La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Germinazione Fase vegetativa Fase riproduttiva (fiori e frutti) Senescenza I momenti principali della vita di una pianta sono: Sono fasi determinate in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Germinazione Fase vegetativa Fase riproduttiva (fiori e frutti) Senescenza I momenti principali della vita di una pianta sono: Sono fasi determinate in."— Transcript della presentazione:

1 Germinazione Fase vegetativa Fase riproduttiva (fiori e frutti) Senescenza I momenti principali della vita di una pianta sono: Sono fasi determinate in primo luogo dallalternarsi delle stagioni. I fitormoni coordinano i segnali provenienti dallesterno con le risposte della pianta Lo sviluppo e il ciclo vitale di una pianta

2 Il seme dalla pianta al terreno Per garantire la diffusione della specie, i semi vengono allontanati dalla pianta madre attraverso la Disseminazione Dalla stessa pianta VentoAnimali Acqua

3 La Germinazione E linsieme dei processi che portano allo sviluppo delle piantina (plantula) dal seme. La germinazione avviene nel terreno quando le condizioni di umidità, calore, ossigenazione, luce sono favorevoli e solo dopo un periodo di quiescenza del seme In altre parole, un seme appena nato non è in grado di germinare. E necessario un periodo di dormienza, caratterizzato da un metabolismo ridotto, in cui: il seme subisce una iniziale disidratazione per impedire che germini; avviene la rottura dei tessuti che avvolgono lembrione e che impediscono il passaggio dellacqua e dellossigeno; vengono prodotti gli ormoni che impediscono la germinazione Questa fase è chiamata di postmaturazione del seme

4 Come avviene la Germinazione? Una volta che la post maturazione è avvenuta, se le condizioni ambientali sono favorevoli, il seme assorbe acqua avidamente, si rigonfia e si attivano tutti i processi metabolici che provocano: lallungamento della radichetta verso il basso la crescita del fusticino laprirsi delle prime foglioline che danno lavvio al processo di nutrimento autonomo.

5 La germinazione della plantula EPIGEA parte del fusto embrionale (lepicotile) esce piegato ad uncino facendo fuoriuscire anche i cotiledoni (Es. il fagiolo) Nelle MONOCOTILEDONI è caratterizzata dal fatto che il cotiledone rimane nel terreno e il fusticino buca il terreno protetto dal coleottile I cotiledoni rimangono nel terreno Nelle DICOTILEDONI la germinazione puòessere: IPOGEA i cotiledoni rimangono nel terreno (Es il pisello).

6 Il CICLO VITALE prosegue con: Fase VEGETATIVA Durante la quale avviene la crescita del fusto e delle foglie. In base alla lunghezza della fase vegetativa si distinguono: Piante annuali Compiono il ciclo vitale nellarco di un anno (Es. girasole) Fase RIPRODUTTIVA Nel corso della quale si sviluppano fiori, frutti, e semi. Piante biennali La fase vegetativa dura un anno, la riproduzione avviene nel secondo anno, prima della morte (Es. ortaggi) Piante perenni Ogni anno si susseguono un periodo vegetativo ed uno riproduttivo; le piante vivono parecchi anni (Es. alberi) a cui fa seguito

7 La FIORITURA E linizio della fase riproduttiva. Consiste nella trasformazione delle gemme vegetative in gemme floreali. E determinata dalla lunghezza del fotoperiodo Lorgano sensibile al fotoperiodo è la foglia attraverso il fitocromo Ogni specie risponde ad un determinato fotoperiodo (lunghezza del periodo di luce giornaliero). così si possono distinguere: PIANTE LONGIDIURNE fioriscono quando la lunghezza del fotoperiodo è maggiore di un valore critico che dipende dalla specie PIANTE NEUTRODIURNE fioriscno indipendentemente dalla lunghezza del fotoperiodo PIANTE BREVIDIURNE fioriscono quando la lunghezza del fotoperiodo è maggiore di un valore critico che dipende dalla specie

8 Quando le parti riproduttive del fiore sono mature, gli ormoni inducono lapertura dei petali per consentire lesposizione degli organi riproduttivi agli agenti impollinatori. Avviene la fecondazione. Successivamente altri ormoni provvedono alla caduta dei petali e alla maturazione del frutto È più evidente nei frutti carnosi. Il frutto inizialmente verde e aspro diventa tenero, dolce e colorato gli amidi vengono trasformati in zuccheri La clorofilla viene sostituita da altri pigmenti E una strategia legata alla dispersione zoocora per impedire agli animali di nutrirsi cioè di disperdere il seme prima che sia pronto

9 La SENESCENZA E il processo di invecchiamento della pianta. Coincide con il periodo di dormienza della pianta a metabolismo rallentato indispensabile per affrontare il periodo invernale. Si manifesta con la caduta di frutti e foglie Labscissione E regolata da alcuni ormoni tra i quali lacido abscissico Avviene per la morte di alcune cellule poste alla base del picciolo che formano il cosidetto strato di abscissione. Prima che la foglia cada, gran parte del suo materiale organico viene demolito in composti più semplici, che vengono trasferiti ed immagazzinati. Il cambiamento di colore delle foglie è dovuto alla diminuizione della clorifilla che normalmente maschera gli altri pigmenti (rossi e gialli)


Scaricare ppt "Germinazione Fase vegetativa Fase riproduttiva (fiori e frutti) Senescenza I momenti principali della vita di una pianta sono: Sono fasi determinate in."

Presentazioni simili


Annunci Google