La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fabrizio Bottini La formazione dellinsediamento disperso contemporaneo Parte 2: dai suburbi tranviari alla teoria della progettazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fabrizio Bottini La formazione dellinsediamento disperso contemporaneo Parte 2: dai suburbi tranviari alla teoria della progettazione."— Transcript della presentazione:

1 Fabrizio Bottini La formazione dellinsediamento disperso contemporaneo Parte 2: dai suburbi tranviari alla teoria della progettazione

2 Milanino Il primo sobborgo giardino italiano nasce allinizio del 900 nel nord industriale milanese in forma cooperativa

3 Sobborgo giardino Milanino La zona prescelta nel comune di Cusano, sulla direttrice stradale per la Brianza

4 Milanino: visita preliminare allarea Al centro del gruppo il presidente dellUnione Cooperativa, Luigi Buffoli

5 Milanino: il rapporto con la città centrale Larea del sobborgo giardino inserita nella fascia metropolitana settentrionale di Milano, e nel sistema dei collegamenti ferroviari e tranviari locali

6 Milanino, piano urbanistico di lottizzazione Il sistema dei lotti fabbricabili organizzato attorno a una rete stradale chiusa e continua, convergente sulla spina verde centrale

7 Milanino: progetto di villa Il tipo di villino migliore per il sobborgo è oggetto di un concorso di architettura

8 Milanino Gruppo di abitazioni plurifamiliari

9 Milanino: veduta Immagine aerea del sobborgo giardino negli anni Venti

10 Hampstead Nella zona nord di Londra, progettato dagli stessi architetti della prima Città Giardino, il sobborgo manifesto del nuovo tipo di insediamento suburbano

11 Hampstead: esperimento sociale Henrietta Barnett (qui col marito Canon) promuove il nuovo sobborgo come luogo dove possano vivere tutte le classi, in salute e bellezza

12 Hampstead: fasi di progettazione Dallarea rossa di inizio secolo, agli sviluppi degli anni 30

13 Hampstead: lunità di vicinato Gruppi di abitazioni attorno a una zona servizi

14 Hampstead: la progettazione urbana Schemi di rapporti fra case, strade, alberature

15 Hampstead: il villaggio pianificato Veduta della zona allinizio degli anni Venti

16 Raymond Unwin La progettazione degli spazi suburbani, del loro essere città- campagna, teorizzata e trasformata in manuale tecnico

17 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Sistema stradale di servizio a cul-de-sac, e massima accessibilità al verde

18 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Gli incroci stradali, gli arretramenti, luso del verde

19 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Uso del verde agli incroci, schizzo prospettico di una T

20 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Rapporto con la strada di edifici arretrati e con spazi a verde sul retro

21 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Incrocio con edifici disposti a definire una cornice-piazza

22 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Soluzioni dangolo agli incroci stradali complessi

23 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Incrocio stradale a T con due soluzioni di fronte edificato

24 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Incrocio a T e a croce, con soluzioni dangolo a 45°

25 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Soluzione di continuità visiva fra incrocio e strada, schizzo prospettico

26 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Ricerca di continuità visiva tra fabbricati rettilinei e strada curva

27 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Veduta di uno scorcio di fabbricati rettilinei da strada curva

28 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Sistema stradale gerarchico a griglia ortogonale, e edifici allineati (Letchworth)

29 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Villette a schiera sul viale della stazione (Letchworth)

30 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Edifici allineati e variamente arretrati lungo un viale principale (Hampstead)

31 Raymond Unwin: Town Planning in Practice Incroci stradali per valorizzare la varietà di spazi, architetture, vedute di insieme

32 Sprawl: evoluzione storica Fine della seconda parte (dai suburbi tranviari alla teoria della progettazione)


Scaricare ppt "Fabrizio Bottini La formazione dellinsediamento disperso contemporaneo Parte 2: dai suburbi tranviari alla teoria della progettazione."

Presentazioni simili


Annunci Google