La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da www.assinvest.comwww.assinvest.com di Erminio BONOME www.assinvest.com 1 Soluzioni Professionali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da www.assinvest.comwww.assinvest.com di Erminio BONOME www.assinvest.com 1 Soluzioni Professionali."— Transcript della presentazione:

1 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 1 Soluzioni Professionali Integrate Soluzioni Professionali Integrate Consulenze e Servizi: Tecnici, Giuridici, Finanziari, Assicurativi ASSI NVEST.COM

2 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 2 cosè E un programma di capitalizzazione, con piano di versamenti libero (successione di premi) Garantisce la corresponsione di una prestazione in forma di rendita vitalizia rivalutabile a partire dalla data di accesso alla pensione statale, che verrà comunicata alla Compagnia E possibile interrompere i versamenti e riprenderli successivamente, senza dover versare larretrato.

3 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 3 Attenzione In fase di sottoscrizione si richiede di indicare la data di pensionamento presunta (non cè una vera e propria durata contrattuale)

4 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 4 Il quadro normativo dopo 10 ANNI La Legislazione Scopo delle Forme Pensionistiche Individuali attuate mediante contratti di assicurazione del ramo Vita è quello di erogare trattamenti pensionistici complementari del sistema obbligatorio pubblico, al fine di assicurare più elevati livelli di copertura previdenziale. Legge 23/10/1992 n. 421 D.lgs. 124/93 Legge 335/ Regolamenti di attuazione D.lgs.47del 18/02/2000 corretto dal D.lgs 168 del 12/4/2001

5 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 5 Art. 7 D. Lgs. 21 aprile 1993 n° 124 PRESTAZIONI PENSIONISTICHE DELLE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE (FONDI COLLETTIVI E FORME PENSIONISTICHE INDIVIDUALI) Pensione di vecchiaia Prestazioni pensionistiche Requisiti soggettivi Compimento età pensionabile stabilita nel regime obbligatorio Minimo 5 anni di partecipazione al fondo Pensione di anzianitàCessazione dellattività lavorativa comportante la partecipazione al fondo Compimento età di non più di 10 anni inferiore a quella stabilita per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio Minimo di 15 anni di partecipazione al fondo N.B. per i soggetti per i quali non opera alcun regime pensionistico obbligatorio occorre determinare letà pensionabile secondo lart. 1, comma 20, L. 335/95 (attualmente 57 anni)

6 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 6 Il quadro normativo - I forti vantaggi fiscali Un esempio PER IL CONTRIBUENTE

7 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 7

8 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 8 Opzioni: Sono previste le tipiche opzioni di rendita - Rendita certa per 5 anni e poi vitalizia - Rendita certa per 10 anni e poi vitalizia - Rendita vitalizia reversibile al 100% o al 50%

9 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 9

10 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 10

11 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 11

12 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 12

13 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 13

14 Richiedere delle anticipazioni in forma di capitale (riscatti totali o parziali di quanto maturato) per motivi particolari con un requisito di 8 anni di adesione: Prima del momento finale cosa si può fare? ¤Spese per lacquisto della prima casa per sé o per i figli, documentato con atto notarile; ¤realizzazione di interventi di manutenzione relativi alla prima casa; ¤spese sanitarie per terapie ed interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME

15 E comunque previsto il riscatto in forma di capitale in caso di cessazione dellattività lavorativa senza aver maturato i requisiti per il diritto alla prestazione pensionistica Prima del momento finale... Nel caso vengano meno i requisiti di partecipazione al FIP, liscritto può riscattare la propria posizione individuale. La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME

16 In caso di decesso del lavoratore la posizione viene riscattata dagli eredi legittimi (non cè beneficiario caso morte), che non sono soggetti allimposta di successione. In entrambi i casi il regime fiscale del capitale riscattato prevede tassazione separata sui soli versamenti dedotti. Quando i 2/3 dellimporto maturato danno diritto ad una rendita inferiore al 50% dellassegno sociale (cioè a £ Euro 2.218,18), il lavoratore può riscattare la prestazione in forma di capitale (100%). La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME

17 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 17 Trasferimenti ad... Sono possibili trasferimenti : sia a fondi pensione complementari di categoria, senza alcun vincolo temporale;sia a fondi pensione complementari di categoria, senza alcun vincolo temporale; sia ad altre forme individuali previdenziali, dopo tre anni.sia ad altre forme individuali previdenziali, dopo tre anni. Trasferimenti da... Sono possibili trasferimenti da altri fondi senza motivazioni specifiche

18 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 18 Basi demografiche I coefficienti di conversione in rendita, riportati nelle condizioni contrattuali, sono bloccati quindi CERTI E SICURI per i versamenti in corso; potranno essere ridefiniti per i versamenti successivi ma informando preventivamente laderente e non arbitrariamente dal Legislatore potranno essere ridefiniti per i versamenti successivi ma informando preventivamente laderente e non arbitrariamente dal Legislatore La modifica dei coefficienti potrà avvenire: dopo tre anni dalladesione;dopo tre anni dalladesione; non meno di tre anni prima del pensionamento.non meno di tre anni prima del pensionamento.

