emergono i motivi che lo spingono al dovere e alla battaglia sono: "... avrei molta vergogna dei Troiani e delle Troiane dai lunghi pepli se restassi un vile lontano dalla guerra." "... avrei molta vergogna dei Troiani e delle Troiane dai lunghi pepli se restassi un vile lontano dalla guerra." "... ho imparato a essere sempre coraggioso e a battermi nelle prime file dei troiani con grande gloria per mio padre e per me" "... ho imparato a essere sempre coraggioso e a battermi nelle prime file dei troiani con grande gloria per mio padre e per me" L'atteggiamento dell'eroe verso il piccolo Astianatte è molto tenero e affettuoso, ma le parole che rivolge agli dei esprimono: L'atteggiamento dell'eroe verso il piccolo Astianatte è molto tenero e affettuoso, ma le parole che rivolge agli dei esprimono: l'affettuosità paterna l'affettuosità paterna i valori guerrieri i valori guerrieri i valori della patria i valori della patria


Scaricare ppt "Iliade Il poema di Omero Classe IA – IB Docenti: Rosalinda Ferruccio Maria Luisa Miraglia."

Presentazioni simili


Annunci Google