La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, 21 - 80125.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, 21 - 80125."— Transcript della presentazione:

1 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: (a)Raddrizzatore trifase ad una semionda. (b)Tensione rispetto al neutro (c)Corrente di carico

2 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: La corrente di carico è pari al triplo della corrente media di un diodo, ovvero: Scrivendo: si ottiene una relazione tra la tensione continua in uscita e il valore efficace della tensione del trasformatore necessaria a produrla, sempre nellipotesi ideale che sia nulla la caduta sul diodo e nulla la reattanza del trasformatore Raddrizzatore trifase ad una semionda: (a) corrente nel carico e nel diodo, (b) corrente e tensione del diodo Londulazione avrà una frequenza fondamentale tripla della frequenza di alimentazione. Si può determinare la grandezza dellondulazione valutando I rms : Londulazione è data da : Si avrà la tensione inversa di picco quando la massima tensione si presenta su un diodo interdetto.

3 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Impulsi di corrente nel carico resistivo di un raddrizzatore ad m fasi Circuiti raddrizzatori ad m fasi

4 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Per un raddrizzatore ideale, con carico ohmico, si può dare unespressione generale per la I dc : Essendo E dc =I dc R si ha : ed i valori di questo rapporto si possono valutare in termini di m, il che mostra che E dc aumenta con il numero di fasi, sebbene lincremento non sia grande per m maggiore di 6. Il valore efficace della corrente per diodo vale : ed il volare efficace della corrente nel carico con m impulsi per ciclo è m volte maggiore del valore precedentemente indicato. Il fattore di ondulazione per la corrente di carico vale I valori del fattore di ondulazione calcolati sono :

5 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Fattore di utilizzazione dei trasformatori La potenza continua è data da I dc 2 R, per cui si ricava Ne segue che il fattore di utilizzazione secondario (SUF) è: (a) Raddrizzatore esafase. (b) Corrente nel carico e tensione rispetto al neutro. (c) Corrente e tensione su uno dei diodi

6 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Dal calcolo del fattore di utilizzazione secondario in funzione di m, si ottengono i seguenti valori tabellati: Si può osservare che il massimo in corrispondenza di m=2,7 e cioè da un punto di vista più pratico in corrispondenza di m=3, ovvero per 2 /m =120°. Ne segue che vengono frequentemente impiegati circuiti a stella trifase per ottenere angoli di conduzione di 120°, con le opportune modifiche onde evitare la saturazione del nucleo, come lavvolgimento zig-zag, il doppia stella ed i circuiti ramificati che verranno studiati in seguito. Nei circuiti collegati a stella, in cui la componente continua è bilanciata, due fasi secondarie sono alimentate da una sola fase primaria. Il valore efficace della corrente nellavvolgimento primario è dato da : ponendo 1:1 il rapporto di trasformazione delle tensioni. Se il circuito impiega p fasi primarie, per il primario il prodotto tensione-corrente (PVA), è :

7 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Il fattore di utilizzazione primario (PUF) allora risulta : La presenza del fattore 1/ 2 è dovuta alluso di un fase primaria per alimentare due fasi secondarie formanti angolo di 180°. La tavola che sugue fornisce un quadro riassuntivo della caratteristiche dei circuiti di questo tipo.

8 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Il circuito a ponte trifase (a)Raddrizzatore trifase a ponte ovvero ad onda intera. (b)Tensione rispetto al neutro e corrente di carico

9 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: (a)Raddrizzatore esafase a doppio Y. (b)Forma donda della corrente nei diodi (c)Corrente di carico e tensione interfase

10 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: (a)Esafase parallelo a doppi Y. (b)Triplo esafase con connessione diametrale per conduzione di 180°

11 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: (a)Connessione trifase a zig-zag. (b)Raddrizzatore esafase ramificato

12 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Voltage regulators

13 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Block diagram of series voltage regulator

14 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Stabilizzazione Poiché la tensione di uscita continua V o dipende dalla tensione continua V i dingresso non stabilizzata, dalla corrente di carico I l e dalla temperatura T, la variazione V o della tensione duscita di un alimentatore può essere espressa da oppure I tre coefficienti sono definiti come fattore di stabilità: resistenza di uscita: coefficiente di temperatura: Minore è il valore dei tre coefficienti, migliore è la stabilizzazione dellalimentatore. La variazione V i può essere dovuta alla variazione della tensione alternata di rete o a un filtraggio insufficiente

15 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Alimentatore stabilizzato

16 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Alimentatore stabilizzato a transistori. Q1 è il regolatore serie, Q2 è lamplificatore di errore e D è il diodo Zener di riferimento

17 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Regolatore di tipo serie

18 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Schema tipico di uno stabilizzatore di tipo serie con preregolatore e coppia Darlington (Texas Instruments)

19 Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, Napoli tel: fax: Transistorized series regulator


Scaricare ppt "Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Unità di Ingegneria Biomedica - Via Claudio, 21 - 80125."

Presentazioni simili


Annunci Google