La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Catania, 4 settembre 2003 Mass Tagging D. Benedetti, M. Biasini, L. Fanò Infn e Università degli studi di Perugia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Catania, 4 settembre 2003 Mass Tagging D. Benedetti, M. Biasini, L. Fanò Infn e Università degli studi di Perugia."— Transcript della presentazione:

1 Catania, 4 settembre 2003 Mass Tagging D. Benedetti, M. Biasini, L. Fanò Infn e Università degli studi di Perugia

2 Catania, 4 settembre 2003 Data sample Eventi utilizzati nellanalisi: CMS MC production 2002 ricostruiti con ORCA_6_1_1 Bassa Luminosità Con Pile UpSenza Pile Up uu_50 (GeV) eta< cc_50 (GeV) eta< bb_50 (GeV) eta< Le tracce sono ricostruire con 5 hit

3 Catania, 4 settembre 2003 Parametro dimpatto jet vs vp ip c (B) 500 m S ip = ip La variabile discriminante standard è il parametro dimpatto in tre dimensioni Considero solo le tracce con R<0.4 rispetto alla direzione del jet. Ricostruzione traccia 5 hit Jet in eta < 1.4

4 Catania, 4 settembre 2003 Probabilità di jet Per tutte le tracce con Sip3d > 0 si costruisce la probabilità di jet di essere consistente o no con un vertice primario. 1) 2) 3) -Log( Jet )

5 Catania, 4 settembre 2003 Risultati Probabilità di Jet Efficienza bb contro uu e cc senza pile up bassa lumi Efficienza bb contro uu e cc con pile up bassa lumi 5 7.2% 10% 7.7

6 Catania, 4 settembre 2003 Mass tagging Aggiungere informazioni rispetto alla probabilità di jet calcolata con il parametro dimpatto. Calcolare la massa invariante delle tracce con R< 0.4 rispetto alla direzione del jet Fissato un taglio su massa_c considerare la Sip3d della traccia successiva allultima utilizzata per raggiungere massa_c Se la Sip3d della traccia massa_c +1 è positiva calcolare la probabilità come in eq. 1 e combinarla con la probabiltà di jet Per adesso prodotto tra jet e P traccia massa_c +1

7 Catania, 4 settembre 2003 Variabili di Mass Tagging Sip3d di traccia massa_c +1 -Log(Prob(traccia_c+1)) Combinando linearmente –log jet e -log(Prob(traccia_c+1)) Fissato taglio M c =1 GeV

8 Catania, 4 settembre 2003 Risultati Mass Tagging Efficienza bb contro uu e cc senza pile up bassa lumi Efficienza bb contro uu e cc con pile up bassa lumi M c cut=2. GeV M c cut=1. GeV M c cut=2. GeV Standard Mass tagging 7.2% 6.3% % 9%

9 Catania, 4 settembre 2003 Conclusioni Il metodo utilizzato sembra essere promettente.. Al 50%(30%) di efficienza sui bb si ottiene una reiezione: Pile UpNo Pile Up StandardMass taggStandardMass tagg Reiezione uu 130 (300) 180 (500) 200 (600) 400 (900) Reiezione cc 10 (17) 11 (20) 14 (24) 16 (30)..utilizzando nel calcolo solo il primo jet di ogni evento.

10 Catania, 4 settembre 2003 Sviluppi Futuri Approfondire gli studi in diverse regioni di eta e a differenti energie dei Jet Usare tracce off-line Usare una versione di Orca più recente.. Per i data samples: Per il tool: Studiare differenti modi di combinare le informazioni probabilistiche Usare una rete neurale Costruzione di una classe

11 Catania, 4 settembre 2003 Applicazione al canale ttH Stato finale completamente adronico Divido il campione dei jet del canale tth con una variabile di verità Monte Carlo (tramite matching jet-partone): Ho due campioni b-jet, light jet Primissimo tentativo in un canale complesso… E T (Jet) > 20 GeV (jet) < 2.5 Rec hit = 5 R (track-jet) <0.4 Selezione Jet Selezione Tracce 5.5%


Scaricare ppt "Catania, 4 settembre 2003 Mass Tagging D. Benedetti, M. Biasini, L. Fanò Infn e Università degli studi di Perugia."

Presentazioni simili


Annunci Google