La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I nostri Euri... Bilancio di previsione 2009 del Comune di Corchiano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I nostri Euri... Bilancio di previsione 2009 del Comune di Corchiano."— Transcript della presentazione:

1

2 I nostri Euri... Bilancio di previsione 2009 del Comune di Corchiano

3 Bilancio di previsione 2009 Comune di Corchiano Siamo al terzo anno del mandato di Governo della Città. Ed è il nostro terzo bilancio di previsione che vogliamo presentare in forma comprensibile a tutti. Lintenzione è di trasformare un tecnico in un documento di diffusione. Avere un bilancio comprensibile è utile per compiere scelte consapevoli e maggiormente responsabili. Per riuscire a dialogare e programmare con linguaggio semplice. Senza sigle enigmatiche con cifre ed obbiettivi chiari. Un bilancio sociale per sperimentare la partecipazione. Uno strumento programmatico ridotto alla semplicità per condividere programmi e finalità.

4 ENTRATE Sono le risorse di una Comunità necessarie a garantire il bene comune. I beni comuni sono lunica vera garanzia di ogni Cittadino. Basterebbe immaginare la nostra casa,magari con un bel giardino, e fuori lassenza di fognature, strade, illuminazione, acqua potabile. O immaginare la nostra Comunità senza una scuola decente o priva di controllo del territorio. E dovere di ognuno concorrere a garantire il bene comune, ciascuno secondo le proprie possibilità. Tutti siamo tenuti a farlo con i tributi, con la buona pratica quotidiana, con i saperi e con la memoria. Questo significa appartenere alla Comunità essendone parte integrante.

5 Entrate da tributi locali ENTRATE DERIVANTI DA CONTROLLO ICI ,00 COMPARTECIPAZIONE GETTITO IRPEF ,73 I.C.I. DI SPETTANZA DEL COMUNE ,23 IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITA' 1.500,00 ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ,00 TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE ,00 TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI ,00 ENTRATE DERIVANTIDA CONTROLLO RR.SS.UU ,00 DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSSIONI 1.300,00 PROVENTI ACQUEDOTTO COMUNALE ,00

6 Entrate da concessioni edilizie, condoni, attività estrattive e affrancazioni usi civici PROVENTI DERIVANTI DALLE CONCESSIONI EDILIZIE ,00 ENTRATE DERIVANTI DA CONVENZIONI CON LE CAVE ESTRATTIVE ,00 PROVENTI DERIVANTI DA AFFRANCAZIONI USI CIVICI ,71 PROVENTI CONDONO EDILIZIO ,00

7 Contributi dello Stato CONTRIBUTO STATO PER FINANZIAMENTO BILANCIO ORDINARIO ,46 CONTRIBUTO STATO PER FONDO PEREQUATIVO ,94 CONTRIBUTO STATO -ALTRI CONTRIBUTI ,58 CONTRIB.STATO PER SVILUPPO INVESTIMENTI ,04 FONDO PEREQUATIVO PER LA FISCALITA' LOCALE 4.743,97

8 Contributi dello Regione Lazio Questi contributi si possono utilizzare esclusivamente per il motivo per il quale sono stati concessi ( vedi leggi di riferimento) CONTRIBUTO REGIONE ASSISTENZA SOCIALE L.R. 62/74 E 11/ ,00 CONTRIBUTO L.R.38/96 LETT.B - CASA DI RIPOSO ,00 L.38/96 - SUPPORTO FAMIGLIE CON MINORI ,25 L.38/96 - INSERIMENTI LAVORATIVI 9.280,34 L. 38/96 - PASTI ANZIANI SOLI > ,10 L. 26/07 – MISURE SOSTEGNO GENITORIALITA ,00 PARTECIPAZIONE SPESA R.S.A ,00 L.38/96 – lett. B EMERGENZE SOCIALI ,00 L 616/77 – FINANZIAMENTO SPESE DI INTERESSE LOCALE ,00 RIMBORSO ONERI MUTUI LAVORI ADEGUAMENTO MUNICIPIO ,00 PIANO AFFIDI E ABBATTIMENTO COSTI FAMIGLIE 3.537,88

9 CONTRIBUTI REGIONE LAZIO PER OPERE REALIZZAZIONE CASA DELLE CULTURE – TEATRO FESCENNINO % ? ,00 REALIZZAZIONE SALITA DELLA SPERELLA –RAMPA DI ACCESSO AL BORGO DAL PARCO DELLE FORRE %? ,00 CONTRIBUTO REALIZZAZIONE CAMPO DI CALCIO ( del.861/08 ) - 100% ,00 COMPLETAMENTO SCUOLA MEDIA CARLO URBANI % ? ,00 AMPLIAMENTO SCUOLA MATERNA MONTESSORI %? ,00 REALIZZAZIONE PERCORSI ED AREA ATTREZZATA ORTI DEL SAMBUCO NEL MONUMENTO NATURALE LE FORRE 100% ,00 TOTALE

