La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quick AdEx Gli indicatori e le tendenze delleconomia e della pubblicità Aprile 2006 Ad esclusivo uso interno Sipra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quick AdEx Gli indicatori e le tendenze delleconomia e della pubblicità Aprile 2006 Ad esclusivo uso interno Sipra."— Transcript della presentazione:

1 Quick AdEx Gli indicatori e le tendenze delleconomia e della pubblicità Aprile 2006 Ad esclusivo uso interno Sipra

2 Gli indicatori macroeconomici LECONOMIA Nota: è disponibile presso MARKETING RESEARCH INFORMATION lOsservatorio macroeconomico trimestrale completo Pil: le ultime previsioni oscillano tra il +1,4% dell Ocse e di Ref e il +1,2% di Prometeia Inflazione: Sotto la spinta dei rincari energetici, negli ultimi mesi è aumentata. A Maggio è cresciuta del +2,2%. Disoccupazione: stabile anche nel quarto trimestre del 2005: 7,7% Clima di fiducia: continua lascesa del clima di fiducia delle imprese che è ai massimi degli ultimi cinque anni. Qualche segnale di miglioramento nel mese di Maggio anche per quello dei consumatori. I consumi Fonte: Isae Clima di fiducia PROMOZIONIPROMOZIONI AUTOMOBILIAUTOMOBILI Fonte: ACNielsenFonte: Anfia CONSUMICONSUMI INFLAZIONEINFLAZIONE Fonte: ACNielsenFonte: ISTAT Largo Consumo: a Marzo giro daffari moderatamente positivo (+1,2%) con volumi in contenuta crescita (+0,9%) e prezzi a +0,3%. Sullanno mobile mercato ancora in negativo (-0,2%) ma sulla strada del pareggio. Sul progressivo si registra invece un dato leggermente positivo (+0,4%) del tutto attribuibile allinflazione. Andamento migliore per il Food (valori a +0,8%) mentre il Drug registra un forte calo di fatturato (-2,3%). Promozioni nella GD: ad Aprile Intensity Index (vendite promozionate rispetto a vendite totali in Iper+Super) in netto aumento: 23,0 (+5,0%) dovuto al Food. Sul progressivo, il dato è 22,0 (-1,2%). Il risultato dellultimo mese fa sì che si restringa la forbice tra la pressione del non-Food, scesa a 24,9 (+0,7), e del Food che ferma lindice a quota 21,8%, che adesso rappresenta un calo molto meno evidente (-1,6%). Automobili: a Maggio +49,5%, ma il confronto si fa con lomologo mese del 2005 in cui ci fu il lungo sciopero delle bisarche che ostacolò la regolare fornitura di autoveicoli ai concessionari. Il dato progressivo si attesta sul +12,5%. La quota Fiat si conferma a 30,8% rispetto al 28,1 del Aprile 2006 Previsioni per lanno 2006

3 largo consumo auto telecomun. finanza pharma altri settori ,5% TOTALE MERCATO Gen-Apr 06 vs Gen-Apr 05 Num. Aziende: +9,7% Inv.to Medio: -5,7% Comm.le Naz.le: +3,5% I MEZZII SETTORI dato consolidatodato mensile LANDAMENTO MENSILE IL MERCATO PUBBLICITARIO Scostamenti % mensili 1,1% Aziende nuove: Aziende che investono con la concessionaria nel mese considerato ma non investivano nei 13 mesi precedenti. Aziende stabili: aziende che investono sulla concessionaria nel mese considerato e investivano anche nei 13 mesi precedenti. Aprile 2006 tv quotidiani periodici radio affissioni cinema internet 239 aziende Inv. Medio in Sipra: 576 (mila) Inv. Medio in Sipra: 239 (mila) I CLIENTI SIPRA stabili nuove 450 aziende 397 stabili 53 nuove Inv. Medio in Publitalia: 680 (mila) Inv. Medio in Publitalia: 241 (mila) I CLIENTI PUBLITALIA Mercato: Il valore della spesa pubblicitaria nel primo quadrimestre del 2006 ammonta a oltre milioni con una variazione del 3,5% sul periodo corrispondente del Il confronto mensile di aprile 2006 su aprile 2005 registra un aumento dell 1,1%. Televisione: archivia il mese di aprile 2006 con un calo del -3,1% sul marzo 2005 e con una variazione media sui 4 mesi del 1%. Sul cumulato meglio Rai (+2,4%) di Mediaset (+0,1%). Altri mezzi: La Stampa registra una crescita del +7,7% mese su mese e del +6,6% sui primi 4 mesi dellanno. Sul cumulato la Radio continua il trend positivo con una crescita del +13,1%; la variazione delle Affissioni è del +5,8% mentre il Cinema perde il 16%. Sempre in fortissima crescita Internet che chiude il quadrimestre con investimenti pari a 52,1 milioni e una crescita del +45,8%. Settori:; Si segnala in particolare il +23,2% di Tempo Libero, il +17,2% di Tlc, il +12,5% di Finanza/Assicurazioni, il +11,1% di Distribuzione e il +6,8% di Bevande/Alcoolici.

4 Clima di fiducia dei consumatori: Secondo la definizione dellISAE è lindicatore del clima di fiducia valuta lottimismo/pessimismo del consumatore sulla base della media di nove indicatori semplici ottenuti come saldi ponderati delle risposte inerenti le situazioni economiche generale e personale (passate e future), la tendenza della disoccupazione, la possibilità e convenienza del risparmio, la valutazione del mercato dei beni durevoli, il bilancio finanziario della famiglia Clima di fiducia delle imprese: Secondo la definizione dellISAE è lindicatore del clima di fiducia valuta lottimismo/pessimismo degli imprenditori sulla base della media di tre indicatori semplici ottenuti come saldi ponderati delle risposte inerenti giudizi sul livello degli ordini totali, aspettative a breve termine della produzione e livello delle scorte. GLOSSARIO Aprile 2006


Scaricare ppt "Quick AdEx Gli indicatori e le tendenze delleconomia e della pubblicità Aprile 2006 Ad esclusivo uso interno Sipra."

Presentazioni simili


Annunci Google