La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 3. I contenuti del Primo annuncio Obiettivi Indicare i contenuti del PA Evidenziare il nucleo del kerygma su Gesù Cristo Proporre un esempio contemporaneo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 3. I contenuti del Primo annuncio Obiettivi Indicare i contenuti del PA Evidenziare il nucleo del kerygma su Gesù Cristo Proporre un esempio contemporaneo."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 3. I contenuti del Primo annuncio Obiettivi Indicare i contenuti del PA Evidenziare il nucleo del kerygma su Gesù Cristo Proporre un esempio contemporaneo di PA

2 I contenuti del PA: schema dellincontro la fede nellunico Dio la fede nellunico Dio Il kerygma su Gesù Cristo Il kerygma su Gesù CristoAttraverso la testimonianza del credente la testimonianza del credente La confessione di fede delluditore La confessione di fede delluditore

3 Primo contenuto La fede nellunico Dio PA non riguarda esclusivamente Gesù Cristo. I primi missionari e S. Paolo testimoniano: la fede nellunico Dio la fede nellunico Dio La critica degli idoli La critica degli idoli Linconsistenza dei culti pagani Linconsistenza dei culti pagani La risurrezione di Cristo La risurrezione di Cristo Cfr. la testimoinanza più antica: 1 Ts 1, 9-10

4 Primo contenuto La fede nellunico Dio Primo movimento: testimonianza nellunico Dio da parte del credente Il primo contenuto è il rapporto di accoglienza, fiducia e di amore verso il mistero di Dio Non è una lezione, una spiegazione, una informazione neutrale e oggettiva… Gv 17,3: Questa è la vita eterna: che conoscano Te, unico vero Dio

5 Primo contenuto La fede nellunico Dio Secondo movimento: atto di fede personale nellunico vero Dio delluditore - Cammino lungo, difficile, non controllabile (= libero) - Elementi: 1. sensibilità per il mistero di Dio creatore 2. Abbandono dei falsi assoluti 3. Offerta a Dio di un posto nella propria vita (conoscere Dio) 4. Amore a Dio e al prossimo Cfr. Mc 12,29: Quale il primo dei comandamenti?

6 Primo contenuto La fede nellunico Dio I livelli di maturazione saranno iniziali, andranno sviluppati nelliniziazione cristiana I livelli di maturazione saranno iniziali, andranno sviluppati nelliniziazione cristiana Questi aspetti vanno visti in correlazione con lannuncio di Gesù Questi aspetti vanno visti in correlazione con lannuncio di Gesù Non sono schemi di lezione ma aspetti da tenere presenti nel dialogo Non sono schemi di lezione ma aspetti da tenere presenti nel dialogo

7 Secondo contenuto Il kerygma su Gesù Cristo Annunciare Gesù Cristo: ma quali aspetti? Annunciare Gesù Cristo: ma quali aspetti? Due movimenti: Due movimenti: 1. la testimonianza del cristiano 2. il cammino delluditore (Siamo esperti nel primo, meno nel secondo…) (Siamo esperti nel primo, meno nel secondo…)

8 Punti essenziali del kerygma 1. levento di Gesù Cristo: «la sua manifestazione storica, gli atti e le parole, la Pasqua e soprattutto la gloriosa Risurrezione. Ciò che qui è accaduto a Gerusalemme è il compimento della storia della salvezza. E lora in cui si manifestano le intenzioni definitive di Dio sulla creazione». 2. il significato definitivo dellevento di Gesù Cristo. Si realizzano le intenzioni ultime di Dio nella storia: il giudizio, la convocazione degli uomini ad una alleanza e un Regno, Dio offre una salvezza che toglie il peccato ed apre alla vita eterna». 3. esortazione alla conversione: accettare la salvezza; entrare nellalleanza; associarsi alla comunità (Liégé 1967)

9 Punti essenziali del kerygma 2 1. Lesperienza degli Apostoli con Gesù di Nazaret duemila anni fa in Palestina. - rapporto personale e filiale con Dio, suo Padre - segni straordinari di guarigione, di riconciliazione, di perdono dei peccati, di ricerca della gente perduta - Annunciava che si può entrare nel Regno di Dio, nella vita eterna - insegnava in modo autorevole nel nome di Dio - giustiziato come un comune criminale e morto inchiodato su un patibolo, perdonando i nemici e dando la propria per il perdono dei peccati e la riconciliazione degli uomini con Dio.