10 REALIZZAZIONE CASA DELLE CULTURE – TEATRO FESCENNINO % ? ,00 REALIZZAZIONE SALITA DELLA SPERELLA –RAMPA DI ACCESSO AL BORGO DAL PARCO DELLE FORRE %? ,00 COMPLETAMENTO SCUOLA MEDIA CARLO URBANI % ? ,00 AMPLIAMENTO SCUOLA MATERNA MONTESSORI %? ,00 ENTRATE DA MUTUI PER COMPARTECIPAZIONE REALIZZAZIONE OPERE FINANZIATE DALLA REGIONE LAZIO Totale

11 ENTRATE DA MUTUI PER REALIZZAZIONE OPERE FINANZIATE DAL COMUNE ,00 REALIZZAZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA ,00 REALIZZAZIONE CAMPO DI CALCIO CASTIGLIONE ,67 COMPLETAMENTO MESSA A NORMA PALAZZO COMUNALE ,00 COLLETTORE ABDUZIONE IMPIANTO DI DEPURAZIONE ,00 IMPIANTI FOTOVOLTAICI ,00 Totale

12 Entrate diverse Totale ADDIZIONALE ENERGIA ELETTRICA ,73 DIRITTI DI SEGRETERIA ,00 PROVENTI PER CESSIONE DI CARTOGRAFIE, CAPITOLATI APPALTO E ST 2.000,00 DIRITTI PER IL RILASCIO DI CARTE D'IDENTITA' ,00 SANZIONI AMMINISTRATIVE E VIOLAZIONI AI REGOLAMENTI COMUNALI 2.000,00 INTROITI DERIVANTI DA SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA 7.000,00 FITTI REALI DI FABBRICATI 6.817,20 LOCAZIONE PER INSTALLAZIONE ANTENNA VODAFONE 3.000,00 INTERESSI ATTIVI GIACENZA CASSA 500,00 SPESE PER IL SERVIZIO CONVENZIONATO DI SEGRETERIA ,00 ASSISTENZA DOMICILIARE 600,00 INTROITI E RIMBORSI DIVERSI ,00 ENTRATA DA LOCULI CIMITERIALI ,00

13 ACQUA Lacqua è un bene comune è un diritto fondamentale degli uomini. Lacqua non è merce. Questi sono i principi fondanti per la gestione dellacqua. Un bene da garantire e preservare. Nel nostro Comune i costi dellacqua sono come da tabella che segue e coprono le spese relativi. Cioè sullacqua non si lucra. Tanto si spende per la fornitura e tanto si ricava dalle tariffe ( vedi tabella n.12 ). Le tariffe sono divise per fasce di consumo al fine di scoraggiare gli sprechi. Il pagamento dellacqua avviene per metro cubo cioè per ogni 10 quintali. Nella tabella che segue è possibile vedere con chiarezza i costi per metro cubo in relazione alle fasce di consumo ( tabella 10 ). Non sprecare acqua è un modo per risparmiare e per preservare un bene preziosissimo.

14 Domestico Tariffa agevolata 0, m³ ( fino a 73 m³ = 730 q.li annui ) Si paga solo il consumo Domestico Tariffa base 0, m³ ( da 74 a 219 m³ = q.li annui ) Si paga solo il consumo Bar e Ristoranti 0, fino a 328 m³ Si pagano comunque, esiste ancora il minimo impegnato Cantine, Garages e Negozi 0, fino a 109 m³ Si pagano comunque, esiste ancora il minimo impegnato Parrucchieri e Barbieri 0, fino a 438 m³ Si pagano comunque, esiste ancora il minimo impegnato Edilizia 1, da 0 a Solo Fognatura 31, annue Eccedenza da 1 a 30 m³ 0, Eccedenza da 31 a 90 m³ 1, Eccedenza consumi superiori m³ 3, Diritto allaccio acqua 103,29 Diritto allaccio fogna 103,29 Quota fissa 8, annuale per unità immobiliare Tariffa depurazione 0, al m³ Tariffa fognatura 0, al m³ Acqua: quanto si paga ? 13

15

16

17 Servizio Idrico Anno 2009 Uscite

18 RIFIUTI La pulizia del paese, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti rappresentano una delle spese piu rilevanti. Solo per conferire in discarica i rifiuti paghiamo una cifra pari a 104,28 euro a tonnellata e ogni anno produciamo oltre 1500 tonnellate (vedi tabella n 15 ). Immaginate che solo per depositare in discarica le oltre 1500 tonnellate annue il costo è di euro. Ogni anno il quantitativo di rifiuti aumenta, di conseguenza la tariffa si deve adeguare ai maggiori costi. Come frenare questa tendenza ? Come evitare che ogni anno aumentino costi per questo servizio ? Da unindagine risulta che oltre il 70 % dei rifiuti sono carta, cartone, vetro, plastica, alluminio ed organico. Per contenere la spesa e diminuire le tariffe possiamo solo percorrere una strada : la differenziazione dei rifiuti. Il 2009 sarà lanno in cui sul nostro territorio si praticherà la raccolta porta a porta ed il 31 maggio daremo laddio ai brutti cassonetti stradale Sarà una pratica per risparmiare e fare bene allambiente. Un doppio risultato : risparmiare e salvaguardare lambiente.

19 Situazione RSU anno 2008 Spesa RSUSpesa IngombrantiTonnellate RSUTonnellate Ingombranti Gennaio ,64 112,01126,181,1 Febbraio ,67 67,21108,220,66 Marzo ,76 240,33122,982,36 Aprile , ,91129,6615,2 Maggio ,46 413,46142,424,06 Giugno ,78128,98 0 Luglio , ,83134,724,26 Agosto , ,92133,5214,12 Settembre , ,6 113,56 9,32 Ottobre , ,56 126,92 10,38 Novembre ,18 571,59106,325,22 Dicembre ,05130,76 0 TOTALE , ,421504,2466, ,91 T 1570,92 Costo smaltimento /T 104, ,2 q/li 1 T = 10 q/li

20

21

22

23

24 Spese Raccolta e Smaltimento Rifiuti

25 Proiezione T.a.r.s.u dallanno 2005 al 2009 Tassa Rifiuti Solidi Urbani Anno 2009

26 Entrate da tributi locali Entrate da concessioni edilizie, condoni, attività estrattive, usi civici ,00 Contributi dello Stato ,00 Contributi dello Regione Lazio Entrate diverse ,00

27 Totale entrate ,00

28 Entrate per servizi in conto di terzi ( cifre incassate per conto dello stato e versate allerario + anticipazione di cassa ) ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ,05 RITENUTE PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI ,42 RITENUTE ERARIALI ,00 ALTRE RITENUTE AL PERSONALE PER CONTO DI TERZI ,00 DEPOSITI CAUZIONALI 2.800,00 RIMBORSO SPESE PER SERVIZI IN CONTO DI TERZI ,00 RIMBORSO SPESE ELETTORALI ,00

29 Totale entrate , 00 Servizi in conto terzi ,00 Anticipazione di cassa ,05, TOTALE ENTRATE ,00 Opere finanziate per il

30 USCITE Non sono solo spese ma investimenti. Necessari per garantire quel bene comune nel quale tutta la Comunità si riconosce. Lambiente, il decoro, la viabilità, la scuola, la cultura, lo sport, lacqua, la solidarietà. Tutti elementi nel quale ogni appartenente alla Comunità si riconosce. Anche qui sta ad ognuno di noi essere protagonista attivo del nostro futuro contribuendo a costruire percorsi virtuosi. Un solo esempio : i rifiuti. Essi aumentano in quantità e costi per il conferimento in discarica di anno in anno. La nostra risposta non può essere solo laumento delle tasse per ripianare la spesa. E necessario costruire un nuovo, consapevole e condiviso modello per ridurre i costi e salvaguardare lambiente. Siamo consapevoli che questo,come tante altre costruzioni, debba essere un modello di Comunità. Dove il Governo della Città sia lo spazio per la costruzione dei ragionamenti e non il luogo delle decisioni sovrane.

31 Sono i costi sostenuti per il buon funzionamento della macchina amministrativa. Uffici come lanagrafe, lo stato civile, la segreteria, il segretario comunale hanno il compito di rendere il Comune una fondamentale cellula della nostra Italia. Un Comune deve aggiornare i registri della popolazione, deve regolare e costruire i rapporti dei suoi abitanti. Organizzare, rendere legittimi ed efficaci gli atti del Consiglio e della Giunta. Assistere il Governo della Città nel cammino di costruzione del futuro. Assicurare il Governo della Città nella gestione quotidiana. Assicura la legalità e le regole di partecipazione Democratica. Nelle tabelle sono specificate le cifre necessarie per questo compito. Per il buon funzionamento della macchina amministrativa Responsabile del Servizio : Dott.ssa Todini Loretta