19 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 19 Il quadro normativo FONDO PENSIONE CONTRATTAZIONE CONTRATTI ACCORDI REGOLAMENTI CONTRATTI ACCORDI REGOLAMENTI AZIENDE SINDACATI ASSOCIAZIONI AZIENDE SINDACATI ASSOCIAZIONI FONDI APERTI COMPAGNIE DI ASSICUR. BANCHE SIM SOCIETÁ DI FONDI COMUNI PATRIMONIO DI DESTINAZIONE Le tipologie previste FONDI CHIUSI

20 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 20 Il quadro normativo Impatti fiscali: Contribuzione Gestione Prestazione Esenzione entro i limiti Tassazione semplificata in capo al Fondo Tassazione agevolata

21 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 21 Il quadro normativo La contribuzione É stabilita nellambito della contrattazione a livello nazionale, territoriale o aziendale Non sussiste alcuna contrattazione, si può scegliere liberamente il livello contributivo LAVORATORE DIPENDENTE LAVORATORE AUTONOMO

22 Ai vecchi iscritti ai vecchi fondi (iscritti alla data del a fondi istituiti alla data );Ai vecchi iscritti ai vecchi fondi (iscritti alla data del a fondi istituiti alla data ); nel caso in cui la fonte istitutiva sia costituita unicamente da accordi tra lavoratori ;nel caso in cui la fonte istitutiva sia costituita unicamente da accordi tra lavoratori ; se, pur essendo stato istituita la forma pensionistica collettiva, essa non è ancora operante dopo i primi 2 annise, pur essendo stato istituita la forma pensionistica collettiva, essa non è ancora operante dopo i primi 2 anni Il vincolo del TFR non si applica inoltre: Circolare Ministeriale n° 29 emanata dallAgenzia delle Entrate ( ) La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME Per i redditi da lavoro dipendente il vincolo del TFR cade se non è stato istituito alcun fondo di categoria

23 I versamenti effettuati dal capofamiglia per FIP su persone a carico: I versamenti effettuati dal capofamiglia per FIP su persone a carico: per dipendenti possono essere dedotti senza leventuale vincolo delle quote TFR;per dipendenti possono essere dedotti senza leventuale vincolo delle quote TFR; la deduzione spetta prima per tutto leventuale reddito del familiare a carico (senza limite 12%) e successivamente per il reddito del capofamiglia con i soliti limiti (12% e 10 milioni di Lire ,57 EURO)la deduzione spetta prima per tutto leventuale reddito del familiare a carico (senza limite 12%) e successivamente per il reddito del capofamiglia con i soliti limiti (12% e 10 milioni di Lire ,57 EURO) La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME La deduzione è possibile anche per i familiari fiscalmente a carico

24 Deduzione per familiari a carico: ESEMPIO La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME Reddito capofamiglia dip. (TFR al fondo chiuso 0): Reddito personale della persona a carico: FIP per la persona a carico: Deduzione sul reddito della persona a carico: Deduzione sul reddito del capofamiglia: 12%* deduzione totale In questo esempio il capofamiglia non può dedurre nel caso in cui voglia fare un FIP per sé, ma può farlo nel caso in cui lo faccia per un familiare a carico.

25 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 25 Per queste forme sono state previste delle gestioni MULTIRAMO, Multimanager, cioè: Il valore dei versamenti può essere espresso sia in Euro (ramo I di gestione Patrimoniale), che in quote dei fondi interni (ramo III di gestione). Il motore finanziario è quindi stato ampliato per le varie tipologie rischio- rendimento e reso più trasparente grazie alla pubblicazione quotidiana delle quote dei Fondi Assicurativi.

26 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 26 Laspetto più importante della gestione multiramo è rappresentato dalla compresenza di fondi interni unit (GPF, SICAV, Fondi comuni, ecc.) e dalla (Gestione Patrimoniale Separata della Compagnia):, Gestione GARANTITA + percorsi di investimento obbligazionari – bilanciati – azionari

27 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 27 E possibile decidere liberamente la propria strategia di investimento, al momento….. Possono essere effettuati switch, da un fondo ad un altro GARANTITOGARANTITO BILANCIATIBILANCIATI OBBLIGAZIONARIOBBLIGAZIONARI AZIONARIAZIONARI MULTICOMPARTIMULTICOMPARTI

28 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 28 LE GESTIONI PATRIMONIALI DELLE COMPAGNIE

29 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 29 … In questo momento gli investimenti sono associati ad un livello dei tassi di interesse mai sperimentato finora BOT 12 mesi (1970 – 2002) BOT 12 mesi (1970 – 2002)

30 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 30 Il momento attuale dei mercati azionari: una fase turbolenta e dolorosa, ma la Storia insegna… S&P 500 (1930 – 2002)

31 La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da di Erminio BONOME 31


Scaricare ppt "La Forma Individuale e Previdenziale F.I.P. Analisi curata da www.assinvest.comwww.assinvest.com di Erminio BONOME www.assinvest.com 1 Soluzioni Professionali."

Presentazioni simili


Annunci Google