10 Punti essenziali del kerygma 2 Dopo la sua morte, Esperienze sconvolgenti su Gesù è vivo e vittorioso della morte è vivo e vittorioso della morte Egli rimane ancora presente presso i suoi discepoli, ma in una maniera del tutto diversa. Egli rimane ancora presente presso i suoi discepoli, ma in una maniera del tutto diversa. Esperienze sconvolgenti su se stessi di aver ricevuto lo Spirito di Gesù risorto di aver ricevuto lo Spirito di Gesù risorto di aver ricevuto il perdono dei propri peccati di aver ricevuto il perdono dei propri peccati di formare una reale comunità di formare una reale comunità di essere inviati nel mondo per testimoniare e annunciare Gesù Cristo e continuare la sua predicazione di essere inviati nel mondo per testimoniare e annunciare Gesù Cristo e continuare la sua predicazione che tutto ciò è dono da parte di Dio che tutto ciò è dono da parte di Dio

11 Punti essenziali del kerygma 3 CEI, Questa è la nostra fede. Nota pastorale sul primo annuncio del Vangelo, Roma Introduzione Introduzione I. Alle sorgenti dellevangelizzazione I. Alle sorgenti dellevangelizzazione 2. Il compito prioritario 2. Il compito prioritario 3. Lannuncio fondamentale 3. Lannuncio fondamentale 4. Lunico messaggio, in una molteplicità di linguaggi 4. Lunico messaggio, in una molteplicità di linguaggi 5. Un annuncio di gioia, attraverso un servizio damore 5. Un annuncio di gioia, attraverso un servizio damore 6. Evangelizzazione e primo annuncio 6. Evangelizzazione e primo annuncio II. Comunicare il Vangelo oggi II. Comunicare il Vangelo oggi 7. Un obiettivo urgente e indifferente 7. Un obiettivo urgente e indifferente 8. I caratteri essenziali dellannuncio 8. I caratteri essenziali dellannuncio 9. Lo stile della comunicazione 9. Lo stile della comunicazione 10. Radicalità evangelica e vita quotidiana 10. Radicalità evangelica e vita quotidiana III. Gesù risorto è la nostra speranza III. Gesù risorto è la nostra speranza 11. Il primo annuncio: Cristo è risorto! 11. Il primo annuncio: Cristo è risorto! 12. Il Crocifisso è risorto per la nostra salvezza 12. Il Crocifisso è risorto per la nostra salvezza 13. Il Risorto è il Crocifisso per i nostri peccati 13. Il Risorto è il Crocifisso per i nostri peccati 14. Colui che passò facendo del bene a tutti 14. Colui che passò facendo del bene a tutti 15. Convertitevi e fatevi battezzare nel nome di Gesù Cristo 15. Convertitevi e fatevi battezzare nel nome di Gesù Cristo 16. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo 16. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo 17. Professiamo la nostra fede 17. Professiamo la nostra fede IV. Noi lo annunciamo a voi IV. Noi lo annunciamo a voi 18. Un compito di tutta la comunità 18. Un compito di tutta la comunità 19. Lannuncio nelle varie forme di azione pastorale 19. Lannuncio nelle varie forme di azione pastorale 20. Struttura dellannuncio e pedagogia della fede 20. Struttura dellannuncio e pedagogia della fede 21. Il ministero del vescovo e la coscienza missionaria della parrocchia 21. Il ministero del vescovo e la coscienza missionaria della parrocchia 22. Lopera degli istituti di vita consacrata e delle aggregazioni laicali 22. Lopera degli istituti di vita consacrata e delle aggregazioni laicali 23. Alcune occasioni particolari per il primo annuncio 23. Alcune occasioni particolari per il primo annuncio


Scaricare ppt "Lezione 3. I contenuti del Primo annuncio Obiettivi Indicare i contenuti del PA Evidenziare il nucleo del kerygma su Gesù Cristo Proporre un esempio contemporaneo."

Presentazioni simili


Annunci Google