32 Per il buon funzionamento della macchina amministrativa , 00 STIPENDI AL PERSONALE AREA ,40 STIPENDIO SEGRETARIO COMUNALE ,14 STIPENDI PERSONALE UFF. ANAGRAFE AR ,47 ONERI PREVIDENZIALI, ASSISTENZIALI E ASSICURATIVI OB ,22 ONERI PREV.LI ED ASS.LI PERSONALE UFF. ANAGRAFE 7.246,81 SPESE DI ACCESSO SEGRETERIA CONVENZIONATA 3.000,00 MISSIONI PERSONALE 100,00 MISSIONI PERSONALE 100,00 MISSIONI PERSONALE 250,00 IRAP PERSONALE UFF. SEGRETERIA ,07 IRAP PERSONALE UFF. ANAGRAFE 2.764,39 DIPENDENTI COLLOCATI IN PENSIONE-BENEFICI CONTRATTUALI 205,52 QUOTA DIRITTI DI SEGRETERIA E DI ROGITO DA VERSARE AL FONDO GE 522,95 QUOTA DEI DIRITTI DI ROGITO SPETTANTI AL SEGRETARIO COMUNALE 3.529,92 ACCERTAMENTI SANITARI DIPENDENTI L ,00 SPESE D'UFFICIO ,00 SPESE POSTALI 7.000,00 SPESE DI MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI 6.000,00 CORSI DI FORMAZIONE E/O AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE 5.000,00 CORSI AGGIORNAMENTO SEGR. COM.LE 1.500,00 SPESE PER LA COMMISSIONE ELETTORALE MANDAMENTALE 1.700,00 SPESE UFFICIO CIRCOSCRIZIONALE DEL LAVORO E DELLA MA 3.500,00 INDENNITA' DI RESIDENZA FARMACIA RURALE 41,32 SPESE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLO SPORTELLO UNICO (P 700,00 CONVENZIONE PROVINCIA PROGETTO ALI ( ) 1.807,00 SPESE PER LITI, ARBITRAGGI E RISARCIMENTI 6.000,00 FONDO DI MOBILITA' PRESSO AG. SEGR.COM.LI - D.P.R. 465/ ,21 MISSIONI PERSONALE 400,00 CONTRIBUTO 0,6 PER MILLE RISCOSSIONE ICI - FONDAZIONE IFEL 4.000,00 MIGLIORAMENTI ECONOMICI DERIVANTI DALL'APPLICAZIONE DEL NU ,00 MIGLIORAMENTI ECONOMICI DERIVANTI DALL'APPLICAZIONE DEL NU 3.000,00 FONDO PER IL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA DEI SERVIZI ,01 COMPENSI LAVORO STRAORDINARIO ,37 COMPENSO NUCLEO DI VALUTAZIONE 5.000,00

33 Indennità di carica anno ,00 Per il buon funzionamento della macchina amministrativa INDENNITA' AL SINDACO, AGLI ASSESSORI ED AI CONSIGLIERI ,84 INDENNITA' DI PRESENZA CONSIGLIERI ED ASSESSORI 3.000,00 IRAP INDENNITA' DI CARICA 1.670,00 IRAP INDENNITA' DI PRESENZA 255,00 SPESE DI RAPPRESENTANZA 500,00

34 Sono le risorse economiche necessarie per mantenere in ordine i conti. Che venga garantita la necessaria copertura finanziaria ad ogni azione amministrativa. Cioè che ci siano fondi sufficienti a coprire ogni spesa. Redige i bilanci di previsione e consuntivi secondo le indicazioni degli organi Istituzionali e di rappresentanza. Controlla che vengano rispettati gli equilibri di bilancio e cioè che le spese fatte siano quelle previste allinizio di ogni anno. Assicura che ci sia equità fiscale, e cioè che tutti i Cittadini paghino per la loro parte. E a disposizione del Cittadino per tutte le problematiche di carattere tributario comunale. E il riferimento per aiutarci a reperire fondi e a spenderli correttamente e secondo le regole. Assicura che il nostro Comune abbia i bilanci in ordine e possa cogliere le opportunità di sviluppo economico-finanziario. Nelle tabelle sono specificate le cifre necessarie per questo delicato compito. Per mantenere i conti in ordine e garantire una corretta gestione delle risorse economiche Responsabile del Servizio : D.sa Todini Loretta

35 Per mantenere i conti in ordine e garantire una corretta gestione delle risorse economiche CONSULENZA ED ASSISTENZA FISCALE 1.468,00 INDENNITA' AI COMPONENTI DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI 5.983,00 STIPENDI PERSONALE UFF. RAGIONERIA AR ,41 ONERI PREV.LI ED ASS.LI PERSONALE UFF. RAGIONERIA 4.395,70 IRAP PERSONALE UFF. RAGIONERIA 1.393,44 SPESE DI MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI 6.000,00 SPESE PER IL SERVIZIO DI TESORERIA 102,65 FONDO DI RISERVA ORDINARIO 7.000,00 SGRAVI E RESTITUZIONI DI TRIBUTI 2.000,00 RIMBORSI E RESTITUZIONI VARIE 300,00 INTERESSI PASSIVI SU ANTICIPAZIONI DI TESORERIA 3.000,00 SPESE PER RILEVAZIONE ED ACCERTAMENTO EVASIONE TRIBUTI ,00

36 Un territorio necessita di essere controllato. Deve esserci chi controlla affinché vengano rispettate le regole. Deve esserci chi tutela il bene comune e lo protegga da chi non lo rispetta. Il bene comune è la cosa più preziosa della Comunità ed assicurare che venga tutelato è un compito importante e difficile. La polizia locale ha il principale compito di assicurare la salvaguardia del bene comune. A noi tutti il compito di collaborare per questo obbiettivo. Nelle tabelle sono specificate le cifre necessarie per questo compito. Per il controllo del territorio Responsabile del Servizio : Isp. Grazzini Paolo

37 Per il controllo del territorio STIPENDI AL PERSONALE AREA 5 – SICUREZZA ,00 ONERI PREVIDENZIALI, ASSISTENZIALI E ASSICURATIVI OB ,00 IRAP POLIZIA MUNICIPALE 8.150,00 MISSIONI 500,00 SPESE PER IL VESTIARIO DI SERVIZIO AL PERSONALE 5.000,00 SPESE LEGALI PER RICORSI 1.000,00 SPESE DI MANTENIMENTO E FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI 7.000,00 SPESE UFFICIO POLIZIA LOCALE 3.600,00 TASSA POSSESSO AUTOVETTUTA POLIZIA LOCALE 200,00 UTILIZZO BENI DI TERZI - LICENZE SOFTWARE 1.000,00 SPESE SEGNALETICA STRADALE 9.000,00 SPESE PER ASSISTENZA CANI RANDAGI ,00 STRUMENTAZIONE ADDETTI 4.000,00 STRUMENTAZIONE PER VIDEOSORVEGLIANZA ,00

38 Per la pianificazione del territorio, il risanamento del centro storico e la realizzazione del parco In questa sezione si esaminano i costi del settore che ha il compito di assicurare la corretta pianificazione del territorio. Ovvero dove e come si può edificare, come si ristrutturano le abitazioni, come si deve fare per realizzare qualsiasi opera edilizia. Sono uffici che hanno anche il compito di consigliare i cittadini e collaborare con i tecnici esterni. E il secondo anno che questo ufficio si occupa anche del risanamento del centro storico. Questa innovativa e particolare attenzione a questo importante luogo storico ed abitativo ha prodotto i primi risultati in termini di vivibilità e miglioramento estetico Un ufficio competente e specifico, a disposizione del Cittadino, per le problematiche e le opportunità del Borgo Antico. Anche il Monumento Naturale – Parco delle forre di Corchiano – è già una modesta realtà. Saranno necessari ancora tanti lavori, tanta sensibilità e risorse umane dedicate Crediamo che il compito principale di questa amministrazione e di Corchiano sia valorizzare il proprio territorio e con esso la nostra economia. Respopnsabile del Servizio:D.ssa Tombesi Anna Maria

39 Per la pianificazione del territorio, il risanamento del centro storico e la realizzazione del parco SPESE MANTENIMENTO E FUNZIONAMENTO UFFICIO URBANISTICA 9.500,00 SPESE UFFICIO URBANISTICA 3.100,00 STIPENDI PERSONALE AREA ,00 ONERI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI ,00 SPESE PER STUDI PERIZIE E COLLAUDI (URBANISTICA) ,00 RISTORO REGIONE 20% PROVENTI CAVE STRATTIVE 3.200,00 CONVENZIONE CARIVIT - RISANAMENTO CENTRO STORICO ,00 INIZIATIVE A FAVORE DELLA TUTELA AMBIENTALE 2.000,00 COMPENSI PER ACCERTAMENTI CONDONO 2.500,00 BONIFICA COSTONE TUFACEO DEL BORGO ,00 SPESE PARCHI E GIARDINI ,00 L.R. 27/90 CONTRIBUTO AD ENTI RELIGIOSI 2.000,00

40 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale Le strade, le piazze, i palazzi, le scuole, i giardini, la rete idrica, le condotte fognarie. Tante cose che hanno continua necessità di essere controllate e riparate quando occorre. Di ogni cosa è necessario garantirne il funzionamento affinché i nostri luoghi siano dignitosi e vivibili. Di ogni luogo è necessario garantirne lefficienza. Dal piu piccolo problema del vetro da riparare, alla garanzia del corretto funzionamento dei riscaldamenti per le scuole, dalla rete idrica per garantire che arrivi sempre acqua nelle nostre abitazioni alle fogne, dai controlli sul rispetto delle normative allintervento per opere di salvaguardia della pubblica incolumità. Un lavoro continuo e importante pieno di imprevisto. Un lavoro quotidiano la cui importanza si vede solo quando gli imprevisti non permettono di garantire i servizi : immaginiamo per esempio se per soli due giorni non si pulisse il paese e non si raccogliessero i rifiuti ? Inoltre le nuove opere per migliorare il nostro Paese. Esse hanno bisogno di essere appaltate con gare a volte complesse e delicate. E poi i lavori che devono essere eseguiti secondo regole precise. Ecco in poche parole il lavoro svolto da questo settore. Seguono la tabelle per i costi sostenuti. Responsabile Servizio : Geom.Bonanni Sergio

41 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale ,00 SPESE DI MANTENIMENTO E FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI 3.120,00 SPESE MANTENIMENTO E FUNZIONAMENTO UFFICI 2.100,00 SPESE LITI, ARBITRAGGI E RISARCIMENTI 4.589,86 STIPENDIO AL PERSONALE ,00 IRAP PERSONALE UFF. TECNICO 4.854,00 INDENNITA' DI MISSIONE AL TECNICO 200,00 SPESE PER STUDI PERIZIE COLLAUDI 5.500,00 ONERI PREVIDENZIALI DEL PERSONALE ,00 Personale ed uffici

42 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale MANUTENZIONE STRADE COMUNALI 5.033,00 MANUTENZIONE PATRIMONIO COMUNALE ,00 SPESE MANUTENZIONI STRADE VICINALI 5.600,00 MIGLIORAMENTO PATRIMONIO COMUNALE ,00 RATA ANNUA MUTUO MESSA A NORMA PALAZZO COMUNALE ( rimborsati da regione ) ,00 RATA ANNUA MUTUI PER OPERE VARIE ,00 MIGLIORAMENTO PATRIMONIO COMUNALE derivanti da alienazioni terreni gravati da usi civici ) ,70 MIGLIORAMENTO PATRIMONIO COMUNALE derivanti da concessioni edilizie , ,00

43 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale Distribuzione e fornitura acqua potabile e funzionamento fognature PERSONALE INTERINALE ,00 SPESE DI GESTIONE ACQUEDOTTI ,20 SPESE PER FOGNATURE ,00 SPESE PER SERVIZIO GESTIONE ACQUEDOTTO ( CONVENZIONE ) ,44 SERVIZIO IDRICO INTEGRATO ATO1 - QUOTE AZIONARIE ,00 RATE PER MUTUI OPERE IDRAULICHE E FOGNATURE e opere annesse , 00 TELEFONO – SOFTWARE – MATERIALI DI CONSUMO –spese ufficio , 00 20% responsabile area tributi ed ufficio tecnico SPESE PERSONALE – ONERI PREVIDENZIALI - IRAP ( ½ UFFICIO TRIBUTI E ½ UFFICIO TECNICO ) , ,00

44 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale Raccolta e smaltimento rifiuti SPESE PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI DEL COMUNE 1.500,00 MANUTENZIONE AUTOMEZZI ? 7.000,00 STIPENDI OPERAI N.U ,00 ONERI PREVIDENZIALI, ASSISTENZIALI E ASSICURATIVI OB ,00 IRAP PERSONALE N.U ,00 SPESE RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI E PULIZIA ,29 SPESE RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI ,00 SPESE RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI 700,00 SPESE SPAZZAMENTO MECCANICO ,00 DELEGA COMUNITA'MONTANA DEI CIMINI PER PROGETTAZIONE SISTEMI DI 6.208,49 SMALTIMENTO DIFFERENZIATI RIFIUTI 5.082,00 RATA MUTUO PER AUTOMEZZO RACCOLTA RIFIUTI 7.255,00 SPESE PER DISINFESTAZIONE 5.000,00 ½ STIPENDIO UNA UNITA PERSONALE UFF. TRIBUTI + irap + oneri previdenziali ,00 ½ STIPENDIO UNA UNITA PERSONALE UFF. TECNICO + irap + oneri previdenziali ,00 ½ STIPENDIO UNA UNITA PERSONALE AUTISTI SCUOLABUS ,00 PERSONALE INTERINALE ,00 20 % STIPENDIO RESPONSABILI AREA 1 ED AREA ,00 Spese di ufficio - software e materiali , ,00

45 Buon funzionamento impianti di illuminazione e Fornitura energia elettrica Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale SPESE DI GESTIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE ,00 ENERGIA ELETTRICA PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE ,00 SPESE PER LA PUBBLICA ILL.NE (AGRILEASING) ,00 RATA MUTUO PER IMPIANTI REALIZZATI 4.373, 24 SPESE PER ENERGIA ELETTRICA ,00 ILLUMINAZIONE LOCALITA PANTALONE ( MUTUO ) 9.783, ,00

46 Investimenti per sport e tempo libero ,00 Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale RATA ANNUA MUTUI PER IMPIANTI SPORTIVI ,00 SPESE MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO IMPIANTI SPORTIVI ,00

47 Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali Responsabile del Servizio D.ssa Alessi Paola Nelle nostre Comunità esistono forti sensibilità di accoglienza, di rispetto delle diversità e dellambiente. Esse possono essere alimentate ed incoraggiate. Sono valori fondanti per un Paese che ricerca e pratica tolleranza e partecipazione. E il modo per rendere la Comunità il luogo dove tutti possono vivere senza contrasti e conflittualità. Tutti possiamo contribuire alla realizzazione di questo obbiettivo. Le risorse che seguono sono necessarie per sostenere e stimolare cultura, istruzione, solidarietà e partecipazione.

48 Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali Personale, funzionamento uffici, iniziative STIPENDIO AL PERSONALE ,86 ONERI PREVIDENZIALI, ASSISTENZIALI E ASSICURATIVI ,08 IRAP PERSONALE 4.705,19 SPESE MANTENIMENTO E FUNZIONAMENTO DI BIBLIOTECHE 5.000,00 ACQUISTO LIBRI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE 1.500,00 SPESE PER ATTIVITA' CULTURALI ,00 CONVENZIONE BANDA MUSICALE 8.500,00 PREMI ASSICURATIVI , ,00

49 Buon funzionamento delle scuole ed il decoro degli edifici scolastici Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali UTENZE E CANONI PER TELEFONIA SCUOLE ELEMENTARI ED INFANZIA 1.700,00 UTENZE E CANONI PER TELEFONIA SCUOLE MEDIE 2.600,00 SERVIZIO MENSA SCUOLA MATERNA ,00 STIPENDI AUTISTI SCUOLABUS ,00 ONERI PREVIDENZIALI AUTISTI SCUOLABUS 6.516,00 IRAP AUTISTI SCUOLABUS 1.765,00 SPESE VARIE PER LE SCUOLE ELEMENTARI 1.355,00 SPESE PER IL SERVIZIO DELLE MENSE SCOLASTICHE 8.000,00 FORNITURA GRATUITA LIBRI SCUOLA ELEMENTARE 4.700,00 SPESE SERVIZIO MENSA SCUOLA MEDIA 2.500,00 SPESE DI MANTENIMENTO E DI FUNZIONAMENTO DELLE SCUOLE MEDIE 1.850,00 RATA ANNUA MUTUI PER COSTRUZIONE SCUOLA MEDIA, AMPLIAMENTO E MESSA A NORMA ELEMENTARE E MEDIA ( scadenza ) ,00 SPESE PER LA GESTIONE DEI TRASPORTI SCOLASTICI , ,00

50 Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali Servizi sociali LE SOMME PROVENIENTI DA FONDI REGIONALI SONO FINALIZZATI E SUDDIVISIE AI COMUNI DEL LAZIO IN BASE AGLI ABITANTI E/O A PERTICOLARI ESIGENZE ( NON POSSONO ESSERE SPESI PER ALTRI SCOPI ) CANONI DI LOCAZIONE DI IMMOBILI ( LUDOTECA E CENTRO ANZIANI ) ,00 FUNZIONAMENTO CENTRO DIURNO ANZIANI ,00 MANUTENZIONE LOCALI ED ARREDI SCUOLA MATERNA E LUDOTECA E 2.015,00 SPESE PER FUNZIONAMENTO LUDOTECA 150,00 MISURE DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA ( L.R. 26 ) ,00 PARTECIPAZIONE SPESA R.S.A ,54 PIANO AFFIDI e ABBATTIMENTI COSTI FAMIGLIE 3.537,00 L. 38/96 lettera B emergenze sociali ,00 SOGGIORNO MARINO PER GIOVANI ED ANZIANI 2.500,00 SOGGIORNO ESTIVO PER MINORI 4.000,00 CONTRIBUTO REGIONE INTERVENTI AGGIUNTIVI ASSISTENZA SOCIALE 5.543,00 L.38/96 - SUPPORTO FAMIGLIE CON MINORI ,25 L.38/96 - INSERIMENTI LAVORATIVI 9.280,34 L.38/96 - PASTI ANZIANI SOLI > ,10 L.38/96 - INTEGRAZIONE LUDOTECHE ,00 CONTRIBUTO REGIONE PER REDDITO MINIMO 6.000,

51 CASA DI RIPOSO Ospita in media 18 anziani. La metà di loro sono di Corchiano. Per assicurare assistenza 24 ore su 24 prestano servizio 12 operatrici. Per ogni ospite il costo è di 1425 euro al mese. Ogni ospite paga una retta di 870 euro di media, se residente, e una retta media di 1150 euro, se non residente ( vedi tabella n.42 ). Dunque è facile comprendere quanto si deve integrare per ogni ospite. Negli anni passati la gestione era affidata a cooperative e dal 2006 viene invece svolta da una società pubblica ( unico socio è il Comune di Corchiano ), di nome Anchise. Questa gestione come si vede dalla tabella n. 43 ha determinato un importante risparmio nel corso dei primi due anni di gestione, ha determinato una maggior garanzia per i lavoratori e per gli ospiti. Da questanno saranno sufficienti i contributi regionali a coprire la differenza tra le rette e le spese sostenute. Ed inoltre da questanno non sarà più necessario lintervento finanziario con il nostro bilancio.

52 51 Tipo ospite retta mensile Residente camera singola 900,00 euro Residente camera doppia 850,00 euro Non residenti camera singola 1.120,00 euro Non residenti camera singola 1150,00 euro Rette mensili degli ospiti della casa di riposo

53 52

54 Spese per realizzazione, funzionamento e mantenimento casa di riposo Comunale Maria Cappelli Funzionamento casa di riposo ,00 Rata annua mutuo per costruzione casa di riposo ,64 Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali Totale

55 Casa di riposo : previsione anno 2009

56 TOTALE USCITE Le cifre in rosso sono finanziamenti regionali a destinazione finalizzata non si possono utilizzare per altri scopi Per il buon funzionamento della macchina amministrativa Per mantenere i conti in ordine e garantire Per il controllo del territorio Per la pianificazione del territorio, il risanamento del centro storico e la realizzazione del parco Mantenimento e miglioramento patrimonio comunale Raccolta e smaltimento rifiuti Distribuzione e fornitura acqua - fognatura Impianti di illuminazione e fornitura energia elettrica Impianti sportivi Per la valorizzazione e promozione della cultura e dellambiente. Per listruzione pubblica Per le politiche sociali 1)Personale, iniziative e funzionamento uffici )Scuole ed edifici scolastici )Servizi sociali ) Casa di riposo per anziani

57

58 Uscite per servizi in conto di terzi ( cifre incassate per conto dello stato e versate allerario + anticipazione di cassa ) ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ,05 RITENUTE PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI ,42 RITENUTE ERARIALI ,00 ALTRE RITENUTE AL PERSONALE PER CONTO DI TERZI ,00 DEPOSITI CAUZIONALI 2.800,00 RIMBORSO SPESE PER SERVIZI IN CONTO DI TERZI ,00 RIMBORSO SPESE ELETTORALI ,00

59 REALIZZAZIONE PAVMENTAZIONE VIA ROMA ,00 REALIZZAZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA ,00 REALIZZAZIONE CAMPO DI CALCIO CASTIGLIONE ,67 COMPLETAMENTO MESSA A NORMA PALAZZO COMUNALE ,00 COLLETTORE ABDUZIONE IMPIANTO DI DEPURAZIONE ,00 IMPIANTI FOTOVOLTAICI ,00 Uscite per opere finanziate per il 2009 Totale

60 REALIZZAZIONE CASA DELLE CULTURE – TEATRO FESCENNINO 90 % A CARICO REGIONE ,00 REALIZZAZIONE SALITA DELLA SPERELLA –RAMPA DI ACCESSO AL BORGO DAL PARCO DELLE FORRE 90 % A CARICO REGIONE ,00 CONTRIBUTO REALIZZAZIONE CAMPO DI CALCIO ( del.861/08 ) - 100% A CARICO REGIONE ,00 COMPLETAMENTO SCUOLA MEDIA CARLO URBANI 70 % A CARICO REGIONE ,00 AMPLIAMENTO SCUOLA MATERNA MONTESSORI 70 % REGIONE ,00 REALIZZAZIONE PERCORSI ED AREA ATTREZZATA ORTI DEL SAMBUCO NEL MONUMENTO NATURALE LE FORRE 100% REGIONE ,00 Realizzazione opere finanziate da regione con compartecipazione comunale REALIZZAZIONE CASA DELLE CULTURE – TEATRO FESCENNINO 10 % A CARICO COMUNE ,00 REALIZZAZIONE SALITA DELLA SPERELLA –RAMPA DI ACCESSO AL BORGO DAL PARCO DELLE FORRE 10 % A CARICO COMUNE ,00 COMPLETAMENTO SCUOLA MEDIA CARLO URBANI 30 % A CARICO COMUNE ,00 AMPLIAMENTO SCUOLA MATERNA MONTESSORI 30 % A CARICO COMUNE ,00 Totale

61 TOTALE USCITE Uscite per servizi in conto di terzi ( cifre incassate per conto dello stato e versate allerario + anticipazione di cassa ) Uscite per opere finanziate e da realizzare nel Realizzazione opere finanziate da regione con compartecipazione comunale

62 Grazie !!!!! Questo è stato possibile per la significativa collaborazione del personale e degli amministratori del Comune


Scaricare ppt "I nostri Euri... Bilancio di previsione 2009 del Comune di Corchiano."

Presentazioni simili


Annunci